Filippo è ancora con noi

di Achille Lucio Gaspari*

Filippo Pollice nacque a Gamberale, un piccolo paese di montagna della provincia di Chieti, 89 anni fa. Apprese dalla sua famiglia quelle virtù di dedizione, impegno, coraggio, determinazione e amore per il prossimo che fanno rispettabile ogni uomo e che sono fondamentali per chi esercita la professione di medico. E Filippo è stato un grande medico; ha iniziato dalla gavetta facendo il medico condotto nel suo paese natale e successivamente si è specializzato in psichiatria ben prima dell’avvento della legge Basaglia. Con la sua peculiare sensibilità ha compreso e praticato in anticipo quella rivoluzione copernicana che fa del paziente psichiatrico un fratello bisognoso tanto di cure ,quanto di vicinanza e di affetto. Il suo ruolo come psichiatra è stato rilevante; ha guidato l’assistenza a questi pazienti nella Asl di Chieti in modo ammirabile e ha contribuito a formare molti giovani psichiatri.

Queste innate virtù gli hanno consentito di esplicare il suo ruolo di amministratore e di politico in modo tale da portare a termine importanti realizzazioni assai utili alla comunità dei suoi concittadini. Questa capacità di entrare in profonda sintonia con le persone ne ha fatto un amico prezioso . Tantissimi ricordi mi legano a lui. E’ stato uno degli amici più affettuosi per tutta la mia famiglia. Non faceva distinzione fra me, quando ero un giovane medico, e mio padre quando ricopriva ruoli politici rilevanti e quando Remo Gaspari ha lasciato la politica attiva ,il suo affetto è aumentato e i segni della sua amicizia si sono moltiplicati.

Chi dicesse che Filippo Pollice è scomparso la sera del 21 ottobre 2022 direbbe una grande sciocchezza. Filippo è vivo nei nostri cuori e lo sarà per sempre.

*Professore Ordinario Emerito, Direttore Sezione Clinica Chirurgica, Facoltà di Medicina e Chirurgia
Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Vertenza Abruzzo. Clemente, Principe di Metternich, l’autonomia, i corsi e ricorsi storici.

di Angelo Orlando* Clemente, Principe di Metternich, l’autonomia, i corsi e ricorsi storici. Buonasera. Sono Clemente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *