Aumenta l’indice del clima di fiducia dei consumatori da 116,1 a 116,6

A ottobre 2018 si stima un aumento dell’indice del clima di fiducia dei consumatori da 116,1 a 116,6; l’indice composito del clima di fiducia delle imprese subisce invece un’ulteriore flessione, la terza consecutiva, passando da 103,6 a 102,6. Lo ha comunicato l’Istat. Segnali eterogenei provengono dalle componenti del clima di fiducia dei consumatori: si rileva un aumento solo per il clima futuro (da 120,3 a 121,5), mentre quello corrente diminuisce da 114,1 a 112,5, la componente economica resta sostanzialmente stabile (da 137,8 a 137,7) e il clima personale torna a diminuire da 109,3 a 108,7. “A ottobre 2018, il miglioramento del clima di fiducia dei consumatori – è il commento dell’Istituto – deriva in particolare da una valutazione positiva della situazione familiare e da prospettive favorevoli sia sulla famiglia sia sulla disoccupazione, mentre peggiorano il giudizio e, in misura più contenuta, le attese sulla situazione economica del Paese. Per le imprese, l’indice di fiducia conferma una tendenza negativa e uno scenario di incertezza”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sondaggio, i turisti lasciano l’aria condizionata accesa in hotel tutto il giorno

Il motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it, in un recente sondaggio ha rilevato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.