Economia, i Ceo italiani pronti ad affrontare il rallentamento secondo EY

A livello mondiale l’economia sembra indirizzata a un globale rallentamento, ma le aziende sembrano pronte ad affrontare la congiuntura. A dirlo l’EY CEO Outlook Pulse, indagine che ha registrato le opinioni di oltre 1.200 capi d’azienda in tutto il mondo sull’attuale contesto economico mondiale. Guardando al contesto italiano, i principali rischi secondo i ceo del Belpaese sono l’incremento delle tensioni geopolitiche (40%), l’impatto del cambiamento climatico e le implicazioni normative attorno ai temi della sostenibilità (38%), le incertezze in termini di politiche monetarie e di costo del denaro (36%). A spingere verso cambiamenti strategici non sono più le preoccupazioni legate a pandemia o guerra, ma le politiche commerciali e di investimento.

Più in generale secondo l’indagine i Ceo hanno mostrato preoccupazione per le prospettive dell’economia globale e del loro settore, ma il 98% ha dichiarato di aver già avviato programmi di trasformazione per adattarsi ai mutamenti portati dallo scenario attuale, con il 44% che punta sulla riorganizzazione delle supply chain e il 42% sul riconfigurare le strategie di investimento.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pnrr, Italia prima in Ue per numero di target raggiunti

L’Italia è il Paese che ha centrato il numero più alto di traguardi e obiettivi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *