Quasi 1 società europea su 10 è in crisi e necessita di un turnaround aziendale

Quasi 1 società europea su 10 è in crisi e necessita di un turnaround aziendale, mentre in Italia il rapporto è 1 su 8. Ecco quanto emerge dal nuovo report della società di consulenza globale Alvarez & Marsal, Distress Alert (ADA), che valuta le performance finanziarie e la solidità di bilancio di oltre 4.400società in Europa.Secondo il report, una società europea su dieci è in difficoltà e necessita di un turnaround, un dato in aumento di 0,5 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Si prevede che questa cifra aumenti con il deterioramento delle performance, in particolare tra le imprese con un elevato livello di indebitamento. La ricerca, inoltre, mostra che il 20% delle imprese esaminate ha un bilancio fragile, un numero in leggero aumento rispetto all’anno precedente, il che è motivo di preoccupazione per la tenuta finanziaria in un momento in cui le scadenze dei prestiti incombono. Sebbene le sofferenze aziendali siano in costante aumento negli ultimi anni a livello generale a causa delle difficoltà causate dalla pandemia prima e dalla recessione macroeconomica poi, ci sono tuttavia significative differenze nelle performance all’interno dei diversi settori. I settori dei consumi (esclusi moda e alimentare)della sanità e dell’industria manifatturiera hanno registrato i maggiori aumenti del livello di sofferenza nel 2022 rispetto al 2021.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Banca Dati Strutture Ricettive, anche l’Abruzzo partecipa alla fase sperimentale

Da oggi, dopo Puglia e Veneto, anche l’Abruzzo partecipa alla fase sperimentale della Banca Dati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *