Bianchi: la scuola è il motore della ripresa

“Noi oggi stiamo lavorando con grandissima attenzione ad un Patto per la scuola, per riporre la scuola al centro di questo Paese insieme alle forze sociali, ai sindacati. Non perché dobbiamo immaginare che i problemi della scuola si risolvano semplicemente in fase negoziale, ma perché immaginiamo sia necessario richiamare tutti a questo impegno collettivo per riporre la scuola al centro del Paese, al centro del suo sviluppo al centro della sua crescita”. Così il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, intervenendo al convegno on line “Con i giovani protagonisti nella storia per la ripartenza”, promosso dalla Diocesi di Teramo-Atri sugli adolescenti e il patto educativo globale proposto da papa Francesco. “Ma abbiamo anche l’idea e l’abbiamo scritto chiaramente nel Recovery Plan, nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, che la scuola è il motore. E il motore deve avere ben chiaro dove andare. Ecco, il Patto che stiamo scrivendo con le forze sociali è questo, un Patto di impegno reciproco per cogliere l’idea di un Paese che ritrova nella sua scuola il motore dello sviluppo. Questo è assolutamente fondante”, ha concluso Bianchi

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio regionale il 31 gennaio a Pescara

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo è convocato nell’aula consiliare del Comune di Pescara per martedì 31 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *