Consiglio regionale, nessuna impugnativa dal Consiglio dei ministri

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Roberto Calderoli, ha esaminato 37 leggi regionali e non ha impugnato nessuna norma approvata dal Consiglio regionale dell’Abruzzo lo scorso dicembre. Il Governo ha esaminato le seguenti leggi: “Rendiconto generale per l’esercizio 2021”; “assestamento al Bilancio di Previsione 2022-2024”; “norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali da affezione”. Sono stati inoltre riconosciuti legittimi i debiti fuori bilancio: “Pagamento perizie di stima in favore dell’Agenzia delle Entrate”; “l’implementazione del progetto SHERPA – SHaredknowledge for Energy renovation in buildings by Public Administrations, finanziato con i fondi del Programma Interreg MED 2014- 2020″; “compenso Edison Energia Spa per la fornitura di energia elettrica per la sede di Caramanico Terme (PE) della Regione Abruzzo”; “versamento in favore Aqualife per Hosting e manutenzione portale e software Aqualife- Annualità 2019-20″; “realizzazione dello Skate Park nella Città di Pescara”; “riqualificazione del circolo tennis Peppe Verna a L’Aquila”;  “completamento struttura sportiva comunale nel comune di Capitignano”; “acquisizione di beni e servizi Annualità 2022. Dipartimento Risorse (DPB)”; “spese sostenute per le procedure espropriative o di occupazione d’urgenza per opere di pubblica utilità”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Giunta regionale, prima seduta informale ma resta il nodo sottosegretario

“Oggi abbiamo avuto la prima seduta informale della nuova Giunta regionale. È stato un momento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *