De Micheli: Non solo ricostruzione materiale, ma anche rinascita comunità

“E’ un incarico importante e gravoso, lo affrontero’ con umilta’ e determinazione. Non mi occupero’ solo della ricostruzione materiale delle zone colpite dal sisma, ma anche della rinascita civile e sociale delle comunita’”. Sono le prime parole di Paola De Micheli, nominata dal Consiglio dei Ministri che si e’ riunito nella mattinata dell’8 settembre, nuova Commissaria straordinaria del Governo ai fini della ricostruzione nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a partire dal 24 agosto 2016. L’incarico diventera’ operativo il 10 settembre. “Sono onorata del ruolo che il Governo ha deciso di assegnarmi – afferma Paola De Micheli – e consapevole che partiamo con un’impostazione legislativa poderosa e realizzata in tempi assai rapidi grazie all’azione dell’esecutivo Renzi e di quello Gentiloni. Credo che l’intervento nei territori colpiti dal sisma passi non solo dalla ricostruzione materiale e urgente delle case, delle attivita’ produttive, delle scuole e degli altri edifici pubblici, ma anche dalla rinascita delle prospettive di vita e di lavoro delle comunita’ e delle popolazioni”. “Ricostruire sara’ un impegno – prosegue l’ex Sottosegretario all’Economia – che mi vedra’ per tanto tempo sulle zone del terremoto e credo che i piacentini, con la loro generosita’ e intelligenza, sapranno aiutarmi e sostenermi”. “Cerchero’ di tenere fuori il tema della ricostruzione – conclude – dalle vicende elettorali, perche’ aiutare la ripresa delle zone colpite dal sisma e’ un patrimonio di tutti e non solo delle istituzioni e di coloro che sono coinvolti in prima persona”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola dell’infanzia, 19 milioni per il Piano triennale

Via libera della Giunta regionale al Piano triennale di istruzione e educazione per i bambini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *