Di Maio: vedo grande fiducia da parte degli abruzzesi

“Agli abruzzesi dico che hanno l’occasione di votare Sara Marcozzi presidente e cominciare a tagliare nel bilancio della Regione tutto quello che non serve e investirlo dove serve, nei servizi essenziali. Lo abbiamo fatto a livello nazionale, dove abbiamo tagliato mezzo miliardo di euro di spesa militare inutile, abbiamo tagliato i vitalizi, le pensioni d’oro, stiamo per tagliare gli stipendi dei parlamentari, abbiamo tagliato oltre un miliardo di sprechi della pubblica amministrazione, abbiamo aumentato le tasse su banche, assicurazioni e gioco d’azzardo e con quei soldi abbiamo fatto quota 100, pensioni minime piu’ alte e reddito di cittadinanza”. Cosi’ il leader del Movimento cinque stelle Luigi Di Maio, all’Aquila per visitare il Centro servizi per anziani del Comune (ex Onpi) al quale i grillini hanno consegnato circa 8mila euro provento di risparmi della campagna elettorale delle politiche del 4 marzo scorso. Per il vice premier, si e’ trattato dell’ultima tappa di un tour abruzzese che ieri lo aveva portato a Pescara e che, seppur a distanza, si e’ incrociato con Matteo Salvini, che ha girato la regione per sostenere il centrodestra e la Lega, con il candidato governatore Marco Marsilio. “Vedo una grande fiducia da parte degli abruzzesi, – ha aggiunto – che non e’ mai mancata in questi anni al Movimento cinque stelle. Le elezioni regionali sono delle elezioni in cui si decide il futuro della sanita’, dei trasporti, degli investimenti, dei servizi pubblici, molte delle competenze regionali il governo le puo’ toccare solo da lontano, di striscio, quindi abbiamo bisogno, ad esempio, di metter mani sulla sanita’ e cominciare a rilanciarla perche’ e’ una competenza quasi esclusivamente regionale”.

 “Finché non sarà completata definitivamente, la ricostruzione sarà sempre una questione nazionale”. Così il vice premier Luigi Di Maio, leader del Movimento Cinquestelle, oggi all’Aquila per visitare il Centro servizi per anziani del Comune (ex Onpi), accompagnato dal consigliere regionale uscente Sara Marcozzi, candidata alla presidenza della Regione alle elezioni del prossimo 10 febbraio. Nella struttura Di Maio è stato raggiunto dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che nello scorso novembre gli aveva consegnato, durante un’altra sua visita in città, un dossier con alcune delle vertenze occupazionali più calde, tra cui quella Intecs e Ecare. Il primo cittadino oggi ha detto che quel dossier “adesso lo dobbiamo integrare con i fondi per il riequilibrio del bilancio comunale, con la questione tasse e con la nomina del titolare dell’ufficio speciale”. “Le stiamo seguendo una ad una con le strutture dei ministeri – ha chiarito – Alcune le affronteremo con più velocità, altre avranno bisogno di più approfondimento”. Parlando delle vertenze, il vice premier ha detto: “Siamo su tutti i dossier e uno ad uno cercheremo di aiutare le persone che rischiano di perdere il posto di lavoro, ma se non facciamo investimenti in questa regione sarà difficile creare nuove occasioni di impresa e di lavoro, è per questo che le elezioni regionali sono importanti”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ricostruzione, vertice Legnini – Unioncamere

Il punto sugli interventi attuati a favore delle imprese dei territori colpiti dal terremoto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *