D’Incecco: “300 mila euro per il settore sociale”

“La ripartenza post pandemia passa anche per il rifinanziamento dell’art.4 legge regionale 95/1999 recante ‘contributi ad alcune associazioni con scopi sociali o sanitari per disabili’ per somma pari a 300mila euro. Un lavoro prezioso e silenzioso da parte delle associazioni di volontariato, nell’ambito del settore sociale e socio sanitario, che si occupano dell’integrazione sociale e di interventi che integrano  cure sanitarie di persone disabili”. Lo dichiara Vincenzo D’Incecco, capogruppo della Lega Salvini Premier in Consiglio regionale, che aggiunge: “Una boccata di ossigeno per le oltre venti associazioni che operano sul territorio regionale grazie al sostegno della Regione Abruzzo, nella persona di Pietro Quaresimale, assessore al ramo, che tanto si è speso per mantenere la parola data anche se con qualche ritardo imputabile allo tsunami pandemico. Infine, ringrazio i colleghi delle Opposizioni per il lavoro sinergico che ha consentito questo provvedimento“ conclude D’Incecco.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Renzi a Pescara: il presidente del Consiglio è solido e saldo

”D’Alema, Speranza e Bersani dovevano dire subito che sono una vergogna le parole di Travaglio, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *