Fondi Ue, Fratelli d’Italia difende Marsilio

“La politica portata avanti dal Pd nei 5 anni di governo D’Alfonso ha messo in crisi l’Abruzzo, costringendo il presidente Marsilio a lavorare duramente per riconquistare credibilita’ in Europa. Questo e’ un dato di fatto incontrovertibile, nonostante i maldestri tentativi di taluni sapientini, esponenti del Pd e del Movimento 5 Stelle, di mascherare, ancora una volta, la realta’”. Lo affermano il coordinamento regionale di Fratelli d’Italia e il capogruppo in Consiglio regionale, Guerino Testa, a proposito della questione dei fondi europei. “La nostra regione – affermano – e’ partita con un forte handicap proprio per colpa di Paolucci & co. che oggi vorrebbero, per l’appunto, scaricare le loro responsabilita’ imputandole all’amministrazione Marsilio. Un classico di chi ‘attacca per non essere attaccato’. Ma la verita’ e’ un’altra: siamo partiti ultimi a causa della loro incapacita’ di gestire i fondi europei ed oggi, grazie all’impegno degli uffici competenti e all’indirizzo politico tracciato dall’attuale Giunta regionale, si sta riuscendo anche a tappare le loro falle per evitare di affondare”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Di Girolamo (M5S): ferrovia veloce Pescara-Roma sarà opera utile nel rispetto del territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *