Lanciano, un milione di danni per il nubifragio

 Dopo i danni provocati a Lanciano dal nubifragio di ieri sera – stimati in un milione di euro, tra pubblico e privato – il sindaco Mario Pupillo, su proposta della funzione tecnica di Protezione Civile del Comune, ingegner Fausto Boccabella, ha attivato il Centro operativo comunale (Coc) per l’eccezionale evento meteorologico. Sono state attivate tre funzioni del Coc: tecnica, viabilità, volontariato. Da lunedì si procederà alla valutazione dei danni per rappresentare al presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso la necessità di richiedere alla Presidenza del Consiglio dei ministri la dichiarazione dello stato di emergenza. Il violento acquazzone ha sollevato auto nei vicoli del centro storico e imprigionato vetture nei sottopassi. Allagati abitazioni e negozi, alcuni dei quali oggi chiusi. “Non registriamo danni a edifici pubblici e scuole – dice il vicesindaco Giacinto Verna, con delega ai Lavori Pubblici, ma pesanti danni alla viabilità con asfalto divelti e smottamenti”. Danni anche alla rete fognaria e idrica. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pnrr, finanziamenti per oltre 5 mln di euro per le proposte dell’Ambito Sociale ADS 11 Frentano

Sono state ammesse a finanziamento tutte le proposte di intervento, per oltre 5 mln di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.