Progetto Erasmus+ contro la violenza sulle donne

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha ospitato una delegazione di cittadini provenienti da Polonia e Lituania, in occasione di un progetto transnazionale dedicato al tema della violenza sulle donne. Il gruppo, composto da 18 persone, in prevalenza donne, partecipa ad una iniziativa, promossa dal programma europeo Erasmus+, che in Abruzzo vede capofila la società cooperativa di Atri, “L’Elefante” ed è condiviso con l’amministrazione comunale distrettuale di Sirvintos (Lituania) e con l’associazione “Active Woman” (Polonia). Il progetto “L’elefante bianco: strategie di intervento con l’autore della violenza”, mira a sviluppare e condividere metodologie di intervento per combattere e prevenire la violenza domestica e di genere, coinvolgendo, in particolare, gli uomini autori di violenza o potenziali. L’incontro di questo pomeriggio è stato introdotto dai saluti degli assessori regionali alla sanità, Nicoletta Verì, e all’istruzione e politiche sociali, Pietro Quaresimale. E’ intervenuta, inoltre, la presidente della Commissione Pari Opportunità di Regione Abruzzo, Maria Franca D’Agostino. La delegazione resterà in Italia fino al 7 ottobre, successivamente sarà il gruppo di lavoro italiano a spostarsi all’estero per completare il ciclo di incontri previsti dal progetto Erasmus+.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Caro pedaggi e messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25, protesta dei sindaci al Ministero

Una delegazione dei 117 sindaci e amministratori di Abruzzo e Lazio ha manifestato nel piazzale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *