Abruzzo, decisa la didattica a distanza (Dad) al cento per cento alle scuole superiori

“Sospensione delle attivita’ scolastiche secondarie di secondo grado in presenza, rimettendo in capo alle Autorita’ Scolastiche la rimodulazione delle stesse, con ricorso alla didattica digitale a distanza”.
Lo prevede un’ordinanza firmata dal governatore dell’Abruzzo, Marco Marsilio, che impone modalita’ a distanza anche per le “attivita’ di formazione delle universita’”. Per quanto riguarda le scuole superiori, il provvedimento dispone che “la didattica in presenza continui ad essere effettuata a vantaggio degli alunni a vario titolo portatori di disabilita’” o “in ragione di riconosciuta condizione di necessita’”. Le misure in questione sono valide dal 28 ottobre “sino al termine di vigenza del Dpcm del 24 ottobre”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tredicesime mensilità più ‘leggere’ nel 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *