Banche, sono 119 i Comuni in Abruzzo serviti da sportelli fisici

Alla fine del 2023 le banche presenti in Abruzzo con propri sportelli erano 35, una in meno rispetto all’anno precedente e il numero di quelle con sede amministrativa in regione, tutte operanti nel settore del credito cooperativo, è rimasto invariato a sette unità.

A fornire i dati è il rapporto annuale della Banca d’Italia sull’economia dell’Abruzzo, che mette in evidenza come il ridimensionamento della rete territoriale delle banche prosegua in regione. Alla fine del 2023 si contavano 407 sportelli dai 429 dell’anno precedente con una contrazione del 5,1%, maggiore della media italiana.

I comuni serviti da sportelli bancari fisici, osserva il rapporto redatto dalla Sede regionale dell’Aquila, sono 119 rispetto ai 126 comuni del 2022. La riduzione della presenza delle banche sul territorio si è accompagnata a un’ulteriore crescita della diffusione nell’utilizzo dei canali digitali da parte della clientela bancaria: nel 2023 il 54,1% della popolazione abruzzese aveva sottoscritto contratti di home banking e la quota dei bonifici disposti tramite strumenti online è stata dell’86% (rispettivamente 51,5 e 84,5 per cento nel 2022). L’utilizzo via internet dei servizi bancari, aggiunge il rapporto della Banca d’Italia, rimane tuttavia inferiore a quello medio nazionale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Riaperta la galleria San Silvestro a Francavilla sulla tangenziale

Riapre oggi dopo quasi otto mesi la galleria San Silvestro che si trova sulla statale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *