Coronavirus, gli aggiornamenti sulla situazione in Abruzzo

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3226 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 5 nuovi casi su un totale di 1377 (0.3 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (23 maggio) i positivi erano stati 2 su 1987 tamponi analizzati (0.1 per cento).

149 pazienti (-7 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (12 in provincia dell’Aquila, 65 in provincia di Chieti, 62 in provincia di Pescara e 10 in provincia di Teramo), 3 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (0 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 940 (-68 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 270 in provincia di Chieti, 564 in provincia di Pescara e 87 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 398 pazienti deceduti (+4 rispetto a ieri). I nuovi decessi (alcuni dei quali potrebbero essere avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 89enne di Scafa, un 91enne di Pescara, un 63enne di Cappelle sul Tavo e un 81enne di Civitaquana; 1736 dimessi/guariti (+77 rispetto a ieri, di cui 208 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1528 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1092, con una diminuzione di 76 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 66486 test, di cui 59978 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 818 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1512 alla Asl di Pescara e 650 alla Asl di Teramo.

I 5 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 1 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 4 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

Il diario dell’emergenza

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3221 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 2 nuovi casi su un totale di 1987 tamponi analizzati (0.1 per cento). 

*Il conteggio risulta inferiore di una unità, in quanto nel corso della rielaborazione periodica dei dati, è emerso che nei giorni scorsi un caso era stato caricato nel sistema due volte.

Nella giornata di ieri (22 maggio) i positivi erano stati 8 su 1255 tamponi analizzati (0.6 per cento).

PER RAGIONI TECNICHE OGGI NON SONO DISPONIBILI I DATI AGGIORNATI DELLA ASL DI PESCARA RELATIVI A RICOVERI, DECESSI E GUARITI.

156 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (12 in provincia dell’Aquila, 65 in provincia di Chieti, 68 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo), 4 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (0 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1008 (-10 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 343 in provincia di Chieti, 560 in provincia di Pescara e 86 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 394 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 1659 dimessi/guariti (+12 rispetto a ieri, di cui 212 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1447 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1168, con una diminuzione di 11 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 65290 test, di cui 58630 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 817 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1508 alla Asl di Pescara e 650 alla Asl di Teramo.

I 2 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 1 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

 

***************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3220 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 nuovi casi su un totale di 1255 tamponi analizzati (0.6 per cento). Nella giornata di ieri (21 maggio) i positivi erano stati 7 su 1313 tamponi analizzati (0.5 per cento).

157 pazienti (-18 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (12 in provincia dell’Aquila, 66 in provincia di Chieti, 68 in provincia di Pescara e 11 in provincia di Teramo), 4 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (0 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1018 (-74 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 352 in provincia di Chieti, 560 in provincia di Pescara e 87 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 394 pazienti deceduti (+3 rispetto a ieri). I nuovi decessi (alcuni dei quali potrebbero essere avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 86enne di Pescara, un 90enne di Ortona e un 64enne di San Salvo (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1647 dimessi/guariti (+98 rispetto a ieri, di cui 217 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1430 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1179, con una diminuzione di 93 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 63956 test, di cui 56656sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 818 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1509 alla Asl di Pescara e 647 alla Asl di Teramo.

Gli 8 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 2 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 5 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

 

 

*********************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3212 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 7 nuovi casi su un totale di 1313 tamponi analizzati (0.5 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (20 maggio) i positivi erano stati 8 su 829 tamponi analizzati (0.9 per cento).

175 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (14 in provincia dell’Aquila, 72 in provincia di Chieti, 77 in provincia di Pescara e 12 in provincia di Teramo), 5 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1092 (-34 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 414 in provincia di Chieti, 562 in provincia di Pescara e 97 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 391 pazienti deceduti (+2 rispetto a ieri). I nuovi decessi (alcuni dei quali potrebbero essere avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 98enne di Chieti e un 81enne di cui non è pervenuta la residenza (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1549 dimessi/guariti (+50 rispetto a ieri, di cui 212 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1337 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1272, con una diminuzione di 45 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 62161 test, di cui 55439 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 814 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1506 alla Asl di Pescara e 646 alla Asl di Teramo.

I 7 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 0 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 7 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

 

*****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3205 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 nuovi casi su un totale di 829 tamponi analizzati (0.9 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (19 maggio) i positivi erano stati 4 su 1718 tamponi analizzati (0.2 per cento).

185 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (18 in provincia dell’Aquila, 76 in provincia di Chieti, 78 in provincia di Pescara e 13 in provincia di Teramo), 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1126 (-69 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 418 in provincia di Chieti, 593 in provincia di Pescara e 96 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 389 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 1499 dimessi/guariti (+80 rispetto a ieri, di cui 212 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1287 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1317, con una diminuzione di 72 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 61123 test, di cui 54160 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 813 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1497 alla Asl di Pescara e 649 alla Asl di Teramo.

Gli 8 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 2 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 6 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

 

 

*************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3197 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 4 nuovi casi su un totale di 1718 tamponi analizzati (0.2 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (18 maggio) i positivi erano stati 7 su 1260 tamponi analizzati (0.5 per cento).

188 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (18 in provincia dell’Aquila, 77 in provincia di Chieti, 81 in provincia di Pescara e 12 in provincia di Teramo), 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1195 (-21 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 449 in provincia di Chieti, 629 in provincia di Pescara e 98 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 389 pazienti deceduti (+1 rispetto a ieri): il nuovo decesso riguarda una 85enne di Montesilvano (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1419 dimessi/guariti (+27 rispetto a ieri, di cui 232 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1187 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1389, con una diminuzione di 24 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 58945 test, di cui 53363 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 811 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1491 alla Asl di Pescara e 649 alla Asl di Teramo.

I 4 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 0 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 4 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

 

*****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3193 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 7 nuovi casi su un totale di 1260 tamponi analizzati 7 (0.5 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (17 maggio) i positivi erano stati 8 su 1332 tamponi analizzati (0.6 per cento).

191 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (18 in provincia dell’Aquila, 79 in provincia di Chieti, 81 in provincia di Pescara e 13 in provincia di Teramo), 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1216 (-7 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (19 in provincia dell’Aquila, 452 in provincia di Chieti, 647 in provincia di Pescara e 98 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 388 pazienti deceduti (+3 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 88enne di Pescara, una 78enne di Pratola Peligna e un 70enne di Montesilvano (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1392 dimessi/guariti (+13 rispetto a ieri, di cui 228 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1164 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1413, con una diminuzione di 9 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 57897 test, di cui 51690 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 811 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1487 alla Asl di Pescara e 649 alla Asl di Teramo.

I 7 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 6 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 0 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità. 

********************

 

 

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3186 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila. Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 nuovi casi su un totale di 1332 tamponi analizzati (0.6 per cento). Nella giornata di ieri (16 maggio) i positivi erano stati 30 su 1422 tamponi analizzati (2.1 per cento). 193 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (18 in provincia dell’Aquila, 81 in provincia di Chieti, 81 in provincia di Pescara e 13 in provincia di Teramo), 6 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1223 (+2 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (21 in provincia dell’Aquila, 446 in provincia di Chieti, 658 in provincia di Pescara e 98 in provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 385 pazienti deceduti (+2 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 96enne di Pescara e una 79enne di Alba Adriatica (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1379 dimessi/guariti (+7 rispetto a ieri, di cui 231 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1148 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1422, con una diminuzione di 1 unità rispetto a ieri. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 57217 test, di cui 50453 sono risultati negativi. La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso. Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 804 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1488 alla Asl di Pescara e 648 alla Asl di Teramo. Gli 8 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 2 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 5 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo. Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

*******************

 

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3178 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 30 nuovi casi su un totale di 1422 tamponi analizzati (2.1 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri i positivi erano stati 12 su 1254 tamponi analizzati (0.9 per cento).

195 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (20 in provincia dell’Aquila, 77 in provincia di Chieti, 81 in provincia di Pescara e 17 in provincia di Teramo), 7 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 3 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1221 (-22 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (23 in provincia dell’Aquila, 449 in provincia di Chieti, 654 in provincia di Pescara e 95 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 383 pazienti deceduti (+2 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 96enne di Pescara e un 89enne di Torino di Sangro (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1372 dimessi/guariti (+59 rispetto a ieri, di cui 230 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1142 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1423, con una diminuzione di 31 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 55672 test, di cui 49163 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 802 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1483 alla Asl di Pescara e 647 alla Asl di Teramo.

I 30 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 19 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 9 alla Asl di Pescara e 2 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

*******************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3148 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti. Rispetto a ieri si registra un aumento di 12 casi su un totale di 1254 tamponi analizzati (0.9 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (14 maggio) i positivi erano stati 9 su 1310 tamponi analizzati (0.7 per cento). 205 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (24 in provincia dell’Aquila, 74 in provincia di Chieti, 89 in provincia di Pescara e 18 in provincia di Teramo), 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 3 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1243 (-18 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (31 in provincia dell’Aquila, 467 in provincia di Chieti, 646 in provincia di Pescara e 99 in provincia di Teramo). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 381 pazienti deceduti (+2 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 86enne di Pescara e una 82enne di Villavallelonga (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1313 dimessi/guariti (+38 rispetto a ieri, di cui 226 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1087 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1454, con una diminuzione di 28 unità rispetto a ieri. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 54028 test, di cui 47823 sono risultati negativi. La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso. Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 783 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1474 alla Asl di Pescara e 645 alla Asl di Teramo. I 12 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 5 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 7 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo. Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

*****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3136 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 9 casi su un totale di 1310 tamponi analizzati (0.7 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (13 maggio) i positivi erano stati 12 su 1130 tamponi analizzati (1 per cento).

215 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (26 in provincia dell’Aquila, 80 in provincia di Chieti, 88 in provincia di Pescara e 21 in provincia di Teramo), 6 (- 1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (1 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 3 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1261 (-7 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (31 in provincia dell’Aquila, 464 in provincia di Chieti, 664 in provincia di Pescara e 102 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 379 pazienti deceduti (+4 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 75enne di Manoppello e 3 residenti a Pescara: una 83enne, un 94enne e un 87enne (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1275 dimessi/guariti (+12 rispetto a ieri, di cui 226 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 1049 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1482, con una diminuzione di 7 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 52860 test, di cui 46602 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 778 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1467 alla Asl di Pescara e 645 alla Asl di Teramo.

I 9 casi di oggi si riferiscono 2 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 0 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 7 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

 

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

*****************************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3115 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 casi su un totale di 1080 tamponi analizzati (0.7 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (11 maggio) i positivi erano stati 4 su 499 tamponi analizzati (0.8 per cento).

222 pazienti (-9 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (27 in provincia dell’Aquila, 82 in provincia di Chieti, 90 in provincia di Pescara e 23 in provincia di Teramo), 8 (- 1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1318 (-51 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (38 in provincia dell’Aquila, 469 in provincia di Chieti, 691 in provincia di Pescara e 120 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 370 pazienti deceduti (+4 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 22enne di Roccamorice e 3 residenti a Pescara: un 75enne, una 84enne e una 80enne (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1197 dimessi/guariti (+65 rispetto a ieri, di cui 221 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 976 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1548, con una diminuzione di 61 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 50295 test, di cui 44266 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 244 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 778 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1448 alla Asl di Pescara e 645 alla Asl di Teramo.

Gli 8 casi di oggi si riferiscono 1 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 5 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1 alla Asl di Pescara e 1 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

*****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3107 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 4 casi su un totale di 499 tamponi analizzati (0.8 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (10 maggio) i positivi erano stati 17 su un totale di 1294 tamponi analizzati (1.3 per cento).

231 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (28 in provincia dell’Aquila, 86 in provincia di Chieti, 92 in provincia di Pescara e 25 in provincia di Teramo), 9 (- 1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 0 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1369 (-59 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (43 in provincia dell’Aquila, 478 in provincia di Chieti, 724 in provincia di Pescara e 124 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 366 pazienti deceduti (+7 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 91enne di Pescara, un 78enne di Pianella, un 83enne di Civitaquana, un 86enne di Rosciano, un 65enne di Tortoreto, una 79enne di Ortona e una 82enne di Torrebruna (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1132 dimessi/guariti (+59 rispetto a ieri, di cui 226 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 906 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1609, con una diminuzione di 62 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 48903 test, di cui 43221 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 772 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1448 alla Asl di Pescara e 644 alla Asl di Teramo.

I 4 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 0 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 4 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

*************************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3103 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 17 casi su un totale di 1294 tamponi analizzati (1.3 per cento). Nella giornata di ieri (9 maggio) i positivi erano stati 8 su un totale di 668 tamponi analizzati (1.2 per cento).

233 pazienti (-13 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (29 in provincia dell’Aquila, 81 in provincia di Chieti, 97 in provincia di Pescara e 26 in provincia di Teramo), 10 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1428 (+8 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (49 in provincia dell’Aquila, 485 in provincia di Chieti, 763 in provincia di Pescara e 131 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 359 pazienti deceduti (+4 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 89enne di Montesilvano e 3 uomini di Pescara, di 89, 84 e 85 anni (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1073 dimessi/guariti (+18 rispetto a ieri, di cui 229 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 844 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1671, con una diminuzione di 5 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 48110 test, di cui 42731 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 772 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1444 alla Asl di Pescara e 644 alla Asl di Teramo.

I 17 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 2 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 15 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

 

****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3086 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 8 casi su un totale di 668 tamponi analizzati (1.2 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (8 maggio) i positivi erano stati 6 su un totale di 1189 tamponi analizzati (0.5 cento).

246 pazienti (-4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (29 in provincia dell’Aquila, 86 in provincia di Chieti, 102 in provincia di Pescara e 29 in provincia di Teramo), 10 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 4 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1420 (-33 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (67 in provincia dell’Aquila, 477 in provincia di Chieti, 748 in provincia di Pescara e 128 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 355 pazienti deceduti (+4 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 85enne di Pescara, un 78enne di Roccascalegna, una 92enne e un 87enne di Ortona (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1055 dimessi/guariti (+41 rispetto a ieri, di cui 237 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 818 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1676, con una diminuzione di 37 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 47190 test, di cui 41483 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 769 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1430 alla Asl di Pescara e 644 alla Asl di Teramo.

Gli 8 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 2 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 6 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

*****************

 

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3078 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 6 casi su un totale di 1189 tamponi analizzati (0.5 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri i positivi erano stati 25 su un totale di 1157 tamponi analizzati (2.2 per cento).

250 pazienti (-13 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (30 in provincia dell’Aquila, 86 in provincia di Chieti, 103 in provincia di Pescara e 31 in provincia di Teramo), 10 (-2 rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 5 in provincia di Pescara e 2 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1453 (-42 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (67 in provincia dell’Aquila, 478 in provincia di Chieti, 761 in provincia di Pescara e 147 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 351 pazienti deceduti (+3 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 59enne di Teramo, una 95enne e un 84enne di Pescara (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 1014 dimessi/guariti (+60 rispetto a ieri, di cui 232 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 782 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1713, con una diminuzione di 57 unità rispetto a ieri.

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 46103 test, di cui 40844 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 769 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1423 alla Asl di Pescara e 643 alla Asl di Teramo.

I 6 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 3 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 3 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

 

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità

 

****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3072 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 25 casi su un totale di 1157 tamponi analizzati (2.2 per cento). Nella giornata di ieri (6 maggio) i positivi erano stati 22 su un totale di 1400 tamponi analizzati (2.2 per cento).

263 pazienti (-22 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (30 in provincia dell’Aquila, 94 in provincia di Chieti, 107 in provincia di Pescara e 32 in provincia di Teramo), 12 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 6 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1495 (invariati rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (68 in provincia dell’Aquila, 475 in provincia di Chieti, 793 in provincia di Pescara e 159 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 348 pazienti deceduti (+7 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano un 64enne di Spoltore, un 90enne di Pescara, una 74enne di Montesilvano, una 52enne di Cepagatti, una 94enne di Mozzagrogna, una 95enne di Torrevecchia Teatina, una 93enne di Francavilla al Mare (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 954 guariti (+39 rispetto a ieri, di cui 228 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 726 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 45021 test, di cui 39700 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 243 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 767 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1421 alla Asl di Pescara e 641 alla Asl di Teramo.

I 25 casi di oggi si riferiscono 1 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 3 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 21 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità.

 

*****************

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3047 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri si registra un aumento di 22 casi su un totale di 1400 tamponi analizzati (1.6 per cento). Nella giornata di ieri i positivi erano stati 25 su un totale di 822 tamponi (3 per cento).

285 pazienti (-4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (34 in provincia dell’Aquila, 104 in provincia di Chieti, 110 in provincia di Pescara e 37 in provincia di Teramo), 11 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva (2 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 5 in provincia di Pescara e 3 in provincia di Teramo), mentre gli altri 1495 (-14 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (67 in provincia dell’Aquila, 477 in provincia di Chieti, 783 in provincia di Pescara e 168 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 341 pazienti deceduti (+6 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata nelle ultime 24 ore) riguardano una 54enne di Città Sant’Angelo, un 85enne di Alanno, un 87enne di Ortona e 3 persone di Pescara: una 92enne, una 90enne e un 75enne (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 915 guariti (+34 rispetto a ieri, di cui 232 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 683 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 43803 test, di cui 38587 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 242 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 764 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1400 alla Asl di Pescara e 641 alla Asl di Teramo.

I 22 casi di oggi si riferiscono 0 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 0 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 22 alla Asl di Pescara e 0 alla Asl di Teramo

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una prov

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Il Parco Nazionale della Maiella approva il programma “Parchi per il clima 2020” finanziando 2,5 milioni di euro per 13 progetti dei propri Comuni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *