Di Pangrazio: la maggioranza recupera coesione 

“Quando la maggioranza si confronta sui contenuti che interessano i cittadini abruzzesi ritrova la sua coesione e riesce ad esprimere provvedimenti che migliorano la situazione della Regione Abruzzo”. Questo il commento del Presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Di Pangrazio sui lavori dell’Assemblea di martedi’ 11 luglio. “Nella seduta di ieri – spiega Di Pangrazio – abbiamo dato dimostrazione che l’azione del governo regionale e’ salda ed ancorata ai temi che interessano gli abruzzesi. Certo – sottolinea in una nota il Presidente – va riconosciuto che alcuni provvedimenti sono stati approvati anche grazie al contributo di una parte della minoranza, che ha lavorato bene e costruttivamente sia in Commissione che in Consiglio, apportando in alcuni casi modifiche migliorative ai testi della maggioranza, in altri casi proponendo norme importanti che il Consiglio regionale ha riconosciuto come tali”.

” Di Pangrazio ricorda inoltre come nella seduta di ieri siano stati approvati importanti provvedimenti legislativi: “A partire dal rilancio e dalla valorizzazione dell’aeroporto d’Abruzzo, che resta l’infrastruttura di riferimento regionale, la piu’ importante che abbiamo insieme al porto di Ortona, oltre ad essere uno straordinario veicolo di promozione turistica a disposizione di tutto l’Abruzzo e non solo dell’area Pescara-Chieti. E’ stato anche rifinanziato un importante settore come il trasporto pubblico locale, cosi’ come abbiamo previsto le somme necessarie per far fronte ai maggiori oneri derivanti dal rinnovo contrattuale del settore autoferrotranvieri. Importante la norma per il rilancio dei Centri di Ricerca Regionali che, tramite un emendamento di cui sono firmatario ed e’ stato approvato all’unanimita’, fissa lo stanziamento di 450 mila euro in favore degli stessi”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Prezzi delle case in aumento in Italia, Teramo in controtendenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *