Incidente sul lavoro, operaio di 26 anni muore folgorato

Un operaio di 26 anni, Gianluigi Ragni e’ morto nel primo pomeriggio a Teramo, in localita’ Tavazzano, folgorato mentre lavorava su un traliccio dell’energia elettrica. Sul posto sanitari del 118 insieme ai vigili del fuoco.  Il giovane, residente a Campli, era impegnato su un traliccio della media tensione per conto di una ditta che sta effettuando dei lavori per E-distribuzione, quando è rimasto folgorato. L’incidente è avvenuto in contrada Travazzano, non distante da frazione Valle San Giovanni. Il personale sanitario del 118 di Teramo, subito intervenuto sul posto, non ha potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. A seguito dell’autorizzazione da parte dell’autorità giudiziaria, il corpo del giovane operaio è stato recuperato.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Credito, prestiti alle micro imprese in calo di 225 milioni in Abruzzo

I presiti alle micro imprese in Abruzzo nel 2023 fanno segnare un calo di ben …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *