Sette bandiere arancioni assegnate dal Touring Club Italiano all’Abruzzo

Sette bandiere arancioni assegnate dal Touring Club Italiano all’Abruzzo delle 262 complessive. Ad ottenerle Civitella Alfedena (Aq), Fara San Martino (Ch), Lama dei Peligni (Ch), Opi (Aq), Palena (Ch), Roccascalegna (Ch) e Scanno (Aq). Per la consigliera regionale del Gruppo Misto Marianna Scoccia l’ottenimento del prezioso riconoscimento che riconosce la qualità turistico-ambientale dei luoghi “è un orgoglio. La spinta turistica dei piccoli centri dell’entroterra è fortificata dalla bellezze paesaggistiche e dalle strutture ricettive – sottolinea in una nota -: torniamo protagonisti del panorama internazionale con queste ennesimo riconoscimento; La Bandiera Arancione infatti, certifica la soddisfazione del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo offrono patrimonio storico, culturale e ambientale, ma sanno garantire al turista un’accoglienza di pregio”, sottolinea. “Questi riconoscimenti sono certamente anche il frutto di una gestione locale ammirevole, pertanto porgo i miei complimenti ai sindaci e alle amministrazioni tutte che hanno saputo valorizzare le qualità orografiche e le bellezze del nostro territorio: se è vero che l’Abruzzo è la regione verde d’Europa – conclude Scoccia – e che sono molteplici le sue ricchezze storiche, architettoniche ed artistiche, fondamentale è risultata la gestione oculate da parte dei sindaci che, pur con le difficoltà che si incontrano da sempre nell’amministrare piccoli Comuni, hanno saputo dare lustro e risonanza alle peculiarità del nostro Abruzzo”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Smart working, con lo stop nella P.A. si stima un +30 % di incassi

Con la fine dello smart working nella Pubblica amministrazione ci si attende un aumento degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *