Vaccini, in Abruzzo il 95% del personale sanitario ha ricevuto almeno una dose

Sono ufficialmente partiti i primi avvisi delle Asl rivolti agli operatori sanitari che non si sono ancora vaccinati. In Abruzzo la percentuale oscillerebbe intorno al 5% del totale, tra medici, operatori sanitari in genere, cioe’ anche infermieri e operatori socio sanitari. In Abruzzo il 95,2% del personale medico e paramedico risulta vaccinato con una sola dose. Nel frattempo le Asl abruzzesi hanno stilato le liste degli operatori sanitari no vax, e hanno cominciato l’attivita’ di invio delle lettere di ultimatum a chi non si e’ vaccinato. Cinque giorni di tempo di tolleranza prima della sanzione, ovvero dell’avvio della procedura che porta alla sospensione del personale che continuera’ a non vaccinarsi. Pescara, Penne e Popoli contano tra medici, personale amministrativo, infermieri, operatori socio sanitari 300 non vaccinati che saranno sottoposti al vaglio di una commissione ad hoc prima di essere raggiunti dal provvedimento di sospensione, non essendo ancora chiaro se gli stessi siano contrari al vaccino per principio piuttosto che per problemi di salute. Alla Asl dell’Aquila al momento non risultano medici non vaccinati

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Turismo, tagliata del 36% la spesa degli stranieri nel 2021

Crolla nel 2021 la spesa dei turisti stranieri in Italia con un taglio netto di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *