Verì: nessun taglio sui fondi per la sanità territoriale

L’assessore alla Salute della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì interviene sulle polemiche sollevate dagli esponenti dell’opposizione. “La dotazione finanziaria assegnata all’Abruzzo per gli investimenti sulla sanità territoriale è intatta e non è intervenuto alcun taglio da parte dello Stato. Il riferimento che fa il centrosinistra per giustificare la sua versione dei fatti è al Foi, il Fondo per le Opere indifferibili del Ministero, che stanzia dei fondi aggiuntivi per la realizzazione delle strutture”.

“Nel 2022 – aggiunge – la Regione non ha potuto accedere alle risorse perché le progettazioni non erano state ancora completate. Lo stesso provvedimento verrà riproposto anche per il 2023 (per lo stesso importo già destinato all’Abruzzo) e questa volta le risorse saranno assegnate, in una fase e in un contesto di immediata utilità. E’ evidente che non c’è nessuna revoca, semplicemente perché non c’era stata assegnazione”. Nel frattempo, in questi giorni, si legge in una nota dell’assessore, l’Aric provvederà a pubblicare tutte le gare per l’affidamento delle progettazioni esecutive delle opere inserite nella programmazione regionale per la Missione 6 Salute del Pnrr. “Non c’è dunque alcun ritardo – conclude Verì – nella gestione delle procedure PNRR e la Regione sta rispettando tutte le scadenze previste nel cronoprogramma”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fisco controlla 43,3 milioni di contribuenti con 190 banche dati

Il Fisco dispone di 190 banche dati collegate tra loro che riguardano 43,3 milioni di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *