Esce “Mauro”, il romanzo d’esordio di Enrico Caporale

Enrico Caporale esordisce sulla scena letteraria con il suo primo romanzo “Mauro”, edito da Meligrana. L’autore pescarese racconta la storia di Mauro, un uomo alla soglia della pensione che ripercorre tutta la sua esistenza attraverso gli incontri di vita quotidiana fatti durante il tragitto che lo conduce dalle colline verso il centro della città bagnata dal mare Adriatico, dove si trova il suo ufficio.

La routine di ogni giorno del suo viaggio in auto dalla casa in campagna, nella quale vive e che condivide con Enza, verso la città, permette a Mauro di riavvolgere il nastro della sua vita. Un percorso nel quale i ricordi e le riflessioni vengono alimentati dagli incontri con personaggi reali e immaginari.

«Mauro aveva sempre cercato il cambiamento, la mutazione interiore e l’innovazione in ogni momento. Era permeato da una vibrazione continua che non gli permetteva di adagiarsi e dire: ce l’ho fatta. Partivano subito nuove provocazioni, nuove curiosità, nuovi obiettivi sui quali concentrare risorse. Ulteriori competizioni dove testare la sua abilità». Così Enrico Caporale descrive il suo personaggio in un passaggio del libro.

Un viaggio interiore di introspezione, per cercare nel profondo le ragioni di certi comportamenti e di determinati atteggiamenti che si riversano poi nella quotidianità del protagonista.

Da sempre nel mondo della comunicazione (costellata da prestigiose collaborazioni con realtà editoriali come Publitalia 80, Il Sole 24 Ore, Class Editori), Enrico Caporale scopre la passione per la scrittura, che lo porta alla stesura di Mauro. Il primo romanzo dell’autore ha già ottenuto importanti riconoscimenti, risultando, come opera inedita, finalista con menzione di merito al VII “Premio Internazionale Salvatore Quasimodo” e alla IX edizione del “Premio Bukowski”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sarah, vincitrice di Amici 23, aprirà il concerto di Ariete ad Atri

Sarah, vincitrice di Amici 23, aprirà il concerto di Ariete del prossimo 24 luglio, alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *