Premio Fabrizia Di Lorenzo, consegnati i riconoscimenti della quinta edizione

Sono stati premiati otto dei quaranta studenti, frequentanti gli ultimi tre anni delle scuole secondarie di secondo grado, che hanno partecipato al concorso dedicato a Fabrizia Di Lorenzo, la giovane di Sulmona uccisa a Berlino il 19 dicembre 2016. Si tratta di Agnese Franciotti ( Atri), Victoria Costantini (Pescara), Lorenzo Placentile (Pescara), Federica Sammartino (Pescara), Margherita Coletta (Castel Di Sangro), Sofia Conte (Chieti), Sofia Isgrò (Avezzano), Giulia Lalli (Castel Di Sangro). Ragazzi e ragazze, provenienti da quindici istituti scolastici di tutta la Regione (sette della provincia dell’Aquila, quattro di quella di Chieti e due rispettivamente delle province di Pescara e Teramo), sono stati chiamati a confrontarsi con i temi della coesione e della solidarietà, prendendo spunto da un passo del Discorso di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella del 2018.  Il concorso, un bando regionale per l’erogazione di borse di studio “per non dimenticare le vittime del terrorismo”, è stato curato dall’ufficio di presidenza del Consiglio regionale conla consulenza del comitato “Insieme per Fabrizia Di Lorenzo” e la collaborazione della scuola di Fabrizia, l’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio”. Tra tutti gli elaborati, la commissione ha selezionato i migliori otto.

“Ringrazio quanti ogni anno rendono possibile lo svolgimento del premio che porta avanti il ricordo di Fabrizia e i valori in cui lei credeva”- ha commentato la madre, Giovanna Frattaroli, intervenuta nella cerimonia che si è svolta questa mattina nel Liceo Vico di Sulmona.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premi internazionali Flaiano di italianistica, il bando scade il 31 marzo

Scade il 31 marzo il bando della 23esima edizione dei Premi internazionali Flaiano di italianistica. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *