Spoltore, presentato il progetto: Medicina umana, salvare la memoria. Raccolta, salvaguardia, diffusione di esperienze e racconti di vita della terza età

“Medicina umana, salvare la memoria” è un progetto di raccolta, salvaguardia e diffusione di esperienze e di racconti di vita attraverso speciali/video con interviste agli anziani. L’obiettivo è quello di non perdere ulteriormente testimonianze, emozioni e storie di una parte fondamentale della società: la terza età.

Il Comune di Spoltore, in collaborazione con la sede cittadina dell’Università della Terza Età, ha accolto l’iniziativa “Medicina umana, salvare la memoria”, curata da Epineion editrice.

L’evento di presentazione del progetto, si è svolto venerdì 22 aprile 2022, presso Sala consiliare del Comune di Spoltore, è stato articolato attraverso gli interventi di Roberta Rullo, Assessore cultura Comune di Spoltore; Fabio Di Bartolomeo, Epineion editrice; Antonino Fabbrocino, Presidente Associazione Cultura e Terza Età Onlus; Claudia Della Penna, Coordinatrice Università della Terza Età – sede distaccata di Spoltore; Fernando Guarino, Geriatra; Luciano Di Lorito, Sindaco di Spoltore.

L’iniziativa si è conclusa con la proiezione di un estratto del video reportage di cui sono protagonisti alcuni degli iscritti alla sede cittadina dell’Università della Terza Età.


“Medicina umana, salvare la memoria”, il progetto.
Si tratta di un Progetto di raccolta, salvaguardia e diffusione di esperienze e di racconti di vita attraverso speciali/video con interviste agli anziani. L’obiettivo è quello di non perdere ulteriormente testimonianze, emozioni e storie di una parte fondamentale della società: la terza età. In un’epoca in cui c’è sempre meno tempo da dedicare all’ascolto, il progetto Medicina umana, salvare la Memoria, utilizza le tecnologie moderne dell’audiovisivo e di internet, che avvicinano nel contempo l’anziano ad un mondo, quello del web, da cui molto spesso si sente escluso. Il video diventa il mezzo essenziale per ricreare la stessa intensità dell’incontro dal vivo, esaltando il coinvolgimento della sfera emozionale. Il filmato evidenzia alcuni aspetti, come la voce, i volti, le espressioni, che sono parte imprescindibile di una persona e dei suoi racconti. ll rischio di cancellare la memoria del paese. Con la pandemia, la cronaca ci ha offerto notizie di case di riposo in isolamento, di strutture dove il contagio del coronavirus non si è fermato, di paesi isolati. La morte degli anziani non può essere archiviata con facilità, farlo sarebbe l’effetto della “cultura dello scarto” che Papa Francesco ha evidenziato.
Ricordare e raccontare è fare la storia.
Socializzare il racconto della propria esistenza, significa riconsegnare uno spazio umano a una persona, farla ancora esprimere, difendere la sua esistenza e dignità di vita e dimensione umana al suo essere persona. Un beneficio mnemonico, oggi dove la progressione delle malattie neuro degenerative sono al centro di ricerche non solo mediche e farmacologiche, ma anche di scienze sociali e umanistiche. Avere una storia, raccontarla è ciò che fonda una comunità grande o piccola che sia. Henri Bergson osservava che la memoria “non consiste nella regressione dal presente al passato, ma al contrario nel progresso dal passato al presente.”
La negazione della memoria è l’assassinio indecente dell’anima dei popoli. Anche la scelta di utilizzare Internet come “contenitore” di tutte le testimonianze raccolte dal progetto nasce dalla convinzione che la rete, oltre ad offrire la possibilità di ospitare un numero infinito di interviste, è intrinsecamente il media dei giovani. Le nuove generazioni trascorrono molto tempo ogni giorno navigando su Internet e fare in modo che la terza età entri a far parte di questo mondo vuole creare una possibilità ulteriore di incontro fra queste due generazioni. L’obbiettivo del progetto è quindi quello di portare la terza età in quello che è il mondo dei giovani e riproporre la tradizione del racconto orale adattandola ai nuovi linguaggi tecnologici.


Tutte le testimonianze raccolte durante il progetto sono visionabili on line sui canali web del Comune di Spoltore, sul sito e sul canale YouTube di www.notiziedabruzzo.it 

Ringraziamenti:
Luciano Di Lorito, Sindaco di Spoltore; Roberta Rullo, Assessore alla cultura Comune di Spoltore; Claudia Della Penna, Coordinatrice Università della Terza Età – sede distaccata di Spoltore.

(Interviste: Fabio Di Bartolomeo, per Epineion editrice)


I partecipanti:

Adriano Nacuzi

Ana Mercedes Porras

Anna Rita D’Astolto

Bartolomeo Zanni

Bruno Morelli

Enzo Silvidii

Ezio Dioguardi

Liliana Di Lorito

Liliana Diodati

Michele Angelucci

Oriana Delle Fratte

Pasquale Fedele

Pasqualino Spina

Piera (Pierina) Alfani

Riccardo Santini Grue

Rosanna D’Albenzio

Rosanna Di Giacomo

Vanda Piersante


LE VIDEO STORIE

Sintesi delle testimonianze raccolte a Spoltore tra i partecipanti ai corsi dell’Università della Terza Età:


Spoltore. Le video storie. Il commento di LUCIANO DI LORITO, sindaco di SPOLTORE.

Link YouTube:  https://youtu.be/xTRg84IYIMs

Spoltore. Le video storie. ROBERTA RULLO, assessore alla cultura Comune di SPOLTORE

Link YouTube: https://youtu.be/_FUTeaeYcIU


TUTTE LE INTERVISTE

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: Vanda Piersante

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: PIERA ALFANI

Link YouTube: https://youtu.be/LpMl2BpzZII

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: PASQUALINO SPINA

Link YouTube: https://youtu.be/cOKqxmnhaVE

 

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: PASQUALE FEDELE

Link YouTube: https://youtu.be/FSC0HmD55To

 

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ORIANA DELLE FRATTE

Link YouTube: https://youtu.be/P7RZzQWk5ek

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: MICHELE ANGELUCCI

Link YouTube: https://youtu.be/LyguOAUGZv0

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: LILIANA DIODATI
Link YouTube: https://youtu.be/pIS3m7k9eTk

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: LILIANA DI LORITO

Link YouTube: https://youtu.be/54YgqVmF_wg

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ENZO SILVIDII

Link YouTube: https://youtu.be/wWfrgGU15as

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: BRUNO MORELLI

Link YouTube: https://youtu.be/RPFK9TZkauw

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: BARTOLOMEO ZANNI

Link YouTube: https://youtu.be/sucWgwQV2S0

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ANNA RITA D’ASTOLTO

Link YouTube: https://youtu.be/KLlVv9hHCJ8

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ANA MERCEDES PORRAS E EZIO DIOGUARDI

Link YouTube: https://youtu.be/NeoFo0i593I

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ADRIANO NACUZI

Link YouTube: https://youtu.be/4btjsjdfFJs

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: RICCARDO SANTINI

Link YouTube: https://youtu.be/OGHIaRPig6I

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ROSANNA D’ALBENZIO

Link YouTube: https://youtu.be/Yu8fFruU0uI

Spoltore. Le video storie. Parlano i protagonisti: ROSANNA DI GIACOMO

Link YouTube: https://youtu.be/ws38tOiUXcI

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Saquella 1856: Il caffè espresso italiano diventi patrimonio dell’Unesco

La prestigiosa candidatura all’Unesco del caffè espresso italiano a patrimonio immateriale dell’umanità è spinta anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.