Controlli anti assembramenti portano a tre denunce, 13 multe e oltre 100 persone controllate

Il bilancio dei controlli effettuati, nel fine settimana, dai carabinieri della Compagnia di Pescara per verificare il rispetto della normativa anti-Covid ha portato nel complesso a tre denunce, 13 multe e oltre 100 persone controllate. In particolare, un 25enne pescarese e’ stato denunciato per falsita’ ideologica commessa da privato in atto pubblico. Il giovane, fermato durante la notte, ha dichiarato, tramite autocertificazione, di avere appena terminato il proprio turno di lavoro in una ditta del Teatino. Dai successivi controlli, e’ pero’ emerso che il 25enne era assente dal lavoro per malattia gia’ da un paio di giorni e che comunque la sua attivita’ lavorativa si espletava in orario diurno. Denunciate anche due donne residenti a Pianella per aver violato l’isolamento fiduciario. I 13 soggetti destinatari delle sanzioni amministrative sono invece tutti responsabili di aver violato le disposizioni vigenti in materia di spostamenti territoriali ovvero concernenti l’obbligo di indossare/tenere al seguito idonei dispositivi di protezione individuale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Vaccino, studio italiano conferma l’efficacia

Il “primo studio” organizzato in Italia sull’efficacia dei vaccini conferma che “tutti e tre i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *