Il Conservatorio dell’Aquila commemora le vittime del terremoto del 2009

Il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila commemora il 6 aprile 2009.

In questo dodicesimo anniversario l’istituto di alta formazione musicale aquilano intende ricordare le 309 vittime del terremoto, tra cui anche alcuni suoi studenti, con un concerto che verrà trasmesso, a causa delle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria da Covid 19, sull’emittente televisiva LaQtv Abruzzo, canale 73 e 573, la sera del 5 aprile alle ore 22.00. Dal giorno successivo, 6 aprile, si potrà seguire su tutti i canali social del Conservatorio dell’Aquila.

L’appuntamento dal titolo “Concerto per il 6 aprile – memoria e speranza” prevede l’esecuzione del Concerto per organo e orchestra in do maggiore Hob. XVIII e la Sinfonia n 89 in fa maggiore di Franz Joseph Haydn eseguiti dell’Orchestra del Conservatorio Alfredo Casella diretta dal Maestro Marcello Bufalino con Alessandro lanzi organo solista.

Il concerto vuole essere anche un omaggio alla città dell’Aquila, diventando, da quest’anno in poi, un appuntamento fisso delle commemorazioni del 6 aprile aperto gratuitamente ai cittadini.

E’ doveroso come istituzione aquilana partecipare alle commemorazioni per il 6 aprile – ha dichiarato il direttore del Conservatorio Claudio Di Massimantonioe non potevamo farlo se non con la musica. Per questo abbiamo voluto offrire alla città, attraverso l’emittente LaQtv che ringrazio per la disponibilità, un momento di bellezza che sia ricordo ed anche fiducia nel futuro. Concetti questi che abbiamo voluto celebrare con la musica di un compositore come Haydn che invita a guardare alla vita con speranza”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ex patron del Gruppo Metec assolto dalle accuse di frode fiscale

Si è concluso con un’assoluzione il processo davanti al Tribunale di Pescara per frode fiscale a carico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *