Viola il divieto di avvicinamento, arrestato nel Teramano

I carabinieri di Giulianova hanno posto agli arresti domiciliari un 39enne del posto su ordine del Tribunale di Teramo, per plurime violazioni del divieto di avvicinamento alla parte offesa. Nello specifico l’uomo era stato allontanato dalla casa familiare per maltrattamenti alla moglie 34enne.

A Roseto degli Abruzzi i carabinieri hanno sottoposto a detenzione domiciliare un 62enne, su ordine del Tribunale di sorveglianza dell’Aquila, dovendo l’uomo espiare 9 mesi di reclusione per il reato di bancarotta semplice. Nell’ambito dei controlli, i carabinieri di Bellante  hanno eseguito un’ordinanza di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla parte offesa nei confronti di un 51enne, per il reiterato di maltrattamenti in danno della moglie, 50enne.

A Controguerra  i carabinieri della stazione di Corropoli hanno tradotto in carcere un 58enne perché ha violato più volte la misura alternativa alla detenzione cui era sottoposto. La misura è stata emessa dall’Ufficio di sorveglianza di Pescara.

A Giulianova i carabinieri hanno sorpreso un 42enne, sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, alla guida di un’autovettura sebbene fosse sprovvisto di patente di guida, revocata. L’autovettura è stata sequestrata è l’uomo deferito, in stato di libertà, per guida senza patente con recidiva di persona sottoposta a misura di prevenzione personale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lancia in aria il cane del titolare di b&b, denunciato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Giulianova sono intervenuti in un b&b dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *