๐—•๐—ข๐—ข๐—  ๐—˜๐—ก๐—ข๐—ง๐—จ๐—ฅ๐—œ๐—ฆ๐— ๐—ข, ๐—œ ๐——๐—”๐—ง๐—œ ๐——๐—˜๐—Ÿ๐—Ÿ๐—” ๐—ก๐—จ๐—ข๐—ฉ๐—” ๐—œ๐—ก๐——๐—”๐—š๐—œ๐—ก๐—˜ ๐—ก๐—ข๐— ๐—œ๐—ฆ๐— ๐—”-๐—ช๐—œ๐—ก๐—˜ ๐— ๐—ข๐—ก๐—œ๐—ง๐—ข๐—ฅ ๐—”๐—Ÿ ๐—ฉ๐—œ๐—ก๐—œ๐—ง๐—”๐—Ÿ๐—ฌ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฏ

Vini, arte e cultura, percorsi naturalistici. Sono questi i tre principali fattori di offerta dei comuni enologici italiani: insieme valgono il 74% della proposta (vini 31%; arte e cultura 29%, percorsi naturalistici 14%). Sono le piccole cantine a gestione familiare, situate in contesti di rilevanza paesaggistica, a caratterizzare i territori italiani a vocazione enoturistica, che valgono a livello nazionale il 67% dellโ€™offerta; con distinzioni fra Nord-Ovest 74%; Nord-Est 68%; Centro 65%; Sud e Isole 63%.

Eโ€™ quanto emerge dal 19esimo Osservatorio nazionale del Turismo del Vino, curato da Nomisma Wine Monitor, presentato questโ€™oggi a Vinitaly, da Associazione Nazionale Cittร  del Vino; Associazione Nazionale โ€œLe Donne del Vinoโ€, Movimento Nazionale Turismo del Vino e โ€œLa Puglia in piรนโ€.

Per i 145 sindaci intervistati, essere Cittร  del Vino significa promuovere e valorizzare il vino e la sua cultura (per il 76%, risposta multipla); essere allโ€™interno di una rete, di un progetto condiviso per poter creare strategie di marketing turistico anche a livello nazionale ed europeo (65%); avere una particolare capacitร  di raccontare e di creare occasioni di promozione del territorio, dei suoi prodotti e delle sue aziende (485); sviluppare progetti intorno al vino che permettano una migliore qualitร  della vita e la creazione di nuovi posti di lavoro (40%); rappresentare un nodo strategico dei flussi turistici legati al vino (28%); promuovere percorsi di formazione per favorire lโ€™enoturismo sul territorio (28%).

๐—œ ๐—–๐—ข๐— ๐—จ๐—ก๐—œ ๐—ฆ๐—ข๐—ก๐—ข ๐—–๐—›๐—œ๐—”๐— ๐—”๐—ง๐—œ ๐—” ๐—™๐—”๐—ฅ๐—˜ ๐——๐—œ ๐—ฃ๐—œ๐—จโ€™ ๐—˜ ๐— ๐—˜๐—š๐—Ÿ๐—œ๐—ข

Il Rapporto evidenzia anche gli ambiti in cui i Comuni possono migliorare. Fra le azioni per favorire lโ€™enoturismo: potenziamento degli uffici di informazione turistica e loro apertura nei giorni festivi (per il 55% dei Comuni); sostegno alla formazione del personale anche per gli uffici pubblici in materia enoturistica (35%); Organizzare transfer per turisti senza auto propria (17%); dotazione di strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale (18%).

Fra le aree di miglioramento: una maggiore condivisione delle collaborazioni e fare sempre piรน rete con le strutture del territorio (per il 79% dei Comuni); partecipazione a distretti, Strade del Vino, itinerari provinciali (75%); incrementare l’uso del digitale nella promozione e nella narrazione del territorio (40%); Partecipazione a portafogli digitali (fuori comune) in cui raccontare e vendere vini e prodotti (36%).

Fra i punti di forza: la presenza dei vini del territorio nella ristorazione locale (98%); organizzazione di eventi locali (93%); Promozione da parte delle istituzioni locali (92%); Presenza dei vini del territorio negli esercizi commerciali (90%).

๐—Ÿโ€™๐—œ๐— ๐—ฃ๐—œ๐—˜๐—š๐—ข ๐——๐—˜๐—Ÿ๐—Ÿ๐—” ๐—ง๐—”๐—ฆ๐—ฆ๐—” ๐——๐—œ ๐—ฆ๐—ข๐—š๐—š๐—œ๐—ข๐—ฅ๐—ก๐—ข

Come investono i Comuni la tassa di soggiorno? Miglioramento dellโ€™arredo urbano (63%); Finanziamento di programmi di sviluppo turistico locale (63%); Manutenzione strade (67%); Miglioramento accessibilitร  per i disabili (72%); Potenziamento infrastrutture digitali (72%).

๐—Ÿ๐—” ๐—™๐—ข๐—ฅ๐— ๐—”๐—ญ๐—œ๐—ข๐—ก๐—˜ ๐—–๐—ข๐— ๐—˜ ๐—˜๐—Ÿ๐—˜๐— ๐—˜๐—ก๐—ง๐—ข ๐—ฆ๐—ง๐—ฅ๐—”๐—ง๐—˜๐—š๐—œ๐—–๐—ข ๐—ฃ๐—˜๐—ฅ ๐—Ÿ๐—ข ๐—ฆ๐—ฉ๐—œ๐—Ÿ๐—จ๐—ฃ๐—ฃ๐—ข ๐——๐—˜๐—Ÿ ๐—ง๐—˜๐—ฅ๐—ฅ๐—œ๐—ง๐—ข๐—ฅ๐—œ๐—ข

I Comuni delle Cittร  del Vino ritengono strategico il ruolo della formazione: il 72% ritiene molto strategico per garantire lo sviluppo economico delle cantine e del territorio; per attrarre nuovi flussi turistici (71%); cogliere nuovi trend evolutivi (67%); per fidelizzare il cliente (66%). Lโ€™80% delle imprese del Sud Italia e delle Isole, inoltre, ritiene che sia estremamente strategico attrarre nuovi flussi turistici attraverso la formazione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Osservatorio EY sul turismo, cresce l’interessa a combinare vacanza e lavoro

ย La nuova edizione dell’Osservatorio EY Future Travel Behaviours, giunto alla sua quarta edizione, analizza come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *