Istat, possibile rallentamento dell’inflazione

Le attese sull’andamento dei prezzi nei prossimi mesi formulate da famiglie e imprese indicano un possibile rallentamento dell’inflazione. E’ quanto si legge nella nota mensile di agosto sull’andamento dell’economia italiana pubblicata dall’Istat. Ad agosto, l’inflazione ha continuato ad accelerare. In base alla stima preliminare, la variazione tendenziale dell’indice per l’intera collettivita’ (Nic) e’ stata dell’8,4 per cento (+7,9 per cento a luglio). L’inflazione acquisita per il 2022 ha mostrato un ulteriore aumento sia per l’indice generale (+7 per cento ad agosto da 6,7 per cento a luglio) sia per quello al netto degli energetici (+3,8 per cento ad agosto da +3,6 per cento), evidenziando la diffusione del fenomeno inflativo soprattutto tra i beni di consumo. La generalizzata fase di rialzo dei prezzi ha continuato a essere trainata dai beni energetici (+44,9 per cento da +42,9 per cento di luglio), effetto determinato degli energetici non regolamentati e, in misura piu’ contenuta, dai beni alimentari lavorati (+10,5 per cento da +9,5 per cento) e dai beni durevoli (+3,9 per cento da +3,3 per cento).
Anche il “carrello della spesa”, sintesi dei prezzi dei beni alimentari per la cura della casa e della persona, ha registrato una forte accelerazione ad agosto (9,7 per cento da 9,1 per cento di luglio).Il differenziale dell’indice armonizzato dei prezzi al consumo Ipca tra Italia e l’area euro e’ rimasto negativo di un solo decimo di punto come effetto dell’accelerazione rispetto alla media dell’area dei prezzi degli alimentari e degli altri beni italiani. Le pressioni inflazionistiche legate alla crescita dei prezzi del gas hanno continuato ad avere un impatto sia sull’andamento dei prezzi all’import (+21,5 per cento a giugno), che al netto degli energetici hanno segnato una variazione tendenziale dell’11,6 per cento, sia su quello dei prezzi del mercato interno (+45,9 per cento la variazione tendenziale a luglio), ancora fortemente condizionati dall’andamento dei prezzi dei beni energetici. Tuttavia anche al netto di questa componente la crescita dei listini sul mercato interno e’ stata molto dinamica (+13,1 per cento).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Tregua fiscale, pronte le istruzioni per l’Agenzia delle Entrate

Pronte le istruzioni per i contribuenti che intendono beneficiare delle misure di tregua fiscale previste dall’ultima legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *