Vino, l’Abruzzo fa segnare +12 per cento di export in Germania

Il vino abruzzese al Prowein a Düsseldorf, dal 19 al 21 marzo prossimi forte della crescita registrata del 12% (rispetto al 2021) dell’export proprio in Germania, che resta il principale mercato oltreconfine. L’export in generale ha messo a segno un +10% rispetto all’anno precedente e si continua quindi ad investire in promozione e sviluppo in questa direzione.  “La fiera in Germania è da sempre una vetrina fondamentale per i nostri vini, fortemente apprezzati dal mercato tedesco, dove abbiamo una crescita costante delle vendite, ormai da anni – spiega il presidente del Consorzio Tutela vini d’Abruzzo, Alessandro Nicodemi. “Oltre a continuare a fare sistema per promuovere le nostre aziende a livello internazionale, lavoriamo anche per migliorarne il posizionamento facendo sempre più leva sul binomio vino e territorio d’origine; il messaggio che trasmettiamo è che i nostri vini nascono nella regione più verde d’Europa, tra mare e montagna, curate dai nostri produttori che ne sanno esaltare le diverse peculiarità”, conclude Nicodemi  sottolineando che “sarà questa l’occasione anche per preparare ulteriormente i buyer all’introduzione del Modello Abruzzo che, dalla prossima vendemmia, ci consentirà finalmente di proporre un’offerta più chiara e specifica con la semplificazione delle denominazioni e con l’intento di far crescere ulteriormente i nostri vini su tutti i mercati”.  Nello spazio del Consorzio, al Prowein, sarà allestita una collettiva di 46 aziende.  Un momento particolare, con una masterclass dedicata, sarà riservato al Cerasuolo d’Abruzzo biologico. La degustazione prevede una selezione di 8 vini dalle diverse zone di produzione e sarà guidata dal giornalista Christian Eder (della rivista Vinum).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Immobiliare, cresce l’offerta di appartamenti condivisi

 Nell’ultimo anno, in Italia, l’offerta di appartamenti condivisi ha registrato un incremento del 40%, accompagnato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *