Il Pescara travolge il Benevento 4-0

Il Pescara travolge la capolista Benevento e spazza le polemiche salvando la panchina del tecnico Luciano Zauri. Dopo un primo tempo giocato in maniera ordinata ma sotto ritmo, nella ripresa bastano i primi 8′ per ribaltare la prestazione. Neanche il tempo di fare un giro di lancette, il Pescara scardina la difesa del Benevento. Azione tutta sullo stretto che Memushaj finalizza chirurgicamente alle spalle di Montipo’. Passano appena 7′ e sale in cattedra Machin. Prima infila di testa il gol del raddoppio, assistito da Ciofani e poi cala il tris di potenza con una gran giocata. L’ex Roma e’ stato molto caparbio nel rincorrere e sradicare una palla a centrocampo dai piedi di Tuia e involarsi a tu per tu con l’incolpevole Montipo’. Nei minuti di recupero c’e’ gioia anche per Maniero che su calcio di rigore mette il punto esclamativo sul match.

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo 6 (1′ st Kastrati 6); Ciofani 6, Bettella 6, Scognamiglio 6, Masciangelo 5.5; Busellato 6.5, Palmiero 6.5 (34′ st Bruno sv), Memushaj 6.5; Galano 6, Machin 8; Borrelli 6 (25′ st Maniero 6). In panchina: Campagnaro, Del Grosso, Brunori, Drudi, Pavone, Di Grazia, Zappa, Ingelsson, Bocic. Allenatore: Zauri 7 BENEVENTO (4-4-2): Montipo’ 4.5; Maggio 5.5, Tuia 5, Caldirola 5, Letizia 5.5; Insigne 5.5 (31′ st Vokic sv), Hetemaj 5.5, Viola 6, Improta 5 (13′ st Schiattarella 5.5); Sau 5.5 (26′ st Armenteros 5.5) Coda 5. In panchina: Manfredini, Gori, Del Pinto, Sanogo, Basit, Gyamfi, Di Serio. Allenatore: Inzaghi 5 ARBITRO: Baroni di Firenze 6 RETI: 1′ st Memushaj, 8′ st e 31′ st Machin, 48′ st Maniero (rig). NOTE: spettatori paganti 3.825, incasso 33.108 euro, abbonati 3.514, rateo 21.507 euro, totale spettatori 7.339, incasso totale 54.615, ospiti 1.332. Ammoniti Borrelli, Busellato, Maggio, Tuia, Machin. Calcio d’angolo 10-7 per il Benevento. Recupero: 1′; 4′.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Presentata la 20ª edizione del premio Rocky Marciano

È stata presentata a Pescara, nella sede della Regione di Piazza Unione, alla presenza del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *