Difesa degli animali

Cinque gattini abbandonati trovano una nuova mamma

Cinque gattini appena nati, abbandonati, chiusi in una scatola da scarpe e trovati a Frascati, sono ora allattati da una gatta, di una vicina colonia felina, che li considera come suoi.   

I gattini, uno di colore rosso e gli altri grigio-neri, sono stati portati da Emanuela Musetti, presidente dell’associazione Tendi la Zampa e dalle guardie zoofile di Accademia Kronos, nello studio veterinario Vets a Grottaferrata,  che presta gratuitamente assistenza a cani e gatti portati, in condizioni critiche, dai volontari.

Leggi Tutto »

Animali. Nel Teramano, cagnolina freddata con un colpo di pistola.

Un colpo di fucile esploso in pieno giorno, sul sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista di Molviano a Campli (Teramo). Così, riferiscono fonti di stampa, è stata uccisa (domenica 21 aprile) la piccola Zara, una cagnolina di razza setter nota a tutti per il suo carattere docile e affettuoso. Del suo uccisore non si sa ancora nulla anche se sembra improbabile che possa aver agito senza che nessuno si accorgesse di nulla.

Chiunque sia in possesso di informazioni utili ad identificare l’animalicida collabori con gli inquirenti - questo l’appello lanciato dalla Protezione Animali all’indomani della morte della cagnetta – perché l’uccisione di animali è un reato punito dal codice penale e, come tale, deve essere perseguito. Auspichiamo che i carabinieri e la polizia locale, intervenuti sul posto subito dopo la morte della cagnolina, facciano il possibile per dare un volto e un nome all’aguzzino. Intanto l’associazione ha attivato il proprio ufficio legale, che sta valutando ogni iniziativa utile e opportuna. Anche per evitare che l’animalicida possa tornare a colpire.

Leggi Tutto »

Al via la IV edizione di Pineto Dog Festival

Domenica 15 Aprile, presso il parco della Pace di Pineto, torna la quarta edizione del Pineto Dog Festival, ormai diventato uno degli appuntamenti pinetesi interamente dedicato agli amici a 4 zampe ed ai loro padroni. L'iniziativa è organizzata dalle associazioni Appa Onlus e Universe Dog Asd in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente del Comune di Pineto ed è nata con l'intento di creare non solo dei momenti di condivisione di attività e giochi con il proprio cane ma anche per affrontare tematiche di rispetto e sensibilizzazione verso gli animali e l'ambiente dove essi vivono.

Si parte dalle 9:30 con l'apertura delle iscrizioni per la passeggiata “a sei zampe” che inizierà alle 10:00 con partenza dal Parco della Pace, seguirà alle 12:30 l’estrazione della lotteria a premi, alle 14:30 ci saranno le esibizioni delle Unità Cinofile, alle 15:30 si terrà l’incontro sul tema “La violenza sui nostri amici a 4 zampe cosa ci dice su noi esseri umani? Prevenire è meglio che curare” a cura della psicologa Michela Staffieri, alle 16:00 chiuderà l’evento il Dog Talent Show, con la premiazione dei cani più simpatici e talentuosi e del contest fotografico. Si ricorda che sul sito istituzionale del Comune è presente una sezione, dedicata agli animali di affezione, situata all’interno del banner “Pineto Ambiente”, dove è possibile trovare informazioni relative sia al randagismo che alle colonie feline.

Leggi Tutto »

I consigli per preparare il cibo degli animali

Mangiare sano e' importante anche per la salute degli amici a quattro zampe di casa. Per questo e' bene evitare di dargli cibi crudi, che possono contenere batteri come quelli della Salmonella e Listeria, ed essere presenti anche nei cibi per animali impacchettati e venduti nei negozi. E' una delle raccomandazioni pubblicate dai Centers for diseases control (Cdc) americani. Per lo stesso motivo bisogna fare attenzione nel maneggiare i loro alimenti, e usare scodelle, cucchiai e mestoli separati, perche' evitare che le infezioni si trasmettano anche agli altri membri della famiglia. Anche il cibo inscatolato e secco, se non maneggiato correttamente, puo' essere fonte di infezione, come la Salmonella. E' quindi fondamentale lavarsi sempre le mani dopo aver dato da mangiare al proprio animale e conservare il suo cibo fuori dalla portata dei bambini, possibilmente lontano da dove viene conservato e preparato il cibo umano. Meglio tenere il cibo, se possibile, nella sua borsa originale, in una borsa pulita, posta in un contenitore di plastica chiuso. Se ci sono degli avanzi, e' bene conservarli, refrigerarli o buttarli subito, senza far trascorrere troppo tempo. Se si decide di fargli mangiare cibi crudi, avvisano i Cdc, il consiglio e' di pulire e disinfettare tutte le superfici toccate, anche il microonde, posate e frigorifero e non scongelare il cibo crudo nel lavandino. Anche se a molti piace, e' invece un'abitudine da evitare quella di farsi leccare dal proprio cane o gatto vicino alla faccia o la bocca dopo che ha mangiato. Se si gioca con lui dopo il pasto, bisogna sempre lavarsi le mani con acqua e sapone le altre parti del corpo che ha leccato. 

Leggi Tutto »

Tre famiglie su 10 hanno un animale domestico

Tre famiglie su 10 accolgono un pet, soprattutto cani (63,3%) e gatti (38,7%). In un caso su due dormono nel ''lettone'' con i padroni che sacrificano anche buona parte del loro tempo libero per accudirli. Come emerge dal Rapporto Italia 2018 dell'Eurispes, aumenta chi spende da 51 a 100 euro mensili per le esigenze degli animali domestici (31,4%, erano il 15,4% nel 2017). Circa 3 italiani su 10 accolgono un animale domestico in casa (32,4%). Si tratta nella maggior parte dei casi di cani (63,3%) e gatti (38,7%). A seguire nella graduatoria dei pet che ci fanno compagnia in casa: uccelli (6,2%), conigli (5,9%), tartarughe (5%), pesci (4,8%). Dormire con il proprio pet è un'abitudine diffusa (53,5%); la stessa quota di intervistati sacrifica una buona parte del proprio tempo libero per il benessere e le necessità del suo amico animale (passeggiate, gioco, attività all'aperto, ecc.). Il 46,2% di chi ha un animale domestico rinuncia in alcune occasioni ad uscire o a fare un viaggio per non lasciarlo solo. Meno diffusi sono l'abitudine di preparare i pasti con alimenti freschi piuttosto che offrire cibo per animali già pronto (37,3%) e ridurre le spese personali in favore di quelle per il proprio animale (32,8%). Cibo, vaccini e spese veterinarie in generale, pulizia: il 57,7% di chi possiede un animale domestico mantiene al di sotto dei 50 euro le spese mensili per prendersene cura. Aumenta invece il numero di chi spende da 51 a 100 euro mensili: il 31,4%, erano il 15,4% nel 2017. 

Leggi Tutto »

Nasce la Scuola di Alta Formazione Antibracconaggio

Il bracconaggio in Italia è un fenomeno molto diffuso. Ogni giorno le Forze dell'ordine registrano 20 infrazioni, 16,5 persone denunciate e 6,9 sequestri per questi reati. Per il lupo, in special modo, il bracconaggio rappresentata la principale minaccia di morte: secondo le stime di Ispra e degli esperti del settore, ogni anno in Italia muoiono per cause antropiche tra i 250 e i 300 lupi, di cui circa la metà per bracconaggio (uccisi da armi da fuoco, avvelenati, colpiti da tagliole o lacci), mentre il restante 50% a causa di incidenti con auto o treni o per patologie trasmesse da animali domestici. Se i rapaci sembrano essere le prede preferite dai bracconieri delle regioni del Sud, i piccoli uccelli vengono spesso catturati dalle reti poste illegalmente nei boschi del Nord Italia, ma anche i caprioli, i cervi e tutti gli ungulati sono vittime ambite dai cacciatori di frodo. Per combattere il fenomeno, Legambiente in collaborazione con l'Arma dei Carabinieri, in partnership con l'Ente Nazionale per la Cinofilia Italiana e con il patrocinio della Federazione Italiana Parchi e Riserve naturali, ha dato vita alla Scuola di Alta Formazione Antibracconaggio.

Parte così il primo corso nazionale qualificato per conduttori cinofili, per la realizzazione delle prime Unità cinofile italiane antibracconaggio specializzate in tracking (rilevare e seguire la traccia sul terreno), trailing (rilevare e seguire il cono d'odore in aria) e detection (ricercare e rilevare sostanze organiche e inorganiche), integrate in pool di vigilanza volontaria. Sulla scorta delle esperienze e delle tecniche adottate con successo all'estero per il contrasto del bracconaggio di specie animali selvatiche, come l'elefante e il rinoceronte in Africa, la scuola di alta formazione antibracconaggio, in stretta sinergia con le forze di polizia, coinvolgerà le professionalità cinofile dell'Enci e del contrasto al bracconaggio di Legambiente operanti nelle diverse regioni italiane. Il progetto partirà il 25 gennaio con il primo corso residenziale presso il centro Il girasole di Rispescia (Gr), e si concluderà a novembre 2018. Al termine della formazione, realizzata con lezioni frontali e molte attività pratiche sul campo, si terranno le prove d'esame per il rilascio dei diplomi di Alta formazione antibracconaggio, con apposito patentino identificativo e inserimento nel Registro nazionale delle Unità cinofile specializzate

Leggi Tutto »

I risultati delle campagne anti-abbandono degli animali

Le campagne anti-abbandono degli animali sembrano dare buoni risultati. Secondo un'analisi dell'Enpa (Ente nazionale protezione animali) su dati forniti dal monitoraggio del Centro nazionale Comunicazione e Sviluppo che segue nei territori le campagne di sensibilizzazione anti-abbandono di Fido, Fuffy e altri animali da compagnia, nel 2014 le adozioni totali sono state 12.300, di cui 5.100 cani, 6.600 gatti, e 600 altri animali. L'anno seguente hanno trovato un padroncino 7.200 cani, 9.600 gatti, e 1.200 altri animaliper un totale di 18.000 esemplari. Nel 2016 la crescita delle adozioni di animali da compagnia si e' consolidata, continua l'Enpa, a quota 19.750 esemplari. Di questi sono andati in adozione 9.200 cani, 9.500 gatti, e 1.050 altri animali (tra cui volatili, criceti, conigli). Il dato e' indicativo di una tendenza positiva, ma non e' esaustivo, precisano dall'Enpa, perche' il fenomeno e' ramificato, difficile da censire perche' le adozioni possono avvenire anche presso altre associazioni, piccole strutture private, e in misura ancor maggiore presso in canali pubblici e tramite web. In tre anni, secondo il monitoraggio Enpa, si e' comunque passati dalle 12.300 adozioni del 2014 alle 19.750 del 2016. Enpa lancia un appello ai Comuni affinche' facciano il massimo per incentivare le adozioni; ai cittadini perche', sempre piu' numerosi, offrano una nuova vita ai numerosi animali ancora ospitati nei rifugi.

Leggi Tutto »

Ambiente, 20 protocolli d’intesa tra Carabinieri e societ√† civile

La protezione della natura, degli animali e del patrimonio culturale e' al centro di una serie di accordi che l'Arma dei carabinieri sta stringendo con il mondo dell'associazionismo e con altri Enti pubblici. Il variegato universo delle associazioni e del volontariato rappresenta per l'Arma "un fondamentale alleato - dice un comunicato dell'Arma - nella mission di tutela ambientale, oltre che un'occasione di confronto. Le associazioni hanno un importante ruolo di 'sentinella' in grado di segnalare situazioni di minaccia al territorio, di maltrattamenti di animali e di reati commessi in danno del patrimonio comune". Ieri presso la Caserma Salvo D'Acquisto", alla presenza del Comandante Generale dell'Arma dei carabinieri Tullio Del Sette, si e' svolta la presentazione del piano operativo delle convenzioni 2018 organizzata dal Comando Unita' Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare Carabinieri (CUTFAA). Il piano definisce le attivita' da sviluppare congiuntamente e la durata delle iniziative concordate nell'ambito delle convenzioni stipulate con le associazioni rappresentative della cultura ecologista e piu' in generale della societa' civile.

 Il comandante dell'UTFAA, generale Antonio Ricciardi, in rappresentanza dell'Arma, ha proceduto anche alla firma di nuovi protocolli d'intesa con venti associazioni: Associazione Italiana Guide e Scouts d'Europa Cattolici, Associazione "Forum Ambientalista", "Societa' Italiana di Geologia Ambientale" (SIGEA), associazione "Centro per i diritti dei cittadini" (Co.di.ci.) e associazione "Codiciambiente", associazione "Accademia Kronos", associazione "Marevivo", associazione "Earth", associazione "Guardie ambientali d'Italia", associazione "Animalisti italiani", associazione per la ricerca, la divulgazione e l'educazione ambientale (ARDEA), Federazione italiana dottori in agraria e forestali (Fidaf), associazione "Guardia rurale ausiliaria", associazione "Hortus Hernicus", associazione venatoria nazionale "Arci Caccia", Paesaggio culturale italiano srl per "I parchi letterari italiani", associazione "Agriambiente", federazione apicoltori italiani (Fai), associazione "Ekoclub", associazione "Committee against bird slaughter" (CABS), associazione italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili (Assobioplastiche)

Leggi Tutto »

il cane che aiuta i bambini a leggere

I giovani studenti delle scuole del Minnesota, Stati Uniti, che hanno problemi nella lettura hanno un valido alleato: il cane Tori che li ascolta pazienti. Lui è un Golden Retriever di 10 anni addestrato al suo ruolo. Insieme alla sua proprietaria, Jane Ward, hanno incontrato molti studenti che grazie a loro sono riusciti a superare i problemi nella lettura.  Ward ha ricevuto un premio nazionale di alfabetizzazione dalle Daughters of the American Revolution (Figlie della rivoluzione americana) per il servizio che lei e Tori hanno fornito nel corso degli anni. Ma la celebrazione è stata dal sapore amaro perché i veterinari hanno riscontrato un tumore alla lingua al cane. Una brutta notizia per chi, come la Ward, lo ha adottato quando aveva solo otto settimane di vita. Lei comunque non si è arresa e ha già iniziato la chemioterapia per cercare di salvarlo.  Ward doveva essere un cane di supporto, ma aveva un’allergia.

Così ha dovuto lasciare i corsi di formazione per gli anziani, ma è riuscito a entrare a far parte del Minnesota READ, o Reading Education Assistance Dogs, per aiutare i bambini.  Durante ogni visita scolastica, Ward posa una trapunta su cui si coricano Tori e lo studente. Quindi inizia il lavoro. Con il cane come pubblico e Ward in ascolto, gli studenti iniziano a leggere. A volte, ci vuole un anno intero perché gli studenti si aprano, ma Tori riesce a trasmettere loro la calma ogni ansia.  Nel corso degli anni, Ward ha sollecitato donazioni dalla sua chiesa, dai club del Kiwanis e da altre organizzazioni per premiare gli studenti per i loro progressi, mandandoli a casa con libri gratuiti - ciascuno “firmato” da Tori con un timbro della sua impronta. 

 

Leggi Tutto »

Sei zampe in passerella: all’Arca di Spoltore raccolta fondi per il canile

Torna per il quarto anno consecutivo l’appuntamento con l’evento “6 zampe in passerella” organizzato dal Centro Commerciale L’Arca e la Sezione di Pescara di Lega Nazionale per la Difesa del Cane, una delle più antiche associazioni di protezione animali d’Italia che opera dal 1950 in tutto il territorio nazionale. La Sezione locale di LNDC è attiva da quasi 25 anni e si occupa in primo luogo della gestione del canile comunale di Via Raiale a Pescara ma anche di soccorso e monitoraggio degli animali sul territorio.

L’obiettivo primario della Lega del Cane è quello di promuovere e incentivare “adozioni consapevoli, educare, formare, sensibilizzare, indirizzare l’interesse crescente verso la zoofilia, creando un senso di responsabilità che porti ad eliminare gli abbandoni, i maltrattamenti e le violenze che spesso vengono compiute nei confronti degli animali. Questo è anche l’obiettivo di tutta la manifestazione, durante la quale ci saranno punti di raccolta coperte, medicinali, cibo per i cani in difficoltà.

I fondi verranno raccolti sabato 18 novembre grazie al buon cuore di tanti talentuosi musicisti , durante il concerto “I LOVE MY DOG” ( noto brano che Cat Steven dedicò al suo amato cane) organizzato in collaborazione con Gianni De Chellis, e Domenica 19 Novembre grazie all’appuntamento ormai annuale “SEI ZAMPE IN PASSERELLA” ( una divertente sfilata Cane Proprietario) ed un punto “foto ritratto” dove si potranno scattare foto con l’amico a 4 zampe. La due giorni vedrà anche piccole aree espositive di accessori e cibo per animali nel mercatino a tema in piazza. L’intera manifestazione,coordinata da Claudia Costantino del Centro L’Arca e Sabrina Taraborrelli, responsabile della sezione di Pescara delegazione di Spoltore della LNDC con tutti i volontari del canile di Via Raiale, è stata realizzata grazie all’aiuto di tanti sponsor e soprattutto grazie alla Direzione ed agli operatori del Centro L’Arca, nella persona dell’ Ing. Paolo Palombo, che da sempre promuove iniziative a sfondo sociale, pet friendly e family friendly.

Durante la manifestazione verrà proiettato il trailer del cortometraggio “Angelo – Life of a Street Dog”,di prossima uscita,dedicato alla storia e al ricordo amorevole di Angelo, il randagio ucciso a Sangineto (CS) e ormai considerato un simbolo della crudeltà umana nei confronti degli animali. Il film è stato girato completamente in Abruzzo grazie all’impegno dei volontari LNDC e alla troupe del regista Andrea Dalfino.

PROGRAMMA:

SABATO 18/11/17 dalle ore 16.30 Concerto in piazza "I love my Dog" musica Live e solidarietà per dare voce ai cani in difficoltà, presentato da Simona Capozucco, Enzo Appignani, Claudia Costantino

Musicisti :

Gianni De Chellis

Angelo Trabucco

Valeria Zulli

Regina Queen Tribute con DIEGO REGINA

Angela Giancristofaro

Nino Nanco Di Crescenzo

Claudia Clo D'Ulisse e Nicola Coco Oliva

Gianluca Di Febo

Alessandro Serra

Andrea Key Ottavini

Daniela Del Ponte

Jenny Forestieri Quartet

Fabrizio Marocchi Quartet

Red Black Girls Band

Chiara Apostumo, Malandra Vanni, Stefano Di Claudio 


DOMENICA 19/11/17:
 


SEI ZAMPE IN PASSERELLA. Sfilata per le coppie Cani- Padroni, aperta a tutti i cani di qualsiasi età e "razza", meticci e non. 
Iscrizioni ore 15.00/ Inizio Sfilata ore 16.30

Categorie:
Orgoglio Meticcio (cani meticci)
Nonni Arzilli ( cani dai 10 anni in su)
Griffati ( cani di razza)
Cuore di Mamma (cuccioli)

Premiazione ore 20.00

 

Leggi Tutto »