Spettacoli

Gli spettacoli in Abruzzo nella settimana di Natale

Tanti appuntamenti, in tutta la regione Abruzzo, nella settimana di Natale. Si parte questa sera, venerdi' 23 dicembre, con un'ampia offerta di concerti: i Butch Fellas sono al Maze di Pescara; Perla & Danilo Di Paolonicola, con il loro repertorio che spazia dai ritmi partenopei alla world music, sono in piazza Martiri a Teramo; al Beat Cafe' di San Salvo protagonista il rock di Giuda; il blues de La Sbanda di scena al Fictio di Chieti. Al Dockyard di Giulianova c'e' l'indie dei Clowns From Other Space. Musica indie anche al Dejavu di Sant'Egidio alla Vibrata, dove e' in programma "La Testa INDIpedente Festival", che vedra' alternarsi numerose band locali. Al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara di scena il folk blues di Gipsy Rufina. Per gli amanti della musica classica, "Concerto di Natale" a Pescara, in Piazza della Rinascita, del Vocale Ensemble del Conservatorio, e nella Chiesa di San Francesco Caracciolo a Chieti, con il soprano Valentina Coladonato e l'organista Walter D'Arcangelo. A L'Aquila, nel Ridotto del Teatro Comunale, c'e' l'Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da Fabio Maestri. Nella Chiesa di San Giuseppe, a San Salvo, e' in programma "Not(t)e di Natale", a cura del Complesso Bandistico Citta' di San Salvo. La sera di sabato 24 dicembre e' tradizionalmente riservata alla vigilia in famiglia, ma per chi non puo' davvero fare a meno della musica ci sono i concerti del chitarrista Remo Leonzi, al Tana Libera Tutti di Teramo e di Sandro Moeller, al Dockyard di Giulianova. Domenica 25 dicembre musica indie al Muspac dell'Aquila, dove si esibiscono Dabadub, Jamrock Records Band e La Denz Florealle. Alla Galleria Food Mercato di Piazza Muzii a Pescara spazio al rock-blues dei The Dead Lovers, mentre all'Empatia di Teramo atmosfere vintage con la musica dixieland dei Dixie Hogs. Al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara c'e' "Jazzettino Digestivo", mentre al Teatro Comunale di Atri protagonista il gospel dei Scheol Dilu Miller & Voices of Heaven Gospel Choir. Nella Chiesa di San Berardino a Gissi concerto del Complesso Bandistico locale, che si esibira' anche nella Chiesa di San Michele, a Roccaspinalveti, il giorno dopo, a San Buono il 28 dicembre e a Carpineto Sinello il 29 dicembre. Lunedi' 26 dicembre, a L'Officina di Teramo, concerto reggae d'eccezione, con i Double Trouble, band formata da tre artisti come Bunna, Zibba e Raphael, da molti anni sulla scena musicale nazionale. Gospel al Teatro Fenaroli di Lanciano, con i Danton Whitley & Mosaic Sound, e al Teatro Comunale di Gessopalena, con i Beato Nunzio Gospel Choir e Coro. Serata dedicata alla comicita', al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara, con lo spettacolo "Ridiculous", di Paolo Diodato. Martedi' 27 dicembre, jazz ad Atessa, all'Auditorium Italia, dove si esibiscono Enrico Bevilaqua al basso, Max Ionata al sassofono, Lorenzo Tucci alla batteria e Claudio Filippini al piano. Il giovane cantautore abruzzese Fabrizio Trignani presenta invece il suo primo album al Cotton Club di Castiglione Messere Reimondo , mentre al Museo delle Genti d'Abruzzo di Pescara e' in programma "Da Zero - Spettacolo d'improvvisazione teatrale". Mercoledi' 28 dicembre, a L'Officina di Teramo, protagonista il Management del Dolore Post-Operatorio, una delle realta' piu' interessanti della scena indie italiana, insieme ai Viva il 1917. Al Teatro Maria Caniglia di Sulmona di scena il Premio Augusto Daolio, indimenticato leader dei Nomadi scomparso nel 1992: si esibiranno artisti e band emergenti come Nico Maraja, Zero Estensioni Neuronali, Senna Brothers, Valentina De Giovanni e Lefler. La serata sara' completata dal concerto di Antonello Persico & Arbor dedicato a Fabrizio De Andre'. Al Maze di Pescara c'e' "Sarabanda Postcomunista", di Irida Gjergji Mero, spettacolo che mescola teatro e jazz. Giovedi' 29 dicembre, infine, il rock'n'roll di Antonio Sorgentone e' pronto a scaldare il Bagaria American Dinner di Teramo. Jazz al Supercinema di Chieti, con il doppio concerto del Francesca Ajmar Quartetto, in "Verso Rio", e del Mauro Ottolini Sousaphonix, in "Buster Keaton-Seven Chances".

Leggi Tutto »

Progetto VITAE di Davide Cavuti per L’Aquila e Amatrice

Venerdì 23 dicembre, ore 21, all'Auditorium del Parco a L'Aquila, all'interno del "Galà della Solidarietà", si terrà la presentazione del progetto "Vitae", nato con la produzione di un album ideato e realizzato dal compositore cinematografico e teatrale Davide Cavuti che ha coinvolto i più grandi attori italiani quali Giorgio Albertazzi, Luca Argentero, Paolo Bonacelli, Mariangela D'Abbraccio, Arnoldo Foà, Paola Gassman, Vanessa Gravina, Alessandro Haber, Maria Rosaria Omaggio, Ugo Pagliai, Giorgio Pasotti, Michele Placido, Violante Placido, Alessandro Preziosi, Antonella Ruggiero, Edoardo Siravo, Caterina Vertova, Federica Vincenti.

Durante la serata verrà devoluto un assegno, frutto delle vendite del disco Vitae, a Riccardo Sanna, studente del Conservatorio dell'Aquila, per l'acquisto del suo strumento musicale andato distrutto dopo il sisma di Amatrice.

Gli attori coinvolti nel disco, interpretano testi inediti, accompagnati da musiche originali scritte da Davide Cavuti che raccontano l'amore, la tragedia, la speranza: dalle vite rubate ai desaparecidos argentini, alle privazioni delle donne afgane, agli stenti dei clochard, al sacrificio dei giornalisti uccisi in guerra. Racconti di esistenze già portati sulla scena di prestigiosi teatri italiani; il debutto della maggior parte avvenuto a L'Aquila.
Diciotto super Big che hanno interpretano i testi di Davide Cavuti per un progetto che è dedicato alle città dell'Aquila e Amatrice (l'intero ricavato delle vendite dell'album sarà devoluto alle popolazioni dell'Aquila e Amatrice). La scelta del capoluogo abruzzese non è casuale perché questo progetto nasce all'origine con l'intento di raccogliere fondi per la ricostruzione della città aquilana dilaniata dal terremoto (un processo ad oggi, purtroppo, ancora da completare) e a cui si è aggiunto l'ulteriore intento di aiutare anche la città di Amatrice colpita dal recente sisma del mese di agosto.

Oltre ai brani recitati tra le righe del pentagramma, il disco presenta otto tracce musicali di elevato livello qualitativo che vedono la partecipazione straordinaria della cantante Antonella Ruggiero (voce nel brano "Stupor del mondo"), della cantante e produttrice cinematografica Federica Vincenti, (brano Your Princess), del trombettista Fabrizio Bosso e del sassofonista argentino Javier Girotto. I solisti principali sono il pianista abruzzese Paolo Di Sabatino a cui si aggiungono il violinista Antonio Scolletta e lo stesso autore Davide Cavuti alla fisarmonica. La ritmica è composta da Marco Siniscalco al contrabbasso e da Glauco Di Sabatino alla batteria.
Alla realizzazione del disco hanno partecipato anche Le Grand Tango Ensemble e i musicisti Lorenza Mazzonetto e Luana De Rubeis (violini), Marcello Manfrin (viola), Giancarlo Giannangeli (violoncello), Franco Finucci (chitarra), Fabrizio Mandolini (sassofono soprano), Flavio Pistilli (piano e tastiere) e molti altri. Le illustrazioni di copertina sono del Maestro Omar Galliani, autore nel 2009, inoltre, dell'opera "Nella Notte a L'Aquila". Le musiche sono state registrate e mixate presso Arts Factory di Teramo.

La presentazione, con il contributo del Comune dell'Aquila, BCC, Perdonanza Celestiniana e con la produzione di MuTeArt, è a cura del "Teatro dei 99" diretto da Loredana Errico, che ha curato, inoltre, la stampa del prezioso cofanetto.

"Desideravo realizzare qualcosa di importante per L'Aquila - ha affermato il compositore abruzzese Davide Cavuti - ma soprattutto qualcosa che potesse aiutare il processo di ricostruzione di questa città a cui sono molto legato per via dell'esperienza universitaria vissuta qui. Ho coinvolto molti artisti conosciuti e amati in questo progetto e ho avuto la gioia di scoprire il loro interesse, la loro sensibilità verso il calvario del capoluogo abruzzese, e tutti, nonostante i loro impegni, hanno trovato un momento per essere parte di questo progetto. Nel disco ci sono le voci di due grandi maestri scomparsi, Giorgio Albertazzi e Arnoldo Foà, che hanno lasciato un vuoto nella cultura italiana e la loro presenza in Vitae rende ancora più speciale questo lavoro.
Purtroppo nell'agosto scorso si è aggiunta una seconda tragedia che ha colpito territori a noi vicini e allora mi è sembrato giusto destinare i proventi delle vendite del disco anche alla città di Amatrice. Mi auguro che il pubblico riconosca in questo lavoro un piccolo gesto d'amore da parte di ognuna delle voci che pazientemente ho raccolto in questi anni. "

"Quando Davide Cavuti mi ha chiesto di registrare un suo testo originale per Vitae - ha dichiarato l'attore e regista Michele Placido - ho accettato senza esitazione perché questa significativa impresa discografico-letteraria servirà a contribuire alla ricostruzione de L'Aquila, una città a cui mi sento assai vicino perché l'ho conosciuta nei suoi momenti migliori e peggiori, e alle altre zone colpite dal recente sisma. E ' quindi un privilegio per me poter contribuire ad una causa che ho a cuore e ringrazio Davide Cavuti di avermi coinvolto insieme a tanti illustri colleghi che hanno collaborato alla realizzazione di Vitae, garanzia di qualità per il risultato finale."

Leggi Tutto »

“Jingle Jazz” a Palazzo Baldoni a Montesilvano

«Ancora con la soddisfazione nel cuore del successo del Gran Concerto di Natale di qualche giorno fa, sono orgogliosa di poter proporre artisti di elevato calibro per un altro spettacolo emozionante e soprattutto di averli come docenti nel dipartimento moderno della Scuola». Così Donatella Columbaro, direttore artistico della Nuova Scuola Comunale di Musica annuncia il concerto "Jingle Jazz 2016" che si terrà venerdì 23 dicembre, alle ore 20:45, nella Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni.
Ad offrire alla città una serata di musica jazz di altissimo livello sarà il trio SA.DI.ME, costituitosi recentemente anche grazie alla condivisione artistica all'interno della Nuova Scuola Comunale di Musica. Componenti di questo speciale trio, infatti, sono i musicisti Marco Di Battista al pianoforte, Ivano Sabatini al contrabbasso e Dante Melena alla batteria, tutti docenti del dipartimento moderno della Scuola di Palazzo Baldoni. «Questi eccellenti jazzisti - dice ancora la Columbaro - riporteranno la buona musica nella Sala "C. Di Giacomo" di Palazzo Baldoni. In programma famosi standard e brani originali composti dagli stessi musicisti. Il fatto che si stringano collaborazioni artistiche tra i docenti è la prova del grande lavoro di squadra che ogni giorno facciamo per la crescita continua dell'Istituzione e formativa degli allievi. La Scuola conclude così il suo 2016 con un bilancio straordinariamente positivo sotto ogni punto di vista».
«La Nuova Scuola Comunale di Musica - aggiunge l'assessore agli Eventi Ottavio De Martinis - è un fiore all'occhiello di Montesilvano, non solo per il contributo eccellente nell'ambito della formazione dei ragazzi, ma anche per le occasioni e le opportunità di ascoltare musica di altissimo livello che ci offre. Nell'allestimento del cartellone eventi di queste festività natalizie abbiamo trovato un prezioso supporto in questa Istituzione che ci ha permesso di donare alla città momenti culturali di grande respiro. Invitiamo la cittadinanza a partecipare e a godere delle meravigliose sonorità che questi artisti sapranno regalarci».
L'ingresso è gratuito. Il concerto si concluderà con un brindisi augurale.
Sabato 24 dicembre le vie del centro cittadino, tra Corso Umberto e viale Europa, a partire dalle 16, saranno invase dalla musica dei "Piceno Brass", un travolgente quintetto itinerante.

Leggi Tutto »

Paolo Fresu e Niccolo’ Fabi in concerto in Abruzzo

La settimana che precede il Natale si annuncia ricca di appuntamenti in Abruzzo. Particolarmente intenso il week-end alle porte: questa sera, venerdi' 16 dicembre, Paolo Fresu porta il suo "Jazzy Christmas" al Supercinema di Chieti. Al Teatro Comunale di Gessopalena di scena I Musici di Guccini, mentre il virtuoso chitarrista pescarese Paolo Giordano e' all'Irish Cafe' dell'Aquila. Gospel al Teatro Fenaroli di Lanciano, con il concerto di Sweet Lu e jazz al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara, dove si esibisce l'Essential Trio. Allo spazio Casematte dell'Aquila undicesima edizione del "Tributo a Joe Strummer", indimenticato frontman dei Clash: protagonisti The Barsexuals e gli Isterica. Musica indie al Mercato di Piazza Muzii a Pescara, in compagnia dei Youarehere, mentre al Dejavu di Sant'Egidio alla Vibrata c'e' il raffinato folk rock dei Selton. Musica classica al Palazzo dei Nobili dell'Aquila, dove e' in programma il concerto per Amatrice "Dal gregoriano alla musica ritmica". Sempre questa sera, tanto teatro in tutta la regione: ad Atessa di scena "Costellazioni", per la regia di Silvio Peroni; al Florian di Pescara c'e' "Biglietti da camere separate - Uno sguardo di Andrea Adriatico su Pier Vittorio Tondelli" (repliche il 17 e il 18 dicembre); al Teatro Studio di Lanciano e' in programma "La cantata dei pastori", con la regia di Stefano Angelucci Marino; al Teatro Rossetti di Vasto in scena "Buongiorno dottor Nistico'". Nel Ridotto del Teatro Comunale dell'Aquila, infine, replica dello spettacolo di Dado "Canta la notizia". Sabato 17 dicembre altra serata con l'imbarazzo della scelta: l'artista britannico Matt Elliott e' a L'Officina di Teramo, mentre l'indie dei 15 Minutes of Shame e' protagonista al Dockyard di Giulianova.

Musica popolare alla Casa del Teatro di Piazza d'Arti dell'Aquila, con Mariangela Berazzi & i Mamma li Turchi, e al Politeama Ruzzi di Vasto, con Alexian Santino Spinelli. Jazz all'auditorium San Giovanni di Penne , dove e' di scena il Giulio Galli Quartet. "Concerto di fine d'anno" dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese nel Ridotto del Teatro Comunale dell'Aquila. Sempre a L'Aquila, al Teatro dei 99 e' in programma il musical "Mister Scrooge" e allo Spazio Rimediato la rappresentazione teatrale "Carne".Teatro anche a Chieti, al Piccolo Teatro dello Scalo, con lo spettacolo "Reset" (replica il giorno successivo). Spettacolo per ragazzi a Civitella del Tronto, nell'ambito della rassegna Emergenze Mediterranee: il regista Matthias Traeger porta in scena "7 in un colpo". Domenica 18 dicembre e' il giorno dell'atteso concerto di Niccolo' Fabi al Teatro Maria Caniglia di Sulmona, mentre allo Stammtisch di Chieti c'e' Durga McBroom, ex corista dei Pink Floyd. All'Auditorium della Guardia di Finanza dell'Aquila protagonisti The Swingles. Al Teatro Fenaroli di Lanciano in scena "China Doll - Sotto Scacco", di Massimo D'Alatri. Spettacolo per ragazzi al Cinema Teatro di Bisenti, dove la rassegna itinerante Emergenze Mediterranee porta in scena "Torsolo". Lunedi' 19 dicembre il gospel dei The Harlem Voices anima Villa Paris a Roseto degli Abruzzi, mentre al Teatro Comunale di Gessopalena c'e' il folk rock di Alberto Bertoli & I Giullari. Spettacolo per ragazzi al Teatro Saliceti di Ripattoni di Bellante, dove Gigio Brunello dirige "Il miracolo della mula". Martedi' 20 dicembre il "The Traveling Mic Show" di Pierre Ma e' al 16 Civico Spazio per l'Arte contempoarena di PESCARA, mentre al Teatro Comunale di Atri c'e' il "Concerto di fine d'anno" dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese. Mercoledi' 21 dicembre, Antonio Marrone porta il suo "Ultimo Uno Bass Solo Performance" al 16 Civico Spazio per l'Arte contempoarena di Pescara. Al Supercinema di Chieti c'e' il jazz del Lorenzo Tucci Trio con "Sparkle". Allo Spazio Rimediato dell'Aquila c'e' invece il "Cabajazz", uno spettacolo che fonde musica e cabaret, con Federica Di Stefano, Cristian Rantucci e Johnny Trombetta. Al Teatro Circus di Pescararappresentazione dedicata al patrono cittadino: "Cette'o", per la regia di Franca Arborea. "Gran Gala' di Natale di Danza e Ginnastica Ritmica", infine, al Teatro Marrucino di Chieti. La settimana si chiude giovedi' 22 dicembre, con "Know Monk", spettacolo jazz con Massimiliano Elia e Giacomo Salario, al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara

Leggi Tutto »

Montesilvano, “La notte del sorriso con Vincenzo Olivieri”

Sarà la comicità di Vincenzo Olivieri a scaldare il clima delle festività natalizie di Montesilvano. Domenica 18 dicembre, alle 17, nel piazzale Cormorano si terrà "La Notte del Sorriso". Il mattatore porterà a Montesilvano l'edizione invernale di Roba da Matti, lo show di musica e comicità. Protagonisti dell'appuntamento, inserito nel cartellone eventi di Montesilvano e organizzato da Daniele De Melis, Luca Stirpe e Marina Pineto, titolari di Testone, sarà Vincenzo Olivieri supportato dalla musica travolgente della Moma Bend composta da Daniele Di Marco (cantante), Biagio D'Amico (chitarra), Eros Occhiuzzi (batteria), Raniero Silvetti (basso) e Marcello Pagliaricci (tastiere).

«Sarà uno spettacolo interattivo - ha annunciato Vincenzo Oliveiri - con tante risate che ci accompagneranno dal pomeriggio fino a notte inoltrata. Avremo musica, cabaret, e poi gli storici scherzi telefonici. Dopo il successo del Capodanno dello scorso anno abbiamo voluto portare a Montesilvano il nostro show estivo rivisitato per questa stagione invernale».

«Vogliamo ringraziare - ha dichiarato Daniele De Melis - l'Amministrazione Comunale, Vincenzo Olivieri e soprattutto le altre attività commerciali che ci hanno supportato nell'organizzazione di questo grande evento».

«Con Vincenzo Olivieri - commenta l'assessore agli eventi Ottavio De Martinis - siamo sicuri di offrire alla città uno spettacolo travolgente e divertente per entrare al meglio nello spirito delle vacanze natalizie. Vogliamo ringraziare i ragazzi che hanno voluto organizzare questo evento unendo le forze e dando alla città un bel momento di svago per tutta la famiglia».

L'evento verrà realizzato con il contributo, oltre che di Testone, anche di Mamma Tina, Solaris, Parsifal, Sky, La Romagnola, Michetti pasticceria, Eurobet, Publieco, Alcyone, Bool, La chiocciola, Xin Shi dai, Coop, MimmaTop.

 

Leggi Tutto »

Abruzzo Circuito spettacolo gestirà il teatro di Teramo per 6 anni

A presentare il nuovo corso del Teatro Comunale i membri di Abruzzo Circuito spettacolo, che si e' aggiudicato da bando la gestione del teatro per i prossimi 6 anni con possibilita' di rinnovo per altri 6. Un nuovo corso che nelle intenzioni del gestore mira ad una differenziazione dell'offerta culturale con una stagione di teatro per ragazzi, laboratori teatrali, residenze, circuitazione delle piu' interessanti realta' dei network di cui Acs e' partner. Abruzzo Circuito Spettacolo, infatti, come sottolineato dal presidente Federico Fiorenza, gia'  direttore del Tsa Teatro Stabile dell'Aquila, e' il circuito multidisciplinare regionale che "svolge attivita' di distribuzione, promozione e formazione del pubblico per lo spettacolo dal vivo nelle quattro discipline prosa, musica, danza e circo" ed opera da due anni in diversi teatri del territorio regionale tra cui grandi teatri di tradizione come il Marrucino di Chieti e da quest'anno il Maria Caniglia di Sulmona.

"La formula vincente e' la rete di teatri e comuni che Acs crea sul territorio - ha detto Zenone Benedetto, responsabile prosa di Acs - Teramo fara' parte di questa grande rete e ne sara' uno dei fiori all'occhiello tanto che ACS trasferira' in questi locali la sua sede operativa e la nostra porta sara' aperta a quanti del panorama culturale della citta' vogliano collaborare ad una ricca e vivace progettualita'." A descrivere il progetto Eleonora Coccagna, Direttore di Acs.

"La nostra visione e' quella di un teatro in fermento, ricco di residenze artistiche e collaborazioni con diverse realta' culturali, forte delle partnership con i numerosi Festival italiani e internazionali - ha commentato - Il teatro non sara' piu' una scatola nella quale si riversa la cultura nelle date previste ma una reale fucina di talenti, lavori, ricerche, sperimentazioni". Novita' anche per il bar annesso, che "non si limitera' ad essere solo un bar ma sara' parte viva del teatro, con un progetto che vi sveleremo in una prossima conferenza stampa". Nelle intenzioni dell'Acs anche la "richiesta di finanziamento per la ristrutturazione, in particolare per la sostituzione delle scomodissime poltrone reale disagio per chi viene attualmente a teatro".

Leggi Tutto »

Uno spettacolo teatrale sulla storia di San Cetteo

La storia di Cetteo, il primo vescovo e patrono di Pescara diventa spettacolo teatrale. Il debutto e' per giovedi' 15 dicembre alle 21 al Circus, a Pescara. Lo spettacolo e' stato scritto e diretto dalla regista Franca Arborea e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio Comunale. La drammatizzazione della vicenda terrena, tutta pescarese, del vescovo Cetteo sotto il dominio longobardo del VI secolo e' stata presentata in conferenza stampa in presenza della regista e degli attori della Compagnia Teatrale 'Gli Amici della Saletta' che, insieme ad altri gruppi di teatro vernacolare, saranno i personaggi della storia. "Una storia davvero intensa - dice la regista Franca Arborea - Cetteo grazie a una bolla di Gregorio Magno e con la mediazione di Teodolinda, regina dei Longobardi, divenne capo dell'esercito che li respinse dai nostri territori. La presenza di Cetteo e la sua morte ingiusta influirono sulla citta' e sulla sua vita. L'idea che muove l'opera teatrale Cetteo e' quella di fare un recupero delle radici delle nostre memorie, per parlare del popolo di Pescara prima che la citta' si chiamasse cosi', quando, ancora Aternum, viveva del fiume, che era spartiacque virtuale fra i ducati longobardi di Spoleto e Benevento". "La sua storia - prosegue Arborea - si colloca all'epoca del declino dell'impero romano d'Occidente, ed e' interessante per capire come viveva il popolo, di cosa viveva e anche come venivano trattate le donne. Una figura che viene fuori e' infatti quella di Orsola, donna delle erbe, che ha imparato a leggere e scrivere perche' si redimesse e alla quale abbiamo scritto una fine differente da quella dannunziana. Cetteo annego' e il suo corpo approdo' fino alle sponde del fiume per essere raccolto e tumulato". "Questo - conclude la regista - e' anche un lavoro corale: 28 attori scelti nel panorama artistico abruzzese, che fanno parte di realta' vernacolari di Moscufo, Lettomanoppello, Sambuceto, Francavilla al Mare e Pescara, un'armonia di suoni dialettali che dara' piacere anche a chi ascolta che potra' riconoscersi fra le varie inflessioni delle parlate". 

Leggi Tutto »

Premio D’Annunzio pittura e scultura a De Ritis e Macri’

A Daniele De Ritis, per la pittura, e Tonino Macri', per la scultura, i primi premi della XXIV edizione del Concorso internazionale di Pittura e Scultura d'Annunzio, assegnati nel corso della cerimonia che si e' svolta nel pomeriggio di domenica scorsa presso l'Aurum di Pescara. La giuria, presieduta dallo storico dell'arte Giovanbattista Benedicenti, ha riconosciuto nell'opera "Non nasconderti" del giovane pittore di Montesilvano De Ritis una "perfetta prova di iper-realismo di derivazione fotografica, sostenuto da una indiscutibile abilita' tecnica e animato da una notevole forza espressiva"; mentre l'opera "Cavaliere", dello scultore di Bellanti Tonino Macri', e' stata valutata come "un'opera essenziale, un monumento equestre in formato ridotto, scolpito con estrema maestria tecnica, manifestando un gusto classico e moderno allo stesso tempo". Nel corso della cerimonia sono stati inoltre assegnati, per la sezione pittura, i secondi premi ex equo a Elisabetta Scaloni e Antonio Altieri, mentre il terzo premio e' andato al pittore trentino Giuliano Lunelli. Per la sezione scultura, sono stati assegnati i secondi premi, sempre ex equo, a Carla Cerbaso e Tonino Santeusanio. Durante la manifestazione, che anche quest'anno ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico, sono stati assegnati piu' di ottanta riconoscimenti ad altrettanti artisti scelti tra i quattrocento che hanno partecipato al concorso, riconfermando al Premio d'Annunzio il suo ruolo di importante vetrina artistica a livello nazionale ed internazionale. 

Leggi Tutto »

Fine settimana ricco di appuntamenti in Abruzzo

 Ricco cartellone degli spettacoli, in tutta la regione, per la prossima settimana. Questa sera, venerdi' 9 dicembre, di scena la "Tosca" al Teatro Marrucino di Chieti, per la regia di Giancarlo Del Monaco. Musica classica sia a L'Aquila, nel Ridotto del Teatro Comunale, con il concerto del pianista Antonio Ballista e del soprano Lorna Windsor, sia a Pescara, al Teatro Massimo, dove si esibisce l'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Ulrich Windfuhr. Jazz al Supercinema di Chieti, con Alessandro Quarta 5et & Sarah Jane Morris, mentre al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara, Stefano Colombi & Andrea Bellicoso propongono "Jazzettino". Al Teatro Beato Angelo di Furci c'e' lo spettacolo "Allegra ma non troppo", con Pina Bellano, mentre nel piazzale del Centro Commerciale Megalo' di Chieti e' di scena il Paranormal Circus Horror Show, con repliche fino all'11 dicembre. Ampia scelta per gli amanti della musica indipendente, tra il grunge dei Giorgieness al Dejavu di Sant'Egidio alla Vibrata (Teramo), l'indie dei Federhead al mercato di piazza Muzii a Pescara, il country degli Evil String allo Sprecace' di Chieti e il rock'n'roll di Antonio Sorgentone al Wood di Teramo. Sempre questa sera, all'Hi Hat Play Live di Collecorvino, prendera' il via il mini tour abruzzese dei Guignol, band punk blues che sara' di scena anche al Gala Caffe' di Martinsicuro (Teramo) il 10 dicembre e allo Scumm di Pescaral'11 dicembre. Sabato 10 dicembre grande appuntamento, al Teatro Comunale di Gessopalena , con il jazz fusion partenopeo di James Senese & Napoli Centrale. Jazz al Castello Chiola di Loreto Aprutino , dove si esibisce il Gluten Free Trio. Altri appuntamenti a L'Officina di Teramo, con le due band indie Sherpa e Turbomatt, al mercato coperto di piazza Muzii a Pescara, con i We Are Waves e al Beat Cafe' di San Salvo, con il gruppo post-punk Las Kellies. Domenica 11 dicembre replica della "Tosca" al Teatro Marrucino di Chieti, mentre nell'Auditorium della parrocchia San Paolo a Vasto (Chieti) e' in programma il musical "A Christmas Carol", a cura della Compagnia Orizzonte Teatro. Infine due spettacoli che mescolano teatro e danza: "Quella meraviglia di Alice", all'Auditorium Flaiano di Pescara, e "Quintetto - Come ridere con la danza", del Teatro Instabile Aosta, presso il Teatro Comunale di Gessopalena. Lunedi' 12 dicembre, al Teatro Circus di Pescara, in scena il musical "La principessa Sissi", di Corrado Abbati, con replica anche il giorno successivo. Mercoledi' 14 dicembre c'e' l'atteso appuntamento, alla Cattedrale dei Marsi di Avezzano, con Francesco Guccini, che dara' vita ad uno spettacolo, a meta' tra concerto e  conversazione, in compagnia de I Musici. Per via del boom di richieste, si replica anche la sera dopo. A Pescara, al Teatro Massimo, il Ballet of Moscow porta in scena "Lo Schiaccianoci". Concerto pop metal all'Orange Rock Cafe' di Pescara, dove c'e' Mark Boals, che la sera successiva si esibira' anche al Pocoloco dell'Aquila. Giovedi' 15 dicembre, infine, a L'Aquila c'e' il comico Dado, che portera' in scena lo spettacolo "Canta la notizia" nel Ridotto del Teatro Comunale.

Leggi Tutto »

Belpietro e Mazzà vincono il Premio Sulmona

I giornalisti Maurizio Belpietro (direttore del quotidiano 'La Verità') e Luca Mazzà (direttore del Tg3 Rai) sono i vincitori del Premio Sulmona di giornalismo. Lo ha deciso la giuria della manifestazione, presieduta da Paolo Corsini (giornalista Rai). I due giornalisti riceveranno il riconoscimento sabato prossimo, alle ore 17.30, al Polo Museale Civico Diocesano di Sulmona (L'Aquila), in occasione della cerimonia di chiusura del 43° Premio Sulmona - Rassegna internazionale di arte contemporanea, presentata dalla giornalista Daniela Miniucchi (Rai). Il Premio speciale per la comunicazione è stato invece assegnato a Simone Cantagallo director of Communications, Media & External Relations IGT - Lottomatica. Il Premio Sulmona di giornalismo si svolge anche quest'anno in concomitanza della Rassegna di arte contemporanea, che vede quest'anno in concorso oltre 120 opere, tra dipinti e sculture, in rappresentanza di ben 18 nazioni, organizzata dal Circolo di arte e cultura 'Il Quadrivio'.

Il premio per la sezione 'Carta stampata e Web' viene assegnato a Belpietro, che ha cominciato la professione nel 1975 nel quotidiano 'Bresciaoggi'. È stato in seguito caporedattore centrale del settimanale 'L'Europeo' e poi vicedirettore de 'L'Indipendente'. Nel 1994 è vice direttore de 'Il Giornale'. Nel 1996 ha la sua prima esperienza da direttore al quotidiano 'Il Tempo' di Roma. Rientra a Milano prima come vicedirettore del 'Quotidiano nazionale', poi a 'Il Giornale' come direttore operativo, al fianco di Mario Cervi. Nel 2001 assume la direzione del quotidiano, che guida fino al settembre 2007. Dal 2007 ha diretto il settimanale 'Panorama'. Nel 2009 diventa direttore del quotidiano 'Libero'. Nel 2016 esce in edicola il primo numero de 'La verità', il quotidiano da lui fondato e diretto. Il premio per la sezione 'Radio e Tv' viene invece assegnato al direttore del TG3 Rai, Mazzà. Giornalista di grande esperienza, Mazzà ha iniziato giovanissimi lavorando per 'Ore 12 Il Globo' e l'Ansa, e successivamente anche per i quotidiani 'Milano Finanza' e 'Italia Oggi'. Nel 1991 entra in Rai come responsabile redazione economica del GR1; poi è caporedattore della redazione economica del Tg3 (dove ha condotto le edizioni pomeridiane e notturne) quindi caporedattore centrale di Rai Sport. Nominato vicedirettore di Rai 3 assume la responsabilità del talk politico 'Ballarò', dei programmi 'Agorà' e 'Mi manda Raitre'. Dopo essere stato anche vicedirettore di Rai Parlamento; il 6 agosto 2016 è stato nominato direttore del Tg3. Il Premio speciale per la comunicazione, viene assegnato a Cantagallo, direttore della Comunicazione e Gioco di IGT-Lottomatica. Romano di 45 anni, laureato in Scienze Politiche, in precedenza è stato capo delle relazioni con i media di Alitalia, responsabile relazioni esterne di Banca Lombarda e Piemontese (oggi UBI banca). All'inizio degli anni 2000 ha lavorato all'ufficio stampa di Enel dopo una breve esperienza come giornalista. 

Leggi Tutto »