Spettacoli

A Pineto lo Sticker mule festival dal 24 al 26 agosto

Dal 24 al 26 agosto Pineto diventa il centro della scena disco e house internazionale con lo Sticker Mule Festival. Organizzato da Adriaticwaves e promosso da Sticker Mule, azienda americana che produce adesivi personalizzati esportati in tutto il mondo, il festival sarà l’appuntamento musicale per creare uno degli appuntamenti musicali di riferimento dell’estate italiana.

Sul palco, che sarà presso l’Heliopolis Camping di Pineto, sarà un viaggio nella musica disco e house dalle origini al contemporaneo. Nel corso delle serate, si alterneranno nomi come Carl Craig, pioniere della techno di Detroit, protagonista di molti dei più interessanti progetti di musica elettronica e considerato il Miles Davis della musica elettronica, oltre a Mr. Scruff, Radio Slave, Prins Thomas, Boo Williams, Glenn Underground, Sadar Bahar, Tiger & Woods, Moscoman, Lovefingers, Black Spuma, Rodion, Jolly Mare, Jacky 0+Numi.

La location si estende per 50mila mq fra spiaggia, mare e panorama naturale mozzafiato, con un'area concerto di 7mila mq allestita per gli ospiti del festival, con la possibilità di restare sul luogo della manifestazione in tenda, camper o bungalow.

Leggi Tutto »

Terzo appuntamento con la 1 Rassegna di cori folkloristici Città di Montesilvano

Terza serata per la 1^ Rassegna Folkloristica Città di Montesilvano. Venerdì 11 agosto, in viale Europa, alle 20:30 si esibiranno i cori Città di Montesilvano -  Madonna del Carmelo, diretto dal Maestro Gianfranco Onesti, la formazione Città di Spoltore diretta dal Maestro Donato Di Domenico e il coro Colline Verdi Teatine di San Giovanni Teatino del Maestro Giuliano Di Berardino.

«Dopo gli appuntamenti a Villa Carmine e a Montesilvano Colle per la terza serata -  dichiara il consigliere Andrea Falcone -  abbiamo scelto una location diversa, ovvero quella di viale Europa, toccando ancora un’altra zona della città. Questa rassegna sta ottenendo un importante riscontro di pubblico. Non si tratta solo di esibizioni, ma di un vero viaggio nella musica della tradizione popolare. Ciò che arricchisce ancor di più questa rassegna è la valenza di attrattore turistico che il direttore artistico del coro e i suoi collaboratori hanno voluto conferirgli. In ogni appuntamento, infatti, viene affisso il programma della serata, contenente i titoli dei brani, in vernacolo, in italiano e anche in una traduzione in inglese, così da attribuire una dimensione internazionale». Curatrice della ricerca e della traduzione, la dottoressa Maria D’Ignazio.

«Montesilvano  - conclude Falcone - è una città turistica a 360°, dunque la scelta del coro organizzatore potenzia ulteriormente l’offerta e l’accoglienza dei villeggianti stranieri che scelgono la nostra località per le loro vacanze».

Nel corso della prima serata, si sono esibiti oltre al coro Città di Montesilvano -  Madonna del Carmelo, il coro Sotto la Torre di Cepagatti con la direzione del Maestro Luca Luciani e il coro Voci delle Ville di Ortona del Maestro Rosanna Meletti. Il 21 luglio, in piazza Giardino a Montesilvano Colle, è stata  la volta del Coro Città di Montesilvano, del coro Polifonico Città di Pescara del maestro Nicola Russo e del coro A. Di Jorio Città di Atri del maestro Concezio Leonzi.

Quarto e ultimo appuntamento sabato 19 agosto, al Teatro del Mare, con i cori Sa’mmalindine di S. Valentino in Abruzzo Citeriore del maestro Lorenzo D’Emilio, il coro Acquaviva di Mosciano Sant’Angelo del maestro Michele De Flavis e il coro di Montesilvano.

Leggi Tutto »

Renzo Arbore cittadino onorario di Francavilla al Mare 

Conferita questa mattina, nel corso di un Consiglio Comunale gremitissimo, la cittadinanza onoraria a Renzo Arbore che proprio nella cittadina rivierasca con la sua famiglia aveva passato, in estate gli anni della giovinezza, nel periodo della Seconda Guerra Mondiale. "Sono molto emozionato oggi e ringrazio il sindaco Antonio Luciani che ha voluto conferirmi la cittadinanza onoraria. E' un bel riconoscimento e lo ringrazio anche a nome dei miei genitori che sarebbero stati felici di questo. Per me e' come tornare ragazzo. Per me tornare a Francavilla al Mare, e' sempre un'emozione, anche se in verita' ero tornato altre volte di nascosto per venite a veder i luoghi dove avevo passato la mia infanzia. Negli anni della gioventu' io ho frequentato con la mia famiglia Francavilla, ma anche Lanciano e Chieti dove sono stato prima. Questi sono stati i luoghi che ho vissuto negli anni bellissimi e allo stesso tempo terribili della Guerra dove siamo stati anche bombardati. Eravamo una famiglia di 35 persone che si spostava fra queste tre citta'. Ricordo che a Chieti  fummo ospitati al Circolo degli Amici. L'Abruzzo era ed e' una terra molto accogliente cosi' come il Molise. Lasciatemi spendere due parole anche per quest'altra Regione a cui sono affezionato, cosi' come a tutti gli abruzzesi e molisani. Una volta l'ho scritto in un libro di Vittorio Sindoni delle bellezze di questa terra".

Leggi Tutto »

Tappa a Torre de’ Passeri del Festival della Melodia

Sbarca a Torre de’ Passeri, in piazza Plebiscito, il Festival della Melodia. Nata in Abruzzo oltre due decenni fa, la rassegna canora itinerante, fra gli appuntamenti più attesi di Torrestate 2017, è in programma venerdì 11 agosto (ore 21.30, ingresso libero) e vedrà alternarsi sul palco tanti talenti abruzzesi che si esibiranno con brani editi ed inediti pronti a contendersi lo scettro della vittoria che consentirà di partecipare di diritto alla finale nazionale che si svolgerà a San Remo negli stessi giorni del Festival della Canzone italiana, a pochi metri dal leggendario teatro Ariston.

“Lo scopo del Festival della Melodia - ha spiegato l’ideatore della rassegna e conduttore della serata torrese, il giornalista Paolo Minnucci - è quello di offrire agli artisti una possibilità concreta di affacciarsi nel mondo della musica e dello spettacolo e di dare la massima visibilità oltre ad incoraggiare tutti coloro che vogliono tentare di percorrere l’angusta strada della musica e della discografia e che spesso vengono poco considerati dalle "major" di qualsiasi ambito e contesto”.

Tanti i premi che saranno assegnati nella serata di venerdì 11 dalla giuria di esperti presieduta dal primo cittadino di Torre de’ Passeri Piero Di Giulio.

La gara di musica leggera offrirà dunque l’opportunità gratuita a giovani talenti di mettersi in evidenza davanti a giurie di esperti e ha portato fortuna ad artisti del calibro di Piero Mazzocchetti vincitore del 3° posto al San Remo 2007 con il brano “Schiavo d’amore” e disco d'oro dell'anno in Germania con il brano "L'eternità" e Giò Di Tonno, vincitore della 58° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Colpo di fulmine” cantato in coppia con Lola Ponce e protagonista del Musical Notredame de Paris, lo spettacolo ideato e prodotto da Riccardo Cocciante e David Zard. La serata sarà trasmessa in diretta sull’emittente locale Rete 8.

Leggi Tutto »

Antonella Ruggiero e il Maurizio Di Fulvio Group portano a Montesilvano Colle lo Stralunato Recital

Sarà la suggestiva atmosfera di Montesilvano Colle a fare da cornice allo “Stralunato Recital”, il concerto di Antonella Ruggiero con il Maurizio Di Fulvio Group che si terrà giovedì 10 agosto alle 21:30, in piazza Calabresi.

Grazie alla sua elevatissima estensione vocale, Antonella Ruggiero che sarà affiancata sul palco da Maurizio Di Fulvio alla chitarra, Renzo Ruggieri alla fisarmonica, Ivano Sabatini al contrabbasso e

Davide Marcone alle percussioni, alterna il registro pop a quello lirico di soprano leggero, passando dalla musica classica e contemporanea al jazz e al tango, dalla musica sacra e corale a quella bandistica e popolare.

«Antonella Ruggiero è senza dubbio una delle voci più belle del panorama musicale nazionale – dichiara l’assessore alle manifestazioni Ottavio De Martinis -. E’ una grandissima artista che ha scritto la storia della musica italiana e siamo orgogliosi di poterla ospitare, nella notte di San Lorenzo, a Montesilvano. La raffinatezza e l’eleganza della sua voce, inoltre, si sposano perfettamente con l’incantevole borgo di Montesilvano».

L’artista, insieme al gruppo tra i più importanti della scena internazionale, offriranno al pubblico grandissimi successi come “Per un’ora d’amore”, “Vacanze romane”, “Stasera Che sera”, “Ti Sento” e tanti altri.

Nata a Genova nel 1952, Antonella Ruggiero è membro fondatore nel 1975 dei Matia Bazar, gruppo pop con il quale consegue riconoscimenti in tutto il mondo e che lascia nel 1989 per la carriera solista. Nel 1998 e nel 1999 si classifica seconda a Sanremo. Dal 2001 intraprende un percorso sulla musica sacra e classica, che la porta verso nuove avventure musicali con lunghe tournée in chiese, basiliche e teatri, non solo in Italia ma anche all'estero e nel 2004 è la prima ed unica cantante a ricevere il permesso di cantare nella Santa Chiesa del Santuario di Loreto. Nel 2008 collabora con l’Orchestra d’archi del Maggio Musicale Fiorentino e reinterpreta pezzi di Astor Piazzolla, Carlos Gardel, Juan Luis Guerra, Luis Miguel. Negli ultimi anni emerge l'aspetto più poliedrico e sperimentale con Sacrarmonia, progetto dedicato alle musiche sacre del mondo, con l’omaggio ad Amalia Rodrigues e il fado portoghese, con Quattro passi per Broadway, un concerto dedicato ai brani più celebri dei Musical, e con Stralunato Recital, una sorta di raccolta dove la cantante propone dal vivo le sue canzoni più famose.

Insieme a lei c’è il Maurizio Di Fulvio Group, gruppo d’avanguardia, in cui predominano eleganza strumentale, equilibrio tecnico-esecutivo e sound inconfondibile. Costituito dal chitarrista-compositore Maurizio Di Fulvio, dal fisarmonicista Renzo Ruggieri, dal contrabbassista Ivano Sabatini e dal batterista-percussionista Davide Marcone, tutti musicisti dalla solida preparazione e dotati di equilibrato senso dell’estetica musicale, il gruppo si esibisce da oltre un decennio in performance intense e cariche di pathos nei maggiori festival europei ed americani a fianco dei grandi musicisti contemporanei.

Leggi Tutto »

BluBar Festival a Francavilla dal 9 al 13 agosto 

Torna il BluBar Festival, dal 9 al 13 agosto, a Francavilla al Mare. La rassegna, giunta alla sua IV edizione, e' ormai uno degli eventi clou dell'estate abruzzese e il successo riscosso negli ultimi anni ha indotto gli organizzatori a traslocare da Piazza Sirena alla piu' capiente Piazza Sant'Alfonso. Tutte le serate avranno inizio alle 21.30. Si parte il 9 agosto con Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, con Andy Luotto nelle vesti di special guest Andy Luotto. Ad Arbore sara' conferita la cittadinanza onoraria di Francavilla. Il 10 agosto serata dedicata alla canzone d'autore: sul palco, alla presenza del giornalista e critico musicale Marino Bartoletti, si alterneranno Ernesto Bassignano, Dodi Battaglia e Ron. L'11 agosto incursione nelle sonorita' senza tempo dei Pink Floyd, con il tributo dei Pink Floyd Legend alla storica band di Roger Waters e Davig Gilmour. Ospite il giornalista Maurizio Baiata. Il 12 agosto ritmi partenopei, con la Nuova Compagnia di Canto Popolare ed Edoardo Bennato. Ospite Raffaele Cascone. Gran finale il 13 agosto con Massimo Ranieri. Special guest l'autore televisivo Giorgio Verdelli.

Leggi Tutto »

Torrevecchia Teatina, Festival della lettera d’amore

Due giorni dedicati all'amore. Arrivato alla III edizione, si svolgerà lunedì 6 e martedì 7 agosto a Torrevecchia Teatina il Festival della lettera d'amore. Evento unico in Italia, il festival è ospitato nel Parco dei giovani ''Karol Woytjla'', annesso al Palazzo settecentesco del Marchese Valignani, dove ha sede anche il museo della Lettera d'amore. Saranno due serate dedicate all'ascolto della lettura dei testi, ma non solo. Domani sera alle 21 sarà presentato in anteprima nazionale il nuovo vino della Cantina Sincarpa ''Lettera d'Amore'', mentre alle 21.30 ci sarà il concerto del gruppo ''Etra The Acoustic Trio'' composto da Lorenzo Di Marcoberardino alla chitarra, Simona Capozucco alla voce, Roberto Di Marco alle percussioni, una formazione che nasce dalla fusione di vari stili musicali e mescola jazz, blues, pop, flamenco e musica sud americana. Martedì, invece, alle 20.30 si svolgerà la cerimonia di premiazione del Concorso Lettera d'amore, giunto alla XVII edizione. La giuria presieduta da Vito Moretti e composta da Massimo Pamio e Massimo Pasqualone si è espressa favorevolmente sulla qualità dei testi in gara. Vincitrice del primo premio è risultata la scrittrice Barbara Alberti, che ha preceduto al secondo posto ex aequo Laura D'Angelo e Michela Bresciani, al terzo Therry Ferrari

Leggi Tutto »

Libri si sera: iniziativa a Pietranico

Una serata d'estate dedicata ai libri, questa l'iniziativa della Masciuli edizioni, con il patrocinio del Comune di Piertranico in programma venerdì 18 agosto.

I due libri presentati saranno Radici di vita, di Gabriele Di Donato e Condominio 78, di Alessio Masciulli. Modera l'incontro Monica Evangelista. 
L'evento inizierà alle ore 21,00 nello spazio antistante il Vecchio Bar a Pietranico. 


Leggi Tutto »

Equipe 84 in concerto a Scerne di Pineto

Prosegue il tour estivo della “Equipe 84 - La Storia”. La prossima data live del gruppo sarà in provincia di Teramo: appuntamento a Scerne di Pineto martedì 8 agosto per un atteso concerto in piazza, a ingresso libero. Inizio alle ore 21,30.

L’Equipe 84, vero e proprio “simbolo” del periodo beat italiano, nasce a cavallo del 1963. La line up originaria è composta da Alfio Cantarella alla batteria, Franco Ceccarelli alla chitarra ritmica e voce, Victor Sogliani al basso e voce, e Maurizio Vandelli alla chitarra solista e voce. Dopo circa due anni di lavoro in balere e night club come orchestra di base, il gruppo incide il suo primo 45 giri: “Quel che ti ho dato”/“Papà e Mammà”. Nel giro di pochi mesi il singolo entra in classifica, e da quel momento inizia la straordinaria storia dell'Equipe. Nel 1965 i quattro inaugurano, in coppia con i Rokes, il mitico Piper di Roma, dove continueranno a esibirsi anche in seguito alternandosi ai vari “complessi” di quel periodo. Nel 1966 registrano la celeberrima “Io ho in mente te”, che li porta alla vittoria del Cantagiro e alla grande notorietà. C’è poi la fortunata collaborazione con Mogol-Battisti, che porta all’incisione di autorevoli evergreen quali “29 settembre”, “Nel cuore nell'anima” e “Ladro”. 

Inoltre il cantautore emiliano Francesco Guccini, vecchio amico dell’Equipe 84, scrive per loro “Auschwitz”, “L’antisociale” ed “E’ dall’amore che nasce l'uomo”. Seguono ancora importanti successi come “Bang Bang”, “4 marzo '43” (in coppia al Festival di Sanremo con Lucio Dalla, che li farà piazzare in terza posizione nella graduatoria finale), “Casa mia”, “Una giornata al mare”, “Tutta mia la città”, “Nel ristorante di Alice”, “Un angelo blu” e “Pomeriggio ore sei”. Tutti brani che oggi la band ripropone abitualmente in concerto. 

Nel 1984, dopo lo scioglimento di tre anni prima, Franco Ceccarelli e Victor Sogliani ricostituiscono l'Equipe 84 dando la priorità alle esibizioni dal vivo perché amano il rapporto con il pubblico e la vita “on the road”. Da questo momento, come è capitato a tutti i gruppi storici della nostra nazione, è un continuo succedersi di musicisti capitanati alla fine dal solo Ceccarelli (Sogliani morirà nel 1995), fino a trovare la definitiva stabilità con l'ingresso di Tony Mione (chitarra e voce), Marco Di Marco (piano, tastiere e voce), Giuliano De Leonardis (basso) e Roberto De Vincentis (batteria).
Nell’arco di sette anni, l’Equipe 84 tiene più di cinquecento concerti, fino a quando Franco Ceccarelli scompare il 21 dicembre 2012, all’età di 70 anni, lasciando il gruppo con un solo desiderio: continuare a girare in lungo e in largo la penisola portando sempre in alto il nome e la storia dell'Equipe 84. Ed è proprio ciò che oggi fa l’Equipe 84 – La storia, sbalordendo il pubblico con il suo elevatissimo tasso professionale e l'attenzione al programma storico dell'Equipe 84 grazie a elaborazioni da autentiche star. Tra l’altro, è recentemente uscito un album con le maggiori hit della formazione più due inediti, uno dei quali si intitola “Il Maestro” ed è dedicato proprio al compianto Franco. La leggenda, dunque, continua anche ai giorni nostri.

L'attuale line up è da intendersi come la vera Equipe 84 e non è assolutamente né una tribute band né un gruppo non ufficiale. La formazione che oggi suona in tutta Italia è stata riconosciuta e autorizzata dal fondatore storico Franco Ceccarelli, insieme al quale gli attuali componenti hanno suonato sin dal 1998. Ceccarelli, il più longevo dell’Equipe con 34 anni di militanza nel gruppo, era proprietario del marchio storico; dopo la sua morte, avvenuta nel 2012, gli attuali componenti hanno proseguito l’attività live dell’Equipe 84 su espressa volontà dello stesso Ceccarelli, tenendo più di mille concerti con recensioni positive e consensi sbalorditivi. Dunque si può affermare, senza alcuna ombra di dubbio, che oggi si esibisce la band che con il nome ‘Equipe 84’ ha accompagnato per anni Franco Ceccarelli, e ne ha poi raccolto l'eredità.

 

Leggi Tutto »