Spettacoli

Mostra per il bimillenario di Ovidio a Corfinio: Metamorphoseon di Pietro Antonio Bernabei.

Ricorre quest’anno il bimillenario della morte di Publio Ovidio Nasone autore, tra le tante opere, del poema epico-mitologico “Le Metamorfosi” (Metaphormoseon). In quest’opera il poeta celebra ed elabora, in forma poetica, i miti dell’antichità greco-romana relativi alle trasformazioni di forma di creature viventi. E proprio quest’opera ha ispirato l’artista Pietro Antonio Bernabei che, in occasione del bimillenario, rende omaggio al poeta con l’allestimento temporaneo di opere, dipinti e sculture, sul tema della metamorfosi, omaggio che ritroviamo anche nel titolo della mostra, “Metamorphoseon”, preso in prestito dal titolo latino dell’opera ovidiana.

Il Museo Archeologico di Corfinio ospita questa mostra, dal 28 luglio al 4 agosto, e qui saranno esposti due gruppi di opere: un primo gruppo direttamente derivato dal poema di Ovidio, dove sono presentate opere eseguite su personaggi e miti descritti ne “Le Metamorfosi”; un secondo gruppo di lavori rappresenterà aspetti metamorfici riguardanti gli esseri viventi, in termini quindi strettamente biologici con opere riguardanti metamorfosi sia di materia zoologica sia botanica. L’inaugurazione della mostra è prevista per il 28 luglio alle ore 17:00, nella saletta multumediale del Museo Archeologico, e sarà introdotta da un benvenuto del Sindaco di Corfinio, Massimo Colangelo, e da una breve presentazione dell’autore sui temi trattati nelle sue opere. è da rilevare che il termine oggi di uso comune “metamorfosi”, impiegato anche nel campo delle scienze biologiche, deriva direttamente dall’uso letterario attribuibile in prima istanza a Nicandro di Colofone nel II secolo a.C., e successivamente a Ovidio, grazie al quale questa parola ha assunto una fama universale che travalica l’originale senso letterario. E nella mostra sono confrontati i due aspetti principali delle Metamorfosi, quello letterario e quello scientifico, focalizzando l’importanza che ha avuto l’opera di Ovidio nella storia della cultura. 



Un riferimento all’opera artistica del Bernabei, che si colloca in ambito di contaminazione tra arte e scienze, è presentato anche  nel sito web: www.artsandscience.eu e nella relativa pagina di Wikipedia https://it.wikipedia. org/wiki/Pietro_Antonio_Bernabei.
 La mostra è visitabile dal 28 luglio al 4 agosto, dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00 (escluso il lunedì), presso il Museo Civico Archeologico “Antonio De Nino” , via del Liceo 2, Corfinio (AQ).

Leggi Tutto »

Torna Romantica – XII International Florist Festival

La XII edizione del Festival Internazionale dei Fioristi, Romantica, sarà un’edizione speciale, dedicata al bimillenario della morte di Ovidio ed ai temi della natura e dell’amore, cardini delle opere del poeta sulmonese.
Con questa premessa l’European Athenaeum of Floral Art (EAFA) ed il comune di Bugnara si apprestano a dar vita, nella cornice di uno dei Borghi più belli d’Italia, ad una delle manifestazioni più attese dell’estate.


Romantica, come sempre, prevede una settimana di lavoro da parte dei fioristi che arriveranno da ogni parte d’Italia e d’Europa; essi allestiranno ogni angolo del paese con artistiche composizioni floreali che prevedono l’utilizzo di migliaia di fiori forniti dalla “Leverano fiori”, azienda del settore leader in Italia.
I fioristi coinvolti saranno più di 60 ed oltre ad una nutrita squadra nazionale, ci saranno artisti provenienti da paesi come Olanda, Belgio, Danimarca, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Russia, che già hanno avuto modo di partecipare nelle edizioni precedenti, e paesi alla prima esperienza, come l’Albania.



La settimana di allestimenti e di lavori si concluderà il 29 luglio con uno spettacolo dedicato ad Ovidio che prevede, tra l’altro, una sfilata di abiti vegetali ed accessori floreali, bouquet da sposa, danza, canto ed altro ancora. La serata sarà presentata da Paolo Conticini e la Notte Bianca proseguirà con i Dirotta su Cuba, il dj Dino Brown ed altri artisti fino all’alba.



Romantica, negli anni, si è trasformata da semplice manifestazione floreale a traino economico e turistico di grande richiamo. Nel numero sempre crescente delle presenze si registra il successo di una ormai radicata manifestazione che si sta identificando sempre di più con il territorio.
L’edizione di quest’anno ha tutti i numeri per aspirare alla massima soddisfazione per i visitatori e ad ottimi riscontri per l’ European Athenaeum of Floral Art (EAFA), per il comune di Bugnara e per tutte le aziende partecipanti.

Leggi Tutto »

Arriva a Corropoli  la 47esima tappa di la Scienza in Valigia

Un tour didattico a tutta energia

Lo spettacolo scientifico scritto da Marco Santarelli insieme a Margherita Hack

Una valigia piena di esperimenti scientifici, musica, divertimento.  47esima  tappa a Corropoli  per il tour “La Scienza in Valigia”, il ciclo di  appuntamenti per promuovere divertendo la cultura scientifica legata alla sostenibiltà ambientale.La Scienza in Valigia  è il format  ideato e scritto da Marco Santarelli. Esperto Analisi delle Reti, Associato di Ricerca per Enti Internazionali e Direttore Ricerca&Sviluppo di Network, insieme all’ astrofisica  Margherita Hack , per divulgare il sapere scientifico.

“Il progetto -ha detto Santarelli - parte da lontano, da quando è stato ideato con Margherita Hack, con cui ho collaborato. Iniziato prima come cartone animato, si è poi sviluppato con diverse modalità, che vanno da un format televisivo a rappresentazioni teatrali, fino alla realizzazione di un CD musicale. La finalità è quella di fare divulgazione scientifica  in maniera consapevole, divertente e attenta. Vogliamo creare un dialogo continuo con adulti e ragazzi”

 Lo spettacolo “scientifico”,” si configura come uno show coinvolgente e trasversale che in maniera innovativa e concreta declinerà tutte le possibili connotazioni del concetto di energia, attraverso esperimenti, dissertazioni scientifiche, musica, la partecipazione di artisti, educatori ambientali e ricercatori e con un momento finale durante il quale la scena si concentrerà su Biro, il piccolo robot, progettato e realizzato da Marco Santarelli con un team di ricercatori abruzzesi, in grado di analizzare le abitudini di consumo di una famiglia.

 “L'obiettivo generale –conclude Santarelli- è quello di  rendere i cittadini consapevoli delle incredibili possibilità offerte dalla scienza, ma allo stesso tempo rispettosi e coscienti dei rischi che si possono nascondere dietro ad un comportamento di noncuranza e superficialità”.

Nel corso dell’evento, Antonio Paolini, critico enogastronomico dell’Espresso e del Gambero Rosso, degusterà alcune birre prodotte dal Birrificio Grignè, e grazie alla sua esperienza ventennale, ne commenterà le  caratteristiche

Lo spettacolo è in programma venerdì  28 luglio 2017 alle ore 21.00  presso il Birrificio Grignè; Via Luigi Pirandello, 24,  Corropoli TE



 

Leggi Tutto »

Fine settimana ricco di concerti in Abruzzo

 L'estate abruzzese si accende, con un cartellone degli spettacoli che nella prossima settimana si annuncia particolarmente ricco. Si parte questa sera, con l'antiprima del "Siren Festival" di Vasto nel segno del jazz: Malihini e TaxiWars al Cortile d'Avalos. Jazz anche alla Rotonda Michetti di Francavilla al Mare, in compagnia del Roberto Gatto 4tet e allo stabilimento balneare La Lampara di Pescara, dove c'e' il Claudio Filippini Trio. Ritmi brasiliani al Mu.Mi di Francavilla al Mare, in compagnia del gruppo Anima Carioca. Per i piu' piccola, all'Outlet Village di Citta' Sant'Angelo c'e' Cristina D'Avena. Spettacolo musicale all'Aurum di PESCARA: "Histoire du suldat", del Guardiagrele Opera 2017. Venerdi' 28 luglio entra nel vivo il "Siren Festival" di Vasto: di scena Emidio Clementi & Corrado Nuccini ai giardini d'Avalos; Baustelle, Ghali e Jenny Hval in piazza del Popolo; Allah-Las e Cabaret Voltaire nel cortile d'Avalos; Blanche, Francobollo, Colombre, Andrea Laszlo De Simone e Giorgio Poi a porta San Pietro. All'arena del Porto turistico di Pescara lo spirito dei Pink Floyd aleggia nelle sonorita' di Durga McBroom & Paintbox. A Miglianico, in piazza Umberto I, musica pop in compagnia di Chiara Galiazzo. A Scoppito, per il "Foruli Music Festival", ci sono Aine' e The Neverending Lovers in piazza San Bartolomeo. Rockabilly alla Villa Comunale di Paganica, dove si balla al ritmo degli Spaghetti Rocchenroll. Per il "Festival suoni della Majella" c'e' la Big Band Fsm nel centro storico di Pretoro. Punk rock in piazza del Commercio, a Controguerra, in compagnia dell'Espana Circo Este. All'Aurum di Pescara spazio alla voce di Lucia Minetti e alle chitarre di Roberto Barone & Almerindo Paglione. Musica popolare a San Valentino in Abruzzo Citeriore, dove per la prima sera del "Majella Etnofestival" sono di scena Eco tra i torrioni e Le Capere. Al Mu.Mi di Francavilla c'e' il Quartetto Tetra. Sabato 29 luglio altra grande serata al "Siren Festival" di Vasto, in compagnia di Lucy Rose, ai Giardini d'Avalos; di Noga Erez, Ghostpoet e Trentem?ller, in piazza del Popolo; di Carl Brave x Franco126 e Arab Strap nel Cortile d'Avalos; di The Minis, Zooey, Gomma, Populous e Gazzelle a Porta San Pietro. Doppio concerto, nel centro storico di Castelbasso e al Teatro d'Annunzio di Pescara, per uno dei maggiori interpreti musicali della tradizione brasiliana: Toquinho. Grande ritorno della coppia nazionalpopolare per eccellenza: Albano & Romina Power all'arena La Civitella di Chieti. Samba e jazz nel concerto di Claudia Carvalho Quartet e Piero Delle Monache, all'arena del Porto Turistico di Pescara. A Scoppito, per la seconda serata del "Foruli Music Festival", di scena Nobraino e Il Pan del Diavolo. L'intramontabile Piotta e' invece all'Arena Mazzini di Avezzano, mentre in piazza Duchi di Acquaviva, ad Atri, serata nel segno del reggae e dello ska con Marumba & Orlando. Seconda e ultima sera del "Majella Etnofestival", a San Valentino in Abruzzo Citeriore, dove si esibiscono Lu Trainana' e Contraggiro tradizione della Murgia. Il jazz del Gianfranco Continenza Trio protagonista al Teatro del Mare di Montesilvano, mentre nella chiesa di San Pietro, ad Alba Fucens, sono di scena l'orchestra Archi del Cherubino e Fabio Bagnoli, con "Il prete rosso: i concerti di Vivaldi". All'Auditorium del Parco dell'Aquila c'e' lo spettacolo "Marzo 10, Ny - Silencio Blanco". Domenica 30 luglio, ultimi echi del "Siren Festival" a Vasto, con il concerto di Jens Lekman nella chiesa di San Giuseppe. World musica all'Aurum di PESCARA, con Anissa Gouizi & Giovanni Seneca Trio, e jazz all'anfiteatro di Alba Fucens, in compagnia di Diane Schuur. Al Parco delle Arti musicali di Lanciano spazio invece all'Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile, diretta da Dario Lucantoni. A Francavilla al Mare, in piazza Sant'Alfonso, si ride con lo spettacolo di Nino Frassica. Lunedi' 31 luglio altro grande appuntamento di livello internazionale, con Laura Pergolizzi, piu' nota semplicemente come LP, al Teatro d'Annunzio di PESCARA. A Roseto degli Abruzzi c'e' il "Montepagano Jazz Festival", con Roberto Spadoni e Mjf All Stars. All'Aurum di Pescara "Notte di tango e di milonga sotto le stelle", mentre al Teatro del Mare di Montesilvano c'e' il concerto del tenore Piero Mazzocchetti. Martedi' primo agosto, serata nel segno della musica di qualita' e della migliore tradizione partenopea: Peppe Servillo & Solis String Quartet all'arena del Porto Turistico di Pescara. L'inossidabile regina del rock, Loredana Berte', e' invece in piazza Sant'Alfonso a Francavilla al Mare. Nel centro storico di Pretoro spazio al Duo Mikrokosmos. Mercoledi' 2 agosto, infine, al Teatro d'Annunzio di Pescara e' la volta del fenomeno musicale del momento: Francesco Gabbani. A San Salvo, in piazza Cristoforo Colombo, c'e' il folk-rock made in Abruzzo di Lara Molino. All'arena La Civitella del Chieti spazio al musical "Notre Dame de Paris".

Leggi Tutto »

Tutto pronto per il 10^ Premio Dean Martin a Montesilvano

Con il 10^ Premio Dean Martin si concludono le celebrazioni organizzate dalla Fondazione Dean Martin e dal Comune di Montesilvano, per il centenario della nascita dello showman  di origini montesilvanesi. Domani, venerdì 28 luglio, alle ore 21, nell'area antistante il Pala Dean Martin, si terrà la premiazione. Dopo due anni la manifestazione torna così a Montesilvano. 

La serata, condotta da Mila Cantagallo e con la regia di Matteo Veleno, vedrà sul palco salire gli abruzzesi che con la loro attività contribuiscono a portare nel mondo il nome della regione come simbolo di eccellenza. Il prestigioso e celebre cappello verrà consegnato a Piero Mazzocchetti, cantante e tenore con una storia di emigrazione alle spalle, a Francesca Salvatore, creativa pescarese che vive a Londra e che ha disegnato i principali film di animazione usciti nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, Luigi Galante, top manager della Fiat Chrysler e Giuliana Martini, di Rovere (l’Aquila), imprenditrice nel settore organizzazione eventi e comunicazione, residente a Johannesburg, famosa in Sudafrica per essere stata una delle più strette collaboratrici di Nelson Mandela, quando era presidente dal 1994 al 1999.  Verranno consegnati anche:  Premio Dean Martin sez. Letteratura a Gerardo Di Cola e Andrea Mosca per il libro Dean Martin, La Ruota Del Destino; Premio Dean Martin sez. Patrimonio culturale abruzzese a  Lia Giancristofaro, (docente di Antropologia Università G. D'Annunzio Chieti) per il saggio Tomato Day - Il rituale della conserva di pomodoro; Premio Dean Martin sez. Arte ad Alessandra Finocchio e Michelangelo Prencipe;  Premio Gaetano Crocetti a Candida D'Aurelio (cantante); Premio Gaetano Crocetti a Tiziana Di Tonno (attrice). Ai premiati verrà consegnata una bottiglia di vino abruzzese, la cui etichetta è stata realizzata dall’artista montesilvanese Gino Berardi.

Durante la serata l’Orchestra Dean Martin, diretta dal M° Antonella De Angelis, riproporrà un viaggio musicale sulle note dei famosi e indimenticabili brani di Dean Martin, interpretati da Antonello Angiolillo. Verrà raccontato il viaggio di Gaetano Crocetti con l’addio di un emigrante, che ha poi trovato successo e fortuna negli Stati Uniti d’America grazie a Dino Paul, originario di una Montesilvano ormai cambiata a distanza di un secolo, ma che non dimentica uno dei suoi figli più famosi. Per l’occasione le Poste Italiane hanno predisposto un annullo filatelico, possibile nel corso della serata. Una riflessione verrà dedicata al Venezuela, per mezzo di una raccolta firme per condannare la violazione dei diritti umani. Ospite della serata anche la delegata alla cultura dell’Ambasciata in Sud Africa,

«A partire dallo scorso 7 giugno - ricorda l'assessore agli Eventi Ottavio De Martinis - abbiamo voluto omaggiare Dean Martin attraverso una ricca serie di iniziative, che con la premiazione di domani raggiungono il culmine. Nel corso della serata potremo ascoltare le storie di questi abruzzesi che ce l'hanno fatta e sono delle vere eccellenze, così come lo è stato Dean Martin».

«Sono davvero contenta di poter ritornare a Montesilvano - dichiara la presidente della Fondazione, Alessandra Portinari - città dalla quale è iniziato il viaggio del famiglia di Dean Martin e di questo premio che in 10 anni ci ha regalato moltissime soddisfazioni».

Leggi Tutto »

A Castelbasso Occhetto, Toquinho e Cirino Pomicino

Castelbasso 2017 propone, fino al 3 settembre, nell’antico borgo teramano, la mostra Mario Sironi e le Arti povere. Assenso e dissenso, fulcro della manifestazione, allestita dalla Fondazione Malvina Menegaz presieduta da Osvaldo Menegaz.

Il prossimo fine settimana è caratterizzato da tre appuntamenti di sicuro interesse, uno con la musica di Toquinho e due con la politica di oggi vista da chi è stato protagonista di quella di ieri.

Per la sezione Incontri, curata dal giornalista Simone Gambacorta, sarà possibile partecipare ai dibattiti con Achille Occhetto e Paolo Cirino Pomicino (piazza Arlini, ingresso gratuito).

Achille Occhetto sarà a Castelbasso venerdì 28 luglio, alle 21,30.

L’ultimo segretario del Partito comunista italiano e primo del Partito democratico della sinistra, sarà intervistato dal giornalista Francesco Specchia partendo dal suo libro “Pensieri di un ottuagenario” (Sellerio) e proporrà una riflessione sul rapporto tra filosofia e politica e sul passaggio dalla prima alla seconda Repubblica.

Domenica 30 luglio, sempre con inizio alle 21,30, sarà la volta di Paolo Cirino Pomicino.

L’ex esponente della Democrazia cristiana sarà intervistato da Luigi Vinanza (già direttore dell’Espresso e del Centro). Cos’è cambiato nella stagione che, a partire da Tangentopoli e passando per l’ascesa di Silvio Berlusconi, arriva a Matteo Renzi? Paolo Cirino Pomicino, uno dei protagonisti della prima Repubblica, ne parlerà a partire dal libro “La Repubblica delle Giovani Marmotte. L’Italia e il mondo visti da un democristiano di lungo corso” (Utet).

Sabato 29 luglio spazio alla musica con un mito della canzone brasiliana.

Toquinho presenta il suo concerto, Cinquant’anni di successo (piazza Arlini, ore 21,30, ingresso 20 euro).

Il musicista sudamericano (con chiare origini italiane, il suo nome d’arte è infatti lo pseudonimo di  Antonio Pecci Filho) propone un omaggio a tutti gli artisti con cui ha condiviso musica e poesia. Parole e note entrano nell’anima poetica della bossa nova e nell’inconfondibile magia degli Afro Sambas, per un viaggio scandito da brani che hanno fatto innamorare tutto il mondo.

Mario Sironi e le Arti povere. Assenso e dissenso (a cura di Andrea Bruciati) è il titolo dell’esposizione che sarà aperta fino al 3 settembre a palazzo De Sanctis. La mostra è accompagnata da un catalogo pubblicato da Silvana editoriale e propone un confronto fra artisti appartenenti a momenti storici diversi, e tuttavia accomunati dall’aver elaborato un pensiero nei confronti dell’ideologia politica. Con le opere di Mario Sironi dialogheranno infatti quelle degli esponenti dell’Arte povera: Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Mario Ceroli, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Paolo Icaro, Fabio Mauri, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolini, Pino Pascali, Gianni Piacentino, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini, Gian Emilio Sansonetti e Gilberto Zorio.

«L’arte non ha bisogno di riuscire simpatica, comprensibile, ma esige grandezza, altezza di principi», diceva Sironi, e la sua è, difatti, un’arte poco accomodante e poco compiacente, che crea turbamenti e interrogativi e cerca la verità della storia dell’uomo e della fatica del vivere. Le figure di Sironi, pur nella loro severità e cupezza, non indulgono mai a compiacimenti celebrativi: in contraddizione con l’ideologia d’apparato, non fanno propri i trionfalismi auspicati dal regime e - al contrario - sembrano quasi presagirne gli oscuri destini.

A palazzo Clemente, nello stesso periodo, la mostra Storie e opere, che propone una selezione delle opere della Collezione Menegaz. Ideata e costituita nel corso degli anni dal presidente Osvaldo Menegaz, la collezione delle opere d’arte della Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture torna ad aprirsi al pubblico arricchita e con un nuovo allestimento. Si potranno ammirare spazi dedicati ad artisti come Carla Accardi, Franco Angeli, Manfredi Beninati, Bizhan Bassiri, Luigi Boille, Thomas Braida, Mario Ceroli, Claudio Cintoli, Antonio Corpora, Patrizio Di Massimo, Tano Festa, Luca Francesconi, Giulio Frigo, Marco Gastini, Sophie Ko, Renato Mambor, Gian Marco Montesano, Marco Neri, Nunzio, Mimmo Paladino, Paolo Pretolani, Vettor Pisani, Oscar Contreras Rojas, Mimmo Rotella, Arcangelo Sassolino, Ettore Spalletti, Giuseppe Stampone, Giulio Turcato e Vedovamazzei.

Inoltre, per la sezione Performance, a cura di Pietro Gaglianò, Marco Raparelli e Giuseppe Stampone proporranno Running the fields make some noise, una mostra evento della durata di una serata (il 12 agosto).

Con il patrocinio e il contributo di Mibact (Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo), Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comune di Castellalto, Consorzio dei Comuni B.i.m., Camera di commercio di Teramo, Fondazione Tercas, Gruppo Falone, Lea & Flò.

Tutte le serate si svolgono in piazza Arlini.

Leggi Tutto »

Giovedì al via l’International Festival of Baroque Music

L’Associazione Musicale e Culturale MUSICA ELEGENTIA, la REGIONE ABRUZZO, con l’Agenzia per la Promozione Culturale di Lanciano

presentano: International Festival of Baroque Music, 6th edition

Direzione Artistica Dr. M° MATTEO CICCHITTI

 

 

Il programma delle iniziative:

 Rocca San Giovanni – Chiesa di San Matteo Apostolo, giovedì 27 luglio 2017

QUINTETTO DI LUBECCA

Ore 21.30 Concerto “Viaggio itinerante dalla musica classica a quella contemporanea”

 

 Villa Santa Maria – Chiesa di San Nicola di Bari, venerdì 28 luglio 2017

QUINTETTO DI LUBECCA

Ore 21.15 Concerto “Viaggio itinerante dalla musica classica a quella contemporanea”

 

 Salle – Chiesa di SS. Salvatore, domenica 6 agosto 2017

MUSICA ELEGENTIA CONSORT/MATTEO CICCHITTI

Ore 21.00 Concerto “Divertimenti viennesi”

 Lanciano – Palazzo de Crecchio, venerdì 11 agosto 2017

ANTOINE KAHN E LUIGI RODIO

Dalle Ore 20.00 alle ore 24:00 Improvvisazione pittorica e personale “Unione alchemica tra suono e colore”

 Lanciano – Palazzo de Crecchio, sabato 12 agosto 2017

 

ROBERTA MARZOLI E ALESSANDRO TRAPASSO

Ore 21.00 Concerto “La musica in Europa nel ‘600 – ‘700”

 Lanciano – Palazzo de Crecchio, domenica 13 agosto 2017

MUSICA ELEGENTIA COLLEGIUM/MATTEO CICCHITTI

Ore 21.00 Concerto “Numero Deus impare gaudet”

INGRESSO LIBERO



Musica Elegentia è stata fondata al termine dell’anno 2012 dal violonista, contrabbassista, gambista e didatta Matteo Cicchitti, conoscitore e continuo ricercatore della pratica esecutiva storica. ME ha come fine l’accrescimento culturale per promuovere l’apprendimento e la divulgazione della musica in ogni sua forma espressiva, particolarmente diretta al repertorio musicale ed artistico barocco. L'associazione attua concerti, seminari e conferenze, laboratori e masterclass, mostre e rassegne. Inoltre ha cura dello studio e della pubblicazione, con particolare interesse agli autori e al repertorio del periodo XVII-XVIII sec. Obiettivo principale è quello di formare sia dal punto di vista artistico/professionale che musicale/culturale.

Alcuni eventi in cui ha partecipato attivamente Musica Elegentia:

 Rassegna Musica a Marfisa d’Este, Ferrara.

 Premio Letterario Internazionale Indipendente “Marguerite Yourcenar 2013”, in binomio con il Festival Musicale delle Nazioni, Teatro Marcello di Roma.

 I Concerti di Santa Barbara dei Librari, Roma.

 2ª Stagione Concertistica “La Classica a Trastevere”, Roma.

 Teatro Keiros, stagione 2013/2014, Roma.

 International Festival of Baroque Music I-II-III-IV-V-VI editions, Regione Abruzzo.

 Musica Antiqua Anxanum VIII edizione, Vasto (Ch).

 Flos Carmeli I-II-III edizione, Arcidiocesi di Lanciano-Ortona (Ch).

 Saggi didattici nella provincia di Chieti presso i comuni di Fara San Martino, Mozzagrogna, Montenerodomo, Santa Maria Imbaro, e Treglio.

 Masterclass, seminari e conferenze presso l’Università “G. d’Annunzio” di Chieti, il Conservatorio Statale di Musica “G. Nicolini” di Piacenza, l’ISSM “G. Briccialdi” di Terni, il negozio “Musica & Libri” di Lanciano e il Museo delle Corde Armoniche di Salle (Pe).

 Conferenza sulla Musicoterapia, Regione Abruzzo.

 Presentazione libro di Matteo Cicchitti “Michele Mascitti e Domenico Dragonetti” con Casa Editrice Tinari presso l’Aurum, Pescara.

 Presentazione cd di Musica Elegentia Consort “Peregrinare nei suoni gravi e soavi” con Radio Continuo CKRL MF 89,1 di Denis Grenier presso Québec - Canada.

 


Matteo Cicchitti

Violonista, contrabbassista e didatta, conoscitore e continuo ricercatore della pratica esecutiva storica. Affianca alla attività di strumentista quella di direttore artistico e musicale per il repertorio del XVII e XVIII secolo.

Ha conseguito con il massimo dei voti titoli accademici e specializzazioni di alto perfezionamento in Conservatori ed Istituzioni Superiori Musicali nelle città di Pescara, Como, Roma, Frosinone, Pavia, Reggio Emilia e Vienna sotto la guida di celebri maestri.

In campo didattico, oltre ad insegnare presso scuole civiche, private e statali, è attivo come docente in corsi strumentali e di musica da camera che si volgono particolarmente alla prassi degli strumenti antichi. Ha tenuto conferenze, masterclass e seminari presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti, l’ISSM “G. Briccialdi” di Terni, il Conservatorio di Musica “G. Nicolini” di Piacenza, il Museo delle Corde Armoniche di Salle (Pe) e la Regione Abruzzo. È stato invitato in México a tenere una masterclass de mùsica barroca nel contesto del “III Festival de Música de Cámara de Jalisco” (Guadalajara, Jal. Mx).

Ha concertato in teatri e sale internazionali di grande prestigio, fra cui: Palau de la Musica di Valencia, Philharmonic Concert Hall di Varsavia, Auditorium Baluarte di Pamplona, Casa Museo López Portillo di Guadalajara, Basilica Palladiana di Vicenza, Aula Magna Collegio Ghislieri di Pavia, Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Aula Paolo VI di Città del Vaticano, Pinacoteca di Palazzo d’Avalos di Vasto, Palazzo Ghilini di Alessandria, Biblioteca Storica del Convento San Francesco di Bologna, Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, Chiesa di Santa Barbara dei Librari di Roma, Basilica di Santa Maria in Montesanto Roma, Teatro Keiros di Roma, Teatro Marcello di Roma, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro della Pergola di Firenze.

Ha partecipato a importanti rassegne concertistiche quali: Festival di Chopin, Varsavia (Polonia); Antiqua rassegna di musica antica e barocca, Belgioioso (Pv); Festival Antonio Vivaldi, Torino; Convers-Azioni 69ª ediz. Teatro olimpico, Vicenza; Roma Festival Barocco IX ediz., Roma; Alessandria Barocca e non solo… ad Alessandria; Estate Musicale Frentana, Lanciano (Ch); Festival Internazionale Chorda Sallis, Salle (Pe); Musica a Marfisa d’Este, Ferrara; Festival Musicale delle Nazioni, Roma; 32° Cantiere Internazionale d’Arte, Montepulciano (Si); International Festival of Baroque Music, Lanciano (Ch); Flos Carmeli, Lanciano (Ch); Festival dei Saperi, Pavia; Musica Antiqua Anxanum, Vasto (Ch); Armonie 2008, Romano Canavese (To); Temporada de Otoño 2012, Universidad de Guadalajara (Jal., México); Encuentro De Dos Culturas, Segretaria de Cultura - Gobierno de Jalisco (Tlajomulco, Jal., México); Festival Internacional de Teatro, Tlaquepaque (Jal., Mèxico).

Come ricercatore collabora con l’Istituto Abruzzese di Storia Musicale con sede a L’Aquila e MVSA - Musica d’Abruzzo di Ortona (Ch), per l’esegesi, lo studio e la divulgazione del patrimonio musicale di ogni epoca e stile, in particolare abruzzese. Iscritto alla SIAE come compositore e autore di testi, ha pubblicato alcuni suoi lavori con Sony Deutsche Harmonia Mundi, Concerto Classics, Neuma Edizioni, ME Operae, Tactus Records e Casa Editrice Tinari.

Ha cooperato con artisti del calibro di: L. Shambadal, L. Ferrara, M. Caldi, W. Casali, D. Lucantoni, C. De Martini, M. Rogliano, A. Perpich, M. Bianchi, G. Antonelli, E. Casazza, A. Rossi Lürig, E. Velardi, S. Montanari e F. Biondi.

È stato ospite in dirette radiofoniche: Radio Classica, Rai Radio 3, Radio Vaticana, Ckrl 89,1 Continuo e Radio Abracadabra. E in dirette televisive: Rai 1, Rai 3, Sky Classica.

Svolge intensa attività concertistica collaborando con varie orchestre: Accademia d’Arcadia, Alessandro Stradella Consort, Europa Galante, Musica Antiqua Latina, L’Archicembalo e Musica Elegentia di cui egli stesso è fondatore e direttore.

Suona un contrabbasso anon. del 1880 proveniente dalla Germania dell’est, un violone in sol anon. tedesco, un violone 16' copia G. Mellini (1750 ca) e una viola da gamba basso modello Steiner.




 

Leggi Tutto »

Un Tocco d’estate 2017

Proseguono le iniziative in programma nel cartellone di Un Tocco d'estate 2017. 
Un ricco programma quello per l’estate 2017 messo in campo dall'amministrazione comunale di Tocco da Casauria, in collaborazione con le associzioni cittadine e le realtà locali, che riesce a concertare una serie di manifestazioni all’insegna della tipicità, della sostenibilità e della comunità. Tra gli eventi segnaliamo il 18 agosto la manifestazione Arte e Gusto sotto le stelle (inizialmente il programma il 28 luglio come riportato al calendario sotto), tra musica, spettacoli ed enogastronomia, mentre  questo fine settimana, sabato 29 luglio, ci sarà la Festa dei giovani della terza età, a cura del Centro diurno pensionati.


Leggi Tutto »

Ninon Vaccarella: atmosfere sconosciute all’Aurum

Martedì 1 agosto 2017 a Pescara, presso la struttura espositiva dell’Aurum nella Sala D’Annunzio, si inaugurerà dalle ore 19,30 la mostra monografica “Ninon Vaccarella: Atmosfere sconosciute” a cura dell’arch. Marco Vinicio Zonin e dell’avv. Loris Di Giovanni dedicata all’eclettico pittore di origini pugliesi. Porterà il saluto dell’Amministrazione Comunale, che patrocinia l’Eventa, l‘Assessore alla Cultura dott. Giovanni Di Iacovo.



L’Artista, a cui è dedicata la Manifestazione se non altro per territorialità, è riferibile alla ‘Scuola Andriese” di pittura che ha annoverato tra gli altri Giuseppe Pàstina, Riccardo Tota e Alfonso Di Pasquale. Pittore poliedrico che si è misurato su svariati temi: paesaggi, ritratti, nudi, nature morte. Saranno presentate più di cento sue opere, la maggior parte inedite. Persona elegante e amante del bello fu anche un appassionato collezionista di arte e antiquariato. Ninon, ci ha lasciato, in eredità, una notevole produzione artistica e una importante raccolta di documenti come corrispondenze, dediche e autografi che testimoniano le frequentazioni, le amicizie e tutti gli scambi culturali che ha tessuto con importanti personaggi, del mondo dell’Arte e della Cultura, vissuti nell’Otto/Novecento.




Inoltre, verrà presentata, al pubblico, un’interessante selezione di opere di artisti suoi contemporanei, da Lui conosciuti e frequentati o che hanno esercitato una qualche influenza sulla sua attività. Verranno esposte opere di notevole qualità come quelle di Antonio Mancini, Rubens Santoro e Francesco Paolo Michetti; ma si potranno apprezzare anche disegni e dipinti di Domenico Morelli, Filippo Palizzi, Gaetano Esposito, Arturo Fittke, Giuseppe Ar, Primo Conti, Antonio Piccinni, Vittorio Borriello, Salvatore Di Gregorio, Giuseppe Pàstina, Riccardo Tota e Alfonso Di Pasquale e cinque maioliche dell’amico fraterno Gian Carlo Polidori.

Leggi Tutto »