Sparatoria a Colonnella, albanese patteggia cinque anni

Lo scorso 30 gennaio, dopo aver forzato un posto di blocco, aveva ingaggiato un conflitto a fuoco con carabinieri vicino alla sala slot Admiral di Colonnella . Una vicenda per la quale  un albanese di 30 anni, ha patteggiato una pena a cinque anni di reclusione. L’uomo, che nel conflitto a fuoco con i carabinieri era stato ferito a una gamba e che per fuggire aveva rapinato un connazionale del motorino e successivamente un italiano impossessandosi di una Mercedes, era stato arrestato cinque giorni dopo i fatti a Brindisi. Lo scorso 6 luglio l’uomo aveva inviato al giudice una memoria in cui oltre ad assumersi la piena responsabilita’ per i gravi reati che gli venivano contestati aveva ammesso anche un’altra rapina per la quale erano ancora in corso le indagini. Il pm Davide Rosati, titolare del fascicolo, ha prestato il proprio consenso al patteggiamento a cinque anni. Patteggiamento che questa mattina e’ stato accolto dal giudice Flavio Conciatori.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovo colpo in una gioielleria di un centro commerciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *