In Breve

Itc Aterno-Manthonè, stage a Brescia di 2 studenti del corso geometri

Andrea Maione e Diego Speranza, studenti del corso Costruzione ambiente e territorio della quinta classe dell’Istituto Aterno-Manthonè, diretto dalla preside Antonella Sanvitale, hanno iniziato lunedì 13 marzo uno stage nell’azienda Ecodimora di Simoncelli L. Imperium Group Haus di Brescia.

Per la prima volta l’esperienza degli stage, punto di forza dell’istituto, ha oltrepassato i confini regionali.

La Ecodimora, azienda leader nella progettazione, produzione e montaggio di case prefabbricate in legno, ha accolto i due studenti nella struttura fornendo loro tutta l’assistenza e sostenendo totalmente gli oneri della permanenza.

L’esperienza è il frutto di una sinergia creatasi durante le visite effettuate dagli studenti della 5D, seguiti dal professor Giovanni Spadaccini, nei cantieri della ditta bresciana che ha realizzato delle opere anche in Abruzzo.

Altri studenti della classe dei geometri avranno l’opportunità di fare esperienza con la ditta durante il mese di aprile nei cantieri che sono in fase di allestimento a Pescara.

L’attività di alternanza scuola-lavoro che consente di sviluppare le competenze motivazionali e professionali spendibili nel mondo del lavoro, attraverso applicazioni pratiche e concrete degli apprendimenti, è coordinata dalla docente Maria Giovanna Zincani.

Leggi Tutto »

Convenzione Regione-Ispra per la revisione del piano faunistico

La regione Abruzzo vuole dare alla ricerca ambientale e alla protezione faunistica un ruolo preminente nella strategia della difesa dell'ambiente e della sua fauna. Su questa linea su muove la convenzione sottoscritta tra la Regione e l'Ispra (l'istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale), per la revisione del Piano faunistico regionale. I dettagli della convenzione domani in un incontro pubblico in programma nella sala convegni della Fondazione Pescarabruzzo a Pescara.

Leggi Tutto »

Pescara. Definito il soggetto gestore di Villa Sabucchi: a guidare il parco torna la Laad.

Di Pietro: “Contenta che la scommessa fatta da Gianni Cordova possa continuare a vantaggio della comunità”

La Laad torna ad aggiudicarsi nuovamente la gestione del Parco di Villa Sabucchi per un periodo di cinque anni, questo l'esito della procedura di evidenza pubblica indetta dal Comune a cui hanno concorso 4 soggetti. Prima classificata con il maggior punteggio la Laad, seconda l'associazione Alcyone, terza Profumo di Mare 2, il quarto concorrente non è stato ammesso alla gare per irregolarità rispetto a quanto richiesto dal Regolamento di fruizione dei parchi dell'Ente.

“Sono contenta che la Laad possa continuare il significativo cammino iniziato nel parco di Villa Sabucchi – così l'assessore a Parchi e Verde Pubblico Laura Di Pietro – Una riconferma che avrebbe reso felice il fondatore della Lega, Gianni Cordova, scomparso di recente, ma impegnato fino all'ultimo in una preziosa collaborazione con l'Amministrazione, che ha trovato proprio nel verde, nei parchi e nella manutenzione di questo straordinario patrimonio della città, la sua migliore declinazione. La sua è stata una scommessa che si è rivelata vincente per la città.

Il parco tornerà presto nelle cure della Laad, che ha presentato un programma di manutenzione e, insieme, animazione dell'area verde e che prevede sia iniziative culturali, che teatrali e di intrattenimento, come in questi anni è sempre accaduto. Una volta individuato il soggetto gestore, si effettueranno i controlli sulle autodichiarazioni del possesso dei requisiti e poi l'aggiudicazione diventerà ufficiale. La gestione nel frattempo continua ad essere del Comune, ma in brevissimo tempo tutte le attività presentate, anche quelle riguardanti i locali della pizzeria, potranno esplicarsi al meglio e a favore della comunità che è un'assidua frequentatrice del parco e delle sue iniziative”.

Leggi Tutto »

D’Ignazio spinge per l’opera di rinvasamento delle acque della diga di Campotosto

"Sono lieto di apprendere, che il Ministro delle Infrastrutture Del Rio, nei giorni scorsi, abbia avuto modo di tranquillizzare il Presidente D'Alfonso, l'Assessore Pepe e l'Onorevole Tancredi in merito alla sicurezza dell'invaso di Campotosto”-  è quanto dichiara nella giornata odierna il Consigliere regionale Giorgio D'Ignazio, che prosegue - “Occorre ora un intervento deciso affinché si cominci l'opera di rinvasamento delle acque per far fronte alle numerose esigenze del territorio: l'irrigazione dei campi, il sostentamento degli animali e non dimentichiamo le necessità legate all'imminenza della stagione estiva in cui l'acquedotto del Ruzzo attinge dalla riserva di Campotosto per fare fronte alle aumentate necessita della costa".

Leggi Tutto »

Spoltour, Scuola e Fai: il 17 marzo l’incontro nella scuola media “Dante  Alighieri”

Spoltour, scuola e Fai alleate per la tutela di arte, cultura e
paesaggio. Venerdì 17 Marzo, dalle ore 16, la scuola media Dante
Alighieri ospiterà nella sua aula magna un incontro dedicato a Spoltore
organizzato dall'amministrazione comunale: dopo i saluti del sindaco
Luciano Di Lorito e del preside Bruno D'Anteo, prenderanno la parola
Maria Rosaria Morra e Gianfranco Giancaterino del Fondo per l'Ambiente
Italiano di Pescara.

"Vogliamo creare un circuito virtuoso tra le istituzioni, le
associazioni che si occupano del territorio e le famiglie" spiega
l'assessore al turismo Chiara Trulli, coordinatrice del progetto
Spoltour, al quale è affidata l'introduzione dei lavori. Sono tanti i
partner del progetto: le associazioni "La Centenaria", "I Colori del
Territorio", "Crea lavoro giovani"; la fondazione Pescarabruzzo; la BCC
Abruzzese di Cappelle sul Tavo. Al centro però c'è il ruolo
dell'Istituto Comprensivo di Spoltore: "E' essenziale il coinvolgimento
della scuola" prosegue l'assessore. "I nostri ragazzi devono diventare
un tramite per diffondere abitudini positive all'interno delle famiglie.
Solo attraverso un cambiamento culturale si può valorizzare davvero il
nostro patrimonio artistico e ambientale: se in Trentino non hanno il
problema del vandalismo, o delle cartacce gettate a terra, può dipendere
solo dall'educazione". "A Spoltore la situazione è migliore che in altre
realtà dell'Abruzzo o del sud" precisa il sindaco Di Lorito "ma bisogna
continuare a migliorarsi, anche perché il bello nel nostro paese è una
risorsa anche economica".

Spoltore, caratterizzata dai suoi cinque borghi (Caprara, Villa Santa
Maria, Villa Raspa, Santa Teresa e il capoluogo), poggia su tre delle
più alte colline che dall'avanfossa centrale adriatica si proiettano
verso il mare. "Non ha senso" conclude l'assessore Trulli "promuovere il
turismo quando i principi elementari di accoglienza vengono a mancare.
Chi accetterebbe di andare in un ristorante dai tavolini impolverati o
con le posate sporche? Spoltore è, geograficamente, una terrazza
panoramica sulle bellezze del pescarese. Non dobbiamo dimenticarlo ".

Leggi Tutto »

Spoltore, pubblicato il bando del progetto Home care premium 2017

E' stato pubblicato il "Bando Pubblico Progetto Home Care Premium 2017 -
Assistenza Domiciliare" per dipendenti e pensionati pubblici, per i loro
coniugi, per parenti e affini di primo grado non autosufficienti. Il
bando è visualizzabile anche sul sito istituzionale del Comune di
Spoltore www.comune.spoltore.pe.it. La procedura per l’acquisizione
della domanda è attiva fino alle ore 12:00 del 30 marzo 2017 sul sito
web dell’INPS.

Il programma prevede l’erogazione da parte dell’INPS di contributi
economici mensili in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori
d’età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non
autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l’assunzione di
un assistente familiare. Il bando inoltre vuole assicurare servizi di
assistenza alla persona, percorsi di integrazione scolastica e molto
altro.

L'ente capofila dell'ambito sociale è Città Sant'Angelo: per questo lo
Sportello Sociale Home Care Premium dove rivolgersi per informazioni o
per avere aiuto nell'inserimento delle domande è aperto nel municipio
angolano in Piazza Iv Novembre: dal lunedì al venerdì, ore 8.00 – 14.00;
martedì e giovedì 15.00 – 18.00.

Lo sportello è ovviamente a disposizione dei residenti di tutti i Comuni
dell'Ambito Metropolitano 33: Brittoli, Cappelle, Catignano, Cepagatti,
Città Sant’Angelo, Civitaquana, Elice, Moscufo, Nocciano, Pianella,
Rosciano e Spoltore (Tel.: 085.9696289; 392.9884959 Dott.ssa Valentina
Musa, 392.9920494 Dott.ssa Sara Lalli)

Leggi Tutto »

Paolo Ruffini a Pescara con “Un grande abbraccio” il 21 marzo, Giornata mondiale della Sindrome di Down.

"Uno spettacolo comico, avvolgente e travolgente, dove ci diverte moltissimo ma dove si pensa tanto. L’abbraccio è il gesto dell’accoglienza, del perdono e della misericordia, chi ha l’opportunità di lavorare, vivere o condividere emozioni con  i ragazzi down  sa quanto ci tengano all’abbraccio, alla fisicità, al contatto. E visto che il teatro può essere anche terapia, mi verrò a curare e a migliorare volentieri a Pescara. Sarà veramente una grande occasione di bellezza da condividere”.

Sono le parole, affidate ad un video, con cui Paolo Ruffini, comico, attore e conduttore, ha presentato oggi, nella sala Giunta di Palazzo di Città, “Un grande abbraccio”, lo spettacolo che rappresenterà a Pescara, insieme a sei attori disabili della compagnia teatrale  livornese Mayor Von Frinzius, il 21 marzo prossimo, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down. L’evento, che si terrà al teatro Massimo, alle ore 21, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti,  rientra nell’ambito del programma di “Solidarietà fa Sport”, il progetto ideato dall’Assessorato alle Politiche sociali per sensibilizzare la cittadinanza, e in particolar modo i giovani, sui temi della disabilità.

 

 “Dopo la Coppa italia di basket in carrozzina, che si è svolta agli inizi di marzo, questo è un altro momento collettivo del progetto - ha spiegato l’assessore Antonella Allegrino, alla presenza dei rappresentanti delle  associazioni che si occupano di sport per disabili e di disabilità, che hanno aderito all’iniziativa - E’ uno spettacolo che abbiamo voluto portare a Pescara perché racconta ciò che noi siamo, il desiderio di essere persone speciali che riusciamo a realizzare quando ci mettiamo in relazione con l’altro. Ruffini porta in scena una realtà molto complessa che è quella della vita e lo fa suscitando risate e riflessioni. La scoperta è che insieme agli altri diventa tutto più leggero. Invito, pertanto, tutti a partecipare per stringerci insieme in questo grande abbraccio Lo spettacolo sarà ad ingresso gratuito per coinvolgere la cittadinanza nella maniera più ampia possibile. Sono state invitate anche le scuole che hanno aderito al progetto.”.

 

In occasione della presentazione dello spettacolo, l’assessore Allegrino ha fatto un primo bilancio del progetto “Solidarietà fa Sport” ricordando le associazioni e le scuole che hanno aderito: “Fino ad oggi hanno partecipato agli incontri  27 classi, per un totale di 700 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado - ha spiegato - Con il supporto nei nostri operatori, le associazioni si confrontano con i ragazzi svolgendo attività teorica e pratica, raccontano il mondo della disabilità ciascuno con le proprie specificità e spiegano cosa vuol dire essere normali e speciali allo stesso tempo, come vengono affrontate le difficoltà. Anche questo è un insegnamento per i giovani: comprendere che gli ostacoli, se affrontati con coraggio, possono essere superati e imparare a vivere i disagi degli altri come motivo di integrazione. Ci sono stati incontri davvero emozionanti, con gli studenti che hanno provato a giocare a basket o a hockey in carrozzina comprendendo quanto sia difficile controllare i movimenti, che hanno fatto judo sul tatami con i nonvedenti o che hanno giocato a calcio con entusiasmo e partecipazione, insieme ai ragazzi dell’Accademia biancazzurra. Nei prossimi giorni ci saranno incontri che prevedono il coinvolgimento di oltre 50 classi per un totale di circa 1500 ragazzi”.

Aderiscono al progetto "Solidarietà fa sport” le associazioni Polisportiva Amicacci Giulianova, Addesi Cycling, E.N.S., Cosma, A.I.S.M., Diversuguali, A.R.D.A, Asd Polisportiva La fenice, Uilmd, Sottosopra, Anmic, Udi, Anfass, Movimentazioni, Spazio Donna, Percorsi, Cooperativa Aurora Valori & Sapori, Accademia Biancazzurra.

Leggi Tutto »

Pescara. L’Assessore Civitarese su approvazione variante in Consiglio Comunale

Aiutare il comparto dell’edilizia e contemporaneamente incrementare le aree verdi della città. L'assessore Civitarese: “Questo è il contenuto

della variante relativa alle aree denominate B10 e comprese, fino a 15 anni fa, nei piani di zona per l’edilizia economica e popolare”.

 

Il Consiglio Comunale ha dato il via libera alla procedura di variante che permette di ridurre l’estensione dei piani attuativi necessari a realizzare interventi edilizi e attrezzature pubbliche nelle zone di via Monti di Campli, strada Cavallaro, via Di Sotto, San Silvestro Colle e spiaggia, via Campo Felice, via Aldo Moro, via Monte Faito e via Fonte Romana, favorendo la realizzazione di iniziative immobiliari destinate al social housing e ai servizi (piccolo commercio e uffici). Se da una parte le imprese beneficeranno di un alleggerimento della burocrazia che spesso è diventato un impedimento all’iniziativa economica, dall’altra la collettività otterrà un incremento di offerta di alloggi a costi ridotti rispetto agli standard del mercato immobiliare, così cercando di andare incontro alle giovani coppie e alle persone con una ridotta disponibilità economica. Inoltre,  l’incremento del verde pubblico quale obbligo di cessione per chi vorrà costruire e la riduzione della edificabilità complessiva prevista e, quindi, del consumo di suolo sono un beneficio tangibile per la vivibilità dei quartieri popolari.

 

“Anche grazie a un fruttuoso lavoro con l’opposizione in consiglio comunale e alla preziosa collaborazione degli uffici, abbiamo modificato una disposizione del piano regolatore risalente al 2001 che ostacolava l’iniziativa imprenditoriale e impediva di recuperare all’uso pubblico aree destinate a standard per parcheggi e giardini pubblici - commenta l’assessore al governo del territorio e mobilità Stefano Civitarese - Le imprese interessate a investire nelle zone popolari cittadine non saranno più obbligate ad acquistare ettari di terreni edificabili spesso utilizzati a giardini e parcheggio di abitazioni esistenti, i cui proprietari non vogliono privarsene impedendo, di fatto, l’attuazione degli interventi edilizi” aggiunge l’assessore Civitarese. “Ora le aree edificabili nelle sottozone B10 sono state ridotte di oltre il 50% rendendo gli ambiti di trasformazione coerenti con lo stato dei luoghi, pianificando come edificabili le aree effettivamente utilizzabili in tal senso e a verde privato i terreni residui che rimarranno nella disponibilità dei proprietari con l’ulteriore beneficio della tassazione IMU ridotta e rapportata a un uso non più edificatorio.

Come Amministrazione stiamo cercando di onorare gli impegni presi con la città e di incentivare l’economia cittadina in un momento di crisi strutturale senza compromessi al ribasso per l’ambiente.

Dopo l’approvazione della variante delle cosiddette B10, approderanno a breve in consiglio le modifiche alle norme tecniche del piano regolatore che vanno nella direzione del rinnovo del patrimonio edilizio esistente e della rigenerazione urbana, incentivando interventi di riduzione del rischio sismico e di incremento delle prestazioni energetiche degli edifici con concreti benefici per la sicurezza, l’ambiente e l’economia pescarese”.

Leggi Tutto »

Costituita in Abruzzo sezione del Cime

 Si e' tenuta ieri, presso il Grand Hotel Adriatico in Montesilvano, l'assemblea costituente del CIME Abruzzo, sezione regionale del Consiglio Italiano del Movimento Europeo. Il Cime, fondato una prima volta nel 1948 e poi nuovamente nel 1956 come Sezione italiana del Mouvement Europe'en, e' espressione di tutte le forze democratiche - partiti, sindacati e associazioni - impegnate nel nostro Paese per il conseguimento dell'unita' europea, intesa secondo il messaggio di Ventotene, che ispiro' la resistenza e quale federazione fra tutti gli Stati Europei a regime democratico che possano e vogliano aderirvi in piena parita' di diritti e di doveri. Ne fanno parte, tra gli altri, Abi, Acli, Mcl, Aede, Age, Aiccre, Cna, Cgil, Cisl, Uil, Ugl. "Su input del presidente nazionale Pier Virgilio Dastoli - spiegano la professoressa Damiana Guarascio, rappresentante Cime Abruzzo, ed il giornalista Donato Fioriti, segretario - ci siamo attivati per costituire anche nella nostra regione il Centro di coordinamento regionale del CIME". Ha presenziato l'assemblea costituente abruzzese il vicepresidente Nazionale CIME, Gabriele Panizzi, relatore principale, nel corso dell'incontro sul tema 'Il rigore fiscale non basta: serve un'Europa, federale, solidale e democratica'. L'assemblea costituente CIME Abruzzo ha, tra le altre cose, aderito alla risoluzione Onu sul diritto alla Felicita' (mozione Ugo Iezzi) e alla proposta Spiriticchio sulle radici cristiane europee, entrambi gli argomenti saranno portati al consiglio nazionale CIME del prossimo 21 marzo. Prevista la presenza della delegazione CIME Abruzzo per il prossimo 25 marzo a Roma per la Marcia per l'Europa nei 60 anni dal Trattato. Entrano a far parte del CIME Abruzzo: Alberto Balducci, Adriano Tocco, Damiana Guarascio, Lino Venturelli,Donato Fioriti, Ugo Iezzi, Giacomo Cavuta, Mario Di Giacomo, Marina Febo, Paola Puoti, Alessandro Rosito, Roberto Berghella, Annapaola Di Ienno, Pina Guardiani, Ernesto D'Onofrio, Silvia Farnese, Mauro Trivellone, Francesco Cantucci, Massimiliano Spiriticchio, Giulio Scrivani, Franco Lacche', Giuseppe Ferrari, Gianfranco D'Angelo, Dora Di Domenico, Martina Coccia, Pio Coccia, Camisciani Bartolomeo, Pasquale Miniero, Antonio Di Gaetano, Carlo Bozzelli, Teresa Tieri, Vincenzo Tina, Annerita Bini. "Il Consiglio Italiano del Movimento Europeo- aggiunge Fioriti- ha deciso di promuovere un'azione decentrata a livello regionale per sensibilizzare il mondo associativo ed i partner sociali alle tematiche europee. Vogliamo un'Europa dei Popoli e non dell'affarismo bancario, un'Europa solidale e non matrigna e ragioneristica, asettica e senza cuore. Per questa ragione, sabato 25 saremo a Roma per la Marcia per l'Europa". 

Leggi Tutto »

Raiano, nuova scuola antisismica con 3 milioni di euro

Un unico, nuovo edificio antisismico per ospitare scuola primaria e scuola media, costato 3 milioni 360 mila euro provenienti dai circa 226 milioni messi a disposizione dal Governo per la messa in sicurezza delle scuole d'Abruzzo dopo il terremoto del 6 aprile 2009. A Raiano il Comune e' riuscito a realizzarlo, dopo un percorso "lungo e tortuoso", dice il sindaco, Marco Moca, "grazie a un gioco di squadra che ha coinvolto amministratori, dipendenti, uffici preposti, Usrc di Fossa e l'impresa".

Il Comitato Scuole Sicure Abruzzo, che si sta occupando di fare un censimento delle situazioni di rischio negli istituti scolastici di tutta la regione, ha visitato questa scuola e la presenta come modello per gli altri sindaci, parlando di "esempio nobile di come un sindaco attento alla sicurezza delle scuole ha lavorato con tenacia per ottenere un modello di scuola completamente antisismica".

Le risorse erano quelle che il Governo aveva stanziato nel piano di investimenti per l'edilizia scolastica denominato "Scuole d'Abruzzo - Il futuro in sicurezza" di cui attualmente risulta utilizzato solo il 30%. Il piccolo comune di Raiano - 2814 abitanti - per gli arredi della scuola ha dovuto attingere a un diverso finanziamento. 

Leggi Tutto »