Politica

Sondaggi, Movimento 5 Stelle si conferma il primo partito

Nei sondaggi elettorali pubblicati oggi da Porta a porta commissionati al Alessandra Ghisleri di Euromedia e a Michela Morizzo di Tecnè, primo partito si conferma il M5s con il 28 % con una crescita di 1,6 punti dal mese scorso (per Euromedia) e al 31,5% con una crescita di 2.5 punti dal mese scorso (secondo Tecné). Segue il PD con il 26 % con una crescita dello 0.7% (per Euromedia) e al 25% con una crescita del 2% (per Tecné) un mese fa era al 23%. Stabili per Euromedia gli scissionisti del PD, al 3%; per Tecné i Democratici e Progressisti, calano passando dal 6.5 al 4.5% con un calo del 2% in un mese. Stabile Forza Italia, secondo Euromedia al 14%; in leggera flessione dello 0.5%, dal 13.5 al 13% per Tecné. la Lega, perde lo 0.2% passando dal 13.7 al 13.5 % secondo Euromedia; Tecné, per il partito di Salvini, prevede un calo dello 0.5% dal 13 al 12.5%. Su Fratelli d'Italia, anche in questo caso i due istituti registrano un calo: per Euromedia dello 0.9 % dal 5.6 al 4.7 %; per Tecné dello 0.5% dal 5.5 a 5%.

Cresce di mezzo punto Alternativa Popolare (il nuovo partito di Alfano) dall' 1.5 al 2 % per Euromedia di Ghisleri; Tecné di Morizzo prevede invece una crescita di un punto, dall' 1.5 al 2.5%. Le altre forze a sinistra del PD per entrambi gli istituti calano dello 0.5%: Campo progressista (Pisapia) e Sinistra Italiana scendono per Euromedia rispettivamente dal 2.3 all'1.8% e dal 3.5 al 2.8%. Per Tecné entrambe le forze passano dal 2 all'1.5%. La trasmissione attraverso i suoi sondaggisti ha anche sondato le paure degli italiani: il 79 % (Euromedia) e 77% (Tecnè) è preoccupato per il terrorismo, ed è contraria 52,4% (Euromedia) e il 59% (Tecné) all'intervento USA in Siria. Infine il 64% (Euromedia) e il 71% (Tecné) ha paura di essere aggredita o rapinato nella propria abitazione. 

Leggi Tutto »

Associazioni ambientaliste lanciano l’allarme sul nuovo iter della Via

"Opere impattanti sull'ambiente, dai rifiuti alle cave, passando per trivelle e altre decine di categorie progettuali: il Governo vuole togliere ai territori anche la possibilita' di partecipare ai procedimenti". A lanciare l'allarme sono 38 associazioni abruzzesi che, assieme ad altre centinaia in tutta Italia, in un dossier spiegano le "enormi criticita'" del Decreto proposto dal Governo per le nuove procedure di Valutazione di Impatto Ambientale (Via). "Su 90 categorie di opere si esclude totalmente la partecipazione di cittadini ed enti locali - spiegano in conferenza stampa gli ambientalisti, coordinati dal Forum Acqua -. L'Abruzzo rischia tanto. Molte competenze trasferite a Roma dalle Regioni e surrettiziamente si cancella il risultato del referendum costituzionale del 4 dicembre". Domani ci sara' un incontro in Regione sul tema: le associazioni lanciano un appello al Governo regionale e ai parlamentari "per cambiare profondamente il Decreto". "Altro che partecipazione e trasparenza sulla grandi opere per evitare i conflitti a lavori avviati - aggiungono -. Il Governo Gentiloni intende mettere il bavaglio ai cittadini e agli enti che vogliono dire qualcosa su inceneritori, Tav, trivelle, cave, rifiuti e tutti i progetti che possono incidere pesantemente sull'ambiente. Su diversi punti il decreto, oltre che rappresentare una vera e proprio involuzione sul tema del rapporto tra comunita' e grandi interessi privati che sostengono i progetti, si rivela criminogeno e, in qualche passaggio, anche eversivo dello stato di diritto". "Il Decreto - ricordano gli attivisti - e' ora all'esame delle Commissioni parlamentari e della Conferenza Stato-regioni. Nel dossier ci sono numerose proposte per coniugare procedimenti snelli e partecipazione di cittadini ed enti locali alle scelte che li riguardano migliorando anche i contenuti degli studi di impatto ambientale che spesso sono carenti se non fatti direttamente con il copia-incolla"

Leggi Tutto »

Parisi in Abruzzo: la politica rappresenti i territori

Prende corpo anche in Abruzzo il progetto Energie per l'Italia il cui promotore, Stefano Parisi, questo pomeriggio a Chieti ha presentato Energie per l'Abruzzo. "Pensiamo che la politica debba ricostruire una capacita' di rappresentanza dei territori. In Parlamento abbiamo troppe persone nominate dalle segreterie dei partiti, dobbiamo portare in Parlamento persone che esprimono le realta' territoriali del Paese". A proposito della probabile scadenza ad ottobre per le primarie del centro destra, Parisi ha aggiunto: "Non sono primarie ma la costituente di un nuovo movimento politico che nascera' l'8 ottobre con tante persone che voteranno per la leadership del movimento che raccogliera' le varie anime popolari e liberali che devono tornare ad essere protagoniste della politica italiana. Se Renzi dovesse portarci a votare prima della prossima legge finanziaria per evitare che i nodi della sua politica economica vengano al pettine sarebbe molto grave perche' porterebbe il Paese nel rischio di una grave crisi finanziaria e perche' cosi' rischia di consegnare questa manovra di 30/40 miliardi di euro al Movimento 5 Stelle e sarebbe veramente un disastro per l'Italia, un'altra ondata di tasse che non possiamo piu' permetterci". 

Leggi Tutto »

Sei milioni di euro per il sistema irriguo in 4 Comuni del Pescarese

Un investimento complessivo di 6 milioni di euro per io potenziamento irriguo nei Comuni di Manoppello, Turrivalignani, Cugnoli e Lettomanoppello in provincia di Pescara. Oggi pomeriggio, nella sede di Pescara della Regione, c'è stata una riunione - convocata dal presidente della giunta regionale dell'Abruzzo Luciano D'Alfonso - a cui hanno partecipato, tra gli altri, i rappresentanti del Consorzio di Bonifica Centro (che sta completando la progettazione e a cui spetterà anche gestire le procedure d'appalto). I 6 milioni di euro serviranno per implementare la portata idrica a servizio del comparto agricolo di una vasta area di territorio. Obiettivo dell'intervento è migliorare l'attrattività e la competitività delle imprese, favorendo la crescita del settore.

Leggi Tutto »

Decoro urbano, De Vincentiis: “In corso gli interventi al campetto di via Spagna e sul lungomare”

Restyling completo del campetto di calcio di via Spagna, intitolato a Concezio Pincione. Sono in corso i lavori di sostituzione di tutta la recinzione del campo di gioco, ad opera della ditta Sfamurri Claudio di Montesilvano.

«Nell’ambito del progetto per i lavori di realizzazione del camminamento attrezzato nel parco “Giovanni e Francesca Falcone”, rientrano altri due lotti: - spiega l’assessore al verde Pubblico Ernesto De Vincentiis - quello relativo al potenziamento dell’arredo del parco di Guy Moll con giochi per bambini e quello per la realizzazione della nuova recinzione del campetto sportivo di via Spagna, che era ormai completamente divelta. Il campo era per questo, purtroppo accessibile anche a vandali che hanno ulteriormente danneggiato l’area. Era il 2009 quando venne inaugurato questo campetto polifunzionale, intitolato alla memoria dell’allenatore ed ex giocatore Montesilvanese. Da allora il campetto non è stato mai sottoposto ad interventi di manutenzione straordinaria. Abbiamo ritenuto necessari tali interventi, per ripristinare la piena funzionalità dell’opera, la sicurezza per i suoi fruitori e il decoro dell’area».

Sempre in tema di decoro urbano sono in corso i lavori di manutenzione lungo la riviera. «A partire da venerdì - specifica De Vincentiis – gli operai del Comune hanno avviato, dall’area dei grandi alberghi in direzione sud, gli interventi di potatura delle siepi lungo la pista ciclabile del lungomare e lungo i marciapiedi lato mare. Le belle giornate sono ormai un invito per i cittadini a riversarsi per una passeggiata sulla nostra riviera. Questi interventi servono a rendere ancora più accogliente la riviera e piacevole il momento di svago in bici o a piedi».

Leggi Tutto »

Una pista ciclabile tra Pescara e Manoppello sulla Tiburtina

Una pista ciclabile che unisca - in una prima fase - Pescara a Manoppello attraverso la Tiburtina, con l'obiettivo di arrivare in futuro anche a Sulmona e oltre. L'idea e' stata lanciata questa mattina dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, nel corso di una riunione a cui hanno partecipato i rappresentanti delle Province di Chieti e Pescara, dei Comuni interessati, dell'Anas, di Tua e delle associazioni che sul territorio si occupano della diffusione del cicloturismo. "La Regione - ha spiegato D'Alfonso - ha ormai scelto da tempo di perseguire investimenti di qualita' nel cicloturismo, puntando a esempio sulla pista lungo il litorale che abbraccia l'intero territorio. Procedendo 'a pettine', ora passeremo anche alle aree collinari, cosi' da creare una rete che non ha eguali in Europa e sulla quale abbiamo 61 milioni di euro di risorse da investire". La proposta di D'Alfonso prevede una fase preliminare di sensibilizzazione delle aree interessate al progetto, con la chiusura domenicale al traffico della Tiburtina e l'istituzione di itinerari alternativi alle auto. "Vogliamo - ha proseguito - rendere consapevoli i cittadini, e anche gli operatori economici che hanno le proprie attivita' sull'arteria, che esiste una modalita' di mobilita' alternativa che non penalizza ne' gli affari, ne' le abitudini quotidiane, ma consente invece di riappropriarsi di tempi e spazi delle nostre citta', in modo graduale e progressivo"

Leggi Tutto »

Sanità in provincia di Chieti, Forza Italia lancia l’allarme

Un disegno per trasformare l'ospedale in Dea di primo livello e sottrarre a Chieti l'universita'. E' il timore espresso da Forza Italia secondo cui dietro quello che definisce un ''farraginoso progetto di project financing'' c'e' ''un disegno piu' ampio e preciso ossia declassare la sanita' teatina con la conseguente perdita dei reparti clinicizzati''. Durante una conferenza stampa, il presidente della Commissione Vigilanza e consigliere regionale Mauro Febbo, presenti il consigliere provinciale Emiliano Vitale e i consiglieri comunali Mauro Micomonaco e Maurizio Costa, ha detto che ''leggendo per intero il verbale della riunione del 13 marzo scorso sul project financing emerge un atteggiamento arrogante, sconclusionato e prevaricatore assunto dalla Regione Abruzzo circa la procedura relativa alla nuova costruzione, demolizione, ristrutturazione definitiva ed esternalizzazione dei servizi dell'ospedale clinicizzato SS Annunziata di Chieti , nonostante nei precedenti tavoli di lavoro fossero emerse numerose criticita' e defezioni importanti''. Secondo Febbo, attualmente la proposta di project financing ''e' irricevibile perche' formalmente carente e comunque - dice - qualsiasi valutazione andava fatta preventivamente e non ora ingenerando una condizione di vantaggio per il proponente che nel frattempo si adegua alle richieste della Regione''.

Leggi Tutto »

CS Articolo 1 – MDP, prima assemblea provinciale e coordinamento provvisorio per Pescara

Si è svolta a Pescara la prima assemblea provinciale di Articolo 1 – MDP.

Hanno partecipato un centinaio di promotori dei comitati della provincia.

L'assemblea è stata introdotta da Francesco D'Agresta (già segreteria regionale SI) e sono intervenuti nel dibattito: Franco Leone (già segretario CGIL Abruzzo), Davide Morante (Consigliere comunale di Salle), Rocco Tortora, Roberto Di Lodovico (già segretario provinciale SEL Pescara), Antonino Orlando, Alex Di Costanzo (studente Istituto alberghiero), Carlo Gaspari (Consigliere comunale di Pescara), Pina Fasciani (già Deputata), Elio Odoardi, Luca Rossi (già segreteria provinciale SEL Pescara), Federico Acconciamessa (studente universitario), Gianni Melilla (Deputato), Mario Mazzocca (Sottosegretario alla Giunta regionale d'Abruzzo), Marinella Sclocco (Assessore Regionale Abruzzo), Gianfranco Pinti (ex Sindaco di Tocco da Casauria).

Tra le prime adesioni, oltre ai nomi già elencati: Stefano Casciano (Consigliere comunale di Pescara), Rita Silvaggi (Assessore a Caramanico Terme), Sablone Moreno (Consigliere comunale di Loreto Aprutino), Emilio Marzetti (già tesoriere regionale PD), Sonia Di Naccio (Confesercenti), Franca Canale (CGIL PE), Rocco Tortora (già segretario sezione DS Montesilvano), Fiorangelo Cutilli (già coordinatore circolo SEL Montesilvano). Si è costituito un coordinamento operativo provvisorio, composto da: Francesco D'Agresta, Marinella Sclocco, Davide Morante, Luca Rossi, Carlo Gaspari, Pina Fasciani, Mario Mazzocca, Gianni Melilla, Stefano Casciano. Nelle prossime settimane si terrà un'assemblea provinciale con Pierluigi Bersani e un convegno sui temi del lavoro e della sicurezza sociale con Guglielmo Epifani (Presidente commissione parlamentare Attività produttive) e Gianni Melilla (capogruppo MDP nella Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati). In tutti i comuni della provincia si terranno assemblee costituenti di Articolo 1 – MDP.. A fine maggio si terrà l'assemblea provinciale per l'elezione di un coordinamento provinciale.

Leggi Tutto »

Rapino ‘borgo bike friendly’, il Comune emette 2 bandi

Rapino "Borgo Bike Friendly": l'Amministrazione comunale lancia i bandi per il cicloturismo e per incentivare l'acquisto delle biciclette. "Obiettivo della nostra Amministrazione - dichiara il Sindaco di Rapino Rocco Micucci - e' intercettare una parte di questo fenomeno realizzando interventi diretti, come un nuovo arredo urbano dedicato, stazioni di bici a pedalata assistita, itinerari e servizi da promuovere attraverso app per smartphone. Ma anche coinvolgendo attivita' economiche locali alle quali sono stati riservati attraverso un bando comunale incentivi per realizzare investimenti per l'accoglienza dei cicloturisti: bici-parking, micro officine per le due ruote, rastrelliere dedicate". A Rapino alberghi, ristoranti, bar e ostelli potranno tutti fregiarsi del marchio "Bike Friendly", grazie ai contributi del Comune che arrivano fino al 60% dell'investimento sostenuto. Ma oltre che coinvolgere gli esercizi commerciali, l'Amministrazione vuole sensibilizzare tutti i cittadini ad un utilizzo piu' rispettoso dell'ambiente.

"Percio' abbiamo preparato il bando Pedala Facile - aggiunge il Sindaco di Rapino - per incentivare i cittadini all'acquisto di biciclette normali e con pedalata assistita, concedendo contributi da 100 a 150 euro per le prime e da 200 a 250 euro per quelle elettriche". L'intervento ideato dall'Amministrazione si muove nella logica di continuare e integrare le azioni e le attivita' gia' avviate o in fase di realizzazione con i progetti regionali di sviluppo di piste ciclabili, come la Via Verde dei Trabocchi, di cui Rapino puo' essere naturalmente un Hub interno.

Leggi Tutto »

Teramo, altre 29 ordinanze di sgombero, 1.122 in totale

Il  sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha emanato altre 29 ordinanze relative al sisma . Alcune di sgombero che hanno interessato 16 nuclei familiari, ed una attivita' commerciale. Due ordinanze riguardano l'interdizione di cantine e fondaci di due palazzine di proprieta' dell'Ater a Colletterrato. Interessati anche edifici privati a Frondarola, Magnanella, Rocciano, Garrano, via Vittorio Veneto. Alla giornata odierna il totale delle ordinanze di sgombero ammonta a 1.112; totale nuclei familiari sgomberati 1.318; totale persone sgomberate 3954; totale attivita' commerciali sgomberate 53; totale nuclei che hanno optato per la sistemaizone alberghiera 219; totale nuclei che

Leggi Tutto »