Politica

Elezioni comunali: domani a Teramo Chiodi, De Laurentiis e Quagliariello con Morra

Domani, martedì 19 giugno, alle ore 11:00 presso l’Hotel Abruzzi di Teramo, si terrà un incontro dal titolo “Teramo e il riscatto delle terre di mezzo”, promosso dal movimento “Idea – Popolo e Libertà” e dall’associazione “Oltre – Impegno sul futuro”. Interverranno Gianni Chiodi, presidente emerito della Regione Abruzzo, Rodolfo De Laurentiis, presidente dell’associazione “Oltre – Impegno sul futuro”, e Gaetano Quagliariello, presidente di “Idea – Popolo e Libertà”. Conclude Giandonato Morra, candidato sindaco della coalizione di centrodestra. 

Leggi Tutto »

Ex filanda Giammaria a Pescara, vertice in Regione Abruzzo

Diventerà un museo dedicato alle donne, l'ex Filanda Giammaria di Pescara. Oggi nella sede di Pescara della Regione Abruzzo l'incontro tra i rappresentanti dei comitati cittadini e associazioni, costruttori e Comune per dirimere le contrapposizioni sui terreni dell'ex Filanda Giammaria. L'iniziativa è stata promossa dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso. La Regione Abruzzo si è impegnata a finanziarie la costruzione di un museo dedicato alle donne, proprio per rendere omaggio alla memoria delle lavoratrici della Filanda Giammaria. Il museo, arricchito di sale culturali, dovrebbe essere edificato su un terreno adiacente, che sarà oggetto di accordo di programma tra Comune e privati, secondo quanto annunciato dal vicesindaco di Pescara Antonio Blasioli presente all'incontro, nonché il recupero del "Casino di caccia" di epoca borbonica. "Abbiamo confermato gli impegni assunti in precedenza - ha detto il presidente Luciano D'Alfonso - L'incontro di oggi è servito a individuare un percorso finale utile a dirimere le divergenze residue con l'obiettivo di rendere omaggio al protagonismo femminile del novecento" 

Leggi Tutto »

Di Primio: taxi di Chieti all’aeroporto d’Abruzzo

Dal prossimo 27 giugno i tassisti di Chieti effettueranno servizio presso l'aeroporto d'Abruzzo con autovetture munite di apposito contrassegno ai fini della loro identificazione. Ed opereranno con due auto nel rispetto della legge quadro n. 22/92 e del regolamento comunale. Lo ha comunicato il sindaco di Chieti Umberto Di Primio in una lettera inviata all'Enac, alla Saga, alla Polizia aeroportuale e ai Prefetti e ai Questori di Chieti e di Pescara. Di Primio dopo aver di nuovo evidenziato ''la palese violazione dei diritti dei tassisti teatini con licenza rilasciata dal Comune di Chieti di prestare servizio presso l'Aeroporto d''Abruzzo'', sottolinea come, ad oggi, non sia stato possibile chiudere l'accordo sulla presenza dei tassisti di Chieti all'interno dello scalo aeroportuale ''a causa della scarsa collaborazione del Comune di Pescara e della omissiva condotta della Regione Abruzzo''. ''Viste le dichiarazioni ostili rilasciate ai giornali dai rappresentanti dell'Uritaxi - dice ancora Di Primio - nonché gli episodi di violenza già verificatisi in passato, ho ritenuto di dover informare anche i Prefetti di Chieti e Pescara e i Questori al fine di tutelare i diritti dei nostri tassisti''.

Leggi Tutto »

Martino (Forza Italia) chiede il rinvio del declassamento degli ospedali del cratere 

Sospensione dei piani sanitari delle Regioni interessate dagli eventi sismici dell'Aquila del 2009 e di quelli del Centro Italia di 24 agosto, 30 ottobre 2016 e 17 gennaio 2017, in particolare con la proroga da 48 a 72 mesi della chiusura e del depotenziamento di alcuni presidi ospedalieri nel cratere del terremoto e nelle immediate vicinanze, tra cui gli ospedali di Popoli, Atessa, Guardiagrele, Ortona, Tagliacozzo, Atri e Sulmona: è l'istanza è contenuta in uno degli emendamenti presentati dal deputato abruzzese di Forza Italia Antonio Martino, eletto nel collegio della provincia dell'Aquila, nell'ambito del decreto Terremoto approvato dal governo precedente, in attesa di cominciare l'esame del Parlamento.

 

Leggi Tutto »

Prevenzione valanghe, fondi per Prati di Tivo 

"Due milioni di euro è il finanziamento programmato dalla Regione Abruzzo con il Masterplan, per far fronte ai fenomeni valanghivi a Prati di Tivo, in provincia di Teramo". Andranno a finanziare un sistema di protezione del fenomeno affidandolo al soggetto attuatore, individuato nella Provincia di Teramo. Nel progetto è previsto un insieme di misure che vanno dal posizionamento di reti fisse e mobili all'installazione, nel periodo pre-invernale, del sistema cosiddetto "Obelix", che provoca delle piccole esplosioni controllate, tali da determinare lo slittamento delle masse nevose al fine di prevenire la formazione delle valanghe. La Provincia di Teramo ha assicurato la completa realizzazione dell'opera prima della prossima stagione invernale. Se ne è discusso nel corso dell'incontro che si è svolto ieri negli uffici della Regione Abruzzo, a Pescara. All'appuntamento hanno partecipato, oltre al presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, Roberta Di Silvestro, viceprefetto di Teramo, Michele Petraccia, sindaco di Pietracamela, Monica Di Mattia, funzionaria della Provincia di Teramo, Sabatino Belmaggio, dirigente del Servizio multirischio della Regione Abruzzo e Luciano Del Sordo, dell'Autorità del bacino della Regione Abruzzo. 

Leggi Tutto »

Scuola internazionale a Pescara per studiare lingue straniere

Promuovere e istituzionalizzare una scuola internazionale per studiare e apprendere le lingue straniere, dalla scuola primaria fino alla secondaria superiore, con percorsi formativi spendibili a livello nazionale ed internazionale e con ambienti di apprendimento innovativi e stimolanti. E' l'obiettivo di un incontro avvenuto ieri tra il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, dirigenti scolastici, direttori didattici e dirigenti di istituti omnicomprensivi di Pescara e Montesilvano, nonché rappresentanti dei Comuni di Pescara e Montesilvano, "con i quali - scrive l'Ufficio Stampa dell'amministrazione provinciale - si procederà venerdì prossimo alla stipula di un protocollo d'intesa". 

Gli istituti che aderiscono al protocollo d'intesa da formalizzare venerdì prossimo, concordano sulla opportunità di realizzare un Progetto per il potenziamento del curricolo in ambito linguistico, scientifico e metodologico nei tre ordini di scuola per l'insegnamento bilingue, partendo dalle Indicazioni Nazionali MIUR del 2012 e dalle azioni di accompagnamento del 2018, basate sulla metodologia denominata Content Language Integrating Learning (di seguito CLIL). Competenze da potenziare saranno: in ambito linguistico, a partire dalla lingua madre, consentendo a alunne e alunni partecipanti al Progetto di apprendere con successo le discipline coinvolte sia in lingua italiana e sia in lingua inglese o altra lingua straniera, studiata per almeno un quinquennio, rafforzando anche l'apprendimento delle discipline stesse e di quelle insegnate in lingua inglese (CLIL); in ambito scientifico favorendo lo sviluppo dei processi logico-matematici e delle competenze digitali, anche attraverso il pensiero computazionale e la robotica educativa; in ambito metodologico promuovendo curricoli verticali, l'insegnamento per compiti di realtà, la progettazione didattica per competenze, lo sviluppo delle otto competenze chiave per l'apprendimento permanente, in particolare il senso di iniziativa e di imprenditorialità, e le abilità trasversali utili in una società in rapida evoluzione. Finora hanno aderito al progetto i Comuni di Pescara e Montesilvano, l'istituto comprensivo "Gianni Rodari", l'istituto comprensivo 'Troiano Delfico'; l'istituto comprensivo 'Ignazio Silone', l'istituto comprensivo 'Villa Verrocchio', la direzione didattica II Circolo, l'Istituto Tecnico 'E. Alessandrini' e il liceo scientifico 'C. D'Ascanio", tutte di Montesilvano, oltre che l'istituto Professionale Statale servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Filippo De Cecco" di Pescara.

Leggi Tutto »

La Regione Abruzzo spiega: no alla vendita di ex Cofa ed ex Fea

La Regione Abruzzo col segretario particolare della presidenza della Giunta Regionale Enzo Del Vecchio, ha precisato la posizione dell'Ente sul destino di ex Cofa ed ex Fea.

"Le delibere della Regione riguardano la valorizzazione del patrimonio regionale. La vendita è un atto successivo finale ad una serie di procedimenti e provvedimenti che mettono in risalto la valorizzazione dei beni per poterli rendere fruibili per la collettività. Nel merito e nello specifico, quando si prepara un piano di valorizzazione immobiliare, la legge nazionale 112, gli enti sono tenuti a redigere un conto di quello che è il valore del proprio patrimonio. Quindi il patrimonio di ex Cofa ed ex Fea ha un valore intrinseco".

"Per l'ex Cofa - ha detto Del Vecchio - non c'è assolutamente una vendita perché nella delibera regionale c'è scritto che anche la procedura di valorizzazione è sospesa poiché c'è una interlocuzione con il Comune di Pescara che deve risolvere alcuni problemi urbanistici rispetto all'insediamento previsto. Per l'ex Fea, sulla delibera è scritto che è in atto un avviso pubblico. Mercoledì 20 mi sembra di ricordare il servizio patrimonio della Regione Abruzzo procederà alla gara pubblica con il soggetto rimasto, e si tratta di una associazione di Reggio Emilia, per la valorizzazione di quel bene ai fini turistici e culturali. Quindi ribadisco che si tratta di valorizzare i beni e poi alla fine, quando ciò non è possibile - ha concluso Del Vecchio - anche la possibilità di procedere alla vendita, ma certamente né ex Cofa né ex Fea sono nella disponibilità di una alienazione".

Leggi Tutto »

Lanciano, piano anti buche del Comune

Il Comune di Lanciano ha predisposto un piano urgente anti buche sulle strade cittadine in attesa dei lavori di riasfaltatura di 24 strade che partirà a fine luglio, per un investimento di 700 mila euro. Per coprire con urgenza le buche con asfalto a caldo sono stati stanziati 10 mila euro. I lavori sono stati affidati alla ditta Asfalti Totaro srl di Altino.

"Le piogge abbondanti di questo ultimo mese - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Giacinto Verna - hanno contribuito in maniera decisiva all'aggravarsi delle condizioni già precarie di alcuni manti stradali, creando buche più o meno grandi che mettono a repentaglio l'integrità dei mezzi e che molti cittadini ci hanno puntualmente segnalato. E' molto importante il tema della sicurezza degli oltre 340 chilometri di strade di competenza comunale. Ci siamo subito attivati per impegnare risorse destinate a un piano di manutenzione stradale straordinario che inizierà subito e andrà avanti per tutto il mese luglio".

Leggi Tutto »

Abruzzo Include, De Martinis: pronti ad attivare 42 tirocini in più con altri fondi regionali

«Ottime notizie per tutti coloro che hanno partecipato al bando Abruzzo Include. La Regione Abruzzo ha concesso al Comune di Montesilvano un ulteriore finanziamento di 200.000 euro. Questo ci consentirà di attivare il progetto per altre 42 persone». L’annuncio arriva dal vicesindaco del Comune di Montesilvano, Ottavio De Martinis.

Anche quest’anno il Comune di Montesilvano insieme all’associazione temporanea di scopo e agli enti d’ambito “Montagna Pescarese” che ingloba i Comuni di Abbateggio, Alanno, Bolognano, Bussi sul Tirino, Caramanico Terme, Castiglione a Casauria, Corvara, Cugnoli, Lettomanoppello, Manoppello, Pescosansonesco, Pietranico, Popoli, Roccamorice, Salle, San Valentino in A.C., Sant’Eufemia a Maiella, Scafa, Serramonacesca, Tocco da Casauria, Torre Dei Passeri, Turrivalignani e “Vestino”, che comprende i Comuni di  Carpineto della Nora, Civitella Casanova, Collecorvino, Farindola, Loreto A., Montebello Di Bertona, Penne, Picciano, Vicoli, Villa Celiera ha partecipato al bando regionale, presentando la proposta progettuale “NOI -  Nuovi Orientamenti per l’Inclusione”, volta ad attivare forme di supporto alle persone in difficoltà e percorsi di reinserimento lavorativo. Il finanziamento ricevuto aveva consentito l’attivazione del tirocinio di 78 persone. Di queste 40 persone sono state selezionate nell’Ente d’Ambito di Montesilvano, 19 per quello “Montagna Pescarese” e altrettanti per l’ente d’ambito “Vestino”. Con l’integrazione con altri 200 mila euro del finanziamento regionale, potranno essere attivati altri 42 tirocini, 21 nell’Ente d’Ambito di Montesilvano e 21 tra gli altri due enti d’ambito.

«Questo significa – specifica De Martinis -  che procederemo allo scorrimento della graduatoria di tutti coloro che hanno partecipato alla selezione ma non erano riusciti ad entrare. Siamo veramente felici di questa ulteriore opportunità che possiamo dare a quanti inizialmente erano stati esclusi. Le 120 persone complessive, alcune delle quali hanno già cominciato il loro stage, potranno eseguire un tirocinio retribuito della durata di sei mesi. Nel frattempo è ancora aperta la fase di individuazione dei soggetti ospitanti che apriranno le loro porte ai tirocinanti». La candidatura dovrà essere inviata, indicando dati anagrafici dell’azienda, tipologia di attività svolta  e posizione di tirocinio offerta, a mezzo mail alla Legacoop Abruzzo, uno dei partner del progetto NOI. Le manifestazioni di interesse dovranno essere inoltrate via mail, specificando nell’oggetto: Progetto N.O.I. Manifestazione di interesse – Soggetto Ospitante.

Oltre all’attivazione dei tirocini, il progetto N.O.I. prevede, inoltre l’erogazione di prestazioni accessorie accordate al singolo tirocinante in funzione della sua posizione familiare e sociale, qualora gravato da un carico di cura di familiari conviventi (minori, anziani non auto-sufficienti, disabili) per la copertura dei costi dei servizi forniti da baby sitter, badanti, assistenti domiciliari, asili nido, centri estivi, attività extrascolastiche e doposcuola, centri ludico ricreativi, trasporto, mensa, così da agevolare il suo inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro. Il progetto consiste nell’apertura di sportelli di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale uno dei quali sarà operativo negli uffici dell’Azienda Speciale.

Leggi Tutto »

Restituzione tasse, emendamento dei senatori Pd

Il Senatore Pd Luciano D'Alfonso è firmatario di un emendamento al DL 55/2018 ("Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016") che riguarda la restituzione delle agevolazioni fiscali e contributive del terremoto del 6 aprile 2009. L'emendamento chiede che si riapra l'intera vicenda che riguarda 320 soggetti tra imprese e persone fisiche per un ammontare di 75 milioni di euro, ed accoglie quanto richiesto dai cittadini aquilani il 15 aprile 2018: la necessità di interpretare l'atto in maniera più flessibile, soprattutto per ciò che riguarda la soglia del de minimis, che sulla base del Temporary Framework - applicato dall'Europa nel periodo del sisma e per tutto il 2011 - è fissata a 500.000 e non a 200.000 euro. I senatori firmatari sono Luciano D'Alfonso, Francesco Verducci, Vasco Errani, Gianni Pittella, Bruno Astorre, Monica Cirinnà, Nadia Ginetti, Leonardo Grimani, Annamaria Parente, Simona Malpezzi, Mauro Maria Marino, Antonio Misiani.

Leggi Tutto »