Spettacoli

Lezione aperta e debutto degli allievi per l’Accademia teatrale Arotron di Pianella

Presentate questa mattina in conferenza stampa nella sala Figlia di Jorio della provincia di Pescara le nuove attività in programma per l'Accademia teatrale Arotron di Pianella. Erano presenti il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, il sindaco di Pianella Sandro Marinelli e lo stesso Franco Mannella, attore, regista e doppiatore, ideatore dell'Accademia.

Due gli appuntamenti nei prossimi giorni. Si parte con la lezione aperta di sabato 8 aprile, occasione offerta a chi vuole capire se lavorare su un palcoscenico, in televisione o nel cinema può essere una reale scelta professionale, per passare a domenica 9 aprile con lo spettacolo di debutto degli allievi dell'accademia.

«La lezione aperta è una giornata per respirare l'aria del palcoscenico, assistere alla lezione e quindi condividere, insieme agli stessi allievi dell'accademia, uno spaccato di questa realtà - come ha spiegato Franco Mannella, ideatore di Arotron -. Per sentirsi parte di una scelta di vita e di lavoro, conoscendo i docenti, le materie e i metodi di studio».

Il programma della lezione aperta: La verità dell’attore, Franco Mannella; L’unicità espressiva del gesto nello spazio, Caterina Felicioni; La forma e l’energia creativa della parola, Alba Bucciarelli; La consapevolezza corporea, Massimiliano Fusella; La tecnica vocale, Angela Crocetti; La scenografia e le arti plastiche, Gianni Colangelo; Storia del teatro, Maria Adele D'Amaro;  Il metodo mimico, Domenico Galasso. La lezione si tiene dalle 15 alle 19 e non è necessario iscriversi, è a libera entrata.

Domenica 9 aprile alle 19, poi, c'è il debutto degli allievi di Arotron con lo spettacolo Olea et Labora nel circolo enogastronomico Officina del Talento a Pianella.

L'ulivo, l'olea europaea, così come la conosciamo oggi, deriverebbe da undici diversi ceppi provenienti tanto all'est quanto dall'ovest del Mediterraneo. Una serie di incroci che possono essere riassunti in nove diverse fasi di domesticazione nei secoli. L’ulivo è presente nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore.

L'Accademia teatrale Arotron affida ai suoi allievi il compito di narrare le vicende legate alla cultura di questa pianta millenaria che ci riporta inevitabilmente alla memoria antiche tradizioni e che, oggi, è alla base dell'economia di tanta parte del territorio abruzzese. I giovani attori hanno chiesto aiuto a grandi poeti come Gabriele D'Annunzio, Giovanni Pascoli, Federico García Lorca, Pablo Neruda e tanti altri, sostenuti, accompagnati e anche, perché no, dissacrati da canti della tradizione contadina. Un reading o meglio un “Musical reading” con un'inconfondibile impostazione teatrale. Con i giovani attori dell'Accademia teatrale Arotron e la regia di Franco Mannella (aperitivo e reading, 20 euro; su prenotazione ai numeri 3284838986; 085972466).

L'Accademia teatrale Arotron nasce nel 2014 e si presenta come, appunto, accademia teatrale, produzione di eventi, spettacoli, rassegne locali e festival internazionali nel territorio abruzzese. Una realtà locale nella quale confluiscono idee, progetti ed esperienze nazionali. Un'idea progettata e finanziata in prima persona da Franco Mannella, attore, regista e doppiatore pescarese, con la collaborazione di diversi artisti e creativi abruzzesi che formano il nucleo fondatore: l’architetto Pierantonio Sborgia, gli attori Sara De Santis e Massimiliano Fusella nonché il compositore Oberdan Fratini.

«Arotron - spiega lo stesso Franco Mannella - nasce come investimento e sforzo economico che intende offrire al territorio abruzzese uno spazio che dia formazione, produca eventi culturali e di intrattenimento e crei un indotto e un ritorno economico per il territorio locale. Un laboratorio permanente, in cui le realtà del territorio si confrontano con realtà nazionali e internazionali, creando scambio e contaminazione artistica e culturale».

Leggi Tutto »

The Startup, il regista Alessandro D’Alatri a Pescara

Anche il regista Alessandro D'Alatri ed Andrea Arcangeli al Massimo domani per la proiezione di The Startup, per salutare il pubblico. L'ultima fatica di D'Alatri racconta il sogno di ogni ragazzo di oggi: inventare una app e svoltare. Accade a Matteo Achilli, 18enne romano che, esasperato dall'ennesima ingiustizia subita, inventa un social network che fa incontrare, in modo innovativo, domanda e offerta di lavoro. All'inizio nessuno crede al progetto e molti sono i falchi pronti ad approfittare di lui. Ma arriva la svolta. Ed il ragazzo si ritrova cosi', da un giorno all'altro, al centro degli interessi del mondo che conta. Da Roma a Milano, dalla borgata del Corviale ai salotti milanesi: in breve tempo Matteo acquista popolarita' e soldi. La sua faccia e' sulle prime pagine dei giornali e la sua startup conta migliaia di iscritti. Ma il mondo del successo e' una giungla: sei preda o predatore.

Leggi Tutto »

Fine settimana di musica alla Cueva e a Cantina Majella

Torna la musica dal vivo di qualità nel fine settimana.

Si inizia sabato 8 Aprile, alla Cantina Majella di Caramanico Terme dove, a partire dalle ore 22.30, il concerto di Jester At Work!
Jester At Work (alias Antonio Vitale) è il bluesman dell’adriatico dal basso ed avvolgente timbro vocale, accompagnato dal caratteristico stile della sua chitarra. Ad otto anni dal primo "Lo-fi, back to tape" interamente registrato con il fedele 4 tracce Fostex e a quattro dal secondo LP “Magellano”, il 26 maggio esce per M.I.L.K. Studios la sua ultima e ispiratissima prova “A Beat Of A Sad Heart”. Un viaggio malinconico, cauto e riflessivo, una catarsi discreta attraverso una sperimentazione essenziale di suoni e colori, riprendendo quel sentiero polveroso fatto di blues, country, folk, alternative rock e psichedelia, già percorso in passato da molte delle sue fonti di ispirazione più care come Elliot Smith, Wovenhand, Nick Drake, Mark Lanegan. La band è composta da Antonio Vitale - Voce e chitarre e Alessio D'Onofrio - Chitarre. 

Il Circolo ARCI “Cantina Majella” nasce con la volontà di riscoprire la "tradizione". E' un luogo di ritrovo e di scambio fatto di odori e luci basse; dentro c'è anche la musica, sempre; e poi c'è l'arte della gente, insieme alla cultura del popolo in tutte le sue forme. Il tutto circondato da ottimi vini, birre artigianali e cibo della tradizione. 


Appuntantamento da non perdere domenica 9 aprile nel cuore di Chieti dove, percorrendo la caratteristica scalinata di Porta Pescara, si arriva a Cueva Brigante: qui si può  degustare un buon calice di vino  o dell'ottima birra artigianale con taglieri, panini, bruschette o focacce assortiti dai più genuini prodotti abruzzesi. Alla Cueva di sarà di scena la Banda Larga, che propone un reportorio di folkrock e cantautorato .
Eccovi la descrizione di uno spettatore: "La Banda Larga non è solo una cover band. È un modo di vivere la musica. Un gruppo di amici che celebra la pura goduria del suonare insieme per divertirsi e far divertire. Glielo vedi negli occhi e nei sorrisi mentre imbracciano gli strumenti, complici e felici come una banda di briganti delle terre d'Abruzzo di ritorno da una missione vittoriosa. Quello che portano nelle piazze e nelle ruelle dei piccoli paesi non è semplicemente un concerto, ma una festa, così fragorosa da non lasciare scampo alla noia. E dentro una scorribanda folk 'n'roll, nel giro infernale di una taranta o spinti giù nel vortice intenso di una ballata d'altri tempi riconosci un gusto personale nell'interpretare le canzoni, un approccio umile e sanguigno come solo le cose che appartengono alla terra sanno essere".

 

 

 

Leggi Tutto »

Sulmona, partito il Bimillenario Ovidiano

 Con una solenne cerimonia di apertura, questa mattina si sono aperte, con il convegno Internazionale di Studi ovidiani, le celebrazioni del Bimillenario della morte di Ovidio. Sul palco del "Maria Caniglia", parleranno 27 illustri latinisti provenienti da tutto il mondo, fino al 6 Aprile, giorno in cui a Sulmona arrivera' Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A rappresentare il Governo oggi la Sottosegretaria alla Giustizia Federica Chiavaroli, presente insieme alle senatrici abruzzesi Paola Pelino e Stefania Pezzopane, all'Assessore regionale Andrea Gerosolimo, al Presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani, a molti sindaci e amministratori del territorio, in platea con autorita' civili e militari, il popolo studentesco, insegnanti e studiosi da tutta Italia ed esponenti del mondo culturale abruzzese. A fare gli onori di casa il Sindaco di Sulmona Annamaria Casini che ha accolto, in maniera ufficiale e sentita, la delegazione romena, composta sia dai sindaci Decebal Fagadau di Costanza, citta' gemellata con Sulmona da quasi cinquant'anni, e George Scupra di Ovidiu, "Ovidio non e' solo di Sulmona, sua terra nati'a, ma e' anche di Roma, in cui visse, e di Costanza, l'antica Tomi che lo accolse in esilio fino alla morte. Questo anno straordinario che stiamo inaugurando vedra', sotto lo stesso marchio, un programma eventi integrato tra le citta' protagoniste, con importanti iniziative" ha affermato il sindaco Casini, prima del rituale scambio di omaggi per rinsaldare l'antica amicizia nel nome di Ovidio.

Leggi Tutto »

Sulmona, si alza il sipario sul bimillenario Ovidiano

Tutto pronto a Sulmona per alzare il sipario sul Bimillenario della morte di Ovidio, con una serie di eventi che dureranno fino ad aprile 2018. Gia' molte le prenotazioni per la "Settimana scientifica", da oggi al 10 aprile, caratterizzata dal Certamen Ovidianum Sulmonense e dal Convegno internazionale di Studi Ovidiani che, il 6 aprile, vedra' la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Ovidio 2017" comincera' oggi pomeriggio con la cerimonia di accoglienza in Comune per i sindaci di Costanza, gemellata con Sulmona, e di Ovidiu, municipalita' con cui si sta instaurando un partenariato, nel nome del poeta il quale, nato in terra peligna e vissuto a Roma, fu esiliato nell'antica Tomi in Romania. La delegazione romena partecipera' dalle 17:30 al taglio del nastro di tre mostre d'arte, nella Rotonda di San Francesco e a Palazzo Corvi. Domani 3 aprile alle 9:30 nel Teatro "Maria Caniglia" cerimonia di apertura del Convegno internazionale a cui parteciperanno 27 latinisti di universita' di tutto il mondo

Leggi Tutto »

Al Conservatorio di Pescara lezione-concerto di Alexian

Per "I Concerti del Pi Greco" oggi alle ore 17, presso l'Auditorium del Conservatorio di Pescara, l'associazione culturale "Sinergie d'Arte" presenta una lezione-concerto di Alexian Santino Spinelli, musicista, compositore, poeta e scrittore, docente presso l'Universita' "G. D'Annunzio" nonche' ambasciatore di pace e di intercultura nel mondo. Alexian Santino Spinelli si esibira' con il suo gruppo, proponendo anche testi poetici in lingua rom e in italiano scritti e letti insieme a Maria Gabriella Ciaffarini. Il progetto e' sostenuto dalla Fondazione Pescarabruzzo. L'ingresso e' gratuito

Leggi Tutto »

Ian Anderson, leader dei Jethro Tull

Il pioniere del rock progressive Ian Anderson, leader dei Jethro Tull, inaugurera' la 65/a stagione estiva dell'Ente Manifestazioni Pescaresi con un concerto il prossimo 22 giugno al Teatro d'Annunzio. E il 7 luglio sullo stesso palco si esibira' lo storico chitarrista dei Genesis, Steve Hackett. Lo show di Anderson, "Jethro Tull by Ian Anderson", sara' l'occasione per riascoltare dal vivo il miglior repertorio di artisti quali Jethro Tull, Locomotive Breath, Aqualung, Living in the Past, Bouree' e molti altri. Il concerto rientra nell'ambito del "Pescara International Arts Festival", innovativo progetto culturale riconosciuto di importanza nazionale dal Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali e del Turismo. Quanto a Hackett, il musicista inglese considerato uno dei piu' innovativi nel panorama internazionale portera' in scena lo show "Genesis Revisited with Classic Hackett"

Leggi Tutto »

Siani e De Sica a Pescara

Il cartellone degli spettacoli in Abruzzo si concentra nel weekend. Si parte questa sera, venerdi' 31, con numerosi appuntamenti: al Pala Giovanni Paolo II di Pescara Alessandrio Siani e Christian De Sica promettono risate con lo spettacolo "Il principe abusivo", mentre al Teatro Maria Caniglia di Sulmona va in scena "Sorelle Materassi", con Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilu' Prati (replica domani). Al Muspac dell'Aquila Luigi Guerrieri interpreta e dirige "Immota manet - Resta immobile", rappresentazione teatrale sulle vicende del capoluogo abruzzese. Musica, con il cantautore Umberto Maria Giardini al Dejavu di Sant'Egidio alla Vibrata (Teramo), con i virtuosismi del chitarrista Neil Zaza al Vico degli Artisti di Vasto (domani al Soulktchen di Sulmona) e con il rock del Wild Acoustic Trio al Tibo di Penne. Tanto jazz al Foyer del Teatro Marrucino di Chieti dove si esibisce il Luigi Blasioli Trio con "Sensory Emotions", al Teatro Comunale di Citta' Sant'Angelo con gli Uscitanord.

Leggi Tutto »

L’Abruzzo tra storie e leggende: appuntamento a Salle

Nella cornice del Castello di Salle, la rievocazione delle storie sull’Abruzzo magico e leggendario con la cena, la narrazione di Camillo Chiarieri e l'esposizione delle illustrazioni originali di “Storie della Storia d’Abruzzo” di Valerio Perilli.

Il programma della serata inizierà alle 19.30 con una visita al castello a cura dei ragazzi dell’Associazione ALCuA, organizzatrice e promotrice dell’iniziativa, e con l'esposizione di una selezione dei disegni originali di Valerio Perilli che illustrano il libro “Storie della Storia d’Abruzzo”.
Si proseguirà con la cena a basedi piatti della cucina tipica abruzzese, intervallati dalla narrazione di racconti  tra lealtà, leggenda e gli antichi riti della magia contadina.
L'evento è in programma sabato 1 aprile 2017 a partire dalle ore 19,30 nel Castello di Salle (Pe).

 

Leggi Tutto »

Feste di Lanciano, chiude Alex Britti

Presentati i nomi di tutti artisti musicali delle 184 Feste di Settembre di Lanciano. Il 14 settembre ci saranno gli UT New Trolls, con gli storici batterista Gianni Belleno e il tastierista Maurizio Salvi, oltre ad altri musicisti, il 15 settembre tocca al super premiato chitarrista dei Pooh Dodi Battaglia, e il 16 settembre ultimo super ospite Alex Britti. Il programma musicale, il piu' atteso e' stato illustrato da Maurizio Trevisan, presidente delle Feste, il sindaco Mario Pupillo e l'assessore alla Cultura Marusca Miscia e dallo stesso Dodi Battaglia che ieri ha concluso a Lanciano le prove per la preparazione del nuovo tour 2017, che lo vede accompagnato da una band composta da musicisti tutti abruzzesi. Dopo aver visitato il centro storico, Dodi Battaglia si e' detto entusiasta della location di piazza Plebiscito, dove suonera', e ha annunciato che a Lanciano girera' anche un video. A fine conferenza stampa il chitarrista dei Pooh ha poi improvvisato un duetto l'assessore Miscia, che a sua volta ama la chitarra, e Battaglia canto alla mano gli ha dedicato "Tanta voglia di lei", uno dei piu' grandi successi dei Pooh. La notte del 13 settembre, in attesa dell'Apertura della triade finale delle feste, alle 4 del mattino seguente, ci saranno innumerevoli altri appuntamenti musicali e di divertimenti, tra cui un concerto di 5 ore con sei orchestre. Il presidente Trevisan ha ribadito "La musica in piazza e' l'ingrediente giusto per organizzare delle Feste di Settembre all'altezza delle aspettative e i nomi annunciati vanno in questa direzione". Le Feste settembrine partono il 29 agosto, con gli spari di batteria pirica per l'inizio della novena dedicata alla patrona Madonna del Ponte e si concludono il 16 settembre, ospitando un fitto calendario di attivita' culturali e di tradizioni.

Leggi Tutto »