Spettacoli

I vincitori del 44 Premio Scanno

È Edna O'Brien, con il romanzo “Tante piccole sedie rosse” edito da Einaudi, la vincitrice della 44esima edizione del Premio Scanno, sezione Letteratura. Ad aggiudicarsi lo storico riconoscimento anche un campione nello sport e nella vita come Francesco Totti, e poi l’ambientalista Fulco Pratesi e l’azienda Ferrero, solo per citarne alcuni. E a vincere nella sezione Opera Prima è la giornalista Serena Scarpello con un libro sulla comunicazione.

Anche quest’anno, nella splendida cornice di Scanno, è l’eccellenza ad essere premiata. Il Premio Diritto va allo studioso Pietro Perlingieri; il Premio Economia a Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale; il Premio Alimentazione alla Ferrero Spa; il premio Sociologia va al professore di Sociologia dei fenomeni giuridici Marcello Fedele; il Premio Ecologia all’ambientalista Fulco Pratesi, fondatore del Wwf Italia; il Premio Antropologia a Giovanna Sotgiu per l’opera “L’isola e Le donne”; il Premio Valori al campione dello sport Francesco Totti; il Premio Musica al maestro Enrico Pieranunzi; il Premio Medicina ad Alberto Mantovani; il Premio Opera prima alla giornalista Serena Scarpello; il Premio Letteratura a Edna O’Brien.

Il Premio Scanno nasce per iniziativa di Riccardo Tanturri de Horatio, professore universitario di Lingua e Letteratura Italiana, scrittore, poeta e giornalista. Inizialmente voluto come riconoscimento letterario, presto moltiplica le sezioni fino ad arrivare ad essere un importante premio multidisciplinare del panorama culturale italiano. La Fondazione Tanturri, guidata da Alessandra Schoenburg Tanturri e da Manfredi Tanturri de Horatio, segretario generale Paolo De Nardis, ha creato anche quest’anno uno scenario suggestivo nel centro del paese gioiello nel cuore dell’Abruzzo. Il palco verrà calcato da ospiti d’eccezione che renderanno unico l’evento. A toccare le corde del cuore sarà poi la musica del duo arpa e violino formato dai maestri Clara Gizzi e Riccardo Bonaccini. A presentare la cerimonia di premiazione sarà invece la nota conduttrice televisiva Paola Saluzzi, da tempo vicina al Premio e a Scanno.

E quest’anno si è rinsaldato ulteriormente il rapporto tra il Premio e la Regione Abruzzo, oltre al legame con l’Università di Teramo, rappresentata a Scanno dal prorettore Dino Mastrocola, grazie alla cui collaborazione la Fondazione Tanturri porta avanti il Premio Opera Prima.

Di fronte ad un parterre d’eccezione, i vincitori del premio saliranno sul palco nella storica piazza de La Codacchiola per ricevere l’ambito riconoscimento.

Il premio Diritto va a Pietro Perlingieri, consegnato da Giuseppe Tesauro. Perlingieri è stato il più giovane rettore d’Italia, già senatore della Repubblica, è considerato uno dei massimi studiosi di diritto civile italiano. Le sue numerose opere e pubblicazioni hanno considerato il diritto civile non alla stregua dell’esaltazione della volontà dei privati, ma sempre coniugato con la “legalità costituzionale”. Importanti sono stati i suoi saggi sulla teoria dell’interpretazione delle fonti del diritto. Perlingieri è fondatore e presidente della Società Italiana degli Studiosi di Diritto Civile.

A Sabino Cassese il Premio Economia, consegnato da Cesare Imbriani. Giudice emerito della Corte Costituzionale, Cassese è professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, nonché professore di “Global governance” all’Istituto di Studi Politici di Parigi. Eminente figura del nostro paese, rappresenta sia per la comunità scientifica sia per il mondo delle istituzioni un fondamentale riferimento etico e culturale.

Viene insignita col Premio Alimentazione l’azienda Ferrero Spa, ritira il premio l’ambasciatore Francesco Paolo Fulci, presidente della Ferrero. A consegnarlo è Mimmo Locasciulli. Fondata nel 1942 da Pietro Ferrero, inizia a produrre nella cittadina piemontese di Alba, in un piccolo laboratorio domestico, un impasto di nocciole e cacao. Attualmente la Ferrero è presente in 53 paesi, e commercializzata in oltre 160. Nel 2009, il Reputation Institute ha classificato l’azienda al primo posto tra i marchi più affidabili al mondo secondo i consumatori.

Premio Sociologia a Marcello Fedele, consegnato da Paolo De Nardis. Professore ordinario di Sociologia dei fenomeni politici e di Analisi delle Politiche pubbliche alla Sapienza di Roma, Fedele è stato Delegato nazionale al V Programma Quadro Comunitario sulla ricerca socioeconomica. Col suo lavoro ha contribuito con profondità analitica e rigore di metodo agli studi sociologici e politologici in Italia.

Premio Ecologia a Fulco Pratesi, consegnato da Gianfranco Amendola. Pratesi ha progettato numerosi parchi nazionali e riserve naturali in Italia e all’estero. Ha fondato nel 1966 il Wwf Italia di cui oggi è presidente onorario. Le sue battaglia in difesa dell’ambiente e della natura si sono concretizzate, sia come Wwf sia come Lipu e Italia Nostra, nella creazione di una grande rete di Oasi di protezione in tutta Italia, nella lotta contro il nucleare, contro la caccia e l’uso dei pesticidi, e nella creazione e difesa di numerosi Parchi Nazionali.

Premio Antropologia culturale e Tradizioni popolari a Giovanna Sotgiu. Ritira il premio l’editore Paolo Sorba. A consegnarlo sono Luigi Lombardi Satriani e Nunziato Di Rienzo. La Sotgiu è socio fondatore del Comitato ricerche storiche Maddalenine, la giuria ha deciso di assegnarle questo premio per la sua opera “L’isola e Le Donne”, storie di diverse tipologie di donne, alcune protagoniste altre di secondo piano, che narrano personaggi, luoghi, riti, tradizioni dell’isola de La Maddalena.

A Francesco Totti va il Premio Valori, consegnato da Paolo Barletta. La carriera di questo campione rappresenta un percorso sportivo e personale ampio, ben oltre gli importati e numerosi successi sportivi. Speciale è soprattutto l’esempio che ha saputo dare con le proprie scelte e per cui oggi le tifoserie italiane, e non solo, si riconoscono in questo grande campione. Francesco Totti è un ragazzo che partendo dal suo sogno ha costruito una straordinaria carriera ed è un esempio per migliaia di persone.

Il Premio Musica al maestro Enrico Pieranunzi, consegnato da Bruno Carioti. Pianista, compositore, arrangiatore, Pieranunzi ha registrato più di 70 cd a suo nome, spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto, e collaborando in concerto o in studio d’incisione con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.

Premio Medicina ad Alberto Mantovani, consegnato da Giuseppe Novelli e Guglielmo Ardito. Medico, specialista in Oncologia, Mantovani è professore di Patologia generale presso l’Humanitas University e direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas. In passato ha lavorato in Inghilterra presso il Chester Beatty Research Institute di Belmont, e negli Stati Uniti. E’ stato direttore del Dipartimento di Immunologia dell’Istituto Mario Negri di Milano.

Il Premio Opera prima va a Serena Scarpello, ritira la cantante lirica Aleksandra Lazic amica del Premio. La Scarpello è una giornalista, esperta di media e digital pr, direttrice del magazine di cultura del lavoro LINC per il Gruppo Manpower. Vince con il libro “Comunicare meno comunicare meglio”, casa editrice Guerini Next. L’autrice traccia un quadro del mondo della comunicazione dei nostri giorni attraverso una panoramica dei diversi tipi di informazione, dando voce a giornalisti, artisti, scrittori, blogger e influencer.

 

Il Premio Letteratura a Edna O’Brien, una delle voci più significative nel panorama della letteratura contemporanea. La scrittrice irlandese, che torna al romanzo dopo dieci anni, lo fa con quello che il collega Philip Roth ha dichiarato essere “il suo capolavoro”: Tante piccole sedie rosse, edito da Einaudi. Ambientato in un’Irlanda immaginaria, il nuovo libro dell’autrice di “Ragazze di campagna” inizia con un misterioso straniero che in una notte d’inverno raggiunge a piedi un villaggio sulla costa. Dice di essere un poeta e un guaritore, di avere erbe e pozioni per lenire i dolori e curare i problemi sessuali. Ha una personalità magnetica, tanto che la piccola comunità di Cloonoila ne è presto conquistata. Fidelma McBride più di tutti. E il suo destino rimarrà segnato in modo ineluttabile. Tante piccole sedie rosse è stato definito “straordinario e disturbante” dal The New Yorker, e ha ottenuto critiche entusiastiche da The Sunday Times, The Observer e Financial Times.

Infine, Menzione Speciale Alimentazione al Consorzio di Tutela del pecorino di Farindola, ritira il presidente Ugo Ciavattella. Menzione Speciale Alimentazione a Gregorio Rotolo, maestro scannese dell’arte casearia che reinterpreta la tradizione creando ricette uniche per formaggi rari e preziosi. Menzione Speciale Antropologia culturale per Domenico Sabino. Menzione in ricordo di Annamaria Palermo, ritirano il premio il marito Pinotto Merlino e la figlia Maria Giulia.

 

 

Leggi Tutto »

Chieti, presentato il programma degli ‘Eventi Scalini’ 2017 

 La ''Notte Bianca dello Scalo - Heroes just for one night'', in programma il prossimo 16 settembre dalle ore 20 alle ore 3 sara' il momento clou dell'edizione 2017 di ''Eventi Scalini'', il cartellone di spettacoli, appuntamenti gastronomici e di intrattenimento coordinato dal Comune di Chieti con la collaborazione artistica dell'Associazione Club 54, il supporto di sponsor privati quali Wts e Sireco General Sider, e dei commercianti di Chieti Scalo, che animera' la parte bassa della citta' dal 15 al 24 settembre. La manifestazione e' stata presentata questa mattina dal sindaco di ChietiUmberto Di Primio, con gli assessori Carla Di Biase e, Antonio Viola, unitamente a Cristian Rapposelli e Alessandro Corsetti dell'associazione di promozione culturale Club 54. Durante la Notte Bianca, in particolare, l'intero quadrilatero intorno piazzale Marconi sara' reso pedonale per ospitare i tanti spettacoli musicali e d'intrattenimento, dj set, spettacoli di danza, stand enogastronomici, mercatini dell'artigianato. In piazzale Marconi si esibiranno i Vascomania accompagnati, per l'occasione, da Ricki Portera, chitarrista degli Stadio, di Lucio Dalla e di Luca Carboni, e Mimmo Camporeale tastierista di Vasto Rossi. La Notte Bianca sara' arricchita dalla ''Notte dello Sbaracco'' durante la quale i commercianti avranno la possibilita' di vendere a prezzi scontatissimi la propria merce. Eventi Scalini si aprira' il 15 settembre, alle ore 20.30 in piazzale Marconi, all'insegna della danza con lo spettacolo ''Una notte al museo'', curato dall'Asd Arte Danza di Antonella Mariotti. Il 22 in piazzale Marconi, dalle ore 20.30, ''Artisti in Fermento'' con l'esibizione delle cover band ufficiali abruzzesi. Il 23 si terra' il concerto ''Tequila e Montepulciano'' sponsorizzato dall'Avis. La manifestazione si concludera' con le gare pugilistiche in piazzale Marconi. ''Un programma condiviso e realizzato in sinergia con i commercianti dello Scalo - ha detto Cristian Rapposelli, presidente dell'associazione Club 54 - che ringrazio cosi' come gli sponsor privati con i quali stiamo lavorando per concretizzare la creazione del brand 'Aziende In Scena'' gia' dal prossimo anno. Un ringraziamento desidero rivolgerlo anche a Loris Miccoli per aver sostenuto parte della produzione che si svolgera' in piazzale Marconi. Grazie, infine, all'assessore Di Biase per la tenacia e la passione con cui si e' adoperata per la determinante programmazione della manifestazione durante la quale tutte le strade interessate ospiteranno stand enogastronomici''. 

Leggi Tutto »

Alex Britti e Dodi Battaglia in Abruzzo 

L'estate ormai volge al termine, ma non finisce la lunga stagione degli spettacoli, con un cartellone che in Abruzzo si presenta ricco anche questa settimana. Si parte giovedi' 14 settembre con il rock prog degli UT New Trolls e Nico Di Palo, in Piazza Plebiscito a Lanciano. Musica indie al Bar del Corso dell'Aquila, in compagnia di Pezzopane & Noce Moscardi. A Pescara, al Caffe' Contini di scena i Buca, mentre allo Zanardi Pub spazio ad Ahlana feat. Ritmo Loco. Venerdi' 15 settembre, in Piazza Plebiscito a Lanciano, concerto dell'intramontabile Dodi Battaglia. Swing in via Piave a Pescara, con il cuore del centro cittadino animato da The Hoofers Club. All'Irish Cafe' dell'Aquila musica beat con i Bascalista, mentre allo Scumm di Pescara protagonista l'indie dei Bushi. Sabato 16 settembre, in Piazza Plebiscito a Lanciano, c'e' Alex Britti. Al MamiWata di Pescara musica progressive con I Vendrame, mentre al Des Artistes di Teramo e' di scena Aura con le sue sonorita' pop rock. A Citta' Sant'Angelo, in Piazza Garibaldi, concerto dei Badio con "You are my sister". Spettacolo di danza contemporanea allo Spazio Matta di Pescara: "Progetto Bit Generation", a cura di High Files e Globster. Domenica 17 settembre grande jazz al Teatro Mazzini di Lanciano: Dean Brown e Dave Weckl project con Maurizio Rolli. Samba e bossa nova al DranK di San Salvo, in compagnia di Banda Eita. Il coro delle Voci delle Ville di Ortona e' invece sul palco di Piazza Plebiscito a Lanciano. Danza contemporanea allo Spazio Matta di Pescara: "Urto/Azioni per Wonder(L)and". Al Teatro Marrucino di Chieti di scena "Sogno di una notte di mezza estate". Spettacolo teatrale anche a La Casa di Teresa, a Casalincontrada, dove Francesca Camilla D'Amico porta in scena "Maja - Storie di donne della Majella e del Gran Sasso". Mercoledi' 20 settembre, infine, concerto della band Direzioni Parallele allo Zanardi Pub di Pescara. 

Leggi Tutto »

Regione Abruzzo, 200mila euro per nuove produzioni cinematografiche

La Regione Abruzzo torna a occuparsi di cinema. Lo sostiene il Consigliere regionale delegato alla Cultura Luciano Monticelli che spiega: "È stata finalmente approvata la delibera di giunta con la quale intendiamo concedere contributi alle produzioni cinematografiche, stanziando una somma che, per il momento, si attesta a 120mila euro, ma che innalzeremo fino alla soglia delle 200mila euro. L'obiettivo è quello di promuovere la realizzazione di progetti cinematografici di spessore, puntando sulla qualità dell'offerta culturale con la finalità di investire risorse economiche per valorizzare tanto i territori regionali sui quali saranno effettuate le riprese quanto l'immagine dell'Abruzzo, da veicolare attraverso i contenuti (artistici, storici e culturali) presenti nelle opere cinematografiche in questione".

"Si tratta di un finanziamento davvero importante - sottolinea Monticelli - che arriva a concedere fino al 50 per cento delle spese ritenute ammissibili per ognuno dei progetti finanziabili e fino a un importo massimo di 30mila euro. Una cifra che reputo interessante, soprattutto in un momento economico difficile com'è quello che si sta affrontando. Saranno finanziabili le attività svolte sul territorio regionale nei settori della produzione di film e audiovisivi. Il prodotto cinematografico dovrà avere un legame storico e artistico-culturale con l'Abruzzo, con sviluppo sul territorio regionale di almeno i 2/3 dei giorni di lavorazione del film". "E' un traguardo di cui andare fieri - continua il Consigliere regionale delegato alla Cultura - soprattutto se si pensa al fatto che siamo riusciti a rilanciare un progetto ormai fermo da tempo. Tra poche settimane presenteremo ufficialmente il bando, con il quale speriamo di contribuire fattivamente alla realizzazione di produzioni cinematografiche di rilievo, che sappiano raccontare il nostro unico e meraviglioso Abruzzo. Nel frattempo - conclude Monticelli - stiamo predisponendo anche quello legato alla concessione di contributi per gli spettacoli dal vivo".

Leggi Tutto »

Donatella Di Pietrantonio vince la 55^ edizione del Premio Campiello 

Donatella Di Pietrantonio, con il romanzo L'Arminuta (Einaudi), vince la 55^ edizione del Premio Campiello, concorso di narrativa italiana contemporanea organizzato dalla Fondazione Il Campiello - Confindustria Veneto. Il libro vincitore, annunciato questa sera sul palco del teatro La Fenice di Venezia, ha ottenuto 133 voti sui 282 inviati dalla Giuria dei Trecento Lettori Anonimi. Al secondo posto si è classificato Stefano Massini, Qualcosa sui Lehman (Mondadori) con 99 voti, al terzo Mauro Covacich, La città interiore (La nave di Teseo) con 25 voti, al quarto Alessandra Sarchi, La notte ha la mia voce (Einaudi) con 13 voti, al quinto Laura Pugno con La ragazza selvaggia (Marsilio), 12 voti. "Sono emozionatissima, felicissima. Voglio dedicare il premio alle mie due famiglie: quella che mi ha generato e quella che ho costruito e alle persone che hanno lavorato con amore intorno a questo libro", ha dichiarato Di Pietrantonio. "Ringrazio i lettori che lo hanno amato e le due giurie che lo hanno votato e i librai. Voglio portare questo dono in Abruzzo, nella mia regione che viene fuori da un anno orribile, che ha subito terremoti, valanghe e incendi. Infine voglio dedicarlo a tutte le arminute e tutti gli arminuti, le persone che hanno vissuto nella loro vita e sulla propria pelle l'esperienza dell'abbandono". 

"Mi complimento con Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Premio Campiellocon il romanzo "L'Arminuta", che pone sempre l'Abruzzo al centro delle sue opere". E' un passo del messaggio che il presidente della Giunta d'Abruzzo, Luciano D'Alfonso, ha rivolto alla scrittrice premiata al Gran Teatro La Fenice di Venezia. "Si tratta di un riconoscimento prestigioso per una scrittrice innamorata della sua terra, che nei suoi libri non funge solo da sfondo ma diventa vera e propria deuteragonista".

L'Abruzzo rinasce con la cultura". Cosi' il consigliere delegato alla Cultura della Regione Abruzzo, Luciano Monticelli, in merito alla vittoria della scrittrice abruzzese Donatella di Pietrantonio che con 'L'Arminuta' (Einaudi) si e' aggiudicata la 55a edizione del Premio Campiello. La scrittrice abruzzese ha avuto 133 voti sui 282 arrivati dalla Giuria Popolare dei Trecento Lettori Anonimi. Lo scorso 21 aprile Monticelli aveva presentato il libro in un incontro alla sede della Regione Abruzzo nell'ambito di un incontro sull'identita' abruzzese. "E' una favola, e' la dimostrazione come un piccolo paesino di montagna possa avere un riconoscimento nazionale", dice emozionato Monticelli raggiunto telefonicamente

Leggi Tutto »

Fossacesia, l’estate chiude con un weekend a ritmo di musica con concerti ed il Fossacesia Rock festival.

Chiude con due concerti di musica dal vivo il cartellone estivo di Bellestate a Fossacesia. Si partirà sabato 9 settembre alle ore 21.30, quando in Piazza Fantini si esibiranno i “Simple Diamonds”, un gruppo composto da giovani talenti, che durante questa estate hanno conquistato il successo del pubblico, in varie piazze e locali, grazie alle notevoli doti musicali.
Si proseguirà poi domenica 10 settembre alle ore 21.00 sempre in Piazza Fantini, dove saranno di scena il “Fossacesia Rock Festival” ed “Un concerto per Simone”, due appuntamenti in cui si esibiranno i gruppi musicali degli Evenue, degli Effemme e dei Marasma, gruppi ormai consolidati e che da anni riescono a far ballare e cantare il numeroso pubblico che lo segue.

Leggi Tutto »

Nuova Scuola comunale di musica, premiati i ragazzi eccellenti a Montesilvano

«Vogliamo dare un riconoscimento simbolico all’impegno che questi ragazzi hanno dimostrato nel corso dell’anno accademico che hanno frequentato presso la Scuola Civica di Musica, una realtà che è divenuta un fiore all’occhiello nel panorama musicale e culturale della nostra città. Sono sicuro che grazie al talento e allo studio che hanno già saputo mettere in evidenza, questi ragazzi raggiungeranno in futuro traguardi sempre più importanti». Così il sindaco Francesco Maragno ha accolto, insieme al direttore artistico della Nuova Scuola Comunale di Montesilvano, Donatella Columbaro, 9 studenti che questa mattina hanno ricevuto borse e buoni studio.

«Questa piccola cerimonia è ormai un appuntamento tradizionale -  dichiara la Columbaro -. Quest’anno abbiamo voluto premiare lo studio e la continuità didattica, conferendo una borsa di studio a 4 studenti che da anni frequentano la nostra scuola con risultati eccellenti. Abbiamo voluto introdurre una novità dando un piccolo riconoscimento anche come incoraggiamento a chi ha iniziato da pochissimo il proprio percorso musicale, distinguendosi».

Hanno ottenuto la borsa di studio che consentirà di frequentare metà anno accademico gratuitamente Francesca Chiola, canto moderno seguita dal maestro Renzulli; Silvia Ciccaglione, arpa, seguita dal maestro Antonacci; Letizia Morcelli, pianoforte, seguita dal maestro Marzoli e Leonardo Zuppa, chitarra elettrica, seguito dal maestro Cantoli.

I buoni studio sono stati consegnati a Francesca De Vico e Martina Di Censo della classe di pianoforte del maestro Marzoli; Mattia Di Gregorio, chitarra classica seguito dal maestro Ciancetta; Riccardo Paolini, violino seguito dal maestro Budde e Luca Petricca, pianoforte seguito dal maestro Piovano.

«La nostra scuola – ha proseguito la Columbaro -  si è ritagliata un posto importante tra le Istituzioni che si occupano di formazione musicale. Lo scorso anno abbiamo celebrato il ventennale con eventi di respiro internazionale. In ambito scolastico abbiamo avuto ottimi risultati dai nostri allievi sia in concorsi nazionali che internazionali, siamo riusciti a svolgere presso la nostra sede la prima sessione di esami per la certificazione Trinity Rock and Pop solo pochi mesi dopo essere diventati centro ufficiale. E per il prossimo anno abbiamo alcune novità che riguarderanno l’introduzione di corsi specifici per la preparazione agli esami di ammissione in Conservatorio. Voglio ringraziare tutti i docenti che con la loro elevatissima professionalità garantiscono una qualità formativa indiscussa».

Le iscrizioni per l’anno accademico 2017- 2018 apriranno lunedì 11 settembre, mentre i corsi riprenderanno il 2 ottobre.

Leggi Tutto »

Premio Histonium Vasto, a Marini e Sensi ‘Cultura 2017’

 Il Comitato organizzatore del Premio Nazionale Histonium, giunto alla 33esima edizione, ha reso noti i nomi dei vincitori dei premi che saranno consegnati il prossimo 23 settembre a Vasto. "Premi Cultura 2017" a Nicola Marini, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti e a Stefano Sensi, direttore dell'Unita' di Neurologia molecolare CeSI-MeT dell'Universita' D'Annunzio di Chieti-Pescara. Premi "Histonium d'Oro 2017" per meriti letterari alla scrittrice Giorgia Lanzilli, autrice di "Leggimi tra vent'anni" (Ed. Mondadori) e per meriti artistici al pittore abruzzese Cesare Giuliani. Il Gran Trofeo della Cultura "Lucio Valerio Pudente" andra' quest'anno a Fulvia Marconi di Ancona, poetessa e presidente del Premio Letterario "Laudato si' o mi' Signore". Sono stati assegnati anche i trofei della Cultura-Histonium alla carriera: prof.ssa Nora Calvi di Broni (Pavia), l'avvocato e poeta Francesco Baldassarre di Bari e il dirigente scolastico Giuseppe D'Elia di Noci 

Leggi Tutto »

Niccolo’ Fabi, Ron e Miriam Ricordi in Abruzzo 

Cartellone di spettacoli ancora vivace, in Abruzzo, in un mese di transizione tra la stagione estiva e quella invernale. Questa sera, giovedi' 7 settembre, prima delle due serate della rassegna "Teramo in Festa": sul palco, allestito in piazza Martiri della Liberta', spazio a The Fuzzy Dice, Sosta Vietata, Fairlight, Dema Neo Swing, Toner Live Band. Ultimo appuntamento con il jazz in riva al mare, allo stabilimento balneare La Lampara di Pescara, in compagnia dei Suite 511. Venerdi' 8 settembre, sempre a Pescara, inizia "Sprint - Festa regionale di Sinistra Italiana", che nel parco di Villa de Riseis proporra' il concerto dei God Bless Computers. Rock'n'roll al Jerry Thomas di Teramo, dove sono di scena I Giradischi. Il rock dei Controsenso e' protagonista al Caffe' Panoramico di Avezzano, mentre il gruppo di musica popolare SudD'anima animera' l'Irish Cafe' dell'Aquila. Musica classica all'Aurum di Pescara: concerto per pianoforte a quattro mani e canto su musiche di F.P.Tosti. Danza contemporanea, allo Spazio Matta di Pescara, con lo spettacolo "HabitData", della Compagnia Ariella Vidach. Sabato 9 settembre chiude la scoppiettante stagione estiva di Francavilla al Mare, con il concerto di Niccolo' Fabi in piazza Sant'Alfonso. In Piazza Zambra a Manoppello c'e' Ron, mentre a Pescara, per la seconda serata della festa di Sinistra Italiana, si alternano sul palco The Butch Fellas e i Giaime. A Chieti Scalo, nel piazzale dello Stammtisch Tavern, appuntamento imperdibile per i fan di Vasco Rossi: concerto dei Kom, una delle piu' apprezzate cover band ufficiali, in compagnia degli ex musicisti del rocker di Zocca, Claudio Golinelli e Daniele Tedeschi. Rock anche al Fermento di Avezzano, con i Guendalina Mon Amour. Pizzica salentina per la seconda ed ultima serata di "Teramo in Festa": suonano e ballano gli Alla Bua. Musica popolare anche a Pescara, in Corso Manthone', in compagnia dell'Orchestra Popolare del Saltarello. Domenica 10 settembre, a Pescara, la festa di Sinistra Italiana chiude con il concerto della giovane e raffinata cantautrice Miriam Ricordi, che porta in scena il suo "Persuadimi Tour". Ad Alba Fucens, nella chiesa di San Pietro, concerto per pianoforte di Massimo Coccia. Danza contemporanea allo Spazio Matta di Pescara, dove e' in programma un doppio spettacolo: "Metamorfosi", del Gruppo Alhena e "Cheerleaders", del Collettivo Piratejenny. 

Leggi Tutto »

Premio ‘Scanno per la fotografia’ a Lorenzo Cicconi Massi 

E' stato assegnato a Lorenzo Cicconi Massi e alla "sua inconfondibile calligrafia fotografica" il Premio Internazionale "Scanno dei fotografi 2017", giunto alla nona edizione. Il riconoscimento sara' consegnato il 15 settembre a Scanno, nell'ambito del Congresso medico multidisciplinare, e consiste in una ceramica d'autore raffigurante la "Donna Scannese" realizzata dal maestro Giuseppe Rossicone. L'opera di Cicconi Massi e' stata premiata - si legge nella motivazione - per una "calligrafia" che riprende il "perfetto ed intrigante connubio tra haiku e minimalismo, tra sogno ed energia, espressione di radici che affondano nella tradizione di provenienza, ramificate felicemente in esiti autoriali di spiccata autonomia. Sia nei progetti personali che nel lavoro commissionato, rimane fedele ad un modus operandi che fa di lui uno degli autori piu' riconoscibili nel panorama della fotografia italiana e internazionale". Diversi i riconoscimenti ottenuti dal fotografo di Senigallia nel corso della sua carriera. Tra questi il Premio Canon vinto nel 1999, il World Press Photo Award, nella categoria "Sports feature singles", del 2007 e, sempre nello stesso anno, il Premio Ponchielli organizzato dal Grin, l'associazione dei photoeditors italiani. Numerose le pubblicazioni sulla stampa italiana e internazionale, come le mostre in sedi prestigiose. Il suo ultimo progetto "Le Donne Volanti" e' stato esposto nel corso del 2017 alla Galleria Forma di Milano e alla Camera dei Deputati.

Leggi Tutto »