Politica

Rifiuti, Cilli: “A passo spedito per aumentare la raccolta differenziata”

Ammonta a 50.000 euro la richiesta di finanziamento che il Comune di Montesilvano ha presentato attraverso l’elaborazione di un progetto di inserimento sul territorio di un centro di raccolta di apparecchiature elettriche ed elettroniche RAEE. L’ente montesilvanese ha partecipato al bando “Fondo 13 Euro/tonnellata premiata - Programma per l’erogazione di contributi per il potenziamento e l’adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE”, previsto dall’Accordo di Programma ANCI - Centro di Coordinamento RAEE.

Il finanziamento andrebbe ad aggiungersi al fondo di 357.000 euro circa, dei quali 107.000 stanziati dal Comune e 250.000 provenienti da fondi regionali, necessari alla realizzazione di un centro di raccolta.

«Al fine di efficientare il servizio di gestione dei rifiuti differenziati sul nostro territorio e giungere così ad un sensibile aumento delle percentuali di raccolta differenziata - spiega l’assessore all’Igiene Urbana, Paolo Cilli - stiamo percorrendo tutte le strade possibili. Per questo abbiamo voluto cogliere questa opportunità derivante dall’Anci, partecipando al bando, volto proprio al potenziamento e all’adeguamento dei centri di raccolta e la realizzazione di sistemi continuativi per la raccolta di questa tipologia di rifiuti».

Il progetto presentato prevede la realizzazione, in un’area di via Senna, di un centro di raccolta che possa consentire sia ai cittadini privati che agli operatori economici del territorio il conferimento diretto dei rifiuti. Il centro di raccolta sarà dotato di una recinzione idonea a mitigare l’impatto della struttura sull’ambiente circostante, di un adeguato sistema di illuminazione e di un presidio per gli operatori addetti alla sorveglianza. L’area conterrà box per la raccolta di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), oltre che di altri rifiuti differenziati. Tutti materiali che non interferiscono sulle condizioni igienico sanitarie e olfattive della zona.

«Quest’anno - afferma ancora Cilli - sarà quello della svolta in questo settore per la nostra città. Oltre infatti a tutte le procedure per la realizzazione di questo centro di raccolta, che peraltro potrebbe essere anche un deterrente per coloro che abbandonano selvaggiamente i rifiuti ingombranti sul territorio, nelle prossime settimane per la prima volta verrà avviata la raccolta porta a porta nella zona del centro di Montesilvano Colle, che si estenderà con il tempo anche a tutta la zona collinare e alle aree Pp1».

Leggi Tutto »

Rottamazione delle cartelle, domande di adesione aperte fino al 2 maggio a Montesilvano

 «Sul nostro sito istituzionale è disponibile la modulistica necessaria per presentare la richiesta di adesione alla definizione agevolata delle entrate comunali. Le domande dovranno essere presentate entro il 2 maggio 2017. Ciò significa che tutti coloro che hanno ricevuto un’ingiunzione di pagamento dal Comune di Montesilvano, tra il 2000 e il 2016 potranno presentare istanza di adesione, dilazionando il pagamento senza versare gli importi dovuti alle sanzioni». Ad annunciarlo è l’assessore al Bilancio, Deborah Comardi che specifica: «Durante la scorsa seduta del Consiglio Comunale è stato approvato il sistema della rottamazione delle cartelle, un’opportunità importante, in questo momento di dura crisi economica, per chi ha contratto un debito con il Comune in materia tributaria. I cittadini potranno decidere anche in quante rate dilazionare il pagamento, sino ad un massimo di 8. È importante però che chi aderisce a tale sistema sia puntuale nel pagamento delle rate stabilite poiché anche un mancato o tardivo versamento fa decadere la definizione agevolata e i suoi effetti».

Il pagamento potrà avvenire in un unico versamento, entro il mese di luglio 2017; in 2 rate entro luglio e novembre 2017; in 3 rate entro luglio, ottobre 2017 e gennaio 2018; le 4 rate sono fissate entro luglio e ottobre 2017 e gennaio e aprile 2018; le 5 rate sono invece previste entro luglio, ottobre e dicembre 2017 ed entro i mesi di marzo e maggio 2018; luglio, settembre e novembre 2017 e gennaio, marzo e maggio 2018 sono le 6 rate; le 7 rate sono fissate a luglio, ottobre, dicembre 2017 e febbraio, aprile, giugno e agosto 2018; infine le 8 rate sono previste a luglio, settembre e novembre 2017 e gennaio, marzo, maggio, luglio e settembre 2018.

La domanda dovrà essere presentata presso lo sportello della SO.G.E.T. S.p.A di Montesilvano, in via Santo Stefano (Galleria Europa 2), o ancora presso l’ufficio protocollo della SO.G.E.T. S.p.A. di Pescara;  inviando il modulo, debitamente compilato in ogni sua parte, insieme alla copia del documento di identità, alla casella PEC definizioneagevolata.sogetspa@pec.it mediante Posta Elettronica Certificata propria o di un terzo appositamente delegato, o mediante e-mail sanatoria2016@sogetspa.it.

Il documento per la richiesta di definizione delle agevolazioni e il regolamento relativo sono scaricabili sul sito del Comune, nella sezione Modulistica.

 

Leggi Tutto »

Hotel Rigopiano, il sindaco Lacchetta: dramma anche per gli altri dipendenti

''Chiederemo la cassa integrazione in deroga alla Regione per i 21 dipendenti dell'hotel Rigopiano che non sono stati coinvolti dalla tragedia del 18 gennaio: la situazione e' disperata per loro, che hanno perso tutto, compagni, amici e posto di lavoro''. Lo dice all'Ansa il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta che oggi ha incontrato i lavoratori della societa' che gestiva l'albergo devastato dalla valanga. ''Si tratta di cuochi, camerieri, addetti vari, piu' gli stagionali, e faccio appello agli imprenditori della zona perche' li aiutino con un lavoro - prosegue il sindaco - sono senza energie, quasi rassegnati, dentro ad un vuoto, non riescono ancora bene a metabolizzare quanto e' successo. Lo stipendio di gennaio e' forse l'ultimo che prenderanno e quindi chiedero' alla Regione di aiutarli. Questo per noi e' ancora il tempo del dolore. La settimana prossima - spiega - faremo un consiglio straordinario al quale inviteremo i parlamentari abruzzesi perche' ci aiutino a entrare nel cratere sismico e dell'emergenza meteo, se no Farindola da sola non ce la fa''

Leggi Tutto »

Chiusa la prima edizione di Luci d’Artista Pescara

Si chiude la prima edizione di Luci d'Artista Pescara. Le luci si sono spente a meta' febbraio, una decisione, quella di mantenerle accese fino a San Valentino, maturata a sostegno della stagione dei saldi e su richiesta avanzata dal comparto commerciale gia' al momento dell' installazione. L'iniziativa e' nata da una sinergia tra Comune di Pescara, Camera di Commercio, Fondazione PescarAbruzzo e tutto il comparto del turismo e commercio cittadino. Pescara e' parte della rassegna nazionale che la lega al circuito che, da tempo, unisce gia' Salerno e Torino e che prima e dopo il Natale porta milioni di persone ad ammirare luminarie, vere e proprie opere d'arte.

 

Leggi Tutto »

Appello dell’onorevole Sottanelli a Lolli per salvare il turismo teramano

Un appello "ad accendere con forza i riflettori sulla situazione drammatica della provincia di Teramo, dove si concentra quasi il 70% della ricettivita' turistica della nostra Regione" viene rivolto dal deputato abruzzese di Scelta Civica Giulio Sottanelli al vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli, fresco di delega al Turismo. Augurando buon lavoro a Lolli, il deputato evidenzia che "dopo la nevicata, il terremoto e gli allarmismi sconsiderati lanciati dalla Commissione Grandi Rischi, gli operatori turistici della nostra provincia vivono un momento drammatico, c'e' una paralisi delle prenotazioni turistiche che dobbiamo al piu' presto sbloccare per evitare che il nostro territorio scompaia come meta turistica, e con esso l'indotto economico e occupazionale che ne deriva".

"Mai come in questo momento l'Abruzzo ha bisogno di una strategia dopo l'emergenza e le tragedie delle ultime settimane - dice Sottanelli - servono soldi subito per gli operatori turistici colpiti e servono soldi e strategia per il rilancio della nostra immagine turistica. La situazione e' aggravata, inoltre, dai pesanti problemi infrastrutturali derivanti dalle frane che stanno rendendo irraggiungibili moltissime localita', soprattutto della montagna teramana". 

Leggi Tutto »

Pepe: nuove procedure per rilascio dei tesserini di caccia

L'assessorato Caccia e Pesca della Regione Abruzzo ha reso note le nuove procedure per il rilascio delle autorizzazioni per l'esercizio dell'attivita' venatoria in Abruzzo, a partire dalla stagione 2017/2018. A partire da quest'anno, infatti, le ricevute dei versamenti di iscrizione a ciascun Ambito non dovranno essere presentate dai singoli cacciatori agli uffici, bensi' verranno comunicate attraverso un elenco dagli Atc alla Regione, dai quali evinceranno automaticamente dagli accrediti dei propri conti postali gli elenchi dei cacciatori in regola. Con queste modifiche, che vanno nel senso della semplificazione, i cacciatori potranno recarsi una sola volta presso un ufficio pubblico per il ritiro del tesserino regionale, di quello di abbattimento e quant'altro necessario per lo svolgimento della propria attivita' venatoria.

"Nell'ambito del riordino delle province e delle nuove competenze in materia venatoria passate alla Regione - chiarisce l'assessore Dino Pepe - abbiamo voluto semplificare al massimo le procedure di rilascio dei tesserini regionali e di abbattimento, per rendere piu' agevole il loro ritiro da parte dei cacciatori. Ora stiamo lavorando - conclude l'assessore Pepe - ad una ulteriore semplificazione affinche' questo rilascio annuale dei tesserini possa essere fatto su sedi periferiche molto piu' vicine al cittadino quali i Comuni, come in uso da diversi anni in alcune province abruzzesi".

Leggi Tutto »

Di Maio a L’Aquila rilancia la richiesta di elezioni

"Elezioni il prima possibile". Cosi' il vice presidente della Camera dei Deputati, Luigi Di Maio, intervenendo all'Aquila alla cerimonia di consegna di una turbina donata alla protezione civile abruzzese e acquistata con i tagli alle indennita' dei consiglieri regionali abruzzesi del M5s. "Pensare al futuro di questo paese significa pensare a un futuro in cui si fanno leggi per tagliare quello che non serve per metterlo dove serve. Per farlo dobbiamo cambiare maggioranza in Parlamento", dice il pentastellato Di Maio.

Il Movimento 5 Stelle e' certo di vincere le prossime elezioni politiche. "E' solo un problema di quando andremo al governo e non se ci andremo. Facciamo esprimere i cittadini". Luigi Di Maio ha sottolineato anche che "l'informazione e' importante perche' i cittadini devono sapere che si possono fare le cose con un altro metodo, come stiamo facendo noi. Il nostro obiettivo e' governare le istituzioni per provare ad eliminare tutti gli abusi fatti in passato e l'altro punto e' dare l'esempio dalle istituzioni, cominciare a cambiare un po' il nostro modo anche di percepire la politica". E' rivolto ai giornalisti ha detto: "Ci dovete dare una mano anche voi". "Ultimamente - ha poi osservato Di Maio - qui si stanno facendo passare le vittime per carnefici e i carnefici per vittime. E io questo non lo posso accettare. Una cosa del genere - ha concluso - non l'ha fatta mai nessuno in Italia".

Leggi Tutto »

I consiglieri regionali abruzzesi del M5S dona una turbina alla Protezione Civile

I consiglieri regionali abruzzesi del Movimento Cinque Stelle hanno donato una turbina spalaneve alla protezione civile regionale che il settore assegnera' alle province che ne faranno richiesta. La cerimonia di consegna e' avvenuta oggi nel capannone della protezione civile nei pressi dell'aeroporto di Preturo. Il mezzo ha un costo di 220 mila euro ed e' stato acquistato grazie ai tagli alle indennita' dei cinque consiglieri abruzzesi. La decisione dei grillini e' stata presa in seguito ai ritardi negli interventi e ai disservizi causati nelle passate settimane in occasione del maltempo e dei terremoti che hanno interessato l'Abruzzo dove sono accadute tragedie come quella di Rigopiano. All'evento, oltre ai consiglieri grillini, e' intervenuto il vice presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio.

Per quest'ultimo, la donazione del mezzo "e' la dimostrazione che siamo diversi dagli altri e che tagliamo gli stipendi per dare servizi ai cittadini".

Leggi Tutto »

Approvata all’unanimità risoluzione per i nefropatici in Commissione Sanità

Nel corso della Commissione Sanità, della Regione Abruzzo è stata approvata all'unanimità, una risoluzione che impegna la Giunta regionale e l'assessore alla Programmazione Sanitaria della Regione Abruzzo Silvio Paolucci, a prevedere anche con apposita variazione di bilancio regionale, la previsione della copertura finanziaria ed il ripristino della concessione delle provvidenze a favore dei malati prevista dalla legge regionale 21 aprile 1998, numero 29. La risoluzione, di cui è primo firmatario il Consigliere regionale Alessio Monaco (Regione Facile) è stata sottoscritta anche dai Consiglieri regionali Pietro Smargiassi (M5S), Mario Olivieri (Abruzzo Civico), Lorenzo Sospiri (Forza Italia). "E' un impegno in favore dei più deboli e fragili - spiega Monaco - che va nella direzione di una regione Abruzzo che si occupa non solo dei conti ma anche dei malati cronici come nefropatici, portatori di patologie oncologiche e pazienti trapiantati. Dopo anni di sofferenza per il Commissariamento della Sanità, la Commissione ha ritenuto di accogliere la mia proposta che mira a restituire attenzioni e risorse a quelle categoria di abruzzesi che vivono ogni giorno in situazioni di difficoltà".

Leggi Tutto »

Orlando: no a un congresso con uno scontro personalistico

"Non ci possiamo permettere un congresso che sia un congresso tutto giocato su uno scontro personalistico, non ci possiamo permettere di vivere un congresso soltanto di resa di conti interna". Cosi' il ministro della Giustizia Andrea Orlando, rispondendo ai cronisti a margine di un convegno su 25 anni di aree protette in Italia organizzato dal parco D'Abruzzo Lazio e Molise a Pescasseroli. In vista dell'assemblea di domenica, scissione piu' vicina? "Io credo che la parola scissione - ha risposto Orlando - vada bandita e in tutti i casi dipendera' molto dalla capacita' di tornare a parlare che in queste ore bisognera' mettere in campo". Mentre sulla sua candidatura e sul suo futuro politico ha detto: "Sicuramente restero' nel Pd, la mia candidatura non c'e'" e ha aggiunto: "Per il momento non mi pare che la questione si risolva aggiungendo una candidatura alle altre".

"Credo che Pisapia ponga un tema fondamentale per combattere il populismo, come far partecipare a una prospettiva di governo un'area culturale e politica che si colloca nell'ambito della sinistra radicale. Anche su questo fronte temo che una scissione finirebbe per complicare il percorso intrapreso dall'ex sindaco di Milano", ha aggiunto Orlando.

Leggi Tutto »