Politica

Decoro urbano, De Vincentiis: “In corso gli interventi al campetto di via Spagna e sul lungomare”

Restyling completo del campetto di calcio di via Spagna, intitolato a Concezio Pincione. Sono in corso i lavori di sostituzione di tutta la recinzione del campo di gioco, ad opera della ditta Sfamurri Claudio di Montesilvano.

«Nell’ambito del progetto per i lavori di realizzazione del camminamento attrezzato nel parco “Giovanni e Francesca Falcone”, rientrano altri due lotti: - spiega l’assessore al verde Pubblico Ernesto De Vincentiis - quello relativo al potenziamento dell’arredo del parco di Guy Moll con giochi per bambini e quello per la realizzazione della nuova recinzione del campetto sportivo di via Spagna, che era ormai completamente divelta. Il campo era per questo, purtroppo accessibile anche a vandali che hanno ulteriormente danneggiato l’area. Era il 2009 quando venne inaugurato questo campetto polifunzionale, intitolato alla memoria dell’allenatore ed ex giocatore Montesilvanese. Da allora il campetto non è stato mai sottoposto ad interventi di manutenzione straordinaria. Abbiamo ritenuto necessari tali interventi, per ripristinare la piena funzionalità dell’opera, la sicurezza per i suoi fruitori e il decoro dell’area».

Sempre in tema di decoro urbano sono in corso i lavori di manutenzione lungo la riviera. «A partire da venerdì - specifica De Vincentiis – gli operai del Comune hanno avviato, dall’area dei grandi alberghi in direzione sud, gli interventi di potatura delle siepi lungo la pista ciclabile del lungomare e lungo i marciapiedi lato mare. Le belle giornate sono ormai un invito per i cittadini a riversarsi per una passeggiata sulla nostra riviera. Questi interventi servono a rendere ancora più accogliente la riviera e piacevole il momento di svago in bici o a piedi».

Leggi Tutto »

Sanità in provincia di Chieti, Forza Italia lancia l’allarme

Un disegno per trasformare l'ospedale in Dea di primo livello e sottrarre a Chieti l'universita'. E' il timore espresso da Forza Italia secondo cui dietro quello che definisce un ''farraginoso progetto di project financing'' c'e' ''un disegno piu' ampio e preciso ossia declassare la sanita' teatina con la conseguente perdita dei reparti clinicizzati''. Durante una conferenza stampa, il presidente della Commissione Vigilanza e consigliere regionale Mauro Febbo, presenti il consigliere provinciale Emiliano Vitale e i consiglieri comunali Mauro Micomonaco e Maurizio Costa, ha detto che ''leggendo per intero il verbale della riunione del 13 marzo scorso sul project financing emerge un atteggiamento arrogante, sconclusionato e prevaricatore assunto dalla Regione Abruzzo circa la procedura relativa alla nuova costruzione, demolizione, ristrutturazione definitiva ed esternalizzazione dei servizi dell'ospedale clinicizzato SS Annunziata di Chieti , nonostante nei precedenti tavoli di lavoro fossero emerse numerose criticita' e defezioni importanti''. Secondo Febbo, attualmente la proposta di project financing ''e' irricevibile perche' formalmente carente e comunque - dice - qualsiasi valutazione andava fatta preventivamente e non ora ingenerando una condizione di vantaggio per il proponente che nel frattempo si adegua alle richieste della Regione''.

Leggi Tutto »

CS Articolo 1 – MDP, prima assemblea provinciale e coordinamento provvisorio per Pescara

Si è svolta a Pescara la prima assemblea provinciale di Articolo 1 – MDP.

Hanno partecipato un centinaio di promotori dei comitati della provincia.

L'assemblea è stata introdotta da Francesco D'Agresta (già segreteria regionale SI) e sono intervenuti nel dibattito: Franco Leone (già segretario CGIL Abruzzo), Davide Morante (Consigliere comunale di Salle), Rocco Tortora, Roberto Di Lodovico (già segretario provinciale SEL Pescara), Antonino Orlando, Alex Di Costanzo (studente Istituto alberghiero), Carlo Gaspari (Consigliere comunale di Pescara), Pina Fasciani (già Deputata), Elio Odoardi, Luca Rossi (già segreteria provinciale SEL Pescara), Federico Acconciamessa (studente universitario), Gianni Melilla (Deputato), Mario Mazzocca (Sottosegretario alla Giunta regionale d'Abruzzo), Marinella Sclocco (Assessore Regionale Abruzzo), Gianfranco Pinti (ex Sindaco di Tocco da Casauria).

Tra le prime adesioni, oltre ai nomi già elencati: Stefano Casciano (Consigliere comunale di Pescara), Rita Silvaggi (Assessore a Caramanico Terme), Sablone Moreno (Consigliere comunale di Loreto Aprutino), Emilio Marzetti (già tesoriere regionale PD), Sonia Di Naccio (Confesercenti), Franca Canale (CGIL PE), Rocco Tortora (già segretario sezione DS Montesilvano), Fiorangelo Cutilli (già coordinatore circolo SEL Montesilvano). Si è costituito un coordinamento operativo provvisorio, composto da: Francesco D'Agresta, Marinella Sclocco, Davide Morante, Luca Rossi, Carlo Gaspari, Pina Fasciani, Mario Mazzocca, Gianni Melilla, Stefano Casciano. Nelle prossime settimane si terrà un'assemblea provinciale con Pierluigi Bersani e un convegno sui temi del lavoro e della sicurezza sociale con Guglielmo Epifani (Presidente commissione parlamentare Attività produttive) e Gianni Melilla (capogruppo MDP nella Commissione Bilancio alla Camera dei Deputati). In tutti i comuni della provincia si terranno assemblee costituenti di Articolo 1 – MDP.. A fine maggio si terrà l'assemblea provinciale per l'elezione di un coordinamento provinciale.

Leggi Tutto »

Rapino ‘borgo bike friendly’, il Comune emette 2 bandi

Rapino "Borgo Bike Friendly": l'Amministrazione comunale lancia i bandi per il cicloturismo e per incentivare l'acquisto delle biciclette. "Obiettivo della nostra Amministrazione - dichiara il Sindaco di Rapino Rocco Micucci - e' intercettare una parte di questo fenomeno realizzando interventi diretti, come un nuovo arredo urbano dedicato, stazioni di bici a pedalata assistita, itinerari e servizi da promuovere attraverso app per smartphone. Ma anche coinvolgendo attivita' economiche locali alle quali sono stati riservati attraverso un bando comunale incentivi per realizzare investimenti per l'accoglienza dei cicloturisti: bici-parking, micro officine per le due ruote, rastrelliere dedicate". A Rapino alberghi, ristoranti, bar e ostelli potranno tutti fregiarsi del marchio "Bike Friendly", grazie ai contributi del Comune che arrivano fino al 60% dell'investimento sostenuto. Ma oltre che coinvolgere gli esercizi commerciali, l'Amministrazione vuole sensibilizzare tutti i cittadini ad un utilizzo piu' rispettoso dell'ambiente.

"Percio' abbiamo preparato il bando Pedala Facile - aggiunge il Sindaco di Rapino - per incentivare i cittadini all'acquisto di biciclette normali e con pedalata assistita, concedendo contributi da 100 a 150 euro per le prime e da 200 a 250 euro per quelle elettriche". L'intervento ideato dall'Amministrazione si muove nella logica di continuare e integrare le azioni e le attivita' gia' avviate o in fase di realizzazione con i progetti regionali di sviluppo di piste ciclabili, come la Via Verde dei Trabocchi, di cui Rapino puo' essere naturalmente un Hub interno.

Leggi Tutto »

Teramo, altre 29 ordinanze di sgombero, 1.122 in totale

Il  sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha emanato altre 29 ordinanze relative al sisma . Alcune di sgombero che hanno interessato 16 nuclei familiari, ed una attivita' commerciale. Due ordinanze riguardano l'interdizione di cantine e fondaci di due palazzine di proprieta' dell'Ater a Colletterrato. Interessati anche edifici privati a Frondarola, Magnanella, Rocciano, Garrano, via Vittorio Veneto. Alla giornata odierna il totale delle ordinanze di sgombero ammonta a 1.112; totale nuclei familiari sgomberati 1.318; totale persone sgomberate 3954; totale attivita' commerciali sgomberate 53; totale nuclei che hanno optato per la sistemaizone alberghiera 219; totale nuclei che

Leggi Tutto »

Sulmona in Casa Italia, risultato della politica dei fatti

Casini e Gerosolimo: “Un grande risultato della politica dei fatti”
 
Sulmona è l’unico comune abruzzese inserito, insieme ad altre nove città italiane, nel progetto “Casa Italia”, che riguarda la prevenzione del rischio sismico e idrogeologico. “Grande soddisfazione per la scelta fatta dal Governo di inserire Sulmona nel progetto di “Casa Italia”.
Fondamentale il lavoro di squadra che, portato avanti dall’amministrazione comunale insieme alla Regione Abruzzo,  ha permesso di concretizzare quanto annunciato dal Ministro Graziano Delrio durante il convegno sul terremoto che si è tenuto nello scorso Ottobre a Sulmona” affermano il sindaco Annamaria Casini e l’assessore regionale Andrea Gerosolimo, in merito all’importante notizia annunciata oggi dal Premier Paolo Gentiloni in una conferenza stampa a Milano, presentando l’ambizioso progetto.  “Sulmona merita questo grande risultato che arriva dopo anni di stallo. Segno che la politica dei fatti è tornata e ha attenzione per la sua terra e la sua gente, contro chi vuol far credere che convegni e visite istituzionali siano mere passerelle. I nostri ringraziamenti vanno al Ministro Graziano Delrio,  al governatore regionale Luciano D’Alfonso, al sottosegretario regionale Mario Mazzocca e al presidente Ingv, Carlo Doglioni, i quali hanno creduto in questo territorio” continuano Casini e Gerosolimo, sottolineando che “adesso bisogna perseverare e lavorare per raggiungere una semplificazione, affinchè il codice appalti venga modificato, per far sì che l’operazione di ristrutturazione di opere strategiche pubbliche, come le scuole, sia più veloce rispetto alle attuali procedure standard”. Oltre Sulmona, le nove città inserite nel progetto, per il quale l’esecutivo ha stanziato 25 milioni di euro (provvedimento che sarà inserito nella prossima operazione finanziaria) sono Catania, Feltre, Foligno, Gorizia, Isernia, Piedimonte Matese, Potenza, Reggio Calabria, Sora. 

Leggi Tutto »

Montesilvano, gli studenti della Troiano Delfico a scuola di emozioni

“Il bullo è una persona senza sogni”. Questa la definizione data da uno degli alunni delle classi quinte della scuola primaria Troiano Delfico, questa mattina presente insieme a tutti i suoi compagni, alle docenti e al dirigente scolastico Nino Traini, nella Sala Consiliare del Comune di Montesilvano. «Benvenuti nella casa dei cittadini -  ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Rosaria Parlione -. Sono molto contenta di vedervi seduti qui e di scoprire questo bellissimo progetto, su una tematica di così grande importanza per tutta la società. Il bullismo è un fenomeno da combattere tutti insieme. Per farlo è necessario non rinunciare mai ai propri sogni, di fare in modo che questi possano diventare realtà. Questo è l’augurio che faccio a tutti voi ragazzi». Gli alunni della Troiano Delfico saranno i protagonisti del musical “The school of emotions. Il bullismo è stonato e fuori tempo”, che andrà in scena alla fine dell’anno scolastico. Curatore del progetto, insieme alle docenti della scuola, l’esperto musicale Simone Pavone che questa mattina ha illustrato all’assessore Parlione il lavoro svolto dai ragazzi.

Il progetto prevede la realizzazione di un vero e proprio musical in cui gli alunni si cimenteranno con il suono di strumenti, con il canto, con la recitazione ed in alcuni casi realizzeranno delle coreografie.

«In tutti i progetti che realizzo nelle scuole dell'infanzia o primaria in qualità di esperto esterno -  spiega Simone Pavone -  cerco sempre di rendere i bambini protagonisti. Più che mai in questa situazione in cui si è deciso con i loro docenti di affrontare il tema del bullismo sviluppando una storia scritta da Vanina Rizzo. Il musical è ambientato all'interno della scuola, dove gli studenti impersonificheranno bulli, vittime, amici, preside e maestre. Oltre agli alunni, saranno centrali le emozioni a cui corrisponderà un diverso genere musicale. Ad esempio in un momento di tristezza canteranno un brano blues, la gioia verrà rappresentata dal pop, il rap invece avrà il compito di esprimere la rabbia. Proprio sul tema della rabbia -  conclude Pavone -  è stato fatto un lavoro di composizione:  ho musicato un testo sul tema della rabbia scritto proprio dai ragazzi. Renderli protagonisti credo sia il metodo più efficace per farli diventare consapevoli della loro forza positiva».

Leggi Tutto »

Via Salieri, Cozzi: “Un’altra opera incompiuta pronta per la città”

Pavimenti posati, impianti completati e muri intonacati. E’ ormai in dirittura di arrivo il cantiere per il completamento degli appartamenti di via Salieri, un’altra delle opere incompiute di Montesilvano. A verificare l’andamento dei lavori l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi che in questi giorni, insieme al dirigente Gianfranco Niccolò, ha effettuato diversi sopralluoghi. L’ultimo in ordine di tempo stamani.

«Gli appartamenti hanno ormai assunto forma -  dichiara l’assessore -. Gli operai hanno lavorato alacremente e duramente per consegnare in brevissimo tempo l’opera alla città, arricchendo ulteriormente quel progetto, che stiamo conducendo dal nostro insediamento, per completare le grandi opere lasciate per anni incomplete, ma che la nostra Amministrazione ha riattivato e portato a conclusione. Nel cantiere di via Salieri sono in corso le ultime rifiniture e nei prossimi giorni si provvederà alla posa dei rivestimenti e dei sanitari nei servizi igienici. Questi alloggi di edilizia residenziale pubblica verranno assegnati a 12 famiglie, che verranno selezionate con un apposito avviso pubblico». In questi giorni, gli uffici Politiche per la Casa dell’Azienda Sociale sono al lavoro per la predisposizione del bando per l’assegnazione degli appartamenti, che verrà quindi pubblicato nelle prossime settimane. L’edificio di tre piani è suddiviso in 12 appartamenti tra i 60 e gli 80 metri quadri. Al piano terra sono collocati altrettanti box auto. Il progetto del valore di 1 milione e 400 mila euro circa, è finanziato dalla Regione Abruzzo e per 200.000 euro circa dal Comune.

I lavori, per un importo di circa 288.000 euro, sono stati affidati alla ditta Tenaglia srl di Casoli. Il progetto iniziale prevedeva la realizzazione dei 12 appartamenti in via Spagnuolo, area a cessione del PUE 500. A causa della forte pendenza del terreno e dell’inesistenza di alcuni requisiti necessari su quell'area, quale sede di alloggi PEEP, venne individuata l’area di via Salieri, con un aumento di costo di circa 357.000 euro. A febbraio 2013 venne conferito l'incarico all’architetto Luca Ippoliti, per la redazione del progetto esecutivo dei lavori di completamento per un importo complessivo di circa 325.000 euro.

«Era il 2011 quando si diede inizio ai primissimi lavori di realizzazione -  ricorda Cozzi -. Da allora sono trascorsi 6 anni di attese. Abbiamo messo un punto a questi lunghi tempi, riprendendo in mano questo, come altri progetti abbandonati a se stessi, lasciati incompleti e accelerando l’iter necessario affinché i montesilvanesi possano godere di questa opera pubblica importante da un punto di vista sociale».

Leggi Tutto »

Brucchi: pronti a mobilitarci di nuovo dopo il Decreto

"Vediamo il Def di martedi' prossimo, se no noi sindaci del cratere del terremoto ci mobiliteremo ancora con piu' forza e torneremo a protestare a Roma, stavolta in massa davvero". Lo ha detto il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, a margine dell'evento di Forza Italia a Pescara "Ripartiamo dalle nostre radici", iniziativa che vuole rilanciare la presenza del partito sul territorio ripartendo dalle esigenze stringenti del terremoto e delle calamita' naturali che hanno colpito il centro Italia nei mesi scorsi. "Dopo un decreto inesistente, migliorato dal Parlamento ora dobbiamo fidarci? Certo - prosegue - qualche soldo arrivera', ma c'e' bisogno di altro. Vedi la Zona Speciale: ci aspettiamo che la mettano nel Def. Ma avevamo chiesto altro, l'oscuramento del patto di stabilita', se no non saremo in grado di fare i bilanci, o un quadro normativo sulle donazioni. La Conad per esempio mi ha donato 350 mila euro, ma se non li spendo entro il 2017 per rimettere a posto le scuole o altro, questi soldi mi finiranno in avanzo, e per il bilancio sara' terribile".

Leggi Tutto »

Pezzopane (PD): da dl importanti risposte e presto altri provvedimenti

"Il nuovo decreto terremoto che in Senato abbiamo appena convertito in legge contiene importanti misure e si occupa dell'Abruzzo, sia del terremoto 2009 che dei più recenti eventi sismici. Il resto arriverà, con il consueto lavoro mio personale e del Pd, con il prossimo correttivo e con il decreto enti locali. Infatti c'è già un impegno del presidente del Consiglio per istituire a brevissimo la zona franca urbana nel cratere 2016, indispensabile insieme con la Zona ad Economia Speciale per far ripartire il tessuto produttivo nella nostra regione". Lo dice la senatrice del Pd Stefania Pezzopane.

"Il decreto terremoto che abbiamo appena approvato - spiega ancora Pezzopane - è il terzo provvedimento del governo per gli eventi sismici del Centro Italia. Le misure sono innovative: ricostruzione al 100%, il rilancio delle attività produttive da subito, il sostegno alle fasce deboli della popolazioni, procedure più snelle per la costruzione di nuove scuole, il riconoscimento del 'danno indiretto' ovvero il danno alle attività e non solo il danno materiale, l'investimento dell'8 per mille fino al 2025 per la ricostruzione dei beni culturali, l'estensione del bonus Sud alle imprese dei territori colpiti dal sisma, la possibilità per le Regioni di acquisire immobili di edilizia residenziale pubblica da destinare agli sfollati. Sono tutte misure utili anche per l'Abruzzo, che registra anche l'estensione del cratere a numerosi comuni delle province dell'Aquila e di Teramo. Grazie a questo decreto, arrivano nuove risorse agli Uffici abruzzesi per la Ricostruzione, sia quelli per i Comuni nel cratere che non si sono mai fermati, che quelli per i Comuni fuori cratere che dal 1 marzo erano fermi

Leggi Tutto »