Redazione Notizie D'Abruzzo

Crolla il tetto di un supermercato a Penne, salvato un uomo

Era rimasto coinvolto un dipendente  nel crollo del tetto del supermercato della frazione Campetto di Penne. L'uomo, illeso, e' stato soccorso dai vigili del fuoco anche se e' sotto choc. Il supermercato era chiuso. Il tetto del negozio non e' l'unico crollato nell'area vestina: i Vvf spiegano che per colpa della neve sono caduti altri capannoni e coperture di stalle, ma tutto il bestiame e' stato salvato

Leggi Tutto »

Maltempo, rischio evacuazione a S.Teresa di Spoltore

 Rischio concreto di evacuazione per le abitazioni di S.Teresa di Spoltore tra via Arno, via Adda e via Mincio. Lo si legge in un lancio dell'agenzia di stampa ANSA. Il fiume Pescara e' ormai ai limiti delle abitazioni e sta crescendo ulteriormente. Il Comune ha predisposto sia pulmini per il trasporto delle persone, che accoglienza nel tendone di S.Teresa. Le automobili sono gia' state spostate all'alba. 

Leggi Tutto »

Juncker e Gentiloni d’accordo, spese per il sisma fuori dal Patto di Stabilità

Il presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, ha ribadito oggi a Strasburgo, durante una conferenza stampa con il neo presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il premier maltese Joseph Muscat, che la spesa pubblica connessa ai terremoti non sarà contabilizzata dall'Ue nel deficit ai fini del rispetto dei vincoli del Patto di Stabilità, e ha riferito di averlo confermato al primo ministro italiano Paolo Gentiloni. "Ieri, prima del nuovo sisma, ho parlato al telefono con Gentiloni, e abbiamo convenuto che, per quanto riguarda l'interpretazione del Patto di Stabilità, le spese connesse ai terremoto non svolgeranno un ruolo importante in quel contesto". Lo ha detto il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, in conferenza stampa a Strasburgo. "L'Italia non può essere lasciata sola, il terremoto in Italia è un terremoto in Europa", ha aggiunto Juncker, annunciando di aver chiesto al commissario Ue per l'Aiuto umanitario e la gestione delle crisi, Christos Stylianides, di recarsi immediatamente nelle zone colpite dal nuovo sisma. "Siamo tutti italiani", ha detto ancora il presidente della Commissione, e ha concluso, in italiano, esclamando "viva l'Italia!". 

Leggi Tutto »

Roseto, chiusa chiesa Ss Annunziata ed evacuato il Comune

L’amministrazione comunale di Roseto in una nota ricorda i numeri per le urgenze:

085 8995192 fino alle ore 22

328 8604694 anche durante tutta la notte.

Dopo la scossa di terremoto delle 11,15 gli amministratori sono andati in diverse zone del territorio rosetano per controllare la situazione. Il sisma ha causato danni anche alla chiesa Santissima Assunta. Il sindaco Sabatino Di Girolamo, il vicesindaco Simone Tacchetti, l’assessore Nicola Petrini, sono immediatamente andati per un sopralluogo, ed è stato deciso a titolo cautelativo di chiudere la chiesa fino al compimento di più approfonditi esami. Nel contempo il Comune è stato evacuato dai dipendenti presenti, sempre a titolo cautelativo; rimangono gli amministratori e alcuni dipendenti necessari per il funzionamento del Coc.

 

Leggi Tutto »

Chiusi gli uffici regionali a L’Aquila

Il direttore generale della Regione Abruzzo, Cristina Gerardis, in una nota, ha comunicato che nella giornata di domani, giovedi' 19 gennaio, gli uffici regionali delle sedi dell'Aquila rimarranno chiusi in forza di ordinanza del prefetto dell'Aquila. Mentre gli uffici di Pescara verranno sottoposti a verifica speditiva da parte di ingegneri nella prima mattinata di domani; pertanto, i dipendenti, potranno accedere agli uffici a partire dalle 10:30, orario in cui presumibilmente le verifiche saranno terminate. Anche gli uffici dell'Aquila, nella giornata di domani, e in vista dell' apertura del giorno successivo (salvo sopravvenienze), saranno sottoposti ad analoghi controlli

Leggi Tutto »

Pescara, verifiche sugli impianti sportivi dopo il terremoto

Tutti gli impianti sportivi all'aperto, le palestre comunali e i palazzetti dello sport di cittadini sono stati chiusi dall'Amministrazione Comunale di Pescara dopo le forti scosse di terremoto di questa mattina. Lo ha detto l'assessore allo Sport del Comune di Pescara Giuliano Diodati che ha poi spiegato che "la decisione e' stata presa perche' bisognera' verificare la stabilita' degli impianti e se ci sono problematiche di natura strutturale. Partiremo gia' domani con la verifica dello Stadio Adriatico che domenica dovra' ospitare la gara del campionato di serie A Pescara-Sassuolo, e poi proseguiremo con gli altri controlli e le verifiche agli altri impianti". Lo Stadio Adriatico fu gia' oggetto di verifiche all'indomani delle scosse di terremoto di fine agosto e dell'ottobre scorso. Il 26 ottobre ci fu una scossa di terremoto molto forte nel corso della gara Pescara-Atalanta, con molti spettatori che abbandonarono precipitosamente gli spalti.

Leggi Tutto »

Disagi per il maltempo, Di Stefano presenterà un esposto alla Magistratura

"Non e' pensabile che simili disservizi possano abbattersi su un terzo della regione. Qualcuno deve rispondere". Lo ha dichiarato il parlamentare abruzzese di Forza Italia, Fabrizio Di Stefano, a seguito dell'ingente nevicata che si e' abbattuta sulla regione portando l'Abruzzo in uno stato di emergenza nazionale causata dall'emergenza idrica e soprattutto dal black out che, in queste ore - sostiene il deputato - sta interessando ben oltre 300 mila cittadini. "Oltre a un'interrogazione - ha continuato Di Stefano - faro' anche un esposto alla magistratura per vedere se ci sono responsabilita' specifiche. Infatti, se e' vero che l'ondata di maltempo e' stata eccezionale, e' altrettanto vero che questa ondata era piu' che annunciata. I disservizi che si stanno verificando - prosegue - sono assurdi, in particolare in una regione come l'Abruzzo attraversata gasdotti, metanodotti e da tante altre infrastrutture di trasmissione energetica; evidentemente questi mezzi sono al servizio solo dei grandi potentati economici, mentre i cittadini sono abbandonati al lucore delle candele all'incuria piu' totale. E' chiaro - prosegue il deputato - che oltre a questo chiederemo al governo di intervenire per risarcire gli enormi danni provocati non solo all'agricoltura, ma anche alle numerose attivita' che hanno visto compromessa tutta la merce deteriorabile. Menomale che questa doveva essere, secondo qualcuno, la regione 'facile e veloce'; i disservizi che si stanno verificando sono assurdi e se c'e' qualche responsabile, forse, e' arrivato il momento che paghi", ha concluso Di Stefano. 

Leggi Tutto »

Alessandrini: Non c’è alcuna necessità di fare scorte di acqua

Non c'è alcuna necessità di fare scorte di acqua, né l'erogazione dell'acqua è stata sospesa, né ci sono contaminazioni a causa dell'esondazione del fiume. Il sindaco di Pescara ha fatto ricorso a una nota per chiarilo. "Anche oggi qualcuno si diverte a diffondere notizie che non hanno fondamento ma solo di aumentare emotività e agitazione - dichiamra il sindaco Marco Alessandrini - Vi invito a tenere fede a notizie certe, ad attingerle direttamente dalle fonti ufficiali, noi diamo aggiornamenti in tempo reale e provvederemo a rivolgerci alle autorità per chI diffonde allarmi inno trovati alla popolazione".

 

Leggi Tutto »

Maltempo, allagamenti nel Pescarese

Drammatica la situazione allagamenti nel Pescarese. A Spoltore, nella frazione Santa Teresa, a seguito dell'esondazione del fiume Pescara sono state evacuate alcune palazzine in via Arno. A Scafa nella notte si e' allagato, ed e' stato chiuso per essere poi riaperto in mattinata dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco, un sottopassaggio ferroviario. In paese le scuole erano gia' state chiuse per neve. Il Centro operativo comunale (Coc) e' aperto dall'Epifania.

Leggi Tutto »