In Breve

Il Comune celebra il Giorno della Shoah con la seconda edizione de “La pellicola della memoria”

Seconda edizione per la “Pellicola della Memoria”. Venerdì 27 gennaio il Comune di Montesilvano terrà una giornata di approfondimento, dedicata agli studenti delle scuole superiori in occasione del Giorno della Memoria.

A partire dalle 10:30 nell’Aula Magna del Liceo Scientifico C. D’Ascanio, lo storico e politologo Camillo Chiarieri analizzerà il dramma della Shoah, sviscerando questo difficile periodo storico soffermandosi sulle ragioni politologiche alla sua base, avvalendosi del supporto di scene tratte dai più celebri film sulla Shoah.

L’olocausto verrà suddiviso in 4 fasi differenti: l’antisemitismo, la deportazione, lo sterminio e la liberazione. Un ulteriore approfondimento verrà dedicato alle figure degli ufficiali nazisti e delle loro personalità. I 5 momenti saranno arricchiti da altrettanti momenti musicali, grazie alla band del Liceo Scientifico D’Ascanio.

«La prima edizione -  ha dichiarato l’assessore alla cultura Ottavio De Martinis -  ha avuto un ottimo riscontro. I ragazzi hanno seguito con attenzione l’analisi di Camillo Chiarieri che ha saputo spiegare loro con pathos gli aspetti più oscuri di questo dramma della nostra storia. L’ausilio delle pellicole cinematografiche riesce ad attirare ancor di più l’attenzione degli studenti. Abbiamo voluto dunque riproporre questo format, convinti dell’importanza per la formazione dei nostri ragazzi di giornate come quella che si svolgeranno venerdì -  dice ancora De Martinis. Le giovani generazioni devono conoscere questi drammatici fatti, per non ripetere oggi e in futuro questi grandi errori ed orrori del passato».

Leggi Tutto »

Teramo, 36enne madre di due figli arrestata per spaccio

Gli agenti della Squadra Mobile di Teramo ieri hanno arrestato una donna 36enne, L. M., madre di due bimbe, rispettivamente di nove e di tre anni, per spaccio di droga. Anche il è attualmente in carcere per spaccio di droga. La donna è stata fermata subito dopo aver fatto la spesa in un superamercato di Teramo, trovata in possesso di due involucri occultati all'interno della fodera della borsa. Sono stati sequestrati 23 grammi di eroina e 15 grammi di coca. La giovane madre è stata trovata in possesso di 9 involucri di cocaian e eroina in una tasca della giacca. La 36enne al momento è in attesa del giudizio per Direttissima.

Leggi Tutto »

Tua, riattivate corse nel teramano

Migliorano le condizioni del servizio di trasporto pubblico in provincia di Teramo, ed in particolare nelle zone di Atri e Giulianova, duramente condizionato nei giorni scorsi dalla forte ondata di maltempo che ha investito il territorio. A comunicarlo la stessa Tua, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo ad Atri, zona che ha creato diversi disagi in fatto di circolazione per l'Azienda Unica Abruzzese di trasporti a causa della coltre di neve abbondante che si e' stratificata nel corso dei giorni. Sopralluogo al quale hanno partecipato, oltre agli addetti di Tua Spa, anche rappresentanti dell'amministrazione comunale atriana.

L'azienda, in particolare, ha provveduto a liberare il piazzale del deposito dei bus con l'ausilio di diversi addetti creando, di fatto, le condizioni di circolabilita' dalla struttura aziendale e ha, inoltre, constatato che, nel frattempo, sono state garantite le condizioni per la transitabilita' nelle strade del comune. Nel pomeriggio, dunque, saranno riattivati i servizi da Atri per Teramo e Pescara e dalla giornata di domani saranno ripristinati i servizi da Atri per Giulianova. Altre importanti novita' riguardano Giulianova, dove nel pomneriggio saranno riattivati i servizi sulla tratta Ascoli-Teramo e Ascoli-Giulianova. Per quanto riguarda Teramo, inoltre, sono al momento fermi tutti i collegamenti ad eccezione delle tratte Teramo-Giulianova, Teramo-Montorio, Teramo-Torricella, Val Vomano-Teramo, Castelnuovo-Teramo, Nereto-Teramo (via Fiumicino). La linea Padula-Cortino-Teramo viene garantita da Cortino, resta non servita la frazione di Padula. Regolari i servizi per Roma e L'Aquila.

Leggi Tutto »

Pescara, cambio al vertice della Capitaneria di porto

Capitano di Vascello Enrico Macri' ha assunto l'incarico di Vice Comandante della Capitaneria di porto di Pescara, sede di Direzione Marittima dell'Abruzzo e del Molise. Il Comandante Macri', gia' in servizio presso la Capitaneria di porto di Pescara dal settembre 2012, ha sino a ieri ricoperto l'incarico di Capo Reparto Tecnico/Amministrativo occupandosi, tra l'altro, della complessa vicenda legata alle operazioni di dragaggio del porto realizzate negli anni 2013/2014 e della campagna di tutela ambientale esperita negli alvei dei Fiumi Pescara e Saline negli anni 2015/2016. Il Capitano di Vascello Antonio Catino, gia' Vice Comandante della Capitaneria di porto, e' invece stato trasferito presso la Direzione Marittima di Bari, dove ha assunto il prestigioso incarico di Capo Reparto Operazioni.

Leggi Tutto »

Pescara, sopralluoghi per verificare eventuali criticità

Continuano a Pescara le verifiche sul territorio cittadino per individuare eventuali criticita' e situazioni da porre nella giusta attenzione per la salvaguardia della pubblica incolumita'. Oggi tecnici del Comune, coadiuvati da professionisti esterni, hanno svolto un sopralluogo in via di Sotto, nelle aree retrostanti la zona dell'accordo di programma Gmg e a ridosso del cimitero Colle Madonna. Nel corso del sopralluogo sono stati esaminati gli aspetti derivanti da cedimenti superficiali di piccole quantita' di terreno che nei prossimi giorni saranno posti all'attenzione dovuta per verificare l'evolversi della situazione.

Domani riunione all'assessorato alla Protezione Civile per verificare lo stato degli adempimenti da parte della societa' Gmg ed eventuali interventi che dovranno essere effettuati. Il gruppo tecnico si e' trasferito poi in via Francia, al confine con Spoltore, all'altezza del nuovo ponticello ciclopedonale per verificare le condizioni dell'alveo di Fosso Grande. Il canale e' interessato da cedimenti franosi delle sponde a valle del ponticello, che hanno interessato anche la pista ciclabile da poco realizzata. In conseguenza delle condizioni di criticita' a monte e valle, sono state apposte transenne di chiusura dei varchi di accesso alle stradine laterali, per garantire la necessaria sicurezza. Abbiamo gia' allertato il Genio Civile regionale, che ha realizzato i lavori, perche' si attivi al piu' presto per il ripristino delle condizioni di funzionalita' dell'alveo, che al momento non e' in emergenza, ma potrebbe essere ostruito da alcuni alberi che hanno ceduto lungo le sue sponde".

Leggi Tutto »

Pezzopane: abbiamo ancora speranza

A 'Domenica Live' Barbara d'Urso legge le commoventi parole di Giorgia, una dei sopravvissuti all'hotel Rigopiano. La ragazza racconta tutta l'emozione vissuta quando i soccorritori li hanno raggiunti. "Noi abbiamo ancora tanta speranza, i soccorritori sono animati da tanta energia. Loro sono lì anche se fa freddo e c'è nebbia, ora sono arrivati anche i mezzi meccanici", dice in collegamento Stefania Pezzopane, ex presidente della provincia de L'Aquila.

Leggi Tutto »

CO.GE.D. Pallavolo Teatina a due facce, vince Manfredonia

Dopo oltre un mese dall’ultimo incontro ufficiale, e reduce da settimane complesse causa maltempo e conseguenti difficoltà logistiche, la CO.GE.D. incassa la sconfitta interna (ma in realtà giocata al PalaSilvestrina di Altino) contro Manfredonia. Una prestazione a due facce, quella delle biancorosse, e non facile da decifrare: due ottimi primi set, perso di misura il primo e vinto in rimonta il secondo, seguiti però da un terzo e quarto set in cui la squadra, di fatto, non ha giocato, collezionando solo 20 punti in totale. Dal punto di vista realizzativo, solo Di Bacco (11) e Rossi (10) arrivano in doppia cifra, ma il crollo nella seconda metà di gara è stato generale.
“Purtroppo – ha dichiarato a fine gara il tecnico Alceo Esposito – ci confermiamo fragilissimi dal punto di vista caratteriale. Sotto l’aspetto tecnico, si è visto nei primi due set che, se questa squadra gioca come può e come sa, se la gioca con tutti, anche contro un avversario forte come Manfredonia e vincendo un set in rimonta. Poi però, alla prima difficoltà, smettiamo di giocare e non riusciamo più a reagire, commettendo degli errori che, francamente, non si vedono neanche nelle partite under 16. Andiamo completamente nel pallone, e a queste difficoltà si aggiungono anche errori di attenzione: se prima della gara ci diciamo di battere soprattutto su una giocatrice avversaria, che soffre in ricezione, e poi durante la gara battiamo effettivamente su di lei non più di 4-5 volte in 4 set, beh c’è qualcosa che non va. Purtroppo si tratta di limiti già mostrati nel corso del campionato e che determinano la classifica che abbiamo. Speriamo la prossima settimana di poterci allenare con regolarità, al contrario di quanto successo da dopo Natale, e di iniziare un girone di ritorno più fruttuoso di quanto non è stata quello d’andata”.
 
Tabellini
 
CO.GE.D Pallavolo Teatina – Sebilot Manfredonia 1-3 (20-25, 25-23, 10-25, 10-25)
 
CO.GE.D Pallavolo Teatina: Bozzetto (L), Sambenedetto (K), Furlanetto 3, Negroni 2, Di Bacco 11, Matrullo 8, Cocco n.e., Rossi 10, Ragone 8, Romano, Perna 1, Michetti (L)
 
Sebilot Manfredonia: R. Liguori (K) 24, Mileno 5, Tauro (L) n.e., La Torre (L), Pellegrino n.e., Padula 15, Vinciguerra 8, S. Liguori 13, Barbaro 9, Bisceglia n.e., Carrisi n.e.

Leggi Tutto »

Dieci elicotteri per soccorsi e viveri nel teramano

Il capoluogo Teramo è il crocevia dei soccorsi per l'intera provincia, soprattutto le zone montane e del versante della Valfino. Tra l'area di atterraggio dell'ex Villeroy e Boch, nel quartiere della Gammarana e l'elisuperficie dell'ospedale Mazzini di Teramo, sono stati allestiti due piccoli aeroporti, dove si sono incrociati una decina di elicotteri, tra quelli dell'Esercito e dell'Aereonautica militare, dei Carabinieri e della Polizia di Stato, dei vigili del fuoco e del 118. Al Mazzini e' stata gestita l'emergenza dei soccorsi sanitari, con l'aggiunta anche di un velivolo adibito al volo notturno del 118 di Como (domani ne arrivera' un altro da Torino). Alla ex Villeroy i velivoli hanno invece caricato derrate alimentari, pannolini, medicinali e altre necessita' ma anche uomini del Corpo nazionale di soccorso alpino delle diverse delegazioni presenti a Teramo, abruzzesi, umbre e piemontesi: i materiali sono stati verricellati sulle zone isolate e ancora non raggiunte dalle turbine e dall'Enel, in particolare le frazioni di Valle Castellana, Crognaleto, Cermignano, Arsita, Bisenti, Isla del Gran Sasso. Sulla viabilita' i mezzi della Provincia sono intervenuti grazie anche al supporto dei mezzi spalaneve arrivati da fuori regione. Adesso a disposizione ci sono 15 turbine e 3 pale gommate, oltre ai mezzi cingolati di vigili del fuoco ed esercito come i Bruchi, che possono camminare sopra le alte superfici nevose. Questo spiegamento di forze ha permesso, nel pomeriggio di oggi, di mettere in salvo alcune persone della frazione di Poggio delle Rose (Cermignano), isolate al freddo e al buio da giorni: tra le 8 persone trasferite a bordo di un elicottero della Guardia costiera, anche una anziana di 103 anni, che e' stata ricoverata in ospedale. 

Leggi Tutto »

Riaperta la strada provinciale Orsogna-Lanciano

La Provincia di Chieti ha disposto nel pomeriggio la riapertura della strada provinciale Orsogna-Lanciano, interrotta ieri per eseguire la verifica e la manutenzione del ponte sul torrente Moro, chiuso e transennato in seguito alla segnalazione di un cittadino. Stamattina il sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, si è recato sul posto per un sopralluogo insieme ai tecnici della Provincia. Nel pomeriggio sono stati, invece, eseguiti interventi di raccolta e convogliamento delle acque per evitare che continuino a finire sul ponte. Per il resto risulta tutto nella norma ed è stato possibile ripristinare il transito.

Leggi Tutto »