Cronaca

Francavilla, nasce un’area di sgambamento per cani

Al via in settimana a Francavilla al Mare i lavori per realizzare un'area di sgambamento per cani. Sorgera' nel parco Arenazze, vicino alla stazione ferroviaria. L'assessore all'Ambiente Wiliams Marinelli ha recepito in tal modo le istanze di cittadini e associazioni. "L'area per far giocare Fido e' di circa 200 metri quadri, sorgera' nel parco in un punto sufficientemente lontano dalle abitazioni, come prevede la normativa - dice Marinelli - L'Arenazze, tra le aree a disposizione, e' risultata la piu' adatta al progetto per dimensioni e posizione". L'area e' la prima delle tre previste dall'Amministrazione comunale; vi saranno giochi per animali e una fontana alla quale potranno abbeverarsi. "Francavilla si conferma citta' accogliente e ospitale per tutti - commenta il sindaco Antonio Luciani - Inoltre, il 30 novembre sono scaduti i termini per la manifestazione di interesse da parte di proprietari di terreni dove il Comune possa costruire il nuovo canile. Sono arrivate tre offerte". Ora gli uffici comunali, annuncia il sindaco, avvieranno una serie di verifiche per stabilire se, tra gli interessati, possa esservi lo spazio che ospitera' i quattrozampe curati dai volontari. 

Leggi Tutto »

Identificato l’uomo trovato morto in un parco a Pescara

E' stato identificato l'uomo trovato morto ieri pomeriggio in un parco di via Tavo, a Pescara, nel quartiere Rancitelli. Si tratta di un 37enne del capoluogo adriatico con problemi, si e' appreso, di salute e di tossicodipendenza. La compagna ne aveva denunciato la scomparsa il giorno prima. E' stata disposta l'autopsia sul corpo dell' uomo, per chiarire le cause del decesso. Il cadavere era in un punto poco visibile del parco. Dopo una segnalazione al 113, sul posto erano intervenuti 118, squadra Volante, Mobile, Polizia scientifica e medico legale. Degli accertamenti si e' occupata la Polizia. 

Leggi Tutto »

Venti quintali di baccala’ sotto sale recuperati dalla polizia stradale

Venti quintali di baccala' sotto sale, per una valore di circa 20mila euro, sono stati recuperati la scorsa notte dagli agenti della Polizia stradale della sottosezione di Vasto Sud. E' il risultato di un'azione di controllo attuato in A14 nell'area di servizio Trigno Ovest nel territorio del comune di Montenero di Bisaccia  dove i poliziotti hanno sorpreso quattro persone coperte dal passamontagna intente a scaricare da un autoarticolato, con targa polacca il pesce proveniente dal nord Europa e destinato a una ditta di Locorotondo, trasferendolo su un autocarro Iveco di colore bianco risultato rubato lo scorso novembre a Vasto. La banda alla vista degli agenti si e' dileguata a piedi mentre due di loro hanno tentato la fuga con l'autocarro che poco dopo veniva abbandonato in autostrada. Il comandante della Polstrada di Vasto Sud Antonio Pietroniro riferisce che sono in corso indagini per identificare gli autori del furto

Leggi Tutto »

Si taglia tre dita con la mola mentre prepara il presepe

Stava allestendo in casa un presepe artistico e si e' tagliato le dita con la mola elettrica: l'incidente domestico e' avvenuto oggi a Lanciano e ha visto ferito un uomo di 69 anni che con la mola si e' tagliato tre dita mentre lavorava su un pezzo di legno. Ricoverato all'ospedale Renzetti e' stato sottoposto a intervento chirurgico per la ricomposizione delle falangi della mano sinistra. La prognosi non e' ancora stata sciolta. Dopo l'incidente l'uomo e' stato soccorso dai famigliari, che pur avendo chiamato il 118, hanno poi deciso di accompagnarlo direttamente al pronto soccorso

Leggi Tutto »

Team internazionale per le frane nel Teramano

 Un team internazionale, composto da due esperti dell'Universita' della California e da un esperto di terremoti arrivato della Nuova Zelanda, e' al lavoro sui versanti di Crognaleto e Cesacastica, coadiuvati da professionisti del Cnr, con l'obiettivo di individuare delle soluzioni atte a ridurre gli effetti negativi delle calamita' naturali. I tecnici sono al lavoro da questa mattina con strumenti particolarmente sofisticati e innovativi: le rilevazioni serviranno a comporre un quadro scientifico sugli effetti del terremoto sui versanti e piu' in generale sulle cause dell'instabilita' dei terreni. Il team e' stato inviato dalla Dicomac, la struttura operativa della Protezione Civile. Sul posto anche i tecnici dell'ente, gli ingegneri Dario Melozzi e Monica Di Mattia. Lo studio servira' a individuare soluzioni che possano limitare i danni causati dalle calamita' naturali con particolare riferimento all'instabilita' dei terreni

Leggi Tutto »

Omicidio a Pescara, ci sarebbero segni di percosse sul corpo della giovane uccisa

 E' ancora ricoverato in ospedale, Davide Troilo, il 32enne di Pescara accusato di aver accoltellato a morte, al culmine di una lite, la ex fidanzata, che pochi giorni prima aveva deciso di interrompere la relazione. Per lui l'accusa al momento e' di omicidio volontario. Il giovane, costantemente piantonato dai Carabinieri, deve essere sottoposto ad ulteriori accertamenti medici e poi verra' trasferito in carcere, domani o lunedi'. E' rimasto ferito nella colluttazione con la ex compagna ed ha riportato lesioni non gravi, giudicate guaribili in 15 giorni. Lunedi', intanto, dovrebbe svolgersi l'interrogatorio del gip Antonella Di Carlo. Troilo e' gia' stato interrogato ieri in ospedale. Al pm Silvia Santoro ha raccontato la sua versione dei fatti, affermando che la discussione sarebbe nata per un computer ed un tablet che i due avevano in comune. Il 32enne, che ha una piccola ditta operante nel settore degli ascensori, ha affermato che, al culmine della lite, la ragazza si sarebbe ferita per prima con una coltellata alla gola. Lui, allora, sempre secondo quanto riferito al pm, avrebbe emulato il suo gesto. La giovane, poi, lo avrebbe colpito all'addome e lui le avrebbe inferto un colpo al collo in profondita' ed altri sul corpo

 

*******

Ecchimosi e segni di percosse sul corpo di Jennifer Sterlecchini, la 26enne di Pescara uccisa a coltellate, ieri mattina, al culmine di una lite con l'ex fidanzato, Davide Troilo, 32 anni. Diverse le coltellate inferte alla ragazza: due piu' profonde, una delle quali sul collo. I carabinieri, che si occupano delle indagini, hanno ascoltato diverse persone: al momento non sono emersi precedenti episodi di violenza, ma il giovane viene descritto come una persona estremamente opprimente e possessiva e forse anche per questo la 26enne aveva deciso di interrompere la relazione. Dopo il primo sopralluogo del medico legale Ildo Polidoro, eseguito ieri nell'abitazione, ulteriori chiarimenti arriveranno dall'autopsia; il pm Silvia Santoro dovrebbe conferire l'incarico martedi'. Sempre la prossima settimana nell'abitazione di via Vicenza, al confine tra Pescara e San Giovanni Teatino, arriveranno i carabinieri del Ris di Roma, per una serie di accertamenti con tecniche particolari, finalizzati a completare il quadro investigativo. I due giovani erano fidanzati da circa tre anni e da pochi giorni la 26enne aveva deciso di interrompere la relazione. Ieri mattina era andata nell'abitazione in cui vivevano insieme per riprendere le sue cose. E' nata una discussione e il giovane ha chiuso la porta a chiave. La lite si e' trasformata in una colluttazione, poi e' spuntato fuori un coltello e, alla fine, la tragedia. All'esterno della casa c'era la madre della giovane, che aveva accompagnato la figlia. A lanciare l'allarme e' stato un vicino di casa, richiamato dalle urla della ragazza - la 26enne, hanno riferito i testimoni, gridava "Mamma aiutami, mi sta ammazzando" - e della madre, poi svenuta in strada. Indagano i carabinieri del Nucleo investigativo di Pescara, diretti dal maggiore Massimiliano Di Pietro.

Leggi Tutto »

Pescara, bus navetta gratuito per lo shopping di Natale

 Partita a Pescara l'iniziativa del bus navetta gratuito per il perimetro di Pescara Christmas Shopping: 15 le fermate dai parcheggi al centro della citta', grazie alla sinergia fra Comune, TUA Spa, Pescara Parcheggi e operatori del comparto commerciale cittadino. La navetta sara' operativa fino all'8 Gennaio. Due gli autobus urbani alimentati a metano su un percorso circolare con partenze ogni 20 minuti, dalle 16 alle 20, nei giorni feriali e festivi. Il percorso complessivo e' di 5 km, le fermate 15. Corse ogni 20 minuti, per circa 50 minuti di percorrenza. I mezzi avranno 95 posti e hanno caratteristiche di facile e piena accessibilita' a tutti. "I mezzi - spiega l'amministrazione - percorreranno la zona centrale seguendo il seguente percorso dal Terminal Bus di Pescara: Via Bassani e Pavone - Via Michelangelo - Via Muzii - Via Regina Margherita - Via Nicola Fabrizi - Via Gobetti - Via Paolucci - Piazza Italia (Comune di Pescara) - Corso Vittorio Emanuele II - Via Teramo - Via De Gasperi - Terminal Bus". 

Leggi Tutto »

Uomo trovato morto in un parco a Pescara

Il cadavere di un uomo di circa 40 anni e' stato trovato nel pomeriggio a Pescara in un parco di via Tavo, nel quartiere Rancitelli. I primi accertamenti escluderebbero la morte violenta; il decesso potrebbe essere dovuto a cause naturali. L'uomo, la cui morte risalirebbe alle ultime ore, non aveva documenti con se'. Al momento non e' stato possibile identificarlo e sono in corso accertamenti da parte della Polizia.

Il cadavere era in un punto poco visibile. L'uomo era vestito con abbigliamento sportivo. Il parco in questione e' spesso frequentato da tossicodipendenti. La salma e' stata trasferita in obitorio, a disposizione dell'autorita' giudiziaria. Accertamenti a tutto campo da parte della Polizia. A Pescara non risultano denunce di scomparsa di persone, ma verifiche analoghe sono in corso anche in altre citta'.

Leggi Tutto »

Coralli e pesci tropicali sequestrati all’aeroporto di Fiumicino

Quasi due tonnellate di coralli vivi ed oltre 25mila esemplari di pesci tropicali per valore complessivo di 250mila euro, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Fiumicino e dal Corpo forestale dello Stato all'aeroporto romano. L'indagine, coordinata dal pm di Civitavecchia Mirko Piloni, e' partita dal controllo di alcune spedizioni in arrivo dall'Indonesia e da Singapore che erano apparentemente regolari in quanto corredate di tutta la documentazione doganale e delle certificazioni necessarie per l'importazione degli animali a San Marino. Gli uomini della Guardia di Finanza e quelli della Forestale hanno pero' scoperto che i pesci e i coralli, grazie alla compiacenza di un grossista di Monterotondo, in provincia di Roma, non sarebbero mai finiti all'azienda di San Marino destinataria della spedizione. Gli animali sarebbero invece stati smistati in diversi negozi specializzati della province di Ravenna, Latina, Roma, Frosinone, Pescara, L'Aquila, Campobasso, Napoli, Salerno, Potenza, Siracusa e Catania, violando cosi' la normativa italiana ed internazionale, tra cui la convenzione di Washington che tutela le specie di flora e di fauna in via di estinzione, alle quali appartengono la maggior parte di quelle sequestrate. Sia i coralli sia i 25mila pesci sono stati salvati e trasferiti in sicurezza all'acquario di Livorno ed al museo di Storia Naturale di Calci, in provincia di Pisa, specializzati nella cura e nel sostentamento di questi animali

Seguendo il camion carico di coralli e pesci, i finanzieri hanno inoltre scoperto che gli animali venivano smistati in un piazzale nei pressi dell'aerea Cargo city dell'aeroporto di Fiumicino, senza il minimo rispetto delle procedure per il trasporto della fauna tropicale. Il titolare della societa' di Monterotondo e altre cinque persone sono cosi' state denunciate, a vario titolo, per i reati di maltrattamento di animali, violazioni alle leggi e regolamenti inerenti l'importazione e commercializzazione di specie animali protette dalla Convezione di Washington e contrabbando aggravato. 

Leggi Tutto »

Truffe nel chietino, arrestati due romani

Millantato credito, truffa e falsita' materiale i reati per cui i carabinieri del nucleo operativo di Chieti, in collaborazione con i carabinieri di Roma e Civitavecchia e in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Chieti Luca De Ninis, hanno arrestato due uomini: Walter Rizzo, 43 anni, e Attilio Fagiani (48). Rizzo e' nel carcere romano di Regina Coeli, Fagiani ai domiciliari. I particolari sono stati resi noti a Chieti, nel corso di una conferenza stampa, dal maggiore Federico Fazio, comandante della Compagnia Carabinieri, e dalla tenente Maria Di Lena, comandante del Nor. L'indagine, che si e' avvalsa di intercettazioni telefoniche, e' partita la scorsa estate dalle denunce presentate ai carabinieri da tre persone, fra Chieti e Francavilla al Mare. I tre, una donna 'agganciata' attraverso un sito di incontri, e due uomini, lamentavano di essere stati truffati da una persona che si spacciava per Marco Bergamini, capitano dei Nocs, affermando di essere stato destinatario addirittura di un encomio da parte del ministro Alfano. L'uomo - secondo le indagini in realta' Rizzo - avrebbe lasciato intendere alle vittime di essere in grado di agevolare acquisti tramite le aste del Tribunale fallimentare di Roma con la mediazione di un curatore molto influente nella Capitale. Inoltre, di essere in grado di acquistate orologi Rolex, I Phone e altri oggetti a prezzi particolarmente convenienti.

In cambio chiedeva una provvigione di qualche centinaio di euro, soldi a suo dire necessari per fare regalie al curatore o al giudice da ingraziarsi. Inoltre quando era in compagnia delle vittime di turno, faceva in modo da farsi contattare telefonicamente dal presunto curatore, il sedicente agente immobiliare Fagiani, il quale a sua volta le rassicurava sull'istruzione della pratica e sull'imminente arrivo dell'oggetto richiesto. Il meccanismo truffaldino si e' inceppato quando una delle vittime, insospettiva dal comportamento sfuggente di Rizzo, che si faceva negare al telefono arrivando a sostenere di essere rimasto ferito in servizio da un colpo di pistola o dicendo di essere in missione all'estero, ha presentato una denuncia informando anche le altre vittime con le quali aveva rapporti di conoscenza. La truffa ha fruttato circa 20.000 euro, diecimila dei quali sborsati dalla sola donna. 

Leggi Tutto »