Economia

Prodotti biologici, workshop all’Universita’ di Teramo¬†

Un workshop sulle strategie innovative per il miglioramento della qualita' e sicurezza dei prodotti biologici riunira' domani, 10 novembre, all'Universita' di Teramo, dalle 10 alle 16, esperti e ricercatori. L'iniziativa e' stata organizzata all'interno del progetto europeo Susorganic di cui Paola Pittia - docente di Scienze e tecnologie alimentari ? e' referente alla Facolta' di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali dell'Ateneo teramano. Saranno trattati aspetti della qualita' e sicurezza, oltre al ruolo che i trattamenti tecnologici hanno nel mantenimento delle caratteristiche peculiari di prodotti ottenuti da materie prime dell'agricoltura biologica. Il workshop prevede, inoltre, interventi su aspetti innovativi delle filiere produttive e dell'industria 4.0, della logistica e commercializzazione dei prodotti biologici. Durante l'evento sara' presentato anche il prossimo progetto Europeo Susorganic+ - di cui l'Universita' di Teramo sara' partner - che partira' nel 2018 e, in continuita' con l'attuale progetto, svolgera' ricerche per lo sviluppo di ingredienti innovativi per le produzioni agro-alimentari del settore biologico. L'evento e' organizzato dall'Universita' di Teramo e dall'Universita' della Tuscia, altro partner italiano, e patrocinato da numerosi enti e organizzazioni del settore. Dopo l'introduzione di Paola Pittia saranno numerosi i relatori del workshop: Urszula Tylewicz dell'Universita' di Bologna, Lilia Neri ed Emilio Chiodo dell'Universita' di Teramo, Riccardo Massantini e Roberto Moscetti dell'Universita' della Tuscia, Beatrice Camaioni del CREA Abruzzo, Barbara De Santis dell'Istituto Superiore di Sanita', Arcangelo Loiacono dell'Ordine degli Ingegneri di Roma e Antonio Soverino amministratore delegato di Biosic Srl. 

Leggi Tutto »

Si alza il sipario sull’anno scolastico dell’ITS Moda

 

Il convegno dal titolo “Fashion revolution – La sostenibilità nella moda dalla formazione alla produzione” ha inaugurato, questa mattina, nella sala dei Marmi della Provincia di Pescara, l’anno didattico dell’Istituto tecnico superiore Moda.

 

La moda è la seconda industria più inquinante al mondo e la sfida è certamente quella di trasformarla in un settore che includa sia i principi dell’ecosostenibilità che dell’etica.

 

All’incontro, moderato dal coordinatore dell’Its Sistema moda Pescara, Massimo Renzetti, hanno partecipato Marinella Sclocco, assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione; Italo Lupo, presidente Its Sistema moda Pescara; Antonella Sanvitale, dirigente scolastico dell’Itcg Aterno Manthoné (istituto di riferimento); Antonio Di Marco, presidente. Fondamentale la presenza di tecnici e imprenditori che si sono confrontati sui temi della sostenibilità sollecitando domande e interessi degli studenti dei tre percorsi formativi, attualmente in svolgimento nell’Its pescarese.

 

L’assessore Sclocco ha sottolineato “l’importanza del sistema Its regionale e del sistema delle imprese presenti nelle fondazioni”. Gli Its, infatti, sono sostenuti da scuole superiori, università, amministrazioni provinciali e comunali, ma anche da aziende di settore. Il presidente Italo Lupo ha incoraggiato tutti i ragazzi e le ragazze presenti a impegnarsi nel loro sforzo di studio e assorbimento di competenze e conoscenze. “E’ essenziale la presenza della scuola che con il suo portato di metodologia e di know how formativo e scolastico”, ha detto la dirigente scolastica dell’Aterno Manthoné Antonella Sanvitale, “dà all’Its sistema moda di Pescara il giusto rilevo come ente di formazione professionale in grado di aumentare le percentuali di collocabilità degli studenti nel mercato del lavoro”. Antonio Di Marco, presidente della Provincia di Pescara (che ospita nella propria sede le lezioni), ha messo in evidenza come nelle stesse stanze in cui prima si registrava solo la presenza di politici e consiglieri provinciali, ora sono entrati gli studenti dell’Its moda che quotidianamente animano gli stessi spazi con impegno, sogni e sguardo al futuro.

 

“Non è facilmente definibile il concetto di sostenibilità”, ha spiegato Eleonora Sablone, consulente di Ambiente Italia che però ha esposto esempi e riferimenti concreti agli studenti, sottolineando l’importanza dei Cam, i Criteri ambientali minimi, e della Carta di Pescara.

Loreto Di Rienzo, presidente Ptp (Polo tecnico professionale) della moda, si è soffermato sulla importanza di fare dell’Its un laboratorio di formazione per i nuovi entranti nel mercato del lavoro come portatori di valori sani e ambientali e sostenibili che possano fungere da seme nelle realtà aziendali in cui verranno inseriti mentre Alfredo D’Acchioli, presidente Polo ModaInn, ha puntato l'attenzione sul tema della responsabilità.

Carla Ripani, presidente Federmoda Abruzzo; ha portato esempi concreti di cosa la sua azienda (Ripani italiana pelletterie) fa sui temi della sostenibilità, adottando un sistema volontaristico di adeguamento che le deriva da un’esperienza decennale con il mercato giapponese, molto attento ai temi dell’ecologia.

“Un vademecum di educazione rivolto al consumatore”, ha concluso Giovanni Di Michele, componente della presidenza nazionale Federmoda, “è uno dei risultati concreti della nostra associazione. Con il vademecum il cliente è in grado di saper scegliere il prodotto che acquista anche in base a criteri derivanti dalla sostenibilità dei processi di produzione”.

 

Gli Istituti tecnici superiori sono “scuole ad alta specializzazione tecnologica”, nate per rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche. Formano tecnici superiori nelle aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico e la competitività  e costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria. Si costituiscono secondo la forma della Fondazione di partecipazione che comprende scuole, enti di formazione, imprese, università e centri di ricerca, enti locali. La durata dei corsi è di quattro semestri per 1.800/2.000 ore complessive.

 

Leggi Tutto »

Abruzzo, le aziende svedesi cercano personale specializzato 

Cuochi, infermieri e altre figure professionali italiane possono immaginare un futuro in Svezia. Le aziende svedesi, infatti, cercano personale specializzato in Italia. L'appuntamento è per venerdì 10 novembre a Pescara, nella della Regione Abruzzo, con lo 'Swedish week'. Tre gli appuntamenti su tutto il territorio nazionale, con l'Abruzzo scelto per la fascia centrale e meridionale. Dalle 9,30, a Pescara nella sede della Regione Abruzzo in viale Bovio, ci saranno colloqui per selezionare determinate figure professionali alle quali verrà proposto un contratto di lavoro in Svezia.

L'iniziativa è organizzata dalla rete dei consulenti Eures di Svezia e Italia e dall'Anpal, l'agenzia nazionale delle politiche attive del lavoro. Le figure professionali richieste sono: insegnanti di scuola primaria; medici e infermieri; biotecnologi, farmacisti, biologi e ingegneri Information tecnology; chef e cuochi. Saranno i consulenti svedesi della rete Eures a fare direttamente i colloqui per verificare il livello di professionalità dei candidati, ma soprattutto la volontà degli stessi di fare un'esperienza lavorativa fuori dall'ambito nazionale. Le offerte di lavoro che provengono dalla Svezia partono da una rete di aziende, università e enti pubblici considerevole: 400 aziende, 10 Università e 16 ospedali. L'anno scorso questo sistema di imprese ha assunto otto professionalità provenienti dall'Italia. Ora, in collaborazione con la rete Eures, si tenta l'approccio diretto con il mercato del lavoro italiano. 

Leggi Tutto »

Celano, sportello di assistenza per le imprese

Uno sportello per l'assistenza gratuita alle imprese e' stato attivato a Celano presso il secondo piano del municipio. Lo sportello, istituito in collaborazione con la Camera di Commercio dell'Aquila, e' stato creato per dare risposte immediate alle esigenze dei cittadini ed delle aziende del territorio e per facilitare la formazione di nuove aziende. L'ufficio, curato dalla responsabile Domenica Piperni, e' ubicato al secondo piano del Palazzo Municipale e sara' aperto al pubblico nei giorni di martedi' e giovedi' dalle ore 10 alle ore 11,30. Fornira' servizi gratuiti all'utenza mediante l'assistenza nell'iter burocratico e per il rilascio delle certificazioni. "L'Amministrazione Santilli con l'istituzione di questo sportello - ha spiegato l'assessore alle politiche del Lavoro, Angela Taccone - ha evidenziato ancora una volta l'attenzione rivolta alle imprese del territorio, fornendo gratuitamente un servizio essenziale agli imprenditori locali ed evitare loro di sopportare lunghe file e di spostarsi da Celano per produrre qualsiasi tipo di documentazione". 

Leggi Tutto »

Raggiunto l’accordo sulla vertenza Alfasigma

E' stata raggiunta un'ipotesi di accordo sulla vertenza sindacale per la riorganizzazione dell'Alfasigma, azienda farmaceutica bolognese nata dalla fusione di AlfaWasserman, Sigma Tau e Biofutura. Lo hanno annunciato le segreterie nazionali di Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil. La lunga trattativa ha portato alla diminuzione degli esuberi, passati da 456 a 300 a seguito di un confronto che ha portato al recupero di posizioni organizzative all'interno delle sedi di Milano, Pomezia, Alanno e Bologna. L'intesa ha inoltre definito i contenuti del piano industriale presentato dall'azienda, che prevedono lo sviluppo del portafoglio nelle aree specialistiche, investimenti in ricerca e sviluppo, rafforzamento dei siti produttivi. E' stata raggiunta anche un'intesa economica per i dipendenti che vorranno aderire al trasferimento di sede. Per i criteri di scelta verra' data priorita' alla volontarieta' e alla pensionabilita'. Sull'ipotesi di accordo verranno convocate la prossima settimana assemblee dei lavoratori che dovranno votarne la validazione. La sottoscrizione dell'accordo e' stata fissata per il prossimo 20 novembre al ministero del Lavoro

Leggi Tutto »

Nuovo look per l’aeroporto di Pescara

 È operativo da oggi il nuovo sistema di gestione dell'area parcheggio dell'aeroporto d'Abruzzo destinata all'utenza. Lo comunica la Saga, società di gestione dell'aeroporto. Con i lavori sono tre le vie di entrata e quattro vie di uscita per gli autoveicoli. La rotatoria che è stata realizzata all'interno del parcheggio, in corrispondenza del punto di ingresso, agevolerà le operazioni degli automobilisti. Stanno per terminare anche i lavori per la pavimentazione del percorso pedonale che collega l'ingresso centrale dell'aeroporto alla fermata degli autobus sulla Tiburtina consentendo ai pedoni di uscire dall'aeroporto attraversando l'area verde all'interno dell'area parcheggio. Contestualmente all'apertura dell'ingresso unico sulla via Tiburtina è stata chiuso il varco posto sul lato Auchan dell'aeroporto

Internamente al perimetro aeroportuale nella zona del parcheggio in corrispondenza del vecchio ingresso si stanno realizzando, a completamento dell'intero progetto di riqualificazione dell'area, gli ultimi lavori previsti per il layout del nuovo parcheggio. La progettazione e successiva realizzazione dei lavori di riqualificazione del parcheggio e del sistema di gestione sono stati determinati dalla necessità di facilitare ancora di più il transito del numero sempre crescente di passeggeri che utilizzano i servizi dell'aeroporto, in coerenza con l'evoluzione della tecnologia, migliorando la sicurezza degli utenti ed efficientando al massimo le operazioni di entrata e uscita dallo scalo aeroportuale. Il costo complessivo per la realizzazione del nuovo parcheggio è stato di 380.000 euro, metà dei quali sono stati usati per l'acquisto del software di gestione del sistema di parcheggio. I restanti 190.000 euro sono stati utilizzati per le opere di riqualificazione dell'area parcheggio.

Leggi Tutto »

Ballone confermato al vertice di Confindustria Abruzzo

Agostino Ballone e' stato confermato come presidente di Confindustria Abruzzo, all'unanimita', nel corso della riunione della Giunta di Confindustria Abruzzo, tenutasi ieri all'Aquila. Nella riunione del massimo organismo degli Industriali abruzzesi erano presenti, tra gli altri, i Presidenti delle Confindustrie Territoriali di Chieti Pescara, L'Aquila e Teramo, della Piccola Industria, dei Giovani Imprenditori, e componenti dell'ANCE Abruzzo. Agostino Ballone, 64 anni, Cavaliere SSG, nato a Pescara e residente a Teramo, sposato e padre di una figlia, e' presidente e amministratore delegato della societa' Baltour, societa' di autolinee leader in Italia nel settore delle linee intercity con una rete che si articola in ben 19 regioni italiane, 23 nazioni europee con oltre cinquecento destinazioni collegate. Oggi il Gruppo Baltour e' una delle piu' importanti realta' industriali abruzzesi, ha un organico di 280 dipendenti e un fatturato annuo di oltre 40 Meuro e sedi operative a Teramo, Pescara, Avezzano, Roma, Napoli, Bologna, Milano, Torino, Catania, Reggio Calabria. Sempre nell'ambito societario, vi e' una divisione turistica con Agenzie di viaggio a Teramo e Pescara e una residenza Turistica alberghiera a Giulianova. All'atto della sua conferma il Presidente Ballone ha confermato le linee che caratterizzeranno il secondo mandato, evidenziando innanzitutto, sul piano organizzativo, l'impegno a voler continuare il processo riorganizzativo di Confindustria Abruzzo, teso alla costituzione di una unica Confindustria regionale, in una logica di efficientamento e di razionalizzazione delle competenze e dei servizi che renda la massima organizzazione delle imprese quanto piu' attrezzata e idonea per affrontare le difficili sfide che attendono il sistema economico e sociale regionale.

Leggi Tutto »

Vertenza Honeywell, il prefetto chiede la sospensione dello sciopero

 Il prefetto di Chieti Antonio Corona ha sollecitato i 420 lavoratori della Honeywell di Atessa a far rientrare lo sciopero in atto dallo scorso 18 settembre per protesta contro i rischi di chiusura e delocalizzazione in Slovacchia dell'azienda produttrice di turbocompressori. L'intervento del prefetto e' stato fatto nel corso di un incontro al comune di Atessa, presenti il sindaco Giulio Borrelli e sindacalisti di Fiom, Uilm e Fim. Per quest'ultima organizzazione era presente anche il segretario generale nazionale Marco Bentivoglio il quale, all'uscita dalla riunione ha riferito che "il prefetto ha sostanzialmente posto l'invito a sospendere la mobilitazione nell'attesa dell'avvio del confronto sindacale con Honeywell, spiegando che dal Governo c'e' la necessita' di recuperare spazio di negoziabilita' maggiore. Un confronto che l'azienda in questo momento sta negando totalmente". In serata i lavoratori terranno un'assemblea al termine della quale la decisione, hanno anticipato gli stessi sindacati, dovra' essere collegiale.

Leggi Tutto »

Unioncamere, a Pescara nasce lo ‘Sportello del Mare’

Uno sportello informativo dedicato alla nautica da diporto e all'orientamento per la formazione degli operatori del settore. A lanciarlo e' la Camera di Commercio di Chieti-Pescara, che questa mattina ha presentato lo "Sportello del mare", con sede al porto turistico Marina. "Ne siamo orgogliosi perche' crediamo che il mare e la sua marineria siano tra i settori portanti dell'economia di questa citta' - dice il presidente dell'ente camerale, Daniele Becci -. A riprova del nostro interesse, gli investimenti sull'unica partecipata che abbiamo deciso di mantenere a seguito della riforma di legge, il Marina di Pescara Suarl, che con un bilancio di 2,5 milioni di euro si riconferma terzo porto turistico in Italia". Il presidente di Assonautica provinciale Francesco Di Filippo rimarca che "lo sportello rappresenta un caso unico in Italia in quanto si rivolge tanto alla marineria quanto ai diportisti"

Leggi Tutto »

Pepe incontra i balneatori

Si e' svolto questa nella sede di Pescara della Regione Abruzzo un incontro con le associazioni di categoria balneari abruzzesi per sviluppare idee progettuali sul tema "mare d'inverno". "Sulla scia di importanti iniziative gia' strutturate in altre parti d'Italia - ha affermato l'assessore Dino Pepe in una nota - e in considerazione dell'inserimento di questa opportunita' nell'ambito dell'ordinanza balneare 2017, ho ritenuto doveroso e necessario incontrare le Associazioni di categoria balneari presenti in Abruzzo sul questo tema recependo le indicazioni dei primi protagonisti dell'economia del mare". Sono stati affrontati i temi riguardanti la destagionalizzazione dell'offerta turistica, la riorganizzazione degli stabilimenti balneari in funzione dell'assetto invernale, la valorizzazione del sistema ciclabile Bike to Coast e degli sport che coinvolgono gli arenili tutto l'anno, l'individuazione e promozione di vie consolidate di turismo balneare invernali da coordinare con le esperienze dell'Open Day Winter. "Sono opportunita' riconosciute in modo unanime ma che necessitano, per essere colte - ha aggiunto Pepe - di un percorso amministrativo chiaro e di un programma di iniziative che prevede il necessario e fondamentale coinvolgimento dei concessionari e delle imprese operanti sugli arenili demaniali". Tanti gli spunti emersi dall' incontro e l'impegno di un tavolo permanente, gia' convocato per il prossimo 15 novembre, per concretizzare una idea progettuale pilota da mettere in campo gia' quest'inverno.

Leggi Tutto »