Spettacoli

La band ortonese The Travel Mates prepara il primo lavoro discografico

E' uscito il secondo singolo della band ortonese The Travel Mates dal titolo Queen of the Universe. Il gruppo e' composto da Christian Tucci Valentinetti (voce e chitarra), Davide Di Giovanni (chitarra), Simone D'Ortona (batteria) e Ilario Iacoboni (basso). Il lavoro continua per la band che a gennaio 2018 uscirà con il loro primo CD composto da 11 tracce, tutti pezzi inediti.

Leggi Tutto »

Al via la rassegna culturale “Barocco e Oltre”

 Comincia domani la rassegna culturale "Barocco e Oltre", patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Pescara e a cura dell'Associazione Culturale "Sinergie d'Arte". Un excursus dal '600 ai giorni nostri in musica e incontri culturali che prenderà vita fino al 3 dicembre prossimo con diversi appuntamenti che saranno ospitati presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città. "Un festival che è alla seconda edizione e che ha alle spalle un grande successo di pubblico e presenze della prima - dice il Presidente del Consiglio Comunale di Pescara Francesco Pagnanelli - Si mettono insieme forze vive e coraggiose della città, a partire dall'associazione Sinergie d'Arte che l'ha promossa e portata avanti con grande professionalità ed entusiasmo. Una manifestazione artistica tutta moderna per dare della cultura abruzzese un'immagine innovativa, radunando talenti a aprendo la casa comunale alla città. Il barocco che reinventa una nuova cultura: sicuramente un'idea vincente per la città e la cultura". Domani in Sala Consiliare del Comune dalle 20,45, si aprirà la Rassegna concertistica: un viaggio di 1.400 anni con 6 concerti di musica classica vocale e strumentale. Inaugurerà la Rassegna il Concerto dei "I Violoncellieri", l'ensemble d'archi diretto dal Maestro Gianluigi Fiordaliso, che nasce con il progetto "Musica d'Insieme realizzato dall'Associazione Culturale Modulazioni d'Arte. I trenta bambini provenienti da diverse scuole e comuni delle province di Pescara, Chieti e l'Aquila. Chiuderà il concerto dell'Ensemble Sinergie d'Arte, passando attraverso il concerto del liutista Manuel Virtù in programma l'8 ottobre; il coro polifonico Harmonia Mundi, il 22 ottobre; il duo pianistico fra me e la collega Milena Belousova il 5 novembre; il concerto del fagottista Francesco Palumbo il 19 novembre e infine il concerto del nostro Ensemble il 3 dicembre". 

Leggi Tutto »

Grande jazz in Abruzzo con Dean Brown e Rolli 

 Settimana con un cartellone ricco di spettacoli, in Abruzzo, quella che si apre questa sera, giovedi' 21 settembre, con i concerti jazz dei ConsAQuartet, all'Auditorium del Conservatorio dell'Aquila, e di Roberto Ottaviano Astrolabio, all'Asso di Picche di Giulianova. Spettacolo di danza allo Spazio Matta di Pescara: "TaiKoKiat-Ko", a cura dell'Associazione culturale Teatro Isonne. Venerdi' 22 settembre, ancora jazz al Parsek di San Giovanni Teatino, con il concerto di due big del genere musicale: Dean Brown e Maurizio Rolli. Jazz anche al Lido Aurora di Pescara, dove e' di scena AnGio'lillo, e al Caffe' D'Avignon di Teramo, dove e' in programma il concerto di Sabatino Matteucci & Massimo Di Matteo. Prima serata del "Pindarock", in viale Pindaro a Pescara, con i concerti di The Quentins e Crifiu. Il post-punk dei 10.000 Russos e' invece protagonista a Casematte, a L'Aquila, e l'hip hop de La Famiglia e' di scena al Beat Cafe' di San Salvo. Al Teatro Marrucino di Chieti "Le quattro stagioni del tango", mentre a Chieti Scalo, nell'ambito di "Eventi Scalini", si esibiscono le migliori cover band ufficiali abruzzesi. Allo Spazio Matta di Pescara c'e' "Cosmopolitan Beauty", coreografia e danza di Davide Valrosso. Sabato 23 settembre seconda, per la seconda serata del "Pindarock" di Pescara, spazio a Finley e Sonder. Sempre a Pescara, concerto rock dei Vanesia al Babilonia. Hip hop partenopeo al Beat Cafe' di San Salvo, dove si esibisce il giovane Aine'. Post punk al Garbage Live Club di Pratola Peligna, in compagnia dei Mitici Gorgi. Domenica 24 settembre, il country rock di Zizi Bros Band & The Baron anima il "Grele Volksfest", in Piazza Brigata Maiella, a Guardiagrele. Mercoledi' 27 settembre, infine, i Tercero Empleo sono di scena ai Giardini d'Avalos di Vasto. 

Leggi Tutto »

L’Isa dedica un mese di attivita’ ai giovani talenti 

E' dedicato alla promozione dei talenti musicali dei giovani il cartellone delle attivita' dell' Orchestra Sinfonica Abruzzese di questa seconda meta' di settembre e della prima meta' di ottobre. In partnership con i Conservatori di L'Aquila e Teramo, domani 23 settembre alle 21, nell'aula magna del Liceo Melchiorre Delfico di Teramo la Sinfonica Abruzzese inaugura la rassegna concertistica del Conservatorio G. Braga "Non resta che la musica".Giovani studenti si siederanno in orchestra, altri si esibiranno in veste di solisti, e con i professori dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese eseguiranno musiche di Mozart, Castelnuovo - Tedesco e la VII Sinfonia di Beethoven.Sul podio il M Simone Genuini, docente del Braga: in quanto direttore stabile della JuniorOrchestra di Santa Cecilia, uno dei piu' qualificati formatori di giovani orchestrali a livello internazionale. Al via domenica 24 settembre, invece la prima Masterclass Internazionale ISA di Direzione d'Orchestra proposta all'interno delle iniziative per i giovani. Dopodomani, Domenica 24 settembre, al via invece la IMCAQ 2017 - International Conducting Masterclass che per la prima volta l'ISA proporne all'interno delle sue iniziative per i giovani: "Un incontro stimolante per trovare anche in Abruzzo un punto di riferimento per la loro crescita artistica. Ottima la risposta che abbiamo ricevuto: abbiamo selezionato 21 giovani direttori provenienti, oltre che da diverse regioni italiane, da Germania, Giappone, Australia, Finlandia, Argentina, Lussemburgo e Cina che accoglieremo dal 24 settembre al 1 ottobre, nella sede del Ridotto del teatro Comunale dell'Aquila" dice Luisa Prayer, direttore artistico dell'orchestra e ideatrice della masterclass. Al termine della masterclass, sabato 30 settembre e lunedi' 1 ottobre alle 18, due concerti, ingresso libero, per presentare al pubblico i migliori allievi direttori, con la partecipazione di due giovani soprano, Claudia Muschio, del Conservatorio di Ferrara, e Lorena Grazia Scarselli, allieva del Casella dell'Aquila, vincitrice del premio delle Arti di canto 2017.

Leggi Tutto »

Giornate Europee del Patrimonio, le iniziative in Abruzzo

Aperture straordinarie e visite guidate gratuite, in Abruzzo, il 23 e 24 settembre prossimi, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione promossa dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea a partire dal 1991, che quest'anno sara' incentrata sul tema "Culturaenatura". La Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo ha predisposto aperture straordinarie e visite guidate che consentiranno ai cittadini di scoprire luoghi meravigliosi e di approfondire le conoscenze sulle origini piu' antiche della regione. Sabato 23 settembre, in provincia di Chieti, sono previste iniziative presso I templi romani e a Palazzo Zambra, nel capoluogo teatino, al Museo civico Porta della terra e nel Parco archeologico del quadrilatero, a San Salvo. Nell'Aquilano, visite guidate alla Villa Romana di Avezzano e alla scoperta dei "Prosciugamenti del lago Fucino, sempre con partenza da Avezzano. A San Benedetto dei Marsi, passeggiata archeologica alla scoperta di "Marruvium, la citta' sulle sponde del lago". Visite guidate anche al parco archeologico di Orcriticum, a Cansano e all'Area archeologica di Piano San Giacomo, a Corfinio. In provincia di Teramo, visite guidate alla scoperta de "La Cona: tempio ellenistico e necropoli", a Teramo, e alla "Necropoli di Campovalano", nella zona di Campli. Domenica 24 settembre, in provincia di Chieti aperture straordinarie delle Terme romane e dell'Area archeologica di Iuvanum. Nell'Aquilano, visite guidate al Santuario di Ercole Curino, a Sulmona, ed esposizione di affreschi rinvenuti ad Alba Fucens. A Luco dei Marsi visite guidate al Santuario di Lucus Angitiae e passeggiata archeologica dal Santuario di Angizia al Bosco sacro della dea

Leggi Tutto »

Concerto di beneficenza al Teatro Marrucino di Chieti

Le quattro stagioni del tango, organizzato dall'associazione di volontariato Il Sorriso di Marinella in collaborazione con Avalon Progetto Tango
 
Appuntamento venerdì 22 settembre alle 21 nel foyer del Teatro Marrucino a Chieti per Le quattro stagioni del tango. L'evento è organizzato dall'associazione di volontariato Il Sorriso di Marinella in collaborazione con Avalon Progetto Tango.
 
Il concerto ripercorre i brani della tradizione del tango e i celebri autori che ne hanno segnato la storia, attraverso la musica di Eduardo Moyano (voce), Mariano Navone (bandoneón) e Luis Gabriel Chami (pianoforte) e con la graditissima partecipazione della violinista Angela Di Giuseppe.
 
Ingresso allo spettacolo, 18 euro. I biglietti sono disponibili in prevendita da I Luoghi dell'Anima, psicolibreria ed emporio del benessere (via Campobasso, 14 a Pescara) o contattando il Tel. 3282876319.
 
Il ricavato dell'evento sarà interamente devoluto all'associazione Il Sorriso di Marinella - Associazione di volontariato, per sostenere le sue attività benefiche di volontariato a tutela di persone ed animali in difficoltà. Pagina Facebook: www.facebook.com/ilsorrisodimarinella

Leggi Tutto »

Dal 22 al 24 settembre l’Oktoberfest al Teatro del Mare

Colori, folklori e soprattutto sapori. Ci sarà tanta cultura bavarese da domani, venerdì 22 settembre a domenica 24 al Teatro del Mare di Montesilvano, con la prima edizione dell’Oktoberfest di Montesilvano. Patrocinato dal Comune, l’evento è organizzato dall’associazione culturale Montesilvano Nostrum, presieduta da Remo Scarsella.

«L’iniziativa -  afferma il presidente – intende riproporre la cultura bavarese a tutto tondo coniugandola con quella abruzzese. Nella tre giorni sarà possibile degustare le specialità tipiche della Germania, come wurstel, kartoffen, brezzel e ovviamente tre tipologie di birre, oltre ai nostri arrosticini e formaggi».

Le serate saranno animate dal gruppo musicale Blue Sky e da esibizioni estemporanee di danza del ventre, di una scuola di ballo e della cover di Renato Zero. Domenica a pranzo si terrà la festa dello Spätzle, una speciale pasta tedesca.

«Questa manifestazione  - afferma De Martinis -  rappresenta una opportunità per destagionalizzare l’offerta eventi alla città. Saranno tre giorni di divertimento, dove poter gustare sapori nuovi e diversi e assaporare un po’ della folkloristica cultura bavarese».

L’ingresso, gratuito, è dalle 19 in poi.

Leggi Tutto »

Panariello torna con lo spettacolo ‘Il Panariello che verrà’

 Dopo il successo straordinario de 'Il Tour' che lo ha visto protagonista dei principali palasport italiani insieme agli amici Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, Giorgio Panariello torna in teatro con 'Il Panariello che verrà', uno spettacolo tutto nuovo e tutto da ridere che dal 29 settembre farà tappa in oltre 20 città italiane! "L'esperienza con Leonardo e Carlo è stata fantastica - racconta Giorgio Panariello -. Ci siamo divertiti e abbiamo fatto divertire l'enorme pubblico che è venuto a vederci. Enorme nei numeri e nella generosità... è uno show che ci piacerebbe riprendere il prima possibile visto che ormai i miei amici sono anziani e non so quanto io possa contare ancora sulla loro lucidità. Ma adesso devo pensare al Panariello che deve 'venire'. 'Il Panariello che verrà' è una sorta di 'work in progress' in cui voglio coinvolgere il pubblico, ma è anche una serie di riflessioni sul mio futuro: come posso oggi attirare la vostra attenzione? Cosa devo inventarmi per farvi alzare il naso dal telefonino? Come stupirvi in questo caos di storie su Instagram, video mirabolanti, notizie in tempo reale, fake news, influenzer, blogger, youtuber? Cosa posso darvi oggi in più che già non sia sul Web? Cosa posso fare oggi per stupirvi? Per sorprendervi e per sorprendermi? Mi sento come se nel mezzo del cammin della mia vita mi ritrovassi in una selva oscura che la diritta via è smarrita... senza connessione e senza Google Maps. 'Il Panariello che verrà' cercherà di dare risposta a tutte queste domande".

Queste le date de 'Il Panariello che verrà': il 29 e 30 settembre al Teatro San Domenica di Crema, il 2 ottobre al Palabam di Mantova, il 3 ottobre al Palabrescia di Brescia, il 4 ottobre al Teatro Creberg di Bergamo, il 6 ottobre alla Vigevano Arena di Vigevano, il 7 ottobre al Palais di Saint Vincent, il 9 ottobre al Teatro Pro Loco di Borgosesia (Vercelli), il 10 ottobre al Teatro Coccia di Novara, il 12 ottobre al Teatro Moderno di Grosseto, il 13 ottobre al Teatro Verdi di Montecatini Terme (Pistoia), il 16 ottobre al Teatro del Popolo di Colle Val D’Elsa (Siena), il 17 ottobre al Pala Monte Paschi a Chianciano Terme (Siena), il 19 ottobre al Teatro Rossini a Civitanova Marche (Macerata), il 20 ottobre al Teatro La Fenice di Senigallia (Ancona), il 22 ottobre al Teatro Massimo di Pescara, il 23 ottobre al Teatro Novelli di Rimini, il 24 ottobre a Teatro Ventidio Basso ad Ascoli Piceno, il 26 ottobre al Teatro Lyrick di Assisi, il 28 ottobre al Teatro Civico di La Spezia, il 29 ottobre al Teatro Lac di Lugano, il 31 ottobre al Teatro Odeon di Biella.

Leggi Tutto »

Nicola Mattoscio è il nuovo presidente dell’associazione ‘Abruzzesi nel Mondo’

Nicola Mattoscio è il nuovo presidente dell'associazione 'Abruzzesi nel Mondo'. Lo ha eletto all'unanimità il direttivo dell'associazione riunitosi sabato scorso a Pescara. Vice presidente è stato eletto Antonio Bini, mentre Nicola D'Orazio, presidente uscente e fondatore dell'Associazione, è stato acclamato presidente onorario. Mattoscio, ordinario di economia politica all'Università D'Annunzio di Pescara, si è detto "onoratissimo" del nuovo incarico. "Spero -ha sottolineato- che, con il mio modesto contributo personale, un tema come quello dell'emigrazione possa essere ancora di più all'attenzione della vita pubblica e istituzionale abruzzese. Lo si deve alla memoria di una vera e propria epopea vissuta dagli abruzzesi e a una corretta visione del nostro futuro''. Un ringraziamento unanime è stato espresso da parte della direzione a Nicola D'Orazio per lavoro svolto durante tutti questi anni e a Mario Nardicchia, che negli ultimi tempi ha ricoperto l'incarico di presidente. 

Leggi Tutto »

I vincitori del 44 Premio Scanno

È Edna O'Brien, con il romanzo “Tante piccole sedie rosse” edito da Einaudi, la vincitrice della 44esima edizione del Premio Scanno, sezione Letteratura. Ad aggiudicarsi lo storico riconoscimento anche un campione nello sport e nella vita come Francesco Totti, e poi l’ambientalista Fulco Pratesi e l’azienda Ferrero, solo per citarne alcuni. E a vincere nella sezione Opera Prima è la giornalista Serena Scarpello con un libro sulla comunicazione.

Anche quest’anno, nella splendida cornice di Scanno, è l’eccellenza ad essere premiata. Il Premio Diritto va allo studioso Pietro Perlingieri; il Premio Economia a Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale; il Premio Alimentazione alla Ferrero Spa; il premio Sociologia va al professore di Sociologia dei fenomeni giuridici Marcello Fedele; il Premio Ecologia all’ambientalista Fulco Pratesi, fondatore del Wwf Italia; il Premio Antropologia a Giovanna Sotgiu per l’opera “L’isola e Le donne”; il Premio Valori al campione dello sport Francesco Totti; il Premio Musica al maestro Enrico Pieranunzi; il Premio Medicina ad Alberto Mantovani; il Premio Opera prima alla giornalista Serena Scarpello; il Premio Letteratura a Edna O’Brien.

Il Premio Scanno nasce per iniziativa di Riccardo Tanturri de Horatio, professore universitario di Lingua e Letteratura Italiana, scrittore, poeta e giornalista. Inizialmente voluto come riconoscimento letterario, presto moltiplica le sezioni fino ad arrivare ad essere un importante premio multidisciplinare del panorama culturale italiano. La Fondazione Tanturri, guidata da Alessandra Schoenburg Tanturri e da Manfredi Tanturri de Horatio, segretario generale Paolo De Nardis, ha creato anche quest’anno uno scenario suggestivo nel centro del paese gioiello nel cuore dell’Abruzzo. Il palco verrà calcato da ospiti d’eccezione che renderanno unico l’evento. A toccare le corde del cuore sarà poi la musica del duo arpa e violino formato dai maestri Clara Gizzi e Riccardo Bonaccini. A presentare la cerimonia di premiazione sarà invece la nota conduttrice televisiva Paola Saluzzi, da tempo vicina al Premio e a Scanno.

E quest’anno si è rinsaldato ulteriormente il rapporto tra il Premio e la Regione Abruzzo, oltre al legame con l’Università di Teramo, rappresentata a Scanno dal prorettore Dino Mastrocola, grazie alla cui collaborazione la Fondazione Tanturri porta avanti il Premio Opera Prima.

Di fronte ad un parterre d’eccezione, i vincitori del premio saliranno sul palco nella storica piazza de La Codacchiola per ricevere l’ambito riconoscimento.

Il premio Diritto va a Pietro Perlingieri, consegnato da Giuseppe Tesauro. Perlingieri è stato il più giovane rettore d’Italia, già senatore della Repubblica, è considerato uno dei massimi studiosi di diritto civile italiano. Le sue numerose opere e pubblicazioni hanno considerato il diritto civile non alla stregua dell’esaltazione della volontà dei privati, ma sempre coniugato con la “legalità costituzionale”. Importanti sono stati i suoi saggi sulla teoria dell’interpretazione delle fonti del diritto. Perlingieri è fondatore e presidente della Società Italiana degli Studiosi di Diritto Civile.

A Sabino Cassese il Premio Economia, consegnato da Cesare Imbriani. Giudice emerito della Corte Costituzionale, Cassese è professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, nonché professore di “Global governance” all’Istituto di Studi Politici di Parigi. Eminente figura del nostro paese, rappresenta sia per la comunità scientifica sia per il mondo delle istituzioni un fondamentale riferimento etico e culturale.

Viene insignita col Premio Alimentazione l’azienda Ferrero Spa, ritira il premio l’ambasciatore Francesco Paolo Fulci, presidente della Ferrero. A consegnarlo è Mimmo Locasciulli. Fondata nel 1942 da Pietro Ferrero, inizia a produrre nella cittadina piemontese di Alba, in un piccolo laboratorio domestico, un impasto di nocciole e cacao. Attualmente la Ferrero è presente in 53 paesi, e commercializzata in oltre 160. Nel 2009, il Reputation Institute ha classificato l’azienda al primo posto tra i marchi più affidabili al mondo secondo i consumatori.

Premio Sociologia a Marcello Fedele, consegnato da Paolo De Nardis. Professore ordinario di Sociologia dei fenomeni politici e di Analisi delle Politiche pubbliche alla Sapienza di Roma, Fedele è stato Delegato nazionale al V Programma Quadro Comunitario sulla ricerca socioeconomica. Col suo lavoro ha contribuito con profondità analitica e rigore di metodo agli studi sociologici e politologici in Italia.

Premio Ecologia a Fulco Pratesi, consegnato da Gianfranco Amendola. Pratesi ha progettato numerosi parchi nazionali e riserve naturali in Italia e all’estero. Ha fondato nel 1966 il Wwf Italia di cui oggi è presidente onorario. Le sue battaglia in difesa dell’ambiente e della natura si sono concretizzate, sia come Wwf sia come Lipu e Italia Nostra, nella creazione di una grande rete di Oasi di protezione in tutta Italia, nella lotta contro il nucleare, contro la caccia e l’uso dei pesticidi, e nella creazione e difesa di numerosi Parchi Nazionali.

Premio Antropologia culturale e Tradizioni popolari a Giovanna Sotgiu. Ritira il premio l’editore Paolo Sorba. A consegnarlo sono Luigi Lombardi Satriani e Nunziato Di Rienzo. La Sotgiu è socio fondatore del Comitato ricerche storiche Maddalenine, la giuria ha deciso di assegnarle questo premio per la sua opera “L’isola e Le Donne”, storie di diverse tipologie di donne, alcune protagoniste altre di secondo piano, che narrano personaggi, luoghi, riti, tradizioni dell’isola de La Maddalena.

A Francesco Totti va il Premio Valori, consegnato da Paolo Barletta. La carriera di questo campione rappresenta un percorso sportivo e personale ampio, ben oltre gli importati e numerosi successi sportivi. Speciale è soprattutto l’esempio che ha saputo dare con le proprie scelte e per cui oggi le tifoserie italiane, e non solo, si riconoscono in questo grande campione. Francesco Totti è un ragazzo che partendo dal suo sogno ha costruito una straordinaria carriera ed è un esempio per migliaia di persone.

Il Premio Musica al maestro Enrico Pieranunzi, consegnato da Bruno Carioti. Pianista, compositore, arrangiatore, Pieranunzi ha registrato più di 70 cd a suo nome, spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto, e collaborando in concerto o in studio d’incisione con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.

Premio Medicina ad Alberto Mantovani, consegnato da Giuseppe Novelli e Guglielmo Ardito. Medico, specialista in Oncologia, Mantovani è professore di Patologia generale presso l’Humanitas University e direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas. In passato ha lavorato in Inghilterra presso il Chester Beatty Research Institute di Belmont, e negli Stati Uniti. E’ stato direttore del Dipartimento di Immunologia dell’Istituto Mario Negri di Milano.

Il Premio Opera prima va a Serena Scarpello, ritira la cantante lirica Aleksandra Lazic amica del Premio. La Scarpello è una giornalista, esperta di media e digital pr, direttrice del magazine di cultura del lavoro LINC per il Gruppo Manpower. Vince con il libro “Comunicare meno comunicare meglio”, casa editrice Guerini Next. L’autrice traccia un quadro del mondo della comunicazione dei nostri giorni attraverso una panoramica dei diversi tipi di informazione, dando voce a giornalisti, artisti, scrittori, blogger e influencer.

 

Il Premio Letteratura a Edna O’Brien, una delle voci più significative nel panorama della letteratura contemporanea. La scrittrice irlandese, che torna al romanzo dopo dieci anni, lo fa con quello che il collega Philip Roth ha dichiarato essere “il suo capolavoro”: Tante piccole sedie rosse, edito da Einaudi. Ambientato in un’Irlanda immaginaria, il nuovo libro dell’autrice di “Ragazze di campagna” inizia con un misterioso straniero che in una notte d’inverno raggiunge a piedi un villaggio sulla costa. Dice di essere un poeta e un guaritore, di avere erbe e pozioni per lenire i dolori e curare i problemi sessuali. Ha una personalità magnetica, tanto che la piccola comunità di Cloonoila ne è presto conquistata. Fidelma McBride più di tutti. E il suo destino rimarrà segnato in modo ineluttabile. Tante piccole sedie rosse è stato definito “straordinario e disturbante” dal The New Yorker, e ha ottenuto critiche entusiastiche da The Sunday Times, The Observer e Financial Times.

Infine, Menzione Speciale Alimentazione al Consorzio di Tutela del pecorino di Farindola, ritira il presidente Ugo Ciavattella. Menzione Speciale Alimentazione a Gregorio Rotolo, maestro scannese dell’arte casearia che reinterpreta la tradizione creando ricette uniche per formaggi rari e preziosi. Menzione Speciale Antropologia culturale per Domenico Sabino. Menzione in ricordo di Annamaria Palermo, ritirano il premio il marito Pinotto Merlino e la figlia Maria Giulia.

 

 

Leggi Tutto »