Sport

Il Pescara perde in casa col Cittadella

All'Adriatico è arrivata questo pomeriggio la prima sconfitta stagionale del torneo per il Pescara che cade in casa ad opera del Cittadella di Venturato che si impone di misura (0-1), grazie ad una rete realizzata da Finotto al 12' della ripresa. Successo meritato per i veneti che hanno avuto più di una occasione per segnare al cospetto degli abruzzesi in giornata negativa. Nonostante il ko il Pescara resta in testa alla classifica in vista del turno infrasettimanale del 30 ottobre quando renderà visita al Cosenza. Il Cittadella tornerà invece al Tombolato per ricevere la visita del Foggia

 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6; Balzano 6, Gravillon 5.5, Perrotta 5.5, Del Grosso 6 (39'st Antonucci sv); Memushaj 4.5, Brugman 5.5, Machin 5; Marras 6 (18'st Palazzi 5.5), Monachello 5 (37'st Cocco sv), Mancuso 5.5. In panchina: Kastrati, Campagnaro, Scognamiglio, Fornasier, Elizalde, Crecco, Melegoni, Del Sole, Ciofani. Allenatore: Pillon 5 CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 6; Ghiringhelli 6, Frare 6, Drudi 6 (33'st Camigliano sv), Benedetti 6; Proia 6, Iori 6 (13'st Pasa 5.5), Branca 6 (39'st Settembrini sv); Schenetti 6.5; Scappini 6, Finotto 7. In panchina: Maniero, Strizzolo, Malcore, Siega, Panico, Maniero, Rizzo, Cancellotti. Allenatore: Venturato 6.5 ARBITRO: Sacchi di Macerata 5 RETE: 12'st Finotto. NOTE: spettatori 7.205 per un incasso di 51.098 euro. Ammoniti Del Grosso, Ghiringhelli, Balzano, Branca, Frare. Angoli 6-4 per il Cittadella. Recupero: 1'; 5'

Leggi Tutto »

Il Pescara prova a consolidare il primato

Il Pescara prova a blindare il primato in classifica e brindare alla centesima vittoria in carriera in serie B allo stadio Adriatico (fischio d'inizio ore 15) con il Cittadella è una gara particolare e anche con il sapore del derby per il tecnico di Preganziol Giuseppe Pillon che avrà più di un motivo di interesse per cercare di battere l'undici veneto che tradizionalmente è un avversario ostico per i colori biancazzurri. Alla vigilia del match con i granata, questa mattina tradizionale conferenza stampa del trainer abruzzese che ha presentato : "La serie B è un campionato molto difficile. Oggi è vietato guardare la classifica. Io non la guardò e penso solo partita dopo partita. Il Cittadella è una delle squadre più forti del campionato. Giocano bene, e sono da anni con lo stesso nucleo di giocatori. Dobbiamo essere tosti e cattivi come nella gara di La Spezia. Stiamo lavorando dallo scorso anno sulle palle inattive. Abbiamo ulteriori margini di miglioramento, ma dobbiamo essere più bravi a gestire il vantaggio. Sebastiani ha detto che mi terrebbe a vita a Pescara ? Lo ringrazio.". Pillon ha poi chiuso con una battuta su eventuali ripescaggi in B: "Serie B a 22 ? Il campionato sarebbe falsato". Convocato regolarmente per la gara di domani Hugo Campagnaro che potrebbe però andare in panchina con Perrotta titolare. 

Leggi Tutto »

Il Pescara vince a La Spezia 3-1

 Il Pescara vince a La Spezia e prova la fuga. Al Picco, i biancazzurri di Pillon battono 3-1 i liguri con una prova d'autorità nell'anticipo dell'ottava giornata di Serie B, e rafforza la propria leadership in attesa delle gare di domani. Gli abruzzesi passano già al 9' del primo tempo, alla prima occasione: corner di Memushaj, dalla mischia spunta Mancuso che di testa batte Lamanna. Lo Spezia reagisce e al 20' sfiora il pari con Galabinov, ma sono ancora gli ospiti a colpire al 35' con Monachello che beffa Lamanna sul proprio palo e sigla il 2-0. La squadra di Marino riapre la gara due minuti più tardi, al 37', con un colpo di testa di Galabinov sugli sviluppi di un corner calciato da Bartolomei, ed è lo stesso attaccante bulgaro nella ripresa al 9' ad avere la palla del pareggio, ma Fiorillo si supera deviando in angolo la conclusione dell'attaccante. Dal possibile pari al terzo gol della capolista il passo è breve, perché all'11' Marras addomestica un lancio dalle retrovie e serve al centro dell'area l'accorrente Monachello, che sigla la sua personale doppietta per il definitivo 1-3. Con la vittoria odierna, il Pescara, ancora imbattuto in campionato, sale a 18 punti, mentre lo Spezia di Marino, alla prima sconfitta stagionale tra le mura amiche, rimane fermo al quarto posto con 12 punti.

Leggi Tutto »

Libri in biblioteca per i bimbi disagiati

Sarà la Biblioteca Regionale Di Giampaolo a Pescaraa coordinare e realizzare, a novembre, il progetto "Adotta un presidio" - promosso a livello nazionale dal programma NpL (Nati per Leggere) e A (Associazione italiana Editori). Attraverso i volontari NpL, la biblioteca ed i partner territoriali (scuole e associazioni), "Adotta un presidio" per garantire un'offerta educativa-culturale di crescita alle famiglie con bimbi di età compresa tra 0 e 6 anni residenti in aree segnate da disagio sociale. Si tratta nuclei familiari che risiedono in aree caratterizzate da povertà e carenza di servizi per l'infanzia. I coordinamenti nazionale e regionale Npl hanno individuato, in Abruzzo, la Biblioteca del capoluogo adriatico, ove l'attività NPL risale al 2002. Dal 18 al 21 ottobre prossimi inizierà il corso di formazione per volontari NpL, che ha visto un elevato numero di richieste di iscrizioni. Dopo il corso formativo, a novembre, i volontari NpL saranno chiamati a svolgere attività soprattutto nel quartiere di Villa Fuoco. 

Leggi Tutto »

Teramo, Maurizi è il nuovo allenatore

Il presidente dell Teramo Luciano Campitelli ha esonerato questa mattina l'allenatore Giovanni Zichella. In panchina arriva Agenore Maurizi, 54 anni, di Colleferro (Roma), ex allenatore di Reggina, Lupa Roma, Ischia e Paganese. Il Teramo nell'ultimo turno aveva pareggiato per 1-1 a Rimini. Mercoledì turno infrasettimanale con i biancorossi di scena al Bonolis con il Fano, guidato dal pescarese Massimo Epifani. 

Leggi Tutto »

Il Pescara vince 4-0 a Pratola Peligna in amichevole

Si è conclusa con la vittoria dei biancazzurri per 4-0, l'amichevole disputata questo pomeriggio al "Ricci" di Pratola Peligna fra i biancazzurri e il Nerostellati, militante nel torneo regionale di Eccellenza. Per la formazione adriatica, capolista del campionato di serie B, sono andati a segno Del Sole con una doppietta nel primo tempo, Kanoutè e Mancuso, nella ripresa. E' stato un buon test per gli adriatici, con il tecnico Pillon che ha dato spazio a tutti gli effettivi. Si è trattato di un galoppo funzionale alla prossima gara di campionato che vedrà il Pescara di scena, nell'anticipo di venerdì 19 ottobre, a La Spezia

Leggi Tutto »

Pescara calcio, infortunio per Capone

L'attaccante del Pescara Christian Capone, Nazionale under 19, e giocatore di proprietà dell'Atalanta, uscito anzitempo nell'allenamento di ieri per un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia, ha poi riportato, come evidenziato dai primi esami strumentali effettuati, la sospetta frattura della base del quinto metatarso. Il giocatore rischia due mesi di stop. Il 19enne di Vigevano questa mattina rientrerà a Bergamo per mettersi a disposizione della società nerazzurra, proprietaria del cartellino del giocatore, che deciderà luogo e modalità dell'operazione chirurgica a cui molto probabilmente l'atleta dovrà essere sottoposto dopo ulteriori controlli.

Leggi Tutto »

Rinviata la partita Padova – Pescara

 In accordo con le due società, Padova-Pescara si giocherà domani, 2 ottobre, alle 17:30. Lo comunica la Lega di Serie B a proposito della gara, valida per la sesta del campionato, rinviata dall'arbitro Volpi a causa dell'impraticabilità del campo dell'Euganeo dovuta alle incessanti piogge che hanno caratterizzato tutta la giornata odierna

Leggi Tutto »

Il Pescara si prepara alla sfida col Padova

Allenamento di rifinitura a porte chiuse per i biancazzurri, alla vigilia della partenza per Padova dove domani alle 21 il Pescara affronterà i biancoscudati. Una gara importante per il Delfino che, in caso di successo, salirebbe al primo posto in classifica. Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico Pillon, grande ex della gara, ha dichiarato: "Dobbiamo pensare partita dopo partita e non guardare la classifica, pensiamo solo al Padova, una partita molto tosta.

Conosco l'ambiente, ho giocato lì quattro anni e allenato due, sarà una gara maschia e cattiva. Se andiamo in punta di piedi non ne usciamo. Se giochiamo come abbiamo già fatto, saremo un cliente difficile, non solo per il Padova, ma per tutti. Sarà una partita diversa dall'ultima, ma loro comunque giocano in casa e quindi vorranno tirare fuori il massimo. Questa è una partita chiave perché ci farà capire che squadra siamo da un punto di vista tecnico e mentale. Non misurerà le nostre ambizioni, bensì la nostra mentalità: nonostante le due vittorie dobbiamo andare lì con aggressività e cattiveria".

Pillon ha parlato infine dello stato dei singoli che fino a poche ore fa erano in dubbio: "Devo vedere se proseguire con la squadra che ha fatto molto bene col Crotone o se cambiare qualcosa. Capone e Monachello stanno bene, quindi sto facendo delle considerazioni. Ci devo ancora pensare. Bisogna fare delle scelte anche in funzione dell'avversario. Nella mia testa ho già un'idea, ma qualche dubbio ce l'ho. Comunque nel caso sarebbero due modifiche. Campagnaro sta bene".

Leggi Tutto »

Il Pescara batte il Crotone 2-1

Il Pescara vince la seconda gara casalinga consecutiva e la terza della stagione, battendo All'Adriatico il Crotone con il risultato di 2-1. Biancazzurri in vantaggio al 19' del primo tempo con Mancuso, prima del momentaneo pareggio ospite al 4' della ripresa di Benali che con il portiere biancazzurro Fiorillo fuori dai pali, insacca da quasi sessanta metri. Al 9' nuovo e definitivo vantaggio dei locali ancora con Mancuso. Pescara-Crotone si è giocata di fronte a quasi 7mila spettatori. 

 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6; Balzano 6.5 (29'st Ciofani 6), Gravillon 6.5, Campagnaro 6.5, Del Grosso 6.5; Memushaj 6, Brugman 6.5, Machin 6.5; Marras 6.5 (43'st Perrotta sv), Mancuso 8, Antonucci 6 (32'st Crecco 6). In panchina: Kastrati, Monachello, Capone, Fornasier, Cocco, Palazzi, Melegoni, Del Sole, Kanoute'. Allenatore: Pillon 6.5 CROTONE (3-5-2): Festa 5.5; Cuomo 5.5 (42'st Simy sv), Golemic 6, Marchizza 5.5; Faraoni 6, Rohden 5.5 (24'st Nalini 5.5), Benali 7.5, Molina 6 (43'st Crociata sv), Firenze 5.5; Stoian 5, Budimir 6. In panchina: Cordaz, Latella, Curado, Zanellato, Vaisanen, Nanni, Valietti, Spinelli, Aristoteles. Allenatore: Stroppa 6 ARBITRO: Nasca di Bari 6 RETI: 19'pt Mancuso, 4'st Benali, 9'st Mancuso. NOTE: Spettatori 6.211 per un incasso di 40.542 euro. Ammoniti Brugman, Benali, Firenze, Golemic. Angoli 7-6 per il Crotone. Recupero: 0', 4'. 

Leggi Tutto »