Cronaca

Addio a Ugo Crescenzi

È morto a 86 anninell'ospedale di Pescara per un blocco renale Ugo Crescenzi, primo presidente della Regione Abruzzo e deputato della Democrazia Cristiana nella decima legislatura (1987/1992). Nato a San Benedetto del Tronto il 25 aprile 1930, Crescenzi si stabilì a Pescara dopo gli studi. Esponente di spicco della Dc negli anni Settanta e Ottanta, e più volte rieletto nelle file della Dc. Il cordoglio del presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso: "Mi lacera sapere che Ugo Crescenzi non è più tra noi. Ho coltivato con dedizione l'amicizia che mi legava a lui poiche' rappresentava un modello: democristiano purosangue, fautore di una politica ricca di profondita' intellettuale, egli ha seguito tutto il cursus honorum nel partito fino a diventare primo Presidente della Regione Abruzzo nel 1970″. Parole di cordoglio a seguito della morte di Crescenzi sono arrivate dal presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio: "Esprimo le mie condoglianze e quelle dell'intero Consiglio regionale alla famiglia di Ugo Crescenzi venuto tristemente a mancare oggi. "Primo Presidente della Regione Abruzzo nel 1970, Crescenzi è sempre stato una figura di spicco e di riferimento della Democrazia Cristiana abruzzese. Parlamentare dal 1987 al 1992, Crescenzi è stato uomo e amministratore di grande spessore politico, qualità riconosciuta da tutti, anche dagli avversari di un tempo". "L'azione svolta da Crescenzi negli anni, ha fatto si che la Regione Abruzzo crescesse sotto il suo attento sguardo di uomo di cultura, oltre che di attento rappresentante delle istituzioni. Con la morte di Crescenzi - ha concluso Di Pangrazio - perdiamo un grande abruzzese"

 

Leggi Tutto »

Cade sul ghiaccio mentre caccia e parte un colpo di fucile

Durante una battuta di caccia, scivola a causa del ghiaccio e dal fucile parte accidentalmente un colpo che lo ferisce alla mano: protagonista dell'episodio, avvenuto stamani in contrada Buccieri di Cepagatti, e' un 39enne di Torrevecchia Teatina, ora ricoverato all'ospedale di Ancona con una prognosi di 35 giorni. L'uomo stava camminando per raggiungere l'argine del fiume Pescara, quando e' scivolato. Dall'arma - un fucile calibro 12 regolarmente detenuto - e' partito un colpo che lo ha ferito. Il 39enne ha subito tamponato la ferita con della neve fresca ed ha contattato telefonicamente un compagno di caccia, con cui poi ha raggiunto l'ospedale di Chieti. I medici gli hanno riscontrato una ferita alla mano sinistra con frattura scomposta delle dita ed hanno disposto il trasferimento all'ospedale di Ancona. Del caso si sono interessati anche i carabinieri della Stazione di Cepagatti e della Compagnia di Pescara, agli ordini del maggiore Claudio Scarponi

Leggi Tutto »

Assalto al bancomat con esplosivo, danni per 100 mila euro

I ladri che hanno preso di mira il bancomat della Tercas di Roseto molto probabilmente hanno usato ance del tritolo per far saltare il distributore automatico del denaro, vista la deflagrazione e soprattutto i danni provocati allo sportello bancario, che si aggirano sui 100 mila euro. Esiguo il bottino, che non supera i 5mila euro. Il colpo e' stato messo a segno verso le 2, quando l'esplosione ha fatto andare in frantumi il bussolotto del bancomat all'ingresso della filiale e provocato danni non solo allo sportello ma anche alla vicina cassa automatica.

L'obiettivo che i ladri volevano e' stato raggiunto. Il dispositivo e' stato squarciato e la cassa con i soldi raggiunta. Quando il personale dell'agenzia di vigilanza Italpol, all'interno della cui sala operativa e' scattato l'allarme, e' arrivato sul posto, degli autori dell'assalto non c'era traccia ma soltanto la devastazione provocata dallo scoppio. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Giulianova

Leggi Tutto »

Meningite, migliora il paziente ricoverato a Sulmona

Si registrano continui miglioramenti nel paziente di 84 anni, ricoverato in rianimazione all'ospedale di Sulmona dal 28 dicembre scorso a causa di una meningite da pneumococco, non contagiosa per le persone. Lo rende noto la struttura. Nonostante i continui progressi, manifestatisi già nei giorni successivi al ricovero, i medici della rianimazione mantengono la prognosi riservata in ragione della persistenza dell'infezione e dello stato generale del paziente.

Leggi Tutto »

Il maltempo non lascia l’Abruzzo

Riprende a nevicare intensamente su Abruzzo e Molise. Nuovamente disposto il 'codice rosso', cioe' il divieto temporaneo per i mezzi pesanti, lungo l'autostrada A14. Il provvedimento riguarda il tratto compreso tra i caselli di Giulianova e Vasto Sud, in direzione Sud, e quello tra i caselli di Poggio Imperiale e Pescara Sud, in direzione Nord. Caselli presidiati dalle forze dell'ordine, che consentono l'accesso solo ai mezzi leggeri con gomme termiche o con catene gia' montate.

Causa neve domani chiusi in Abruzzo gli stabilimenti Sevel, Honda, Hydro e la maggior parte delle aziende della Val di Sangro. La Sevel, interessata da un forte pendolarismo, ha deciso lo stop produttivo per il primo turno, dalle 5.45 alle 13.45. In mattinata si decidera' se proseguire eventualmente sugli altri due turni. Sempre domattina il comitato esecutivo aziendale si riunira' per decidere le modalita' del recupero produttivo di venerdi' scorso, turno C, interessato da un black out elettrico. La Honda domani avrebbe dovuto riprendere l'attivita' dopo la pausa natalizia, iniziata il 23 dicembre scorso.

Da domani, lunedi 9 gennaio, saranno ripristinate le regolari corse del trasporto pubblico urbano a Sulmona, in particolare i collegamenti tra la citta' e la stazione ferroviaria. Per accordi tra il Comune e Trenitalia saranno ripristinate anche le corse dei convogli ferroviari tra Sulmona e Pescara, tenendo conto anche del consistente numero di utenti, lavoratori e studenti pendolari. Unica eccezione sara' quella del treno in partenza alle 5.20 da Sulmona che per ora restera' sospesa. Lo comunica il sindaco della citta' Peligna Annamaria Casini

Leggi Tutto »

Riaperta la SS 17 in Abruzzo

Anas comunica che è stata riaperta al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 17 dell’Appennino Abruzzese, dal km 107 al km 134, nel tratto Roccaraso-Pettorano-Sulmona, in provincia dell’Aquila.Le attività proseguite incessantemente dei mezzi sgombraneve e spargisale di Anas hanno permesso di riapre l’arteria. Nel pomeriggio gli stessi mezzi hanno pilotato oltre cento veicoli in uscita da Roccaraso. Tra Roccaraso e Castel di Sangro il tratto è già aperto in entrambe le direzioni.

Leggi Tutto »

Tecnici al lavoro per ripristinare le linee elettriche dopo il maltempo

Ancora molti gli abruzzesi senza acqua e senza corrente elettrica a causa dell'intensa ondata di maltempo che si e' abbattuta sul centro Sud Italia, ma la situazione sta gradualmente migliorando. Man mano che le strade vengono liberate dal ghiaccio e dalla neve, infatti, i tecnici delle societa' di gestione riescono a raggiungere le zone interessate dai disservizi. Per quanto riguarda l'elettricita', Enel ha in campo circa 150 persone che hanno lavorato anche di notte. La situazione piu' critica si registra nel Chietino e, in particolare, nell'area Frentana, nell'alto vastese e in Val di Sangro. In base all'evolversi delle condizioni meteorologiche, gli interventi potrebbero essere conclusi in giornata. Al lavoro anche i tecnici dell'Azienda comprensoriale acquedottistica (Aca) di Pescara, gestore idrico per i comuni del Pescarese e per diversi comuni del Teramano e del Chietino. L'azienda ha richiamato anche il personale in ferie e libero dal servizio e, al momento, ha in campo circa 100 persone. Conclusi gli interventi a Manoppello e a San Giovanni Teatino, e' in corso e dovrebbe concludersi in giornata la riparazione di un guasto a Casalincontrada. I tecnici stanno intervenendo un po' ovunque anche nelle singole abitazioni per contatori ghiacciati a causa delle basse temperature

Leggi Tutto »

Meningite, trasferita a Chieti la paziente di Avezzano

Trasferita in eliambulanza a Chieti, la donna 51enne con una forma di meningite non contagiosa, la listeria monocytogenes, ricoverata da mercoledi' scorso nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Avezzano. Lo rende noto la Asl 1 aggiungendo che il trasferimento "si e' reso necessario in seguito all'aggravarsi delle condizioni della paziente e per la mancanza di posti letto nelle rianimazioni di Avezzano, L'Aquila e altri ospedali vicini interpellati".

Leggi Tutto »

Pescara, bus gratuiti per emergenza ghiaccio

Mezzi pubblici gratuiti oggi a Pescara per l'emergenza ghiaccio sulla base di un accordo tra l'Amministrazione Comunale e la TUA (Societa' Unica Abruzzese di Trasporto) per limitare l'uso delle automobili. Una misura, fa sapere l'Amministrazione Comunale, voluta dall'Ente, e proposta a TUA in forma di compartecipazione per la copertura dei costi, per via delle temperature che si prevedono bassissime anche per la giornata di oggi e che rendono ghiacciato il fondo stradale e rischiosa la circolazione. Nel frattempo, con un'ordinanza, il sindaco ha sospeso le attivita' didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado della citta' per lunedi' 9 gennaio. Attivato gia' nei giorni scorsi il Coc, la notte scorsa si e' lavorato con gli operai comunali e quelli di Attiva per gettare il sale sulle strade e liberarle da neve e ghiaccio. In nottata non si sono registrati incidenti stradali gravi, ma solo qualche tamponamento e qualche problema per qualche auto finita di traverso a causa del ghiaccio. I problemi maggiori a Pescara si registrano nei quartieri dei Colli, S. Donato alto e S. Silvestro. Dall'inizio dell'andata di maltempo sono stati utilizzati 1800 sacchi di sale per 450 quintali. In giornata e nella,prossima notte previste temperature fra -1 e -4. A disposizione dei cittadini il numero verde 800822690 e inoltre lo 085-3737202 e il 335-1530487. Attivita' didattiche sospese anche a Lanciano (Chieti, lunedi' 9 gennaio e martedi' 10. L'ordinanza di sospensione "si rende necessaria - afferma l'amministrazione comunale - a causa delle avverse condizioni atmosferiche e dei disagi e delle difficolta' che si registrano alla circolazione stradale per le recenti abbondanti nevicate, che hanno interessato non solo la citta' di Lanciano, ma anche il comprensorio territoriale di provenienza dei circa 4200 studenti delle scuole di Lanciano".   "Si raccomanda di utilizzare l'auto solo in caso di stretta necessita' e solo se dotata di gomme antineve e/o catene e di prestare massima attenzione negli spostamenti".

Ancora chiuso l'aeroporto di Pescara, a causa della neve e del ghiaccio. Lo scalo, in base all'evolversi delle condizioni meteorologiche, potrebbe riaprire nel primo pomeriggio. Ritardi per i voli in arrivo e in partenza, tra cui quello per Francoforte-Hahn, i cui passeggeri attendono di partire da oltre 48 ore. Diversi i voli cancellati negli ultimi due giorni. La Saga, societa' che gestisce lo scalo, si e' occupata dell'assistenza a terra dei viaggiatori, ospitati in molti casi negli alberghi della zona.

Leggi Tutto »

Chieti, scuole chiuse per la neve

Dopo la forte nevicata che ha colpito la citta' di Chieti, soprattutto nella notte appena trascorsa, il sindaco Umberto Di Primio ha deciso di adottare un'ordinanza di sospensione delle attivita' didattiche di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado, comprese quelle dell'infanzia e l'Universita', fino al prossimo 11 gennaio compreso. Il primo cittadino ne ha dato notizia sul suo profilo Facebook. "Diffido chiunque non ne abbia necessita' e chi non e' assolutamente attrezzato ad uscire. Troppi problemi stiamo trovando a causa delle auto abbandonate o mal parcheggiate" ha scritto ancora il primo cittadino evidenziando che ''durante tutta la notte i mezzi hanno lavorato per garantire la viabilita' principale ed anche ora, cambiato il turno, gli operatori proseguono nell'attivita'. La incessante nevicata sta mettendo a dura prova tutti, persone e mezzi, ma nessuno si e' tirato indietro"

Interdetto l'accesso al cimitero, fino all'11 gennaio, salvo possibilita' di garantire condizioni di sicurezza prima. Sono garantiti i soli servizi di tumulazione. Il primo cittadino, si legge sempre su Facebook - ha anche disposto un servizio straordinario, grazie agli operai del Comune, per alleggerire le chiome degli alberi della Villa comunale, cosi' da evitare per quanto possibile il rischio di caduta di rami. Gli 11 mezzi in servizio da giovedi', fa sapere Di Primio, stanno continuando, ininterrottamente, a lavorare per garantire la viabilita' principale. La lama spazzaneve del comune, da ieri sera, sta curando la pulizia di quartieri ed aree fuori dal percorso della viabilita' principale. A questa si aggiungeranno, appena possibile - si legge ancora - altri mezzi attualmente impegnati a garantire l'agibilita' delle vie di collegamento. Formula Ambiente, e' stata incaricata di gestire la pulizia e salatura dei vicoli e marciapiedi. Il Centro operativo comunale e' a disposizione per raccogliere le segnalazioni, ma soprattutto per garantire interventi di emergenza in favore di cittadini bisognosi di raggiungere l'ospedale per cure e visite.

Leggi Tutto »