Politica

Abruzzo Include, iniziata la fase di selezione dei tirocinanti a Montesilvano

Sono 283 le persone che hanno presentato la domanda per poter accedere al progetto Abruzzo Include, il programma che porterà all’attivazione di tirocini retribuiti e di sportelli di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale.

Il Comune di Montesilvano, insieme ad un’associazione temporanea di scopo e agli enti d’ambito “Montagna Pescarese” e “Vestino” ha partecipato al bando regionale Abruzzo Include, presentando la proposta progettuale “NOI - Nuovi Orientamenti per l’inclusione”. 167 le domande pervenute per l’ente d’ambito di Montesilvano, 21 per il Vestino e 95 per Montagna Pescarese. Due le linee di intervento che verranno attivate: la prima consiste nell’apertura di sportelli di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale uno dei quali sarà operativo negli uffici dell’Azienda Speciale di Montesilvano e nei Comuni di Civitella Casanova, Loreto Aprutino, di Manoppello e Popoli. La seconda consiste nell’avviamento di 78 tirocini, complessivi sui tre ambiti, della durata di sei mesi, con una indennità di partecipazione di 600 euro. Di questi, 40 saranno i tirocinanti selezionati per l’ente d’ambito Montesilvano, 19 per quello Vestino e 19 per Montagna Pescarese.

«Quella di Abruzzo Include -  dichiara il sindaco Francesco Maragno -  è un’opportunità molto importante. Essere ammessi a questi tirocini, infatti, rappresenta una boccata di ossigeno per quanti vivono grossi problemi economici. L’aspetto più significativo di tale progettualità deriva dalle opportunità di costruire rapporti professionali e di fiducia che possano proseguire nel tempo, al di là del progetto stesso. Attraverso questa iniziativa l’Amministrazione vuole porsi come punto di raccordo tra chi è in difficoltà e le aziende, fornendo l’occasione di iniziare un percorso lavorativo duraturo». 

E’ ora in corso la fase di analisi delle domande pervenute, al fine di stilare una graduatoria assegnando un punteggio che prende in esame l’ISEE, la residenza, le fasce di età, privilegiando quella tra i 30 e i 45 anni, la posizione lavorativa e la composizione del nucleo familiare. I primi 100 verranno ammessi alla prova scritta finalizzata a verificare il possesso delle competenze di base, e al colloquio motivazionale che valuterà la propensione al raggiungimento del risultato previsto dal progetto.

Leggi Tutto »

Nuovi impianti di Roccaraso inaugurati dal ministro Lotti

"Idee di valore e amministratori capaci di nuove iniziative e dotati di coraggio a cui si unisce una macchina pubblica che ha messo a disposizione risorse importanti per oltre 30 milioni di euro di investimenti per fare in modo che si mettesse in cantiere questa grande officina delle realizzazioni per l'economia della neve e del turismo": così il Presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, alla cerimonia di inaugurazione della nuova cabinovia "le Cerchiare" a Roccaraso e del modernissimo impianto di innevamento programmato che consente di tenere le piste in perfetta efficienza, indipendentemente dalle precipitazioni atmosferiche.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il Ministro dello sport,  Luca Lotti, il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, la senatrice Stefania Pezzopane, l'assessore regionale Silvio Paolucci, il consigliere regionale Camillo D'Alessandro.

Il comprensorio sciistico dell'Alto Sangro è il più grande dell'Appennino centrale con oltre 100 chilometri di piste da discesa che interessano i territori dei comuni di Roccaraso, Rivisondoli, Pescocostanzo, Pescasseroli e Barrea, serviti da un unico skipass e da oltre 500 tra maestri e istruttori di sci. Il consorzio "SkiPass Alto Sangro" riunisce i gestori degli impianti di risalita della Comunità Montana dell'Alto Sangro e dell'Altopiano delle Cinque Miglia.

"Attraverso questa bellissima realtà della montagna", ha detto D'Alfonso, "noi riusciamo oggi ad essere desiderabili e competitivi nel turismo invernale e a portare ogni anno sulle nostre montagne oltre 1 milione di persone; molte di più di quante non ne sbarchino all'aeroporto di Pescara".

"Flaiano diceva che non abbiamo sempre le basiliche di cui abbiamo bisogno: queste montagne, donate da Dio, ci consentono di avere quelle basiliche che con la mano dell'uomo si sono trasformate in questa straordinaria piattaforma di attrazione turistica ed economica". 

Leggi Tutto »

Bandi Abruzzo, sul Bura gli avvisi per i direttori dei dipartimenti 

Sono state pubblicate nella sezione bandi di concorso del sito della Regione Abruzzo le selezioni per il conferimento degli incarichi di Direttore Generale e di Direttore di cinque Dipartimenti oltre alla selezione per il conferimento dell'incarico di Dirigente del Servzio Avvocatura regionale ed a due avvisi pubblici per la selezione di una figura professionale presso la Regione Abruzzo - Programma di Cooperazione Territoriale Interreg Interreg MEDITTERANEAN 2014-2020 in qualità di esperto da impiegare sul Progetto "SHERPA - SHared knowledge for Energy renovation in buildings by Public Administrations" (scadenza domande al 22 dicembre 2017), ed alla costituzione di un elenco di esperti per il conferimento di incarichi di collaborazione in ambito comunitario. Nello specifico, riguardo alla selezione per il conferimento dell'incarico di Direttore del Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità, Reti e Logistica, pubblicato sul BURA numero 120 dello scorso 27 novembre, la scadenza per l'invio delle domande è fissata al 14 dicembre 2017. Stessa data di scadenza per la selezione relativa al conferimento dell'incarico di Direttore del Dipartimento per la Salute e il Welfare, pubblicato sul BURA del 27 novembre scorso. Idem per la selezione per il conferimento dell'incarico di Direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio, pubblicata sul Bura del 27 novembre scorso. Stessa data di scadenza (il 14 dicembre prossimo) anche per l'invio delle domande relative alla selezione per il conferimento dell'incarico di Direttore del Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca, pubblicata lo scorso 27 novembre. Così come per l'invio delle domande inerenti la selezione per il conferimento dell'incarico di Direttore Generale. Per la Selezione per il conferimento dell'incarico di Dirigente del Servizio Avvocatura Regionale, pubblicato sul Bura oggi, la scadenza per l'invio delle domande è fissata al 27 dicembre. Stessa data di scadenza anche per l'invio delle domande inerenti l'avviso pubblico per la costituzione di un elenco (short list) di esperti per il conferimento di incarichi di collaborazione per progetti europei. 

Leggi Tutto »

Azione Politica si struttura a Chieti

"Grazie a Gianluca Zelli e a tutti coloro che hanno dato un apporto decisivo alla nascita del movimento Azione Politica. Finalmente c‘è un progetto sano e fattivo per la nostra terra che ho deciso di sposare con entusiasmo”. Luca Maccione, giovane avvocato chietino, ha scelto di lavorare sulla provincia di cui è originario, accanto e per il movimento di area centrodestra fondato da Gianluca Zelli.

Azione Politica sta muovendo i suoi passi su un terreno decisamente sconnesso, ma gli ideali e gli obiettivi intorno a cui io, e tanti come me, abbiamo deciso di stringerci, ne faranno una realtà più che emergente - ha spiegato Maccione - Il motivo è semplice: protagonista è l’Abruzzo, protagoniste sono le persone che chiedono un metodo finalmente democratico per riappropriarsi di un ruolo non solo elettorale e anche sganciato dalla critica sterile e populista. Chi sarà chiamato a rappresentare il movimento dovrà essere animato da spirito di servizio e si dovrà fare promotore di idee e iniziative che siano foriere di benefici economici e sociali per il nostro territorio. Il mio impegno all’interno di Azione Politica - ha concluso l’avvocato chietino - sta nel contribuire a creare un fronte comune con i movimenti civici, associazioni, comitati di quartiere e tanti cittadini per una proposta politica di qualità, coerente con i valori liberali, cattolici e popolari della nostra migliore tradizione”.

 

Azione Politica è un nuovo soggetto politico liberale e popolare, nato gennaio del 2017. Il movimento civico si colloca nell’area del centrodestra e ha una presenza capillare sull’intera regione Abruzzo. Ha una struttura organizzativa molto articolata, con la presenza di coordinatori provinciali, comunali e amministratori locali, che hanno l’obiettivo di organizzare quotidianamente le attività, declinandole al meglio sui territori di riferimento. Azione Politica ha creato un «Centro Studi» a cui appartengono le migliori eccellenze del territorio e non, suddividendo il lavoro per gruppi tematici in cui operosamente si costruisce il programma secondo aree di interesse privilegiato: turismo/commercio, welfare e sanità, lavoro e impresa, agricoltura, Europa.

 

 

 

Leggi Tutto »

Scuole di specializzazione in medicina bocciate in Abruzzo dal Ministero: protesta l’UDC

“L’Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica ha inferto un duro colpo ai neolaureati delle università abruzzesi. Di 55 scuole di specializzazione solo 19 hanno ottenuto l’accreditamento definitivo, 28 quelle provvisorie che restano in attesa di valutazione e 8 bocciate. In altre parole, in molti, per specializzarsi saranno costretti a trasferirsi in altre università. Per i nostri giovani, ma anche per l’immagine delle nostre Università, si tratta di una brutta realtà”.
E’ il commento del Segretario regionale dell’UDC, Enrico Di Giuseppantonio, alla notizia che l’Osservatorio, per conto dei Ministeri della Salute e dell’Università, ha cancellato 8 scuole di specializzazione delle Università di Chieti-Pescara e de L’Aquila, non accreditandole alla formazione medica specialistica.

“Sono imbarazzanti le motivazioni con le quali l’Osservatorio ha ritenuto di dover valutare negativamente lo stato delle strutture che avrebbero dovuto favorire il completamento della preparazione degli studenti - afferma Di Giuseppantonio . Non è possibile che sei scuole di specializzazione della Facoltà di Medicina dell’Università di Chieti-Pescara come Farmacologia e Tossicologia, Ematologia, Oncologia medica, Otorinolaringoiatria, Chirurgia pediatrica, Medicina fisica e riabilitativa, e due scuole di specializzazione dell’Università de L’Aquila come Malattie dell’apparato cardiovascolare e Neurologia non possano offrire l’opportunità di svolgere regolari corsi di specializzazione in spazi e laboratori adeguati. Senza contare poi che altre 28 sono in attesa di giudizio.Una situazione che merita una immediata soluzione da parte della Regione e che deve vedere coinvolti i parlamentari abruzzesi nel rispetto di quei giovani che hanno investito nello studio e che sperano di poter mettere a disposizione di tutti le loro preziose conoscenze”.

Leggi Tutto »

Addio a Giorgio D’Amico

E' scomparso questa mattina a Pescara per un malore nella sua casa del quartiere Colli, all'eta' di 71 anni Giorgio D'Amico, ex consigliere del Comune di Pescara prima nelle fila del Partito Socialista Italiano e poi con una lista civica. D'Amico, stimato chirurgo, ora in pensione, aveva lavorato in diversi ospedali anche fuoriAbruzzo, oltre che al "Santo Spirito". D'Amico, durante la sua lunga esperienza politica era stato anche candidato alle primarie del centrosinistra per l'elezione a sindaco di Pescara nel 2009. La tragica notizia e' piombata improvvisa a Palazzo di Citta' lasciando tanti ex colleghi ed amici di D'Amico increduli. 

Leggi Tutto »

Luigi Pizzi e’ il Commissario prefettizio nominato per Teramo

 Luigi Pizzi, 64 anni, ascolano, e' il Commissario prefettizio nominato dal prefetto di Teramo, Graziella Patrizi per la provvisoria gestione del Comune di Teramo, sciolto per le contestuali dimissioni di 18 consiglieri su 32. Pizzi, laureato in giurisprudenza, nella carriera prefettizia dal 1981 e' stato capo di gabinetto sia a Chieti che a Pescara, oltre che vice prefetto vicario a Pistoia, Campobasso e Venezia, prima di assumere la nomina di prefetto nel 2009, rivestendo il ruolo di rappresentante del Governo a Matera (dal 2012 al 2015) e a Pesaro-Urbino (dal 2015 allo scorso 19 novembre 2017). Alle spalle ha gia' altri incarichi commissariali nei Comuni: lo e' stato a Gioia Tauro (Reggio Calabria), quale Presidente della Commissione Straordinaria del Comune, il cui Consiglio era stato sciolto per infiltrazioni della criminalita' organizzata (agosto 2009-aprile 2010), a Santa Maria Capua Vetere (Caserta), da gennaio a giugno 2011, a Trevi (Perugia) da agosto a dicembre 2011. E' commendatore dal 2014 ed e' stato il primo prefetto a ricevere, nel giugno dello scorso anno, il Premio "Marchigiano dell'anno" conferito dal Centro Studi Marche di Roma

Leggi Tutto »

Si parla dell’esperimento Sox in Consiglio Regionale

Il Presidente Giuseppe Di Pangrazio ha convocato il Consiglio regionale dell'Abruzzo per martedi' 12 dicembre con inizio della seduta alle ore 11. Al centro della discussione due temi concordati in Conferenza dei Capigruppo: 'Esperimento Sox - Vicenda acquifero Gran Sasso d'Italia, in relazione ad autostrada A24 e Laboratorio Infn' e "Iniziative per la gestione delle emergenze invernali 2017/2018". Tra i provvedimenti in approvazione quello relativo al Documento di Economia e Finanza Regionale 2018-2020. La seduta si aprira' con le seguenti interrogazioni: "Procedure di concorso pubblico per l'accesso alla carriera dirigenziale del ruolo amministrativo indette dalle ASL di L'Aquila-Avezzano-Sulmona e Teramo. Mancato utilizzo graduatorie vigenti" (firma Mauro Febbo); "Istituzione di un Centro di Riferimento di Chirurgia ad Alta Tecnologia per Impianti Protesici Retinici presso l'UOC di Oculistica ASL Pescara" (firma Domenico Pettinari); "Intervento della Regione Abruzzo per il sostegno delle spese relative alla raccolta e smaltimento dei rifiuti piaggiati" (firma Giorgio D'Ignazio). Previste, inoltre, le interpellanze del Consigliere Pettinari su " Censimento scarichi inquinanti nel S.I.R. di Chieti Scalo", del Consigliere Febbo su "Valorizzazione e sviluppo turistico integrato e sostenibile con recupero di borghi aree interne", del Consigliere Marcozzi su "Deflusso minimo vitale e protocolli di sperimentazione per le concessioni di derivazione idrica gia' autorizzate", del Consigliere Di Nicola su "Nuovo metodo di calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti". In esame dell'Assemblea il progetto di legge che intende modificare le regole di assegnazione e gestione degli alloggi di edilizia residenziale e quello in tema di "congruita' dell'incidenza della manodopera denunciata sul valore dell'opera". Sono previste, inoltre, le votazioni per l'elezione del Garante dei detenuti, dei componenti della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunita' e della parita' giuridica e sostanziale tra donne e uomini e di un componente del Collegio regionale per le Garanzie Statutarie.

Leggi Tutto »

Sanità, 8 bollini rosa per gli ospedali abruzzesi

Sono 8 gli ospedali abruzzesi che hanno ricevuto il 'Bollino Rosa', il prestigioso riconoscimento dell'Osservatorio nazionale sulla salute donna, assegnato a quei presidi particolarmente attenti all’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili.

Per il 2018-2019 il bollino è andato agli ospedali di Chieti, Pescara, L'Aquila, Teramo, Lanciano, Ortona, Sant'Omero e alla Casa di cura privata Di Lorenzo di Avezzano.

Nell’anno del decennale (i bollini rosa sono stati istituiti nel 2007), sono 306 le strutture ospedaliere italiane premiate. La valutazione delle strutture ospedaliere è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 300 domande, suddivise in 16 aree specialistiche.

Un'apposita commissione multidisciplinare, presieduta da Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, ha validato i bollini conseguiti dagli ospedali nella candidatura considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate. Tre i criteri di valutazione con cui sono stati giudicati gli ospedali candidati: la presenza di aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico per la popolazione femminile, l'appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e l'offerta di servizi rivolti all'accoglienza e presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale, l'assistenza sociale. Dall'8 gennaio prossimo, sul sito bollinirosa.it, sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivise per regione, con l'elenco dei servizi valutati.

"È un risultato che ci riempie di orgoglio - commenta l'assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci - anche perché il numero delle strutture premiate è raddoppiato rispetto al biennio precedente. Questo ci spinge a lavorare con sempre maggiore impegno anche sul fronte della 'salute rosa', che rappresenta uno dei pilastri delle nostre politiche di prevenzione".

Leggi Tutto »

Ricostruzione post sisma, 40 milioni per il ripristino della viabilità nei centri del cratere

Un investimento complessivo di 40 milioni di euro - finanziati con fondi statali -, destinati alla realizzazione di 65 interventi di ripristino della viabilità provinciale e comunale nei centri del cratere sismico 2016-17.

Il piano (che rappresenta il terzo stralcio del programma, che ha visto altri due momenti nei mesi scorsi) è stato illustrato questa mattina a Pescara dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, che ha sottolineato come tutti i lavori saranno gestiti direttamente dall'Anas, nonostante riguardino strade di non diretta competenza dell'ente. Una scelta legata soprattutto alle difficoltà che le Province potrebbero incontrare nella gestione degli iter burocratici delle opere.

Nel dettaglio i finanziamenti riguardano la viabilità di Teramo (10 milioni 519mila), Capitignano (960mila euro), Vicoli (577mila), Sant'Eufemia a Maiella (517mila), Castiglione a Casauria (2 milioni 219mila), Roccamorice (2 milioni 663mila), Colledara (un milione 554mila), Cortino (2 milioni 722mila), Tossicia (un milione 219mila), Campli (2 milioni 367mila), Isola del Gran Sasso (37mila), Torricella Sicura (3 milioni 934mila), Civitella del Tronto (3 milioni 19mila), Sant'Omero (503mila), Bellante (666mila), Cellino Attanasio (192mila), Castel Castagna (3 milioni 546mila), Atri (un milione 35mila).

Leggi Tutto »